La mia bambina non c'è più...

  • Posts 166
  • Ringraziamenti ricevuti 148

Tra cielo e terra ha risposto alla discussione La mia bambina non c'è più...

Cara Antonella,
ho letto e riletto la tua storia, la tua sofferenza e il tuo modo di reagire all'evento più drammatico della nostra vita, ho pensato e riflettuto sulle tue parole prima di scrivere e accoglierti in questo luogo.
Sono Federica, la mamma di Viola, piccola stella dal 19 Maggio, e volata via il giorno prima del cesareo programmato, quando eravamo pronti per accoglierla, quando tutto parlava di lei, quando il tempo era finito, quando il momento era arrivato, è volata via dopo 9 dolcissimi mesi senza un perchè ma solo a causa di due giri di cordone intorno al collo.
Il silenzio del monitor ancora rimbomba nella mia testa e sono nitidi i ricordi dei visi attoniti e la dolcezza infinita dei medici che pronunciavano la drammatica frase...mi dispiace non c'è battito.
Da li sono seguito giorni di vuoto, mesi di pensieri, rabbia lacrime e tanto troppo dolore dell'anima.
Ti racconto la mia storia per dirti che siamo tutte diverse nella reazione al dolore, i tempi non possono essere uguali per tutti, ognuno elabora a suo modo e percorre la strada della sofferenza in modo personale, posso però dirti che il dolore va vissuto fino in fondo, attraversato e respirato, solo così riuscirai a trasformarlo in amore. Ora non importa i tempi che vorrai aspettare, se ritieni esserti sfogata ed essere pronta per ripartire vai, non pensarci, affronta tutto e buttati di nuovo...ma ricorda che un bimbo ha bisogno di amore e se il tuo cuore ora non è pronto datti tempo.
Anche per me il primo pensiero è stato riaffrontare una nuova gravidanza, ma ho dato il tempo al mio cuore di fare spazio, di accantonare il dolore e generare nuovo amore, ho deciso di vivere la mia Viola, di dedicarmi a lei, di ricostruire la mia famiglia, di dedicarmi a mio marito e di pensare a noi come coppia su questa terra. Il tempo aiuta ma non mitiga, il ricordo di quella sofferenza è ancora ben presente ma il corpo si abitua a far fronte, a combattere, a reagire ad una situazione avversa.
Non essere così dura con te stessa, vivi il tuo dolore e parla della tua bambina, permettimi di dissentire quando dici che non ti senti mamma...tu mamma lo sei, sei mamma nella mente e nel corpo, hai deciso di accogliere un soffio di vita sotto il tuo cuore, sei stata protettiva, custode del dono più bello che la vita ti ha donato, sei mamma e lo sarai di nuovo.
Ti stringo forte
Federica

"Non devo dimenticarti per essere felice..devo portarti dentro per essere più forte "
Viola nell'anima
#156303
Ringraziano per il messaggio: andrea06, Antonellina86

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione La mia bambina non c'è più...

