Anche a noi è successo...

  • Posts 15
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Maryy ha risposto alla discussione Re:Anche a noi è successo...

Cara Lorena,
sono Marianna mamma di Angelo nato a 22 settimane. Ho avuto altre due gravidanze prima di questa che si sono interrotte al secondo mese. Nonostante questa volta,fossi partita con i piedi ben saldi a terra, una valanga mi ha travolta il 22 gennaio 2016, il giorno della morfologica non ho potuto gioire ma correre in ospedale perché si era rotto il sacco e aperto il collo dell’utero nonostante il mio bimbo fosse vivo e si facesse sentire dandomi quei calcetti che ricorderò sempre come dei movimenti bellissimi.
È successo tutto all’improvviso…10 giorni prima il nostro ginecologo ci disse che procedeva tutto bene, e pronunciò quelle parole che aspettavo da mesi “procede tutto bene, arriverete ai nove mesi” e in un lampo tutto finì….Angelo era troppo piccolo per sopravvivere quindi la natura, il destino o quel Signora lassù hanno scelto per lui.
È difficile vivere le giornate con questo immenso dolore, mi ritrovo nelle tua parole e anche io spesso sento le emozioni che mi travolgono e mi tolgono il fiato lasciandomi a terra sfinita…ma per fortuna ci sono anche momenti in cui riesco a respirare senza che quella morsa mi blocchi.
Con questa difficile esperienza di vita ho capito che di emozioni forti non si può impazzire…una grande paura che avevo era proprio questa. Quando 10 mesi fa morì mio padre e mi sono scontrata con quella realtà, seppur andavo avanti ogni giorno dentro cresceva la paura che alcune emozioni troppo forti non sarei riuscita più a sopportarle, e quando un mese fa ho dovuto fare i conti con qualcosa di immenso ed imprevedibile, non sono impazzita e questo timore è andato via.
Capisco la paura che provi, ma cara mamma tu hai affrontato la paura più grande di una mamma, il fatto di esserti presa cura del tuo bimbo, averlo partorito e cosa più grande averlo abbracciato, stretto e anche essere riuscita a scattargli una foto….in quel momento hai superato le tue più grandi paure.
Capisco anche il fatto che tutto ti parli del tuo adorato Riccardino e i pensieri fanno male e per la paura di provare emozioni spiacevoli facciamo di tutto per scacciarli ma questo non fa altro che aumentare questi pensieri e queste emozioni. Forse la parte più vera di questo momento è il fatto di cercare pian piano di vivere le emozioni che ci vengono di volta in volta…è normale essere arrabbiate, furibonde, tristi, doloranti, frustrate, e anche provare invidia…l’invidia è un’emozione come le altre..si prova invidia semplicemente perché si vuole qualcosa in quel momento che si rivede in altre persone.
Mi ritrovo anche con la voglia di dormire, dovuta al fatto di non pensare…perché i pensieri, i ricordi e le emozioni ci fanno stare male. Hai ragione cara mamma sul fatto di voler odiare il mondo e questo destino che ci ha tolto l’opportunità di vivere una grande gioia…ma voglio credere che rimaniamo comunque mamme , donne e mogli…e che la nostra famiglia siamo noi, il nucleo del nostro amore siamo noi…e siamo più famiglie noi che molte altre famiglie con dei bambini…dico questo perché almeno sappiamo di che sostanze siamo fatte e nonostante l’uragano rimaniamo in piedi, anche se molto volte ci troviamo a terra, ma ritorniamo in piedi. Penso che sia facile essere felici e avere tutto quello che si desidera..il difficile è rimanere uniti e volersi bene ed imparare ad apprezzare le piccole cose, nonostante un uragano abbia fatto a pezzi la nostra vita.
Dentro di te hai una grande forza, la forza di una mamma speciale…e niente cambierà il fatto che sei una mamma. Fai quello che ti viene da fare al momento, piangi, urla, spacca anche qualcosa, buttati sul divano….ma pian piano vedrai che non avendo più paura di quello che provi i tuoi sentimenti faranno parte di te. Anche io sto elaborando il lutto pian piano….credevo che avendolo già vissuto non mi avrebbe fatto così male, ed invece fa male come la prima volta, però vorrei anche che provassi a vedere che ci sono momenti in cui ci concediamo di riposare e che per fortuna non siamo sofferenti tutto il giorno a tutte le ore. La sofferenza ha una sua andatura.
Ti mando un immenso abbraccio e un bacio soffiato pieno d’amore a Riccardino.
#154140
Ringraziano per il messaggio: omblau

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1568
  • Ringraziamenti ricevuti 1710

Maria1975 ha risposto alla discussione Re:Anche a noi è successo...

