Progetto Arteterapia Talee CiaoLapo Onlus Progetto Arteterapia Talee

Progetto Talee: arteterapia e lutto perinatale

Il lutto perinatale è un percorso che molti genitori descrivono come un vero e proprio "ottovolante" emotivo: con tutte le sue fisiologiche caratteristiche fasi e sfumature il lutto ha infatti una durata piuttosto impegnativa (da un minimo di sei mesi fino ad un massimo di tre anni), che mette a dura prova la resistenza e la pazienza della maggioranza dei genitori. La durata del lutto purtroppo non si può accorciare, non esistono scorciatoie per "elaborarlo" in fretta, e non esistono "facili rimedi". Tuttavia, alcuni strumenti possono aiutare i genitori ad affrontare il lutto e ad attraversarlo in modo efficace e sano. Tra questi strumenti l'arteterapia occupa un ruolo molto importante. CiaoLapo presenta il progetto di arteterapia Talee ideato dalla dottoressa Estella Guerrera, psicologa e psicoterapeuta espressiva in formazione, per le nostre famiglie.

 

Talee è un progetto di arte terapia ideato dalla dottoressa Guerrera e promosso da CiaoLapo per sostenere i genitori e le famiglie che hanno vissuto la perdita di una figlia o un figlio, in gravidanza o dopo la nascita.

Estella si occupa in particolare di arte terapia e di progettazione creativa in ambito psico-sociale. I progetti proposti sottendono alla creazione  di spazi e percorsi che attivino la dimensione creativa attraverso le arti visive, per ri-trovare il benessere, la connessione con gli altri e con la natura che ci circonda.

 

Come nasce Talee?

Il progetto è stato pensato in collaborazione con CiaoLapo nell'ambito del lavoro conclusivo di tesi per la specializzazione in Psicoterapia Espressiva integrata all'arte terapia, presso l'Istituto di Psicoterapia Espressiva - Art Therapy Italiana di Bologna.

Talee ha origine dalla consapevolezza che l'esperienza del lutto perinatale crea una ferita profonda, sia nella madre che nella coppia e nell'intera famiglia. Attraversare questa esperienza e riuscire a integrarla nella quotidianità, recuperando un equilibrio è un percorso lento ed estremamente delicato. Eppure, ciascuna persona possiede in sé un nucleo vitale in grado di rigenerarsi, che ci viene in aiuto in situazioni di dolore e difficoltà.

Il nome del progetto nasce proprio da questa consapevolezza: anche attraverso le esperienze di sofferenza, abbiamo in noi la capacità di trasformare creativamente ciò che è stato, esprimerci, continuare a crescere e mettere nuovamente radici. Proprio come una talea, un frammento di pianta tagliato e separato, che è però è in grado di attivare l’energia più profonda per rigenerare le parti mancanti, tornando a fiorire.

 

A cosa serve il percorso di Arteterapia Talee?

L’obiettivo di un percorso di arte terapia è mettersi in ascolto di sé nella propria interezza - corpo, emozioni, sensazioni, pensieri, creatività - per esplorare attraverso l'arte gli aspetti legati al lutto, la necessità di silenzio e di tempo, ma anche le risorse vitali, per attivare la capacità di recuperare le energie che ci possono accompagnare verso la guarigione emotiva. Tutti questi ambiti costituiscono un filo conduttore nelle attività di sostegno promosse da CiaoLapo, e oggi finalmente sono tutte concentrate in un unico progetto terapeutico.

 

I quattro progetti Talee

Attraverso - Atelier di arte terapia in gruppo per i genitori. L’atelier si struttura in sei incontri tematici, della durata di due ore ciascuno, in piccolo gruppo (max 8 partecipanti). Filo conduttore di ciascun incontro è la proposta di esplorare diversi stati d’animo e vissuti attraverso l’arte. Il percorso prevede anche il lavoro artistico all’aria aperta: il contatto con la natura favorisce la creatività, il riequilibrio delle energie e la connessione tra dimensione corporea, emotiva e mentale.

In controluce - Atelier di arte terapia individuale per genitori. Per chi ha bisogno di esplorare l'esperienza del lutto in modo personale e più raccolto. Nel percorso si possono sperimentare i materiali espressivi per narrare la propria esperienza e le emozioni ad essa connesse. Il percorso individuale può durare fino a un massimo di 6 incontri.

Piccoli semi - Atelier di arte terapia in gruppo per fratelli e sorelle. L’atelier si struttura in sei incontri tematici, della durata di un'ora e mezza ciascuno, in piccolo gruppo (max 6 partecipanti). Offre uno spazio protetto dove rielaborare le emozioni attraverso canali espressivi e comunicativi che vanno oltre le parole, quali il gioco e l’esperienza artistica e creativa e il contatto con la natura.

Il cerchio - Laboratorio di arte terapia per i familiari. Si tratta di un laboratorio singolo, della durata di due ore. È pensato per offrire all'intera famiglia che ha vissuto un lutto perinatale uno spazio condiviso dove poter rielaborare insieme l’esperienza e le emozioni ad essa connesse.

 

Prima di iniziare un percorso è previsto un colloquio con ciascun partecipante (con i genitori per i percorsi rivolti a bambini o adolescenti).Per partecipare non sono richieste capacità di tipo tecnico o artistico: si esplora la creatività in libertà, secondo i propri ritmi e preferenze, concentrandosi su ciò che accade “qui e ora”.

 

Gli atelier si svolgeranno presso la sede di CiaoLapo a Prato nei seguenti giorni: 

Sabato 19 marzo

Sabato 2 aprile

Sabato 16 aprile

Sabato 30 aprile

Sabato 14 maggio

Sabato 30 maggio

 

L'atelier è riservato ai soci di CiaoLapo Onlus (se vuoi associarti, iscriviti qui).

Per informazioni più approfondite contattare la dott.ssa Estella Guerrera, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Login to post comments

CiaoLapo Onlus

Social media