Ciao Federica,
che belle parole...ti stringo virtualmente per questo terribile dolore...
hai detto delle bellissime parole ed è quello che sto facendo. mi sto dedicando a me e a mio marito e il pensiero vola sempre verso la mia piccola e bellissima bimba volata via troppo presto.
Oggi ho fatto l'ultima visita post parto con il ginecologo e, avendo tutti i risultati di analisi e autopsia, abbiamo fatto il punto della situazione.
Mi sono uscite un po' di lacrime. Lui mi ha vista un po' tesa e con qualche lacrima e ha pensato, giustamente, che fossi ancora molto tesa riguardo la situazione. Mentre mi spogliavo in bagno per fare la visita ho sentito il ginecologo che diceva la stessa cosa mio marito che però, mentre io non ho risposto visto che ero realmente tesa in quel momento e le lacrime avrebbero preso il sopravvento, ha risposto al ginecologo che era la prima volta che rientravo in quello studio e che mi sdraiavo sia quel lettino dopo quel fatidico 14 dicembre quando non ha sentito più il battito e che in realtà sto abbastanza bene e la terapia procede bene. Quindi lui ha dovuto dargli ragione dato che era effettivamente un momento particolare... La visita è andata bene, è tutto ok. Mi ha già prescritto la cardioaspirina che ha detto di prendere subito appena avrò un test positivo. Ho messo la ricetta nell'agenda ma non ho detto altro... Non l'ho fatto perchè l'ossessione per la gravidanza si sta affievolendo... non che non la desideri ma perchè effettivamente non è il momento giusto. E sicuramente non voglio accanirmi cercandola. Ecco, non voglio cercarla. Mi godo la casa, il mio cagnotto e mio marito. Non usiamo precauzioni, questo si! Arriverà quando il mio corpo capirà che è il momento giusto ma nel momento mi godo l'intimità con mio marito che ho perso da un po'. Se dovesse arrivare subito allora ok. Se non dovesse arrivare, non c'è problema... mi godo ogni attimo della mia vita e rendo grazie alla mia bambina per tutta la felicità che mi ha dato in quei 6 mesi e anche per avermi fatto capire che mio marito è una persona fenomenale. Vivo attimo per attimo! Mi godo la casa, mi tengo impegnata, qualche lacrimuccia esce ogni tanto ma procedo bene.... Effettivamente questi pochi giorni e i vostri commenti mi hanno fatto capire che io sono una mamma. Sono la mamma di Mia che purtroppo è volata via troppo presto. Già è dovuta andar via così presto... non posso lasciarla senza la sua mamma. La penso ogni giorno... Ma la penso con serenità e contemporaneamente con un po' di tristezza... peccato! e' andata così... ma io devo continuare ad andare avanti per lei e per tutte quelle persone che hanno fatto di tutto per farmi stare bene. E sto bene... Sono tranquilla.... Vedremo il mondo cosa ci riserverà per il futuro. Mi prendo cura di me stessa e dei miei cari nonostante mia madre pensi che io non l'abbia superata per niente perchè non esco o perchè ogni tanto le sbrocco... dice lei! Fondamentalmente in 30 anni di vita ho sempre sbroccato a mia madre come tutti quando ripete sempre le stesse sciocchezze! E sto uscendo... sono passata dal supermercato, al passare da un'amica, a una cena in casa con amici e stasera sono addirittura uscita fuori a cena in un locale. Un po' per volta a piccoli passi con i miei tempi riprendo quello che facevo prima e così deve essere.
Ti mando un grande abbraccio... noi siamo delle mamme speciali... non possiamo accarezzare i nostri bimbi fisicamente ma una carrozzina al cuore prima di andare a dormire e quando mi sveglio gliela do sempre... mi manca e mi mancherà per sempre ma vado avanti... :)
Grazie per le belle parole!
un fortissimo abbraccio a te e una carrezzina alla piccola Viola <3
#156305

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1568
  • Ringraziamenti ricevuti 1710

Maria1975 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

Ciao mamma di Mia. (Non per poco ma per SEMPRE).

Prima di tutto volevo darti un grande abbraccio anche se solo virtuale.

Le tue date sono molto vicine alle mie con 6 anni di differenza. La mia U. M. Era il 18.07. E la data prevista parto il 25.04. Mentre forse il tuo era il 23/24 aprile.

Quella voglia di una nuova grav all'inizio.... È più che normale. Vogliamo riempire le nostre braccia vuote. Ma se cosi fosse realmente da subito..... Guardando il viso del nuovo bimbo.... Il cuore sarebbe sempre a pezzi..... Perché quel viso di mia che tanto somigliava al suo papà non potrà ritornare.

Io quel bimbo con il viso diverso...... L'ho avuto tra le braccia dopo 3 anni e mezzo della perdità di Thea. Quel bimbo che ho chiamato Theo. Avrei voluto fosse un femmina.... Non lo nascondo. Ho scoperto anch'io di avere alcuni fattori della trombofilia. E come te hanno detto pure a me che erano cose di niente. Invece poi ho scoperto che i figli avuto prima di Thea.... Sono miracolati..... Lo sono anch'io.... E che nella gravidanza di Theo avrei dovuto prendere cardioaspirina e punture di eparina.

