Mettiamoci la faccia

"Mettiamoci la Faccia" è la campagna di sensibilizzazione sociale e promozione della consapevolezza sul tema del lutto perinatale che CiaoLapo ha ideato e cura dal 2011, giunta quest'anno alla sua seconda edizione. 

L'obiettivo di Mettiamoci la Faccia è favorire la consapevolezza personale e sociale di chi è colpito da un lutto perinatale, dei suoi familiari, amici e della propria comunità di appartenenza.

Read more...

Il primo giorno di scuola e l'elefante rosazzurro

Oggi è il primo giorno di scuola. L'ingresso alla scuola primaria è un giorno atteso e celebrato dalle famiglie e dalle istituzioni. Quest'anno entrano in prima elementare i bambini nati nel 2009.

Stamattina la mia bacheca di facebook è letteralmente fiorita di foto di zainetti, grembiulini, cartelle, messaggi beneaugurali, messaggi di mamme sorprese di come passa veloce il tempo, dalla culla allo zainetto. Tra tutti questi messaggi di festa e di eccitazione nella mia bacheca sono comparse decine di messaggi di ricordo. 

Read more...

I mangiatori di dolore

In lingua Urdu c’è un modo di dire che amo: «ghum-khaur». Significa «mangiatori di dolore», e identifica la comunità che si raccoglie intorno a chi vive un lutto, per assorbirne lo strazio. In quella lingua non ci sono parole per definire un dolore vissuto in solitudine; manca l’idea stessa della privatezza della perdita.  

Read more...

Ribbon of Love - Call for action

Ottobre è il mese mondiale della consapevolezza sul lutto in gravidanza e dopo la nascita. In questo mese le associazioni di genitori e operatori promuovono numerose iniziative dedicate ai genitori in lutto e alla sensibilizzazione sociale. In particolare, uno degli scopi trasversali è quello di migliorare l'educazione al lutto e al sostegno delle persone colpite, nelle diverse comunità di appartenenza e tra gli addetti ai lavori.

Read more...

Costruire

"Perché la gioia come il dolore si deve conservare, si deve trasformare": così finisce una delle più belle canzoni di Niccolò Fabi cantautore romano capace di entrare nelle anime, grazie alla sua autenticità e profondità senza uguali. Un articolo di Alessandra Bortolotti.

Read more...

La mia vita con Marte

La mia vita con Marte è il progetto letterario sostenuto da CiaoLapo per il  2015.

E' un nuovo libro, ma non l'ennesimo libro, sul lutto perinatale e il caleidoscopico mondo della maternità difficile.

E' un pò diario, un pò antologia, un pò medicina per l'anima. 

Read more...

Oltre il tabù del lutto perinatale

Qualche anno fa sono partita, insieme ad altre mamme di CiaoLapo, diretta a Genova. Dovevamo andare a salutare un bambino, Nicholas, figlio neonato di una delle nostre mamme, che era mancato dopo due settimane di terapia intensiva. Dopo avere saputo che era morto, siamo state assalite dalla disperazione e dall’incredulità. Non era possibile che un nostro bambino arcobaleno morisse. Non era possibile che morisse un altro bambino ad una mamma già speciale. Non era possibile e non era giusto, ed era spaventoso.

Read more...

Tesi di Laurea

Realizza la tua tesi di Laurea, Specializzazione, Master o Dottorato con CiaoLapo Onlus. Collabora con noi per infrangere il tabù e aumentare la consapevolezza sul lutto perinatale. Per informazioni scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read more...

Eppure, io ti guardo

Ci manca non avere nulla di te. Manca ancora oggi, che non c'è più quasi dolore, non c'è quasi più lutto. Ci manca un'immagine da carezzare con lo sguardo, da sfiorare con le parole della tua storia, che è nostra. Ci manca poterti raccontare e ci manca il non poterti rendere manifesto. Nella tua bellezza misteriosa di viaggiatore.

Read more...

Le parole di un papà

Un pezzo di storia di CiaoLapo. L'introduzione del primo congresso italiano sulla morte intrauterina, Firenze, 10 Marzo 2007.

CiaoLapo nasce nello scorso aprile in ricordo di mio figlio Lapo che è stato vittima il 13 marzo 2006 di una morte intrauterina inaspettata a termine di una gravidanza apparentemente fisiologica.

A seguito di questo evento abbiamo deciso di creare l’Associazione i cui obiettivi principali sono quelli di offrire sostegno qualificato ai genitori in lutto.

Read more...

Prima festa della mamma dedicata a tutte le mamme a Bologna: il report

Domenica 10 Maggio Piazza Maggiore a Bologna si è riempita di azzurro, di sole, di luce.

In una cornice bellissima, dentro una città in gran movimento, un nutrito gruppo di persone, familiari e amici, si sono incontrate nell'azzurro per condividere un messaggio importante e nuovo per la cultura italiana.

CiaoLapo e LAURorA si sono confrontate sul lutto, sulla perdita, sulla resilienza, e si sono dette che è importante offrire ai genitori e alle famiglie, bambini compresi, uno spazio per il lutto, uno spazio per trasformare il dolore, uno spazio per tornare a vivere.” 

Read more...

Il mondo sommerso.

