Simone con noi per sempre

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Ciao bimbo mio bello,
ti scrivo in una giornata nebbiosa. Il mio cuore è così oggi, pervaso dalla nebbia. Non riesco a vedere nulla avanti a me, non riesco ad immaginare il futuro, faccio fatica a vivere il presente.
Stamattina ti ho salutato, ti ho augurato una buona giornata sul tuo prato fiorito dove il sole splende sempre. Ti ho cercato fra gli altri bimbi e ti ho trovato. Mi hai sorriso e hai continuato a giocare felice. E’ lì che ti immagino sempre, non voglio credere che esista solo il buio, voglio che ci sia qualcosa dopo la morte e che prima o poi su quel prato ci incontreremo per davvero…
Quando penso a te il mio cuore è pervaso da sensazioni contrastanti: ti sento meno distante e questo mi fa sentire pienamente madre, anche la profonda tristezza e la sofferenza mi sembrano meno terribili da affrontare quando penso a te. Sembra senza alcun senso, ma per me è così. La tristezza c’è sempre, la rabbia non mi abbandona mai, ma pensare ai mesi trascorsi con te mi fa sentire viva… Mentre ho paura che, se smetto di pensarti anche solo per qualche breve istante, arrivi il nulla… Una madre dovrebbe poter essere madre sempre, anche se suo figlio non occupa costantemente i suoi pensieri, ma io non mi riesco a sentire così, non riesco a sentirmi madre appieno… Tu non sei fisicamente qui con me, non ti posso abbracciare, non ti posso osservare mentre dormi, non posso gioire dei tuoi primi sorrisi, non potrò mai farlo, non potrò mai occuparmi di te, farti da madre come vorrei. Solo piangere la morte del mio unico e prezioso bimbo mi fa sentire che sto facendo qualcosa di concreto per te, mi fa sentire meno inutile, mi fa sentire davvero madre. E mi chiudo nel nostro angolino a pensare a te, a quanto mi manchi, a quanto sarebbe stato speciale il nostro legame. Solo così, nel dolore, il pensiero di averti avuto con me anche solo per pochi mesi mi dà la forza di camminare, di respirare, di provare a ricominciare a vivere e non solo sopravvivere.
Sentirsi madre in una società che non ti riconosce come tale non è facile, affrontare la vita di tutti i giorni è dura, mi sento defraudata del mio ruolo, mi sento fuori posto.
Vorrei raccontare a tutti di te, di quanto sei stato speciale, di quanto hai cambiato la mia vita, anche se ora purtroppo si vede solo quanto l’hai sconvolta… Vorrei pensare a te provando solo gioia per il seppur breve dono che mi è stato fatto, ma ancora non ci riesco, rabbia e tristezza fanno costantemente capolino. Il mio cuore è un turbinio di emozioni, spesso contrastanti. Mi sento in colpa per non essere riuscita a proteggerti, per non essere riuscita a dare un perché alla tua malformazione, per non aver capito ancora oggi se posso aver mai fatto qualcosa di sbagliato, qualcosa che abbia potuto nuocerti. Scusa, piccolo mio, ma davvero non so se ho sbagliato qualcosa, ci penso tutti i giorni. Sarebbe più facile trovare un perché, anche se so che non ti riporterebbe in alcun modo indietro, ma almeno si placherebbero alcune delle tante voci che continuo a sentire nella mia testa. Un perché non lo riesco però a trovare. Perché è successo a te? Eri la mia piccola luce di speranza, cominciavi a brillare sempre di più, a scaldare il mio cuore. Poi una gelida folata di vento ti ha spento, ti ha portato via da me. Se penso a te però, un po’ di quel calore lo riesco ancora a percepire…
Negli occhi del tuo papà ho visto concretamente l’amore, mai avrei pensato di poterlo vedere così felice, per la prima volta non l’ho visto spaventato all’idea di diventare padre, l’ho visto euforico, i suoi occhi brillavano di gioia. E’ proprio nei suoi occhi che ho visto per la prima volta la nostra famiglia al completo, noi tre assieme. Poi il sogno si è spezzato, ed anche quella luce nei suoi occhi si è spenta. In essi vedo adesso la stessa paura che ho io, la paura di non essere adatta, di non riuscire a dare alla luce un bimbo sano, di non riuscire ad essere genitore… Ho paura che tutto finisca così, che per noi il lieto fine non ci sia, che dobbiamo optare per un finale diverso anche se non ci piace. Eppure vorrei tanto poterti dare un fratellino, raccontargli di te, far vivere una parte di te in lui, immaginare che ti somigli, fantasticare sulle vostre diversità… Ma ho paura, paura che questo non accada, o peggio paura di dover dire addio anche a lui… Questo timore non è solo mio, lo vedo anche nel tuo papà, lo vedo nei suoi occhi e mi fa male…
Oggi non sono andata al lavoro per via dell’influenza, per cui mi rifugio spesso nel nostro angolino e guardo continuamente la scatola con i gattini, la tua scatola, quella dei ricordi. Guardandola un altro pensiero, oggi più che mai, continua a turbarmi e non mi dà pace: non c’è da nessuna parte una lapide con il tuo nome… Ti chiedo scusa, piccolo mio, per non averti dato una sepoltura, per non averti deposto con cura in una piccola bara bianca, per non averti dato un luogo dove riposare, ma eravamo storditi, sopraffatti dal dolore… Troppe cose erano successe, non ce l’abbiamo fatta, non volevamo affrontare anche il dolore della sepoltura, non siamo stati abbastanza forti… Perdonami, amore mio, questo rimorso pesa come un macigno sul mio cuore e mi fa stare tanto male! Perdonami, avrei voluto scegliere diversamente, ma quando l’ho capito era ormai troppo tardi, non si poteva più tornare indietro… Spero che tu lo sappia, che tu abbia capito…
Oggi è una giornata strana, sto pensando a tante cose… Domani saranno 3 mesi dal giorno in cui ho fatto il test combinato, quel test che era andato tanto bene, che non lasciava presagire un epilogo simile. Ti muovevi tantissimo, ho subito pensato che assomigliavi a tuo padre, che saresti stato sempre in movimento e che mi avresti dato parecchio da fare. Proprio quel giorno ho saputo che eri un maschietto, il mio piccolo ometto. Avrei sempre voluto avere una bimba, ma quel giorno ero felice, felice che saresti stato Simone, felice che avrei avuto un maschietto, felice di poterlo dire al tuo papà… Quel giorno ti ho parlato e ti ho chiamato per la prima volta con il tuo splendido nome..
Eri davvero piccolo Simone, tanto piccolo, ma al contempo così grande da lasciare il segno nelle nostre vite.
Nonostante la tristezza voglio dirti grazie, grazie per aver acceso quella luce nei nostri occhi, grazie per avermi scelta come mamma, grazie per averci fatti sentire famiglia, grazie perché abbiamo imparato ad esternare tutto e non tenerci niente dentro. Grazie per averci fatto capire l’importanza delle piccole cose, grazie perché ci hai fatti sentire più che mai vivi, grazie di esserci stato…
#153911
Ringraziano per il messaggio: Kevin, DENISE*JL