Ciao Lorena.

Il tuo dolore è fresco. Se tu al momento nn hai voglia di fare alcune cose , non devi. Tu devi fare ciò che ti senti. Ti mando un abbraccione grande.

Maria con Thea nel cuore


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
#154160

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 8
  • Ringraziamenti ricevuti 6

saragioros ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Ciao carissima mamma,vorrei tanto abbracciarti e dirti che la tua rabbia e' normale. Per me non sono ancora trascorsi ancora due mesi e tutto e' tutto mi pare assurdo e mi riconosco in tante sensazioni che dici. Quello che mi rammarico d che tutto e' successo velocemente e non ho potuto tenere nulla di lui. Neanche una foto perché i nostro telefoni erano scarichi. Sei stata brava a fare l'induzione e il parto normale,io ho voluto subito il cesario. Posso dirti che per ora sono anche io in un limbo perché non so il motivo della morte del mio bimbo. Mi aiuta parlarle di ciò che e' accaduto e mi ripeto che Rosario e' qui con me, che la sua breve vita mi ha dato un 'insegnamento grandissimo. Mi ha cambiato,la sua morte mi ha fatto vedere la vita in modo diverso. Io sono viva e penso che la vita mi proporrà altre opportunità. Non so se la vita mi donerà un'altro figlio,mi auguro di si,ma per ora voglio vivermi questo dolore e uscirne forte. E dura ci sono dei giorno che corre essere morta io per poter far vivere il mio bimbo. Ma cosi non e. Ti saluto e ti abbraccio.se vuoi io ci sono.
#154163

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Riccardino
  • Avatar di Riccardino Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 123

Riccardino ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

5 mesi fa, esattamente a quest"ora, l'ovulo di cervidil mi faceva impazzire dal dolore. Le contrazioni erano continue e tremende e sapevo,che quando sarebbero finiti quei dolori,ne sarebbero iniziati degli altri ben più forti dato che non avrei stretto tra le braccia mio figlio vivo.
Anche se,in quei momenti,sembravo drogata ,quasi pazza,perché ,non avendo realmente realizzato la gravità della cosa,riuscivo perfino a ridere durante il ricovero.
Ma a quanto pare, era solo un iniziale rifiuto di ciò che era successo,come se quasi nn fosse capitato a me. Ma invece è così. Eccome se è così. E gli antidepressivi ne sono la testimonianza.
Ho avuto un brutto crollo che mi ha fatto fare i pensieri peggiori; sono stata messa sotto xanax ed entact e sono riuscita ad andare un pochino avanti.
Il momento più brutto fisicamente, sembra essere passato. Psicologicamente,comincio ad accettare questa immane perdita anche se fa sempre male! Sono riuscita a tornare al cimitero dopo 2 mesi;riesco a piangere e a guardare le fotografie,mie e di Riccardo.
E comincia a fare capolino in me il desiderio di un altro bimbo. Di dare quell'amore fisico a un bambino vivo .
Non nego che ho una gran paura, che l idea di un nuovo attacco di depressione in gravidanza senza poter prendere alcun medicinale,m spaventa infinitamente. Mi attanaglia. Ma ho un desiderio fortissimo di sentire un pianto,di pulire cacche e bave, di fare nottate in bianco e di amare con tutta me stessa anche il fratellino /sorellina del mio amato Riccardino.
Ovviamente è prematuro dato che sono sotto antidepressivi ma,per la prima volta,consapevolmente,comimcio ad avvertire questo forte desiderio.
Ad ogni modo... il tempo mi darà risposta e m aiuterà a decidere.