Tutto molto simile a quello che è successo a te.

Ora hai bisogno solo di un pò di tempo. Come hai detto tu..... Goditi la tua casa..... Il tuo matrimonio.... Pensa a te..... Prenditi cura di te. Fai tutto quel che senti di fare.

Ti abbraccio forte di nuovo e mando un bacino alato alla tua piccola Mia. (Che sarebbe stato il nome di Theo se fosse nato femmina).

Maria con Thea nel cuore

Inviato dal mio HUAWEI RIO-L01 utilizzando Tapatalk
#156310
Ringraziano per il messaggio: Antonellina86

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

Ciao Maria,
è vero i nostri periodi erano molto vicini e la situazione è identica.
Io U.M. il 6/07 e la data prevista era il 12/04/17.
Sono contentissima per il tuo Theo e gli mando un grande abbraccio coccoloso!
Un altro abbraccio coccoloso lo mando a Thea che sicuramente sarà insieme a Mia a godersi quel posto magnifico.
Mi manca come suppongo manchi anche a te...
Eventualmente prenderò cardioaspirina subito ma, mentre prima che arrivasse il capo parto mi assillavo e dicevo che subito avrei "dovuto" (ma "dovuto" perchè poi...) avere una nuova gravidanza per colmare quel vuoto, al momento sto pensando a me e alla mia microfamiglia. Avevo comprato un mese fa i test di ovulazione e li avevo usati prima del capoparto. Ho un altro pacco ma l'ho lasciato lì con la pellicola. Non mi interessa cercarla a tutti i costi! Ora sto meglio e sto ritrovando giorno dopo giorno la complicità con mio marito. Siamo finalmente tornati "noi" e stiamo bene, siamo come prima. Anzi, più forti e uniti di prima e questo lo devo anche a Mia.
Se dovesse capitare e arrivare, che ben venga! Ma non la sto più cercando. Ci stiamo divertendo come è successo dopo il matrimonio, durante il viaggio di nozze, senza pensieri, solo per la gran voglia di stare insieme!
Ecco, questa è una cosa che mi ha aiutata tanto. Ritrovarci, divertirci, andare a cena fuori con gli amici, vedere gente e non rinchiudermi in casa (e dentro me stessa). Il tempo della reclusione c'è stato e doveva esserci (per me personalmente) ma è finito! Ora ho bisogno di serenità, della spensieratezza che mi ha sempre accompagnata (sempre con quella piccola ombra sul cuore di 660 grammi). Lei è con me. E si diverte con me. La penso e sorrido con un pò di malinconia ma è un pò come la fine di quel cartone animato "Inside out" dove la gioia capisce che può lavorare insieme alla tristezza per avere delle emozioni nuove e dalle mille sfaccettature.
Ci sarà un giorno una nuova vita a riempire questa casa. Ma lascerò che sia il caso a decidere quando. Non voglio programmare. Voglio solo essere spensierata.

Maria ti mando un grosso bacio e ti sono vicina perché ovviamente capisco cosa è capitato... e sei andata avanti.
E andrà avanti anche io.
Una coccola a Theo e una carezzina a Thea...
Antonella
#156311
Ringraziano per il messaggio: Maria1975

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1568
  • Ringraziamenti ricevuti 1710

Maria1975 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

Sono andata avanti..... A piccoli passi.... Certe volte sono ricaduta..... Ma rialzata. Tutto con Thea nel cuore.

Un abbraccio

Inviato dal mio HUAWEI RIO-L01 utilizzando Tapatalk
#156312
Ringraziano per il messaggio: Sara80, Antonellina86