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Ciao piccolo Simone,

sono passati due mesi esatti dalle 19:15 dell’11 dicembre, momento nel quale ci hai lasciati per sempre….
Cucciolo mio, oggi il passo indietro è veramente grande, la tua mamma retrocede invece di avanzare… Me l’aspettavo: oggi mi sono chiusa a riccio, ma a poco è servito.. quel turbinio di emozioni mi ha raggiunta lo stesso e mi ha dato un calcio bello forte. Quella stretta al cuore non mi ha mai abbandonata, quel senso di colpa, di vuoto, di inadeguatezza, di estrema solitudine, il fatto di non sentirmi assolutamente capita. Complici forse anche altri problemi familiari di questi giorni, ma sembra che nulla voglia andare come sperato… Oggi solo tanta, tanta tristezza…
Mi manchi da morire, amore mio, di te mi rimangono le tue improntine azzurre in un libretto e quella foto che con tanta sofferenza ci siamo poi fatti dare dall’ostetrica… Sono dentro alla tua scatola, che stasera riaprirò di sicuro..
Nessuno oggi si è ricordato di te, in ufficio e a casa, e forse questa è la cosa che più mi ha fatto male in assoluto…. tu che invece sei sempre nei miei pensieri, a te che auguro il buongiorno tutte le mattine e la buona notte tutte le sere… Per tutti dovrei aver già dimenticato, voltato pagina, come se tu fossi solo una brutta esperienza da scordare… invece sei stato e sarai per sempre il mio bimbo bello…
Sarò per sempre la tua mamma e ti amerò all'infinito.