Auguri piccolo mio per i tuoi 5 mesi .
Ti amo oltre ogni cosa!
#154449
Ringraziano per il messaggio: antoefranco, Kevin, M.*A., marvir

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 787
  • Ringraziamenti ricevuti 1223

Kevin ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Riccardino, bellissimo principino, ti giunga il mio grandissimo affetto di zia, Sottoforma di nuvole per farti il solletico sotto i piedimi, Sottoforma di gocce di rugiada per baciarti le guance cicciottelle, Sottoforma di stelle, Per coccolarti e riempirti d'amore ricordando i tuoi cinque mesi lontano dalle braccia di chi ti ama, ma scolpito nel cuore di noi tutti. Lorena, ti accompagno costantemente nel tuo cammino, sussurrandoti che anche quando ti sembra di essere ferma immobile, in realtà stai procedendo, con estrema fatica certo, con passi lenti ed incerti è vero, però, mia preziosa amica, le tue risorse fanno capolino, perché sono nascoste non svanite! Una miriade di sentimenti, caratterizzano questo percorso difficile: I timori per il futuro, le ansie per una nuova gravidanza, soprattutto dopo aver dovuto lasciare andare per sempre i nostri figli, sono assolutamente leciti, comprensibili, normali. Piano piano, restando in ascolto dei tuoi bisogni, rispettando i tuoi tempi di elaborazione, prendendoti cura del tuo dolore in ogni sua sfumatura, esternando i tuoi stati d'animo con chi desidera ascoltarti, facendo un percorso terapeutico con il professionista che ti segue, accogliendo tutto ciò che verrà con pazienza, con tenacia quando riesci, con le lacrime se servono, con coraggio e desiderio di non soccombere, riuscirai ad emergere e credimi, tuo figlio, quel Fagottino che purtroppo non puoi cullare, quel bambino che nessuno può veder crescere ne sorridere, sarà colui che ti donerà un energia d'amore capace di farti continuare. Ti resto accanto sempre e quando rimango in silenzio perché magari questo dolore sferra Uno dei suoi colpi, tu ascolta il mio cuore di mamma, che parla proprio come il tuo.

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#154451
Ringraziano per il messaggio: omblau

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Riccardino
  • Avatar di Riccardino Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 123

Riccardino ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Questo pomeriggio ,dopo 25anni, sono andata al parco in cui mi portava il mio amato nonno.
Quel parco che mi sembrava essere il luogo più magico dell'universo, quel parco in cui respiravo felicità .
Oggi non è stato magico, ancor di più che io ero lì senza il mio bambino . Non è stato un momento di spensieratezza e felicità ma ero a contatto con la natura e la cosa mi ha sicuramente alleggerito il peso sul petto .
Ho scoperto che il sole,il verde ed il cinguettio degli uccellini mi rasserenano. La natura mi rasserena.
Ed oggi, benché guardassi le coppie felici con i loro passeggini con invidia , il passeggiare tra gli alberi con il cinguettio e il rumore dell'acqua mossa dalle anatre di sottofondo, mi ha rasserenata!
Ne avevo bisogno davvero.
Un passo alla volta riuscirò ad andare avanti, un passo alla volta riprenderò in mano la mia vita e mi reinventerò ma non smetterò mai di chiedermi come sarebbe potuto essere. Mai!
#154504
Ringraziano per il messaggio: antoefranco

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Riccardino
  • Avatar di Riccardino Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 123

