Due nuove stelle

  • Saphhira
  • Avatar di Saphhira Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha creato la discussione Due nuove stelle

Ciao a tutte

sono la mamma di Mattia e Gabriele due gemellini monocoriali biamniotici nati a 22 settimane (27 Novembre) per una rottura prematura delle membrane. Ovviamente i miei bimbi non ce l'hanno fatta e poco dopo la nascita ci hanno lasciato diventando due piccole stelle...
In realtà ero stata ricoverata qualche giorno prima perchè mi ero presentata al pronto soccorso con un preoccupante accorciamento del collo dell'utero (1cm di lunghezza) e mi hanno suggerito immediatamente di effettuare il cerchiaggio d'urgenza altrimenti avrei rischiato di partorire senza poter far nulla per impedirlo.
Così è iniziato il mio calvario di circa 10 giorni fatto di continue montagne russe tra speranza, perseveranza, tristezza e tanta tanta solitudine ed indifferenza. Purtroppo non ho incontrato nei medici che mi hanno seguito alcun tipo di comprensione oltre che una scarsissima volontà di farmi capire realmente cosa mi stava succedendo e vi devo confessare che questa cosa mi ha proprio lasciato delusa anche perchè la dottoressa che mi stava seguendo per la gravidanza monocoriale si è velocemente dileguata facendomi sentire completamente in balia degli eventi.
Giusto per farvi capire la situazione quando mi hanno visitata al pronto soccorso c'erano 3 medici di cui 1 era sicuramente uno specializzando mentre gli altri erano i medici di turno. Mi hanno fatto la visita e hanno controllato il collo dell'utero prima con il dito e poi facendo una cervicometria. Questa operazione l'hanno fatta tutti e tre i medici e poi mi hanno lasciato sul lettino con un'infermiera per 10 minuti senza darmi alcuna indicazione di cosa avessero rilevato. Poi sono tornati, hanno detto all'infermiera di procedere con il ricovero e si son limitati a dirmi che il collo era di 1 cm e che sarei dovuta rimanere in ospedale per un po'.
Solo la mattina dopo ho appreso che a parere loro la situazione era così grave che presupponevano che avrei potuto partorire da un momento all'altro e che per cui il cerchiaggio restava l'unico tentativo piuttosto che attendere l'inevitabile. Questo mi è stato spiegato perchè mi sono rifiutata di firmare i documenti che mi avevano portato per l'operazione ed improvvisamente qualcuno si è accorto che nessuno mi aveva spiegato come mai ero stata ricoverata.
Purtroppo in quei giorni sono successi episodi simili di continuo lasciandomi davvero delusa ed arrabbiata in particolare con i medici / infermieri / ostetriche più esperti mentre ho trovato conforto e comprensione negli addetti più giovani.
Comunque son passata dal ricovero, cerchiaggio, rottura delle membrane a 12 ore dal cerchiaggio, ricovero immobilizzata, rottura completa del sacco e perdita di tutto il liquido amniotico, parto naturale, raschiamento ed infine ricovero per altri 5 giorni sotto antibiotici perchè avevo dei valori strani che dovevano rientrare (ed ovviamente si son ben guardati dal condividere con me se avevo un'infezione in atto e quale) oltre che il ferro troppo basso.
Il mio compagno ed io abbiamo sofferto moltissimo per questa perdita ma fortunatamente abbiamo incontrato CiaoLapo. Faccio fatica a descrivere quanto i vostri consigli, le storie e gli articoli pubblicati qui ci siano stati d' aiuto in quei giorni terribili passati in ospedale e probabilmente senza la vostra guida ne saremmo usciti ancora più traumatizzati.
Oramai è passato un mese e mezzo e l'inconsolabile disperazione delle prime settimane ha lasciato spazio ad una tristezza continua che popola le mie giornate e che sembra non lasciarmi mai. Ogni tanto la disperazione si fa sentire più forte e non riesco a non pensare al vuoto che sento nel cuore e nella pancia così mi metto a piangere facendomi aiutare dalle parole di questo forum per cercare di recuperare un po' la rotta.
Sento un vuoto continuo nel cuore, mi sento rotta per non essere capace di avere un bambino naturalmente ( ho seguito un percorso di PMA perchè hanno rilevato che ho le tube chiuse) e mi sento completamente svuotata dalla perdita dei miei bimbi.
Non so nel futuro che succederà ma per ora vedo solo una nebbiolina fitta di tristezza che non mi abbandona.
#157422
Ringraziano per il messaggio: LucyA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 85
  • Ringraziamenti ricevuti 44