Solo per un’istante, quando mi sono svegliata stamattina, ho pensato che oggi è anche il tuo complemese e non solo la ricorrenza della tua morte… E’ folle pensare che quell’11 dicembre, nonostante sia stato il giorno più brutto della mia vita, sia stato anche quello con il momento più bello? Quel giorno in fondo ti ho visto e ti ho tenuto fra le mie braccia, l’unico momento in cui eravamo noi 3 insieme, un momento che mai più si ripeterà, ma che rimarrà per sempre nel mio cuore di mamma.

Simone, non fare caso alla tua mamma triste, gioca con i tuoi amichetti sul tuo bel prato fiorito, ma almeno una volta stanotte girati dalla mia parte, cerca i miei occhi pieni d’amore oltre che di lacrime e regalami un sorriso, ne ho tanto bisogno….

La tua mamma triste
#153999
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 142
  • Ringraziamenti ricevuti 146

Stella Camy ha risposto alla discussione Re:Simone con noi per sempre

Buon secondo complimese nell'ovunque piccolo Simone, due tenere carezze sono tutte per te.
Cara mamma, mi scuso per il ritardo ma non mi collego sempre.
Non avere rabbia se nessuno, a casa o in ufficio, si ricorda del drammatico 11 che ricorre con dolore nella tua vita, con il tempo capirai che questo è il TUO dolore, nessuno dei tuoi amici lo comprenderà, non per vanto ma solo noi mamme speciali riusciamo a comprendere il vuoto che abita nei nostri cuori.
Anche a me è successo: per gli altri è ormai un capitolo chiuso, sembriamo noi le pazze ma impara a rispondere a modo all'ignoranza della gente.
Ti abbraccio!!!!

Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk
#154019
Ringraziano per il messaggio: andymara

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Ciao piccolo Simone, amore della tua mamma,

è da un po' che non ti scrivo, ma ti penso ogni giorno ed ogni istante...

Accogli tutti i nuovi bimbi arrivati nel tuo prato, invitali a giocare con te, mostragli le splendide farfalle che si posano sui fiori colorati e le innevate montagne all'orizzonte... Lo sai che continuo ad immaginarti così? Felice ed allegro su quel prato, con quello sguardo un po' furbetto che ha anche il tuo papà.... Avrei voluto insegnarti tanti giochi, mostrarti le meraviglie del mondo, ma non potrò mai farlo, se non nei miei sogni... Non mi è stato dato il privilegio di farti da mamma qui in terra, mi devo accontentare di incontrarti all'ombra del grande albero, su quel prato profumato...

Mi manchi da morire, piccolo mio... Ci sto provando ad andare avanti, ogni tanto mi sembra di riuscire a fare qualche piccolo progresso, qualche passo avanti, ogni tanto il tuo papà ed io riusciamo a fare qualche piccolo progetto, a pianificare qualcosa insieme, ma è ancora tanto difficile. Ma mi sembra tutto ancora così insignificante, così vuoto.... Non esco con le amiche se non sono costretta, non riesco ad andare alle serate Country, che tanto amavo, se non mi passano a prendere di peso. Non riesco neanche a pensare di organizzare le vacanze estive senza di te... sto evitando l'argomento e rimandando il più possibile.... Avrei voluto portarti sul lago dai tuoi nonni per non farti sopportare il caldo afoso della pianura, avrei voluto portarti con me a Berlino a Settembre.. E invece non ci sarai, dovrò fare tutto senza di te...
E presto arriverà Maggio, il mese che è sempre stato il mio preferito, ma che ora odio con tutta me stessa... Compirò 40 anni, ma tu non arriverai ad allietare quei giorni, anzi la tua assenza sarà ancora più pesante ed insopportabile.
Non voglio che arrivi maggio, non voglio senza di te, non sono ancora abbastanza forte... mi manchi da morire...