Riccardino ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Ed ecco arrivata l ennesima giornata che immaginavo decisamente diversa! La festa della mamma ... da trascorrere senza l amore più grande della vita tra le braccia!
Mi sento particolarmente triste in questo giorno;mi sento sola,vuota,incompleta. So di non esserlo fisicamente ma sento un feroce vuoto nel cuore. Ho un pugnale conficcato che lo trafigge da parte a parte e so che niente e nessuno potrà mai operarmi per richiudere questa ferita! Un anno fa il mio bambino era in me,nel mio ventre,minuscolo ed impercettibile ma era in me ed io scoppiavo di felicità. Oggi ventre,cuore e mente sono irreparabilmente e maledettamente vuoti ! Mi sento male. Sto male. Cammino,piano piano cammino ma continuo a pensare che Riccardo non è con me e col suo papà, che domattina mi sveglierò e sarà l ennesimo giorno sempre uguale,che nessuno avrà il pensiero a me ricordando che io sono madre esattamente come le altre ma solo più sfortunata ,che nessuno mi farà gli auguri,perché io sono madre di serie B solo perché sono stata mutilata e privata del vero grande unico infinito amore e non posso esibire mio figlio come avrei voluto e avrei fatto!so che non mi serve che qualcuno mi riconosca come madre perché io so di esserlo ma nel mio cuore,riconoscere me come madre rende Riccardo vivo in ogni cuore ed è ciò che desidero! Ad ogni modo,Auguri mamme speciali,auguri donne fantastiche,auguri a tutte noi! I nostri bambini sono al nostro fianco!
#154569
Ringraziano per il messaggio: antoefranco, Kevin, andymara, omblau

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 787
  • Ringraziamenti ricevuti 1223

Kevin ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Riccardo, meraviglioso bimbo dall'anima candida e pura, oggi, nel giorno dei tuoi sei mesi oltre gli orizzonti, desidero dirti che ti voglio un bene immenso, con la speranza che questo mio sentimento sincero possa farti sentire amato, protetto e coccolato Durante il tuo viaggio verso mete a noi sconosciute. Lorena, preziosa amica, ti tengo la mano in questo 19 difficile e nel tempo che verrà. Lascia che io mi sieda accanto atte per accogliere il tuo dolore, le tue lacrime, I tuoi sentimenti contrastanti, i tuoi ricordi, il tuo infinito amore per tuo figlio. Ti abbraccio affettuosamente.

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#154638

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Riccardino
  • Avatar di Riccardino Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 123

Riccardino ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Vita mia,ciao.
Scusa se non ho più scritto qui, se non ho scritto nel giorno dei tuoi sei mesi lontano da me ma ho avuto una ricaduta e non me la sono sentita .
Ma tu sai quanto mamma pensi a te,lo sai bene!
Sai che ogni cosa la riporta a quella maledetta data,sai che ogni bambino le ricorda te,sai che ti ama con tuttq l'anima!
Riccardo mio,amore della mia esistenza, continuo a chiedermi come saresti oggi a sei mesi; non faccio che pensare a tutti i miei progetti di vita fatti in funzione della tua presenza e continuo a sentirmi fallita!maledettamente fallita! Un compito apparentemente semplice e naturale come quello di portare a termine una gravidanza e partorire un bel bambolotto urlante, non l ho saputo svolgere. Lo so che non è colpa mia,lo so bene ma in me resta questo alone di fallimento e vuoto. Mi sento vuota ,cuore mio. Mi sento incompleta, mia essenza!
Mi manchi da perdere il fiato!
Continuo ad addormentarmi nella speranza di sognarti e di baciarti il naso e puntualmente sogno aborti,cimiteri,morte..
È appuntamento fisso ormai.
Ma non mi arrendo,voglio abbracciarti e tenerti tra le mie braccia,voglio cullarti e odorarti,voglio morderti i piedini e baciare il tuo culetto.
E anche stanotte mi addormenterò con questo desiderio...
Spero di vederti tra poco puro amore mio,
Ti amo con tutte le mie forze !
#154654
Ringraziano per il messaggio: antoefranco, Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1553
  • Ringraziamenti ricevuti 1750

antoefranco ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Carissima Lorena, ho letto tutto. Ho letto dall'inizio tutto il tuo dolore, tutta la tua disperazione.
Ti ho letta tutta, in silenzio, di seguito, tutto d'un fiato.
Ero con te mentre sentivi la tua canzone-segno , ero con te mentre camminavi sentendo la natura, ero con te mentre avevi paura di uscire, ero con te mentre dipingevi la scatola, ero con te mentre tenevi stretta la tutina, ero con te quando volevi urlare in cima alla montagna, ero con te nella tua disperazione e nei tuoi attacchi di panico.
Sono con te sull'altalena, io le chiamavo le mie montagne russe.
Mentre ti leggevo avevo la televisione accesa, ed è iniziato questa canzone:

cara tu sei forte sai perché riesci a sentire tutte le tue emozioni, non averne paura... quel vuoto dentro di te diventerà un luogo sacro, quel luogo che ha accolto e coccolato il tuo Riccardino. Se è stato destino, pensa che Riccardo è stato insieme alla persona che più amava, e sai non è un nostro desiderio almeno morire avendo accanto le persone che amiamo?
ti abbraccio forte cara Lorena non sei un fallimento, sei la mamma di Riccardo
un passo alla volta , un respiro alla volta...
p.s dai un abbraccio alla tua ostetrica che ha saputo accompagnarti e ascoltare il tuo cuore

questa è la traduzione della canzone
Mai dire mai …
Vedi non ho mai pensato che avrei potuto camminare attraverso il fuoco.
Non ho mai pensato che avrei potuto bruciarmi
Non ho mai avuto la forza di portarlo ancora più in alto,
Fino a quando non ho raggiunto il punto di non ritorno.

E non c’è via di scampo
Quando il tuo cuore è sotto attacco,
Darò tutto quello che ho,
E’ il mio destino.

Non dirò mai, mai! (Io combatterò)
Io combatterò per sempre! (farò quello che è giusto)
Ogni volta che mi abbatterai,
Non rimarrò mai a terra.
Rialzati
Rialzati
Rialzati
Rialzati
E mai dire mai.

Non ho mai pensato che avrei potuto sentire questo potere.
Non ho mai pensato che avrei potuto sentirmi così libero
Sono forte abbastanza da scalare la torre più alta.
E io sono abbastanza veloce attraversare il mare.

E non c’è via di scampo
Quando il tuo cuore è sotto attacco,
Darò tutto quello che ho,
E’ il mio destino.

Non dirò mai, mai! (Io combatterò)
Io combatterò per sempre! (farò quello che è giusto)
Ogni volta che mi abbatterai,
Non rimarrò mai a terra.
Rialzati
Rialzati
Rialzati
Rialzati
E mai dire mai.

Andiamo
Indovinate chi?
JSmith e JB!
Sei con me amico

Posso farlo
Ci sei, ok?
Posso farlo

Ora, è più grande di me,
Più alto di me.
Ed è più vecchio di me,
E più forte di me.
E le sue braccia un po’ più a lunghe di me.
Ma non è in una canzone di JB come me!

Mi sta cercando un brivido
Si sta cercando un brivido
Nessun gioco di parole, è stato inventato da Will

Come Luke con la forza, quando arriva il momento critico.
Come Cobe con il 4 °, acqua ghiacciata con sangue.

Devo essere la migliore, e sì
Siamo i migliori
Come Davide e Golia,
Ho sconfitto il gigante.
Ora ho il mondo in mano,
Sono nato da due stelle
La luna è la mia terra.

Non dirò mai, mai! (Io combatterò)
Io combatterò per sempre! (farò quello che è giusto)
Ogni volta che mi abbatterai,
Non rimarrò mai a terra.
Rialzati
Rialzati
Rialzati
Rialzati
E mai dire mai.

Non dirò mai, mai! (Io combatterò)
Io combatterò per sempre! (farò quello che è giusto)
Ogni volta che mi abbatterai,
Non rimarrò mai a terra.
Rialzati
Rialzati
Rialzati
Rialzati
E mai dire mai.

p.s e se dovessi ancora cadere, sappi non sei sola, c'è qualcuno che resta a terra con te , e quando te la sentirai si alzerà con te e camminerà con te.

Angelo dj, maestro dell'anima mia, mi riempi la giornata con l'essenza di eterno..
#154655

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Riccardino
  • Avatar di Riccardino Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 123

Riccardino ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Mia carissima amica,non so come ringraziarti! Ho letto il tuo splendido e affettuoso messaggio con i brividi e con le lacrime . Ma ,stranamente, non eravo lacrime di tristezza ma di forza,quella che ,scrivendo,mi hai trasmesso !
Mi hai toccato,ho sentito il tuo abbraccio e credimi,non so davvero come ringraziarti!
Sto provando una bellissima sensazione !
Ti stringo forte forte!
#154664
Ringraziano per il messaggio: antoefranco

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Riccardino
  • Avatar di Riccardino Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 123