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

E' un mese che non scrivo.
Ora però ne sento l'esigenza.
Ci siamo presi una pausa con la terapista. Ormai ero arrivata al punto di parlare di altro perchè avevo esaurito ogni argomento, ogni sfogo. Dice che sembro essere arrivata al punto dell'accettazione e della chiara consapevolezza che quel che è stato è stato e io non posso fare nulla per cambiare le cose se non affrontare un passo alla volta, un giorno alla volta così come sto facendo.
Ho qualche ricaduta di pianto. Niente di importante. Dire che non pensi a Mia è una bugia perchè ci penso ogni singolo giorno.
Ho avuto varie discussioni con mio marito che per fortuna si sono risolte. Ci siamo capiti e abbiamo finalmente parlato e affrontato le varie situazioni.
Continua a darmi fastidio mia madre che pensa che ogni volta che mi innervosisco per qualcosa che fa sia dovuto a quello che è successo (quando posso chiaramente assicurare che mi innervosiva anche prima per via dei caratteri molto diversi che abbiamo).
Mi da fastidio la terapia che devo seguire come se fossi ancora incinta tipo l'eutirox che devo continuare a prendere perchè secondo l'endocrinologo se non prendo precauzioni è meglio continuare perchè "non si sa mai" e l'acido folico che "male non fa" e anche qui "non si sa mai". Non stiamo cercando un bambino ma non stiamo usando alcun tipo di precauzione. Semplicemente stiamo cercando di ritrovare la nostra intimità e se succede che ben venga ma senza mostrare interesse e aspettative verso "la cosa". Però mi sono data dei tempi perchè altrimenti penso potrei esplodere continuando la terapia della gravidanza. Mi sono data tempo fino a maggio. Se entro fine maggio non "capita" nulla allora interrompo ogni terapia perchè penso che ad un certo punto possa nuocere seriamente alla mia salute mentale.
Inoltre mi stressa particolarmente il dover fare rigorosamente il test di gravidanza al 29esimo giorno per via della cardioaspirina entro la 6 settimana. Test ovviamente negativi perchè non avendo rapporti "intenzionali" e avendo difficoltà a prevedere un'ovulazione avendo un ciclo molto irregolare (40-60gg) non vedo come possa avere un test positivo (considerando che all'epoca rimasi incinta per un gran colpo di fortuna che ancora non mi spiego dato il mio ciclo). Ma ormai l'ho presa come se fosse una di quelle situazioni in cui bisogna fare il test prima di prendere certi farmaci. Il ciclo ovviamente dopo il capoparto non è arrivato e mi tocca farmi i soliti 10 gg di progeffik per stimolare la fase finale e avere il ciclo (e anche qui il progeffik perchè se fossi incinta non nuocerebbe al bambino).
Ecco, io tutto questo non lo sopporto! E' la parte medica che mi disturba! Tutte queste precauzioni nel caso in cui fossi incinta. Data la situazione il medico di base, il ginecologo, l'endocrinologo sono tutti della stessa opinione: meglio mantenerle nel caso in cui dovessi restare incinta a breve.
Allora, non ho nessuna intenzione di utilizzare precauzioni ma non stiamo neanche cercando intenzionalmente una gravidanza! Da qui arriva il limite della mia pazienza: fine maggio l'ultima chiamata e poi mollo tutti i farmaci! Basta! Quando resterò incinta di nuovo allora ricomincerà le cure come se fosse una normale gravidanza appena capitata. Per ora li assecondo. Sono medici, se lo dicono loro mi fido. Ma passato un tot non penso di essere in grado di reggere la situazione. Se non fosse per questa parentesi medica io sto bene. Qualche volta di sera molto raramente ancora mi scendono le lacrime. Non penso di poterlo evitare. Ormai mi sono abituata al mio fisico "normale", ogni tanto sento amiche in attesa e non mi crea problemi. Mi disturba la gente che ancora mi vede e mi dice "ohhh ho saputo, mi spiace". Preferirei mi chiedessero un semplice "come stai?" e risponderei con un semplice "bene!".
Perdonatemi questo sfogo ma avevo tanto bisogno di scrivere e condividere come mi sento.
Mi sta balenando in testa l'idea di fare un piccolo tatuaggio. Un cuoricino piccolo da tatuare all'altezza del seno ma lateralmente che finisca sotto al reggiseno. Sul lato sinistro, il lato del cuore. Si, fondamentalmente non cambierebbe nulla ma vorrei avere un segno che mi ricordi di lei da portare sempre con me nonostante lei sia con me sempre. Non so se mi sono spiegata bene...
Comunque... mando un bacio a tutti quanti voi e ai vostri angioletti <3
Mamma e Mia
#156441

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

E devo ammetterlo... spesso vengo qui per piangere, per sfogarmi, per leggere le vostre storie e non sentirmi sola.
E vengo qui quando mi manca follemente.... E questo è uno di quei giorni.