La tua mamma sempre triste
#154129
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 797
  • Ringraziamenti ricevuti 1235

Kevin ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Mara, cara compagna di sventura, ti giunga il mio abbraccio sincero e delicato che ti trasmetta tutto quello di cui il tuo cuore di mamma ha bisogno, tutta la mia condivisione e comprensione che con parole non potrei quantificare. Lo so è pazzesco stare qui ad asciugare seppur virtualmente le nostre lacrime, quando invece avremmo dovuto avere i nostri cuccioli in braccio o ancora in grembo; lo so che avremmo dovuto essere confidenti di progressi, notti insonni, pappe, pancioni ingombranti, crescita, capricci, marachelle e conquiste dei nostri figli e invece siamo dietro ad un computer, con il cuore infranto, il morale a terra, cercando di dare voce ai molteplici sentimenti che albergano dentro di noi, so benissimo che le tue aspettative, i tuoi sogni, la tua vita semplice e serena è svanita, però tesoro, ti sussurro che nonostante il fortissimo senso di vuoto e smarrimento che avverti, sebbene tu creda di essere ferma nel tuo percorso di elaborazione del lutto, nonostante la tua profonda fragilità, la tua immensa tristezza, stai procedendo con coraggio e dignità, cadendo spesso certo, inciampando innumerevoli volte è vero, facendo i conti ogni giorno, ogni attimo con questo mostro di dolore che spietato sferra i suoi colpi, combattendo il tuo desiderio che soprattutto in alcuni momenti ti vorrebbe arresa, sconfitta, sfinita, con quell'amore indissolubile, profondo, intenso, che ha saputo donarti Simone, Quell'amore che hai ricevuto come eredità, quell'amore che ti ha resa mamma per sempre, quell'amore che ti consentirà di esplorare, gestire, conoscere, modellare e magari chissà, addomesticare il dolore. Credimi mammina coraggiosa, vorrei alleviare la tua sofferenza, ma così facendo, ti impedirei di camminare e purtroppo stai imparando molto bene che per proseguire in questa scalata, bisogna stare nel dolore, attraversando tutte le sue fasi e allora, mia piccola Mara, rifugiati qui, aggrappati anche al mio braccio quando il terreno sarà franoso e cedevole, resta in silenzio quando le parole non bastano o non servono, lascia uscire, quando riesci i tuoi sentimenti, prenditi cura di te stessa, dei tuoi bisogni seppur minimi, fermati quando il tuo corpo, la tua mente ed il tuo cuore lo richiedono, non avere fretta di guarire, prova davvero a non dare peso alle considerazioni di chi ti impone di passare oltre, di essere forte come sei sempre stata, di allontanare o addirittura abbandonare i ricordi, fai quei minuscoli gesti che ti fanno star meglio e poi, piano piano, coltiva il rapporto con Simone. Non ci saranno abbracci, non ci sarà fisicità, non ci saranno sguardi tra voi, però vedrai, mammina dolce, che troverete insieme un modo per rendere unico, speciale e soprattutto vivo il vostro legame. Affettuosamente, Rosy, orgogliosa mamma di Kevin.

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#154144
Ringraziano per il messaggio: andymara, Biancanelcuore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Dolce Rosy,

cara compagna di questo sventurato viaggio, non ti ringrazierò mai abbastanza per il coraggio che riesci ad infondermi e per la forza che hanno sempre le tue parole.
Vorrei tanto non sentire più dolore, non provare più rabbia né invidia, riuscire soltanto a provare di nuovo, anche solo per un istante, quel senso di amore e protezione che legava indissolubilmente Simone al mio cuore di mamma...
E' difficile, ed il cammino è ancora purtroppo molto lungo, ma so di poter contare sulla presenza di tante mamme speciali come te.

Grazie ancora, di cuore.
un abbraccio a te ed un bacio soffiato in cielo al piccolo Kevin.

Mara con simone sempre nel cuore.
#154147
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Caio mio piccolo Simone,

oggi e' nuovamente l'11.... oggi sono tre mesi da quell'assurdo venerdì, e oggi è anche nuovamente venerdì...
Non so perché la ricorrenza mi distrugga così, in fin dei conti mi mancavi da morire ieri, così come mi mancherai terribilmente anche domani... La mia vita ormai è molto diversa da come me l'ero immaginata, le giornate scorrono senza un significato, non ho più niente a cui appigliarmi, nemmeno la speranza.
L'unica mia certezza, la cosa che mi fa terribilmente soffrire, è che tu non sei più qui con me, con la tua mamma, che ti ha voluto immensamente bene e che te ne vorrà sempre....
I discorsi in ufficio sui bimbi da poco nati e sulle gioie della maternità oggi mi faranno ancora più male, saranno come pugnalate nel mio cuore ancora ferito...
Fortunatamente sarà una giornata lavorativamente molto lunga e impegnativa , e spero che questo mi aiuterà ad accantonare un po' la sofferenza...
Oggi sono spenta, non riesco neanche a scrivere, non ho voglia di parlare, non ho voglia di ridere...
Oggi sono tre lunghi mesi da quando ti ho abbracciato... non dimenticherò mai quel momento...