Riccardino ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

È vero che il dolore,col passare del tempo,cambia,si trasforma..ma credo che sia ancora più dura del periodo iniziale. La disperazione ,il pianto continuo,le urla di strazio ,lasciano spazio alla rabbia, all'immaginare continuamente come sarebbe oggi la vita con il nostro bambino in braccio,alla tristezza profonda radicata incredibilmente nel profondo del cuore. Oggi non mi dispero come 6mesi fa ma oggi ,razionalmente,sono incazzata nera,sono furiosa con tutti,con Dio,con chi ha avuto l inmenso dono di avere un figlio e lo maltratta !esistono esseri immondi che stuprano,drogano,uccidono i loro miracoli e noi ,noi che daremmo la vita anche solo x vedere un minuto gli occhi aperti dei nostri angeli,dobbiamo piangere e rassegnarci a ciò che è stato! E non è giusto! Sento morte nel cuore e rabbia,rabbia infinita! Niente è come dovrebbe.nessuno dovrebbe avere la schifosa sorte di dover pulire una lapide con le stesse salviette con cui avrebbe pulito il culetto del proprio bambino. Nessuno dovrebbe mai e poi mai seppellire il proprio bambino !
#154787
Ringraziano per il messaggio: Kevin, DENISE*JL

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 16
  • Ringraziamenti ricevuti 25

Maria1 ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Cara Lorena, sono Maria, mamma di un angioletto di nome Amélie, che a 39 settimane è volato via ancora senza un perché.
Capisco la tua rabbia, la provo spesso anch'io, quando vedo genitori menefreghisti, quando per sentirmi più vicina a mia figlia devo recarmi in quel benedetto cimitero...e tante volte mi sono chiesta perché il mondo è così ingiusto!
Quando vedo tutto nero, mi fermo qualche istante e penso all'altra faccia della medaglia, penso a chi vive peggio di noi, penso a chi è costretto a vedere suo figlio soffrire e non può farci nulla, penso a chi vive in condizioni di povertà assoluta, penso a chi da anni cerca di provare la gioia di avere un bambino e invece vive nel vuoto... Sì, la vita è ingiusta, spesso dà a chi non merita e toglie a chi meriterebbe davvero.
Noi però abbiamo la possibilità di rialzarci, è dura, ma ce la faremo, anche quando vedi tutto nero, tu guarda bene, perché una luce infondo al tunnel c'è e noi dobbiamo cercare piano piano di raggiungerla!
Vedrai che il tuo Riccardino e la mia Amélie ci guideranno lungo questo percorso!
Oggi sono fiduciosa e spero di averne trasmesso un po anche a te!
Ti abbraccio forte!
#154789
Ringraziano per il messaggio: DENISE*JL

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Riccardino
  • Avatar di Riccardino Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 123

Riccardino ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Ciao maria,grazie per il tuo passaggio qui da Riccardino .
Purtroppo io non riesco a guardare chi sta peggio di me. Purtroppo non mi importa nulla di chi sta male per altri motivi perché,nonostante io sia sempre stata la persona piu buona,comprensiva ed altruista,in questo momento sono troppo impegnata a leccarmi le ferite per pensare a qualcun altro. E,anche se sembra egoista da parte mia,credimi,è l unico modo che,in questo momento,m fa andare avanti.
Sono d'accordo con te quando dici che ce la faremo, che abbiamo la possibilità di rialzarci ma la cosa mi fa anche rabbia perché io,tu,prima o poi andremo avanti.. Riccardo ,Amèlie e tutti gli angeli qui dentro,no,non potranno mai andare avanti. È stata negata loro la vita! È una cosa tremendamente cattiva!
Ad ogni modo,cara Maria,cara compagna di viaggio,grazie ancora davvero per la tua vicinanza . Un abbraccio forte a te e un bacino alla tua principessa.
#154792
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 787
  • Ringraziamenti ricevuti 1223

Kevin ha risposto alla discussione Anche a noi è successo...