Ciao Mia amore di mamma,
mi manchi tantissimo. Quanto vorrei che non te ne fossi andata,... a quest'ora saremmo state all'8 mese e io avrei avuto una panciona enorme. Già scalciavi tanto prima, figuriamoci all'8 mese... :)
Mi manchi tantissimo... ma poi penso che sei il mio angioletto perfetto che ci segue e ci protegge.
Buonanotte mio piccolo pezzo di cuore da 660 grammi.
La mamma.
#156445

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

E sono ancora qua... e già...
Ho discusso pesantemente con mia madre il giorno della festa della donna.
Lei voleva inviarmi un messaggio di affetto verso la sua figlia, mamma e donna.
Come al solito ha esagerato finendo nel solito discorso riferito alla mia campana di vetro in cui vivo.
Discorso affrontato già una settimana dopo la perdita. Voleva già che uscissi, che vedessi gente, che non mi chiudessi in casa ecc ecc. Che per una mamma ci può anche stare che voglia spronare la figlia ad andare avanti.
Solo che dopo quasi 3 mesi in cui mi sento dire le stesse e identiche cose... sono esplosa!!! e le ho detto che non deve assillarmi, che se ancora non l'avesse capito noi siamo ancora in lutto. E il mio lutto voglio vivermelo come voglio perchè ha rotto con tutta questa storia dell'uscire e fare vita mondana! Non mi va di andare in giro per locali. Non sono pronta! E poi sono pantofolaia di mio quindi le due cose possono essere collegate. Sia il fatto che non mi vada di fare vita mondana e sia per il fatto che ho sempre preferito il divano alla vita mondana (premessa: di vita mondana ne ho fatta parecchio a suo tempo e quindi non ho rimpianti perchè mi sono divertita da matti). Mi fa passare per una reclusa quando reclusa non sono. Esco per andare a fare la spesa, per varie commissioni, il medico ecc ecc. E poi le amiche vengono qui a casa mia a prendere il caffè. Non sono sola e non mi sto estraniando. Voglio solo fare le cose con calma visto che sono passati neanche 3 mesi! E' un nostro diritto vivere il lutto come meglio preferiamo io e mio marito? A me sembra lecito! Quindi litigatona, lei ora fa l'offesa ma io le ho detto esplicitamente che ha rotto. Erano mesi che covavo. Ora basta. Questi giorni sono stati piuttosto duri... ancora si piange... e penso si piangerà ancora... è del tutto normale suppongo! Non è facile andare avanti se poi ci si mette la sua ossessione nel dirmi che mi ossessiono cercando un altro figlio (cosa che non sto facendo). Le avevo solo chiesto di comprarmi un termometro che calcolasse la temperatura basale perchè ho un ciclo lunghissimo e siccome prendo il progesterone per farmi tornare il ciclo, vorrei evitare di bloccare l'ovulazione prendendolo troppo presto. Quindi monitorando la temperatura basale dovrei riuscire a monitorare la fase follicolare e la fase luteale per capire se c'è da prendere qualcosa per accorciare la fase follicolare oppure è giusto prendere il progesterone se non arriva il ciclo entro un tot di tempo. Non mi serve per vedere quando ovulo, o meglio, mi serve per capire quando ovulo visto che con 11 anni di pillola non l'ho mai capito e quindi vorrei avere, nell'irregolarità del mio ciclo, un minimo di regolarità! tutto qua! Inizialmente pensavo di voler riprovarci subito con accanimento. edema stato così portando al nulla e a litigare con mio marito. Ora senza precauzioni di ogni genere ma con la libertà di farlo quando lo sentiamo senza basare ad ovulazioni varie che non so se mi indicherà comunque il termometro ma che a me serve principalmente per vedere la lunghezza delle fasi.