Ti amo da morire. Buon complesse, ovunque tu sia...

La tua mamma stanca di soffrire così...
#154180

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Ciao Simone, bimbo mio bellissimo, è iniziata la primavera, la stagione che ti avrebbe visto nascere ed allietare i nostri cuori.... Ma sappiamo che questo non accadrà mai... Tu non ci sei più. Abbiamo terminato i lavori di ristrutturazione iniziati per il tuo arrivo, che ora mi sembrano così inutili... Abbiamo finalmente lasciato la stanza dove avresti dormito tu, piccolo mio, la stanza che ora è così vuota e fredda. Guardandola dalla soglia mi è presa una tale tristezza che mi sono messa a piangere a dirotto. Non è servito neanche abbracciare la scatola nella quale ci sono tutti i ricordi del mio piccolo angelo... Quella stanza mi ricorda solo che c'è un grande vuoto, incolmabile. Non doveva andare così, avrei dovuto preparare la tua culla, riporre i tuoi primi abitini nei cassetti, disporre accuratamente i tuoi primi peluche accanto al letto... E invece ho potuto solo chiudere la stanza a chiave e non ci voglio più entrare... La nostra casa è vuota... La mia vita è vuota... Solo il mio cuore non lo è, perché è pieno dell'infinito amore che provo per te amore mio... Mi manchi tanto, troppo...
Riuscirò prima o poi a soffrire un po' di meno?
La tua mamma che pensa a te ogni istante...
#154263
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • benedetta86
  • Avatar di benedetta86
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Alessia perfetta impronta indelebile nel mio cuore
  • Posts 40
  • Ringraziamenti ricevuti 50

benedetta86 ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Cara Mara,
non sai quanto capisco i sentimenti che provi! Io sono Benedetta e sono una delle ultime arrivate in questo luogo ma fin da subito mi sono sentita accolta con affetto profondo da tutte voi mamme speciali. Il mio dolore è ancora fresco, freschissimo: la mia piccola Alessia ci ha lasciati appena 3 settimane fa dopo 26 meravigliose settimane e 4 giorni trascorsi insieme.
Vorrei riuscire a trovare le parole giuste per alleviare un po' del tuo dolore ma mi sento "inadeguata"...
Quello che posso dirti è che noi mamme speciali abbiamo vissuto tutte storie diverse, veniamo da realtà diverse eppure quando ci ritroviamo qui ci sentiamo tutte "simili", accomunate da un amore spezzato che nessuno fuori sembra capire.
Il dolore che ti toglie il respiro, i sogni infranti, il cuore andato in frantumi, in pezzetti così piccoli che sembra impossibile riuscire a ricomporlo, tutti quei perché che affollano la mente, quella rabbia per l'ingiustizia subita, quell'incredulità di essere sopravvissute ai nostri adorati bambini, quei sensi di colpa che ci martellano costantemente... E personalmente quel senso di repulsione verso il mio corpo che in pochissimi giorni ha cancellato ogni traccia visibile del passaggio della mia stellina, quel corpo che non ha saputo proteggerla come avrebbe dovuto.
Tutte noi mamme speciali sentiamo di non essere più le stesse persone ed è normale: il passaggio dei nostri figli lascia tracce indelebili nei nostri cuori, nelle nostre vite, nel nostro modo di sentire, vedere e vivere. L'averli persi troppo presto e non sentirci riconosciute come mamme ci fa soffrire e ci distoglie da tutto ciò che di bello loro ci hanno regalato. Spesso mi guardo allo specchio e mi sento confusa, non so più chi sono: mi sembra che l'aver perso la mia bambina senza poter mai sentire il suo pianto, senza poter incrociare il suo sguardo almeno una volta abbia cancellato tutto ciò che di più bello avevo... Non trovo traccia della mia spensieratezza, del mio perenne ottimismo, della mia voglia prorompente di vivere. Darei qualsiasi cosa per poter tornare indietro e poterla stringere di nuovo almeno una volta...Sembra che le lacrime non abbiano mai fine...
Eppure sono sicura che ognuna di noi, se scruta bene nel profondo, può vedere che i nostri figli ci hanno cambiate in meglio... Ci hanno donato un amore così incondizionato e la capacità di amare nello stesso modo incondizionato, la capacità di ascoltare quello che nessun altro può sentire, e questo è un dono bellissimo! Se impareremo ad essere testimoni di questo dono, riusciremo a mostrare a tutti che i nostri figli ci sono, esistono anche se il loro passaggio sulla terra è stato breve.
Il cammino verso la cima della montagna è lungo, tortuoso, ripido, faticoso, sembra non aver mai fine. Quando pensiamo di aver trovato il ritmo giusto per affrontare la scalata, ecco che qualcosa ci riporta indietro, inciampiamo in un sasso che non avevamo visto, scivoliamo, cadiamo. Qui però troviamo mani pronte ad aiutarci a rialzarci, qui possiamo camminare insieme e sapere di non essere mai sole. La mia mano è ancora insicura ma te la offro sperando che stretta alla tua diventeremo un po' più forti tutte e due.
Saranno i nostri bambini ad aiutarci nel percorso, sono sicura che loro sono già in vetta e ci aspettano a braccia aperte.
Ti abbraccio e mando un bacio al tuo piccolo Simone: lunedì sarà il suo 4 complemese e qui ci saranno tante mamme pronte a mandargli un bacio speciale soffiato nel vento. Io ci sarò...

