Legge per la consapevolezza sulla morte perinatale

Da più di 10 anni molti paesi del mondo (Inghilterra, Stati Uniti, Australia, Norvegia etc..) hanno istituito la giornata internazionale della consapevolezza sulla morte dei bambini durante la gravidanza o dopo il parto. Questa giornata ricorre il 15 Ottobre e si celebra ogni anno con numerose iniziative locali. Questo fenomeno, che solo per la morte in utero riguarda ogni anno tre milioni di bambini e altrettante famiglie in tutto il mondo, è ancora oggi in Italia del tutto ignorato dalla maggior parte delle istituzioni, nonostante i notevoli sforzi di numerose associazioni. In particolare, il nostro paese sembra essere ancora molto lontano da una reale consapevolezza sul significato della perdita di un bambino in gravidanza o dopo il parto, sugli aspetti medici che vanno conosciuti al fine di prevenire le morti evitabili, e sugli effetti del lutto nelle gravidanze successive. Istituire anche in Italia la giornata mondiale della consapevolezza sulla morte dei bambini in gravidanza o dopo il parto è dunque un passo molto importante non solo per i genitori in lutto (centinaia di migliaia ogni anno in Italia), ma anche per aumentare la cultura intorno a questo tema.

Read more...

Per familiari e amici

Tratto da Hygeia Foundation, Inc. Traduzione a cura di Marina Montorfano e Claudia Ravaldi

Alcuni consigli su come comportarsi se un familiare o un amico ha perso un bambino.

Quando un nostro parente o un nostro amico perde un bambino può sembrare molto difficile sapere cosa dire o cosa fare per lui. Nella nostra cultura si tende a pensare che non possa essere fatto o detto niente, o al contrario che tutti debbano per forza fare o dire qualcosa. Molto spesso nel dolore e nella confusione del momento, le persone si sentono così imbarazzate e fuori luogo da non sapere cosa dire o fare, e prese dall'urgenza e dalla tensione, finiscono per agire d'impulso, senza riflettere molto. 

Read more...

The Lancet Stillbirth Series

Nell'Aprile 2011 The Lancet, il prestigioso giornale che è riferimento di migliaia di medici in tutto il mondo ha pubblicato un numero speciale interamente dedicato alla morte intrauterina, con una serie di sei articoli scritti da ricercatori di tutto il mondo. La serie è stata presentata a Firenze da CiaoLapo Onlus, partner italiano del Lancet Stillbirth Series steering commitee, che ha collaborato alla realizzazione delle indagini.

Read more...

Ho perso il mio bambino cosa posso fare?

Questo articolo è rivolto a chiunque abbia appena perso un figlio durante la gravidanza o dopo la nascita, ma anche a parenti o amici desiderosi di comprendere meglio l'accaduto, cosa è possibile fare, e come poter aiutare.

Sono descritti in modo dettagliato gli aspetti più caratteristici di questo evento.

Sono riportate in modo esauriente le cose importanti da sapere e tenere in considerazione nei difficili, confusi e dolorosi momenti dopo la morte del tuo bambino.

Il contenuto di questo articolo è frutto del lavoro fatto in molti paesi del mondo insieme a migliaia di genitori come te e come me e di operatori specializzati.  L'ho scritto pensando non solo a ciò che è possibile fare dopo la diagnosi, ma soprattutto a ciò che molti genitori rimpiangono mesi dopo la perdita di ciò che non hanno fatto. 

Read more...

I nipotini di CiaoLapo

Il video per la festa della mamma 2011 della Associazione CiaoLapo Onlus, realizzato grazie alla collaborazione di molti genitori speciali, ognuno dei quali ha inviato una foto dei fratellini dei loro piccoli principi, i nipotini ideali di CiaoLapo

Read more...
Subscribe to this RSS feed