Riccardino, meraviglioso bambino, oggi avresti compiuto sette mesi ed io, Per rendere un po' più dolce la nostalgia, voglio immaginarti mentre batti le manine dal cielo insieme al mio amatissimo bimbo grazioso Kevin! Lorena, dolce amica mia, conosco purtroppo benissimo la sensazione di vuoto e fallimento che descrivi, la rabbia cieca, feroce, a tratti ingestibile che senti, il fortissimo senso di ingiustizia che ti divora, la consapevolezza terribile che siamo sopravvissute ai nostri figli, senza aver potuto lottare per loro, senza aver potuto scegliere diversamente, senza poter mai cambiare la sorte che è toccata a questi esseri purissimi ed innocenti Che, senza avere colpe, senza essersi macchiati di alcun peccato, sono stati crudelmente strappati dalle nostre braccia. Con la premessa che ognuno affronta il dolore con tempi e modi diversi, ti racconto con il cuore spalancato il mio sentire: la mia vita non è stata semplice: conosco il buio degli occhi, l'assenza della famiglia, la mancanza di un abbraccio materno, però posso dirti con assoluta certezza e convinzione che, queste sofferenze, seppur forti e profonde, sono briciole, granelli impercettibili, paragonate alla morte di Kevin. La cecità,non mi ha impedito di amare un'alba che nasce, il racconto di un panorama mozzafiato, il profumo degli aranci o dei meli in fiore, sono stata sempre grata e felice di avere avuto la possibilità di esplorare le meraviglie dell'universo, ho provato instancabilmente a guardarmi indietro soffrendo per il dolore altrui, ma, da quando il cuoricino di Kevin ha smesso di battere, dentro di me si è spezzato qualcosa di importante, sono stata travolta da migliaia di uragani, mi sono sentita smarrita, annientata, incapace anche solo di alzarmi dal letto, trascorrevo le giornate al cimitero, profumando e lucidando le lettere Che componevano il nome di mio figlio con le salviettine con cui, invece, avrei dovuto rinfrescare la sua pelle delicata, proprio come fai tu; trascorrevo le notti con i lembi delle tutine quelle dove avrebbero dovuto esserci le braccine di Kevin, strette Al mio collo, simulando un suo abbraccio, mi chiedevo perché il sole sorgesse ancora, perché gli uccelli continuassero a cantare, Per quale motivo il mondo continuava a scorrere incurante di me Che avevo perso la parte migliore di me? Ora sono trascorsi quasi 19 mesi da quel maledettissimo 23 novembre 2014, faticosamente, con lentezza, con cadute dolorose che spesso caratterizzano il mio percorso, sto cercando di porre nuovamente tutti i miei sensi in ascolto di tutto ciò che sprigiona emozione, di tutto quello che trasmette vita, però, Lorena carissima, almeno a mio parere, nessuno, ripeto nessuno, può avere il cuore frantumato come una madre Che deve salutare e dire addio Al proprio figlio, alla propria figlia, ai propri figli. Non sei cattiva, non sei insensibile, non sei indifferente alle sofferenze del mondo anche se ora ti sembra di esserlo: sei una madre che piange, che soffre, che sente il cuore straripare di amore, una madre che deve aggrapparsi alle parole di una canzone, ad un ricordo magico della gravidanza, agli istanti colmi di dolore struggente e di amore infinito dell'unico incontro avuto con il suo adorato bimbo, per cercare di rialzarsi e proseguire in questo cammino difficile. Per salutarti, ti dico una cosa che mi disse mio marito dopo sette mesi dalla perdita di Kevin: " ora sei un uccellino senza piume; la pioggia ti fa tremare, sei un piccolo uccellino intirizzito, spaventato, incapace anche solo di raccogliere qualche briciola con il becco, ma vedrai che con lacrime quando serviranno, con pazienza e fiducia, le tue piume cresceranno, le tue ali spunteranno e forse un giorno, anche tu mio dolcissimo uccellino ferito e tanto tanto dolorante, imparerai a volare; volerai basso, ma volerai ed io, asciugherò le tue lacrime con le mie dita ed accompagnerò e guiderò il tuo volo con i miei abbracci". L'amore per Riccardo, farà il resto! Ti voglio bene, con il cuore.

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#154799
Ringraziano per il messaggio: andymara, stefer, Tra cielo e terra

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.332 secondi