Ti stringo forte cara mamma

Benedetta con Alessia, impronta meravigliosa e indelebile nel mio cuore
#154338
Ringraziano per il messaggio: andymara

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • benedetta86
  • Avatar di benedetta86
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Alessia perfetta impronta indelebile nel mio cuore
  • Posts 40
  • Ringraziamenti ricevuti 50

benedetta86 ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Buon 4 complemese piccolo angioletto!
In questa giornata così piena di sole, il primo pensiero oggi va a te e alla mia Alessia; sono certa che state giocando insieme nel vostro prato!

Un bacio nel vento per te stellina
e un abbraccio forte alla tua mamma e al tuo papà in un giorno per loro così difficile

:kiss:

Benedetta con Alessia impronta indelebile nel mio cuore
#154343
Ringraziano per il messaggio: andymara

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Ciao piccolo Simone, bimbo mio bello, oggi sono 4 mesi esatti da quando ci hai lasciati...
E' stata una giornata strana, piena di tristezza. Non ho fatto altro che pensare a te, al fatto che questa sarebbe stata la mia ultima settimana di lavoro prima della maternità, al fatto che sono passati 4 mesi, proprio come 4 sono stati i mesi che mi è stato concesso di passare con te... Pensavo sarebbe stato più semplice, che lo scorrere inesorabile del tempo avrebbe lenito in qualche modo la mia sofferenza. E invece la rabbia si fa sempre prepotente, la tristezza non mi abbandona mai, quel senso di vuoto e di solitudine è sempre in agguato...
Bimbo mio bello, vorrei tanto riuscire a pensare a te senza essere triste, senza che le lacrime righino le mie guance, che il mio cuore venga stretto in una morsa, ma non ci riesco, non sono abbastanza forte. La tua mamma non ce la fa ancora, ma credimi, ci sta provando davvero.... Ho imparato ad indossare una maschera, a mostrarmi come mi vogliono gli altri, a nascondere l'angoscia nella quotidianità, ma è solo una maschera, nasconde e non cancella.... Come possono gli altri anche solo pensare che io ti abbia già dimenticato, che stia guardando avanti, come se nulla fosse successo, come se tu non fossi stato il mio piccolo raggio di sole? Non so più chi sono, non mi sento nemmeno più libera di parlare di te quando ne sento il bisogno.... Sembra che dopo quattro mesi io non ne abbia più il diritto.... Eppure vorrei urlare al mondo intero quanto ti amo e quanto mi manchi, quanto avrei voluto provare ad essere una mamma qui in terra, quanto avrei voluto passare notti in bianco ad allattarti, cullarti e calmare i tuoi pianti... Avrei tanto voluto farti da mamma.... bimbo mio bello, mi manchi da morire! Odio il destino crudele che ci ha separati...
Piccolo angelo, cosa stai facendo in questo momento? Stai giocando all'ombra del grande albero? A quale bimba stai tirando i capelli? Il tuo papà lo faceva sempre da piccolo, e tu gli somigliavi così tanto...
Non vedo l'ora che questa serata finisca per addormentarmi, sperando di riuscire a raggiungerti nei miei sogni su quel verde prato...
Buon complemese amore mio, ovunque tu sia...