Dal 2007 mi occupo attivamente di relazione d’aiuto e di automutuoaiuto, sia in gruppi online che in gruppi de visu, in cui viene offerto supporto alle persone colpite da lutto perinatale o agli operatori dell’area materno infantile coinvolti nell’assistenza.

Read more...

Lutto perinatale e formazione degli operatori

Vi presentiamo l’estratto di una tesi di Laurea che abbiamo seguito con CiaoLapo nella fase di progettazione. Questo lavoro ed i suoi risultati si inseriscono nel più ampio filone di ricerca Lucina Study, che dal 2008 indaga la prassi e le convinzioni degli operatori sanitari rispetto al lutto perinatale cercando di identificarne le necessità formative, in modo da migliorare la loro prassi e dunque la care.

Read more...

Voci di donne

"Non ti tengo tra le braccia, ma ti creo uno spazio.  Voci di donne sull’esperienza dell’aborto spontaneo." CiaoLapo si occupa di sostegno psicologico alle donne e alle famiglie colpite morte peri-natale (intorno al processo gravidico, che include la morte del bambino durante la gravidanza e dopo la nascita, come suggerisce nei suoi testi la dott.ssa Hassaire Niquet, psicologa). Molte di queste persone sono colpite da perdite precoci, che avvengono entro le prime dodici settimane di gravidanza, i cosiddetti “aborti spontanei”.

Read more...

Il lutto perinatale non è depressione post-partum, ma può diventarlo. Cosa è importante sapere.

"La depressione è un'epidemia di portata mondiale. Nel 2020 secondo le stime dell'OMS la depressione sarà la più diffusa malattia del pianeta. Personalmente credo che la maggior parte delle depressioni abbiano le loro radici nella solitudine, ma la comunità medica preferisce parlare di depressione piuttosto che di solitudine. È più facile liberarci del problema dando una diagnosi e una scatola di farmaci."

Patch Adams

Read more...

L'esperienza del lutto: questione sociale ma non (ancora) social

La Spagna, l'Italia e la Grecia sono tra i paesi europei che mostrano oggi la maggiore difficoltà culturale ad approcciarsi alla morte, al lutto e al cordoglio.

Le esperienze dei genitori colpiti da lutto perinatale in questi tre paesi sono infatti ancora molto lontane da quelle narrate dai genitori dei paesi anglosassoni, ma anche, sorprendentemente, da quelle narrate dai nostri nonni.

Read more...

You. Under my Skin

L’Associazione CiaoLapo Onlus ti invita a partecipare al primo contest fotografico “You. Under my Skin”. Il tema del concorso è il tatuaggio dedicato ai nostri Piccoli Principi, come forma artistica e di consapevolezza. Il concorso è aperto ai genitori colpiti da lutto perinatale che abbiano scelto di ri-cordare i loro figli attraverso un tatuaggio. La partecipazione è gratuita.

Read more...

Affrontare e superare un lutto perinatale: il valore del tempo

Il 10 Settembre del 2006 sulla vecchia pagina web di CiaoLapo appariva questo: 

"Questa è la prima pagina di un percorso di autoriflessione ed aiuto che prende spunto da articoli e pubblicazioni inglesi e americane specifiche sulla perdita perinatale, integrate con spunti di tecniche cognitive comportamentali.Tutto ciò che può servire secondo me va conosciuto, quindi cercherò di riportare quelle riflessioni che siano al tempo stesso riconosciute dagli esperti internazionali e “sperimentate” da altri babbi e mamme" Claudia Ravaldi.

Il mio interlocutore privilegiato, allora come oggi, sono i genitori in lutto, e tutte le persone a vario titolo coinvolte nella gestione delle persone in lutto.

Read more...

Babyloss 2014 in Italia

Nel nostro precedente post vi avevamo parlato del 15 Ottobre, del perché sia una data molto importante celebrata in tutto il mondo e di come da otto anni CiaoLapo promuova anche in Italia questa giornata di sensibilizzazione e di consapevolezza sul mondo dei genitori colpiti da lutto perinatale e sulle risorse necessarie per conoscere questo tipo di lutto e offrire sostegno.
Quest’anno ben 35 piazze italiane hanno aderito entusiasticamente all’organizzazione locale del BabyLoss Awareness Day e centinaia di genitori e operatori volontari si sono dati da fare nella propria comunità di appartenenza per infrangere un tabù anacronistico che ha un profondo impatto sul benessere delle famiglie e dei genitori colpiti.

Read more...

Babyloss 15 Ottobre 2014 - comunicato stampa

Babyloss Awareness 2014. Comunicato stampa di CiaoLapo Onlus con preghiera di massima diffusione

Ottobre Mese Mondiale della Morte Perinatale

Un problema grave e di cui si parla poco, ma che riguarda 1 su 250/300 nascite nei paesi industrializzati, 10 volte la frequenza della morte in culla. In Italia ogni anno 2.500 famiglie perdono il loro bambino nell’ultimo trimestre di gravidanza o nei primi giorni di vita.


Nel mese di Ottobre le associazioni dei genitori organizzano in tutto il mondo iniziative di informazione e ricordo. L'Associazione CiaoLapo Onlus coordina le attività in Italia.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

CiaoLapo Onlus

Social media