MartinD ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Ciao mamma speciale di Mattia e Gabriele, mi chiamo Letizia 10 mesi fa ho perso il mio amato Martin alla 39 settimana. Gravidanza avuta da fecondazione assistita. Un mese fa ho avuto un aborto spontaneo (6settimane). Gravidanza avvenuta naturalmente stavolta. Ho letto con attenzione la tua storia, ti sono vicina per la perdita dei tuoi gemellini. Sai anche io in quel giorno terribile quando sono corsa in ospedale perché non sentivo più il mio piccolo, non sono stata trattata bene, per come merita una madre che scopre di aver perso il proprio figlio. La freddezza del medico di turno nonostante fosse stato già avvisato che c era un emergenza , sì perdeva in chiacchiere sul corridoio del reparto con i colleghi. Quando mi visitò mi disse: eh signora ma n c è battito, sono cose che capitano! Ancora oggi la sua voce mi torna e sto malissimo. Non era capace ad inserire lo speculum...ne ho viste tante. Cose che in questi momenti così dolorosi non dovrebbero accadere....per fortuna ho incontrato anche qualche infermiere sensibile e l ostetrica di turno è stata brava. Il resto voglio tanto dimenticarlo...per alcune cose che adesso n mi sento di dire perché mi provocano tanto dolore avrei dovuto denunciare! Mi fa piacere che tu sia qui...a me inizialmente ha aiutato tantissimo. Qui posso essere me stessa esternare i miei sentimenti senza essere giudicata. Tutte le volte che mi sento morire vengo qui scrivo al mio piccolo e mi sento un po' meglio dopo. Scrivi tutte le volte che ne senti il bisogno. Ricorda i tuoi piccoli saranno sempre con te.... ovunque! Un bacio soffiato piccoli. Ti abbraccio forte.
#157426
Ringraziano per il messaggio: Saphhira

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Saphhira
  • Avatar di Saphhira Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Dopo la morte di Mattia e Gabriele ho preso un mese di pausa da tutto, mi sono messa in aspettativa dal lavoro e ho aspettato l'anno nuovo prima di ripartire con le solite cose.
Siamo rimasti a casa sia io che il mio compagno ed abbiamo dedicato una buona fetta del nostro tempo a ricordarli e io, in particolare, ho pianto tantissimo... Ormai son quasi 10 giorni che son rientrata nella quotidianità fatta di lavoro e "delle solite cose" ma nonostante mi sia abituata ai ritmi del lavoro senza grandi problemi mi ritrovo spesso intristita dal ricordo di come era essere a lavoro con il mio bel panciotto. A dire il vero il ricordo di me con la pancia è quello più ricorrente e doloroso...
A me piace moltissimo il mio lavoro e quando ero in ufficio con Mattia e Gabriele avevo la sensazione che anche loro, in qualche modo, stessero partecipando e oggi affrontare tutto in modo così diverso riporta la mia mente sempre da loro.
Darei tutto per averli qui con me anche adesso e non riesco a rassegnarmi a questa vita separata tra cielo e terra... Come si fa ad andare avanti? :unsure:
#157432

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 806
  • Ringraziamenti ricevuti 395

LucyA ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Ciao Saphhira, purtroppo non so dirti neankio come faccia ad andare avanti, diciamo che adesso sei nella fase peggiore perché è appena successo ma poi col tempo, si trova una sorta di "equilibrio" tra i propri sentimenti di dolore ed il vivere quotidiano....
Ankio come te oltre a sentirmi vuota per la perdita di Aurora mi sento rotta poiché dopo la sua perdita mi sono separata (poi ho divorziato) e dato che in Italia per una mamma single non c'è possibilità di adozione o di fecondazione artificiale, mi sento davvero a pezzi. Al mondo ho solo mio figlio più grande, di 7 anni, che però sta male per la lontananza di suo padre ed è vittima di bullismo a scuola.
Un bacione a tutti e quattro!

Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.



Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

#157435
Ringraziano per il messaggio: Saphhira

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Saphhira
  • Avatar di Saphhira Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Ieri sera stavo tornado dal supermercato da sola e ho acceso la radio. Ero un po' nervosa così mi son messa a cambiare stazione fino a quando non sento una canzone dei Cranberries e subito penso a quanto mi sia dispiaciuta per la morte della cantante (sono sempre stata una loro fan).
Mentre questo pensiero mi sfiora la mente la canzone finisce ed inizia "Non Ti Scordar Mai Di Me" di Giusy Ferreri. Il primo impulso