La tua mamma che ti ama infinitamente.

Mara con Simone nel cuore, sempre
#154356
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 65
  • Ringraziamenti ricevuti 69

omblau ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

andymara ha scritto: Ciao piccolo Simone,

Nessuno oggi si è ricordato di te, in ufficio e a casa, e forse questa è la cosa che più mi ha fatto male in assoluto…. tu che invece sei sempre nei miei pensieri, a te che auguro il buongiorno tutte le mattine e la buona notte tutte le sere… Per tutti dovrei aver già dimenticato, voltato pagina, come se tu fossi solo una brutta esperienza da scordare… invece sei stato e sarai per sempre il mio bimbo bello…
Sarò per sempre la tua mamma e ti amerò all'infinito.

La tua mamma triste


Quanto mi riconosco in questa frase...ogni giorno, ogni minuto del tempo che passa, il senso di solitudine diventa più forte, intenso, insistente...
Mi sento sempre più sola...nessuno pensa a loro, nessuno...nemmeno il loro papà....lui che ha dimenticato le date, che non si sveglia né si addormenta pensando a voi... Forse è una fortuna, è una difesa naturale...scordare significa smettere di soffrire... Ma non si può dimenticare di esser madre...
#154375
Ringraziano per il messaggio: Kevin, andymara, Biancanelcuore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • ile
  • Avatar di ile
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Mostriciattolo Angelo Piccolino Lucrezia Celeste
  • Posts 468
  • Ringraziamenti ricevuti 587

ile ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Ciao Mara, non ho più scritto nell'angolino di Simone ma ho letto di volta in volta di voi..... Ormai è da più di 4 mesi che il tuo piccolo dolce Simone è tra le stelle, come vola il tempo ma allo stesso tempo sembra di stare immobili nel vuoto... Mi spiace che nessun altro al lavoro o in famiglia si ricordi di Simone, anche a me è successo x tutti e tre i miei figli in cielo, solo io e mio marito sembravamo esserci accorti che loro cmq avevano vissuto con noi, x poco o più tempo,ma avevano vissuto.... Ma loro ci sono e ci saranno x sempre, e qui in questo luogo-non luogo lo sappiamo bene....
Ti abbraccio forte forte, un bacino soffiato a Simone
#154413
Ringraziano per il messaggio: andymara

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andymara
  • Avatar di andymara Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 116
  • Ringraziamenti ricevuti 121

andymara ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Piccolo Simone,
bimbo mio adorato, la tua mamma è davvero tanto prevedibile...
Perdonami, amore mio, ma non riesco a mandare via la tristezza, non riesco a non singhiozzare, non riesco a non piangere, non riesco a non pensare che è iniziato maggio, il mese che odio con tutta me stessa...
Ti odio mese di maggio, ti odio.... Fra pochi giorni sarà il mio compleanno, ma lo dovrò festeggiare senza il mio Simone, senza una parte del mio cuore... Ti odio maggio crudele, eri il mese della rinascita, della speranza, il mio mese che preferivo, il mese che avrebbe visto nascere il mio bellissimo bambino, la mia unica ragione di vita, e invece sei il mese della non vita, il mese che sarà più difficile da affrontare.. Credevo di farcela, credevo che il peggio fosse passato, che fosse possibile provare ad andare avanti, ma mi rendo conto che non è così, che sono stata nuovamente sconfitta. Mi sento persa, non ce la faccio... Lo sconforto mi ha vinta nuovamente, la strada che a fatica, a piccoli passi ero riuscita a percorrere si è trasformata in un fiume impetuoso che mi ha riportata a valle, mi sento stanca, inutile, sopraffatta. Non sono riuscita a farti da mamma, piccolo amore mio, non sono riuscita a tenerti con me... Continuo a pensare al momento in cui ti ho visto, ti ho abbracciato... le tue manine minuscole, quei piedini lunghi e sottili, quel tuo piccolo corpino immobile.... Mi sento travolta da un turbinio di ricordi, di immagini, di voci, di suoni.... Il tuo papà non è qui con me, è un periodo difficile anche lavorativamente per entrambi. Non riesco però ad urlare, non ne ho nemmeno la forza. Subisco senza reagire...
E domenica sarà la festa della mamma, le mie colleghe non fanno altro che parlarne. Ogni parola è una pugnalata al mio cuore ferito. Neanche quel giorno il tuo papà sarà con me, sarò da sola, madre sofferente non riconosciuta come tale dalla società... vorrei urlare al mondo intero che anch'io sono madre, che anch'io ho amato e amerò per sempre mio figlio, nonostante non abbia avuto la possibilità di vederlo vivere.. Dolore nel dolore, ulteriore sofferenza in questa vita già privata dell'amore e della presenza del mio bimbo adorato...
Quanta rabbia sto provando, quanta tristezza. Maggio crudele, perché non mi hai voluta far diventare madre qui in terra? Perché devo esserlo solo in cielo? Perché solo qui, su CiaoLapo, posso sentirmi liberamente mamma, senza essere giudicata, additata? Simone mio adorato, sono la tua mamma, lo sono stata, lo sarò per sempre.... Nulla e nessuno potrà mai cancellare, affievolire o sminuire l'amore che provo per te!
Scusa questo mio sfogo, ma lo sai che la tua mamma è tanto impulsiva quanto debole...
Cucciolo mio, ti voglio tanto bene...