Sto provando comunque a controllare le perdite per vedere se riesco a capirci qualcosa e a distinguerle ma è una tecnica difficilissima dato che con la pillola non sono mai riuscita a capire.
Piango ancora.Mi dispero. Piangiamo insieme io e mio marito. Ci stiamo sciogliendo... E' la cosa più importante al momento.
Ma la cosa più strana che mi è successa in questa settimana che è stata durissima e in cui ho pianto molto è che... mentre nei primi post scrivevo di non sentirmi mamma, ora mi sento mamma!!! Mamma della mia bellissima bambina che è nata (morta) ma è nata e io sono una mamma a tutti gli effetti. Sono mamma di una bambina nata il 16 dicembre 2016 alle 12:00. Lei è e sarà sempre la mia bambina.
Abbiamo deciso di farci un tatuaggio sia io che mio marito.
Un cuoricino a palloncino per me da tatuare sul fianco all'altezza della costola sul lato del cuore.
Lui sempre un palloncino ma normale (da uomo fa meno figo il cuoricino a palloncino ma il senso del palloncino è sempre quello.... vola verso l'altro come la nostra Mia che è stata portata via dagli angioletti (così mi dicono... qualcuno lassù l'ha voluta perchè troppo perfetta per stare sulla terra). Prima o poi la incontrerò di nuovo e l'abbraccerò e la stringerò come non ho saputo fare quel terribile giorno.
Ora è subentrata la paura... la paura di non riuscire a farcela ad avere prima o poi un altro pargoletto. Ho paura di non restare incinta o che se dovessi riuscirci potrebbero esserci varie complicazioni: gravidanza extrauterina, aborto spontaneo entro i 3 mesi, amniocentesi con valori alterati, e il cuoricino che smette di battere troppo presto, o arrivare al parto e non avere più battito. Sono spaventata. E non so come affronterò una nuova gravidanza quando sarà...
Avete anche voi il mio stesso timore? So che devo affrontarla con serenità quando arriverà. So che dovrò stare tranquilla e rilassata. Ma non sarà facile. Certamente, dopo la batosta iniziale essendo arrivata quasi al settimo mese, non comprerò nulla fino all'ultimo. Niente di niente! e farò tutte le analisi possibili a costo di fare la curva glicemica anche se non necessaria. Mi sto fasciando la testa prima di cadere, lo so. Ma non penso ad essere l'unica ad avere queste paure...
Cercherò sicuramente di farmi aiutare per seguire la gravidanza nel migliore dei modi e per essere il più tranquilla possibile ma al momento la paura è enorme!!!! Io sto bene... ogni tanto piango e mi chiudo. Mio marito è fantastico.... è la conferma che non avrei potuto trovare persona migliore al mio fianco...
Io scrivo, prendendolo quasi come un diario nella speranza di essere compresa e di sentirmi meno pazza con tutte queste paure.
Ma almeno sono arrivata al punto che io sono la mamma di Mia a tutti gli effetti e non una mamma a metà...
Il periodo del parto si avvicina... sarei entrata nel 9 mese qualche giorno fa...Avevo tanti sogni per noi... il bagnetto al mare, noi soli a casa a goderci la patatina nostro... il 12 aprile sarebbe stato il mio termine,,, sarà un lunghissimo periodo questo... sopravviverò. come ho sempre fatto.

"Ma io ti perdono mamma; non tornare al nulla con me, io rinascerò un'altra volta" Oriana Fallaci, lettera ad un bambino mai nato.
E' l'unica frase che mi fa sperare che possa esserci un futuro miglio per noi....
So che è lunghino da leggere.... ma questo post, con tutte le mie paure e le liti con mia madre e la consapevolezza di essere MAMMA a tutti gli effetti, lo dedico a mia figlia Mia.
Amore di mamma, la mamma non ti dimenticherà mai.... Le foto in cui stavi nel mio pancione sono ben conservate e ogni tanto le riguardo per vedere come eravamo felici.
Amore di mamma io non ti abbandonerò mai.