La tua mamma che ti ama immensamente e che soffre ancora tanto, troppo...
#154530
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 797
  • Ringraziamenti ricevuti 1235

Kevin ha risposto alla discussione Simone con noi per sempre

Mara, dolce amica, tu nel tuo scritto dici di essere prevedibile, debole, ma ti sembra poco il coraggio enorme che devi tirare fuori ogni giorno per alzarti, andare a lavorare, Per svolgere al meglio i tuoi compiti, per indossare spesso un sorriso quando invece le lacrime vorrebbero prevalere? Ti sembra poca cosa la determinazione con cui affronti gli sguardi compassionevoli, le domande che feriscono, il mondo che prosegue quasi indifferente al tuo dolore, portando con sé gioie, lieti eventi, belle notizie, mentre la tua vita si fermata l'11 dicembre del 2015? Ti sembra abbiano poco valore la forza e l'energia con cui affronti passo dopo passo, caduta dopo caduta il vuoto incolmabile lasciato da Simone? Ti sembrano piccoli gli sforzi che, sempre, fai per credere ancora nella vita, Per aggrapparti ad una lieve speranza, per stare al mondo senza tuo figlio? A me, sembri davvero coraggiosa determinata, pieno di risorse, insomma, davvero bravissima! Essere genitori di figli vivi, è un compito davvero difficile, però essere genitori di bambini morti, è un esercizio ancor più duro e doloroso perché abbiamo i cuori che scoppiano d'amore, però manca il destinatario su cui riversare questo sentimento bellissimo e noi Mamme orfane,ci ritroviamo con le braccia vuote, costrette ad inventarci svariati modi per coltivare questo rapporto difficile e speciale con i nostri cuccioli,trovando in una canzone, in una poesia scritta per loro, nel volo di un uccello, nei colori di un tramonto, Nell'immensità del mare, in una pianta che acquistiamo per celebrare il loro ricordo, nei profumi della primavera, un appiglio dolcissimo per sentirli vicini. Mara, cerca di non pretendere troppo da te stessa, ma anzi, prova a volere bene a questa nuova donna che sei diventata anche se spesso non ti piace, sii fiera dei piccoli traguardi che faticosamente stai raggiungendo, prova ad acquisire la consapevolezza che sei una donna da ammirare, perché una madre che perde un figlio e Che stringe i pugni e i denti per non soccombere, è una donna esemplare e sii orgogliosa del tuo essere. Credimi, arriverà un giorno in cui, sentirai sempre meno il bisogno di gridare che tu mamma lo sei, perché tu sai di esserlo, perché il tuo cuore sa di esserlo, perché Simone lo sa e questo basterà. Pazienza se tutti hanno bisogno di conferme, scambi di sguardi e fisicità per amare e per essere amati! Io, tu, noi tutte qui, sappiamo benissimo che si può amare, amare tanto, amare immensamente, amare all'infinito senza un abbraccio, senza baci, senza la casa piena di vita, senza capricci ne sorrisi, perché l'amore è questo, ma è anche moltissimo altro e i nostri splendidi bimbi, sono maestri di quell'amore che va oltre il possibile.

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#154536
Ringraziano per il messaggio: andymara

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.297 secondi