"Buonanotte buonanotte amore mio. Buonanotte tra il telefono e il cielo... Buonanotte buonanotte fiorellino. Buonanotte tra il cielo e la stanza...
Buonanotte, questa notte è per te"
Buonanotte amore di mamma ovunque tu sia... <3
#156485

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

Mia, in questo periodo mi manchi sempre di più e piango sempre di più. Il 6 marzo sarei entrata nel 9 mese.... e tu saresti stata pronta a venire in questo mondo, a casa, con noi. Ti avremmo abbracciata, baciata, annusata.
Saremmo stata un famiglia felice.
Felicità che ogni tanto perdo ma che mio marito cerca di farmi ritornare,,, nonostante in questo periodo io sia particolarmente irritabile. Ho ricominciato a fare altri esami tra quelli preventivi per una futura gravidanza e tutti gli altri per la poliabortività. Mi sento in un tunnel senza fine,,, Sono triste... sarà un mese duro questo... tra un mese la mia bambina sarebbe dovuta nascere...
sono triste, sono afflitta, ho paura di non restare incinta di nuovo, ho paura du restare incinta e non riuscire a gestire la situazione... certi giorni vorrei abbracciarla cosi forte da farla rientrare dentro di me,
Ma Mia, nonostante la mamma si lamenti di tutti questi esami, non vedo l'ora di avere un quadro completo e ricominciare.
Mi manca un pezzo di felicità... piango ancora... come una disperata. sono suscettibile... certi giorni mi manca l'aria....
Vorrei solo che i risultati non siano preoccupanti.
Aspetteremo... e per fine mese, inizi di aprile dovremmo avere un grande estremamente completo...
Spero che arrivi una nuova gravidanza. Spero di viverla bene... è quello di cui ho bisogno...
Ma piccola Mia, tu resterai sempre con me e sarai sempre la mia prima bellissima bambina...mi manchi tanto Mia....
Vorrei che mi proteggessi e che mi aiutassi a superare questi brutti momenti anche se fino a quella data di aprile sarà dura,,,
Ho prenotato il tatuaggio... appuntamento: 6 aprile... il giorno in cui avrei terminato il 9 mese... sarà un segno? chissà...
Buonanotte amore mio... questa notte è per te... la tua (non più in parte) mamma a tutti gli effetti....
#156501

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

Stanotte ha partorito una mia carissima amica. Ho passato la notte al telefono fino alle 3 aspettando che nascesse. Sono stata felicissima!!! E' stata un'emozione indescrivibile.
Stamattina il collasso.... Lei avrebbe dovuto partorire il 13 e io il 12 di aprile (domani),
Sono crollata di nuovo...
La cosa peggiore in tutto ciò è che il primo aprile ho scoperto di essere di nuovo incinta, ci vado cauta perché l'ho scoperto prestissimo questa volta. Penso che finché non avessi visto eco e che tutto era al proprio posto non mi sarei fatta coinvolgere e così è stato. Ho poi pensato " Guarda tu i casi della vita.... lo scopro ad aprile quando sarebbe dovuta nascere e nascerebbe a dicembre quando l'ho persa... mi ha fatto una bella sorpresa il mio angelo...".
E invece no... faccio le prime beta. 43. Ok, niente panico. E' molto presto, ci sta. Lle rifaccio venerdì e vediamo che succede. Arriva venerdì. 45. Mi è crollato di nuovo il mondo addosso. Sono stata molto distaccata comunque perché ho cercato di non farmi coinvolgere. Sento il ginecologo e ne sento anche un altro. Dicono tutti la stessa cosa: aborto spontaneo entro una settimana max 10 gg. L'ovulo fecondato non si è attaccato. Ok, pensiamo di andare avanti e il mese prossimo come va va. Dicono che sia più semplice restare incinta adesso perché l'utero è preparato e pulito.
Oggi il crollo. Domani sarebbe stato il termine e io sto qui. Senza niente. Senza la mia bambina e aspettando che questo "coso" fecondato muoia da solo e si rigetti da solo. Prego infinitamente che se ne vada. Un altro "cadavere" dentro di me per giorni nell'attesa che vada via...
Perché tutto questo dolore? Dicono che le disgrazie il Signore le dia a chi è in grado di sopportarle, Allora a questo punto preferirei essere fragile e non essere in grado di sopportare niente se questo è il risultato. Ormai non credo più a niente...
Ho perso la speranza, ho perso la gioia, mi sento incapace e impotente. Vorrei sparire. Sparire e stare da sola per non coinvolgere nessuno in questo vortice di morte. Mio marito ne soffre... Non lo da a vedere ma soffre come un cane! Lo so! Stavolta sono io che cerco di tirarlo su. Siamo demoralizzati!
Ho 30 anni porca miseria!!!!! Il mio corpo sta bene, gli esami sono tutti ok, Ma cos'ho che non va? Cosa c'è che non va in me?
E allora resto qui, con le tapparelle abbassate, buttata sul divano in un mare di lacrime, senza speranze ormai e con la tv che parla nella speranza che quel microcadavere che mi ritrovo dentro se ne vada il prima possibile e mi dia la possibilità di ricominciare da capo, di ricominciare a vivere.

Ciao piccola Mia, mi dispiace per te ma non avrai un fratellino o una sorellina ancora... a quanto pare non è così facile....
Mi manchi piccolina mia. Se fosse andato tutto per il verso giusto saresti già tra le nostre braccia o mancherebbe comunque poco...
Un bacio, la mamma <3
#156646

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonellina86
  • Avatar di Antonellina86 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 36
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:La mia bambina non c'è più...

Un anno fa mi chiedevo come mai dalle 8:30 non ti sentivo più muovere. Forse dormivi, pensavo. E invece non c'eri più. Il tuo cuoricino aveva smesso di battere per un'ischemia della placenta.
Ancora non lo sapevo ma ero già preoccupata perché non ti muovevi.
Era il 18esimo compleanno di zia chiara e cercavo di stare serena per la festa della sera.
Ma ero preoccupata anche se non lo davo a vedere a nessuno.
Mi accarezzavano la pancia, mi chiedevano quanto mancasse, mi dicevano che stavo bene, io sorridevo e parlavo addirittura dell'intenzione di fare l'epidurale. Tzè! L'epidurale! Mi viene da ridere se penso alle contrazioni di due giorni dopo.
Stanotte ho dormito pochino ma almeno è passato il mal di schiena.
Oggi è il 13 dicembre e sono incinta di quella che si spera essere una bimba arcobaleno.
Ho superato la "famosa" 23esima settimana e ho tirato un sospiro di sollievo. Faccio le mie punture di seleparina tutti i giorni, prendo le mie medicine, spero che tua sorella "sopravviva". Cerco di tenerne in vita almeno una stavolta.
Ho comprato l'angel sound. Senza non sarei riuscita ad andare avanti. E sai qual è il colmo? Che il termine è 15 gg prima di quello che sarebbe stato il tuo... Tra tanti tentavi ha deciso di arrivare proprio quel bel mese! Un segno del destino? Chissà... Intanto ora sono qui a pensare a te e a rivivere quei giorni tremendi. Sono qui con l'anima in mille coriandoli a sperare di non influire su Bollicina con questo stato d'animo terribile. Sono qui con l'angel sound accanto a me a rassicurarmi e il battito di Bollicina che mi risuona forte nelle orecchie. Sono qui a cercare di superare quel 16 dicembre e ricominciare. Ho vissuto questa gravidanza con l'ansia che potesse succede di nuovo con tanti micro obiettivi da raggiungere sempre legati a te. Dal 17 in poi sarà tutto diverso, tutto strano e tutto nuovo. E mi sento un pò strana... sarà una nuova gravidanza ma saranno solo 3 mesi dedicati solo a lei... gli altri 6 mesi li ha vissuti in funzione di te. Forse non è stato giusto ma credo che ogni bimbo arcobaleno viva una gravidanza così... Mi manchi amore mio... Spero tanto che tu da lassù protegga la tua sorellina che sta arrivando e spero tu protegga tutti noi. Ti porto sempre con me e non esiste giorno in cui non ti pensi.
Ti voglio bene amore mio,
la tua mamma <3
#157375

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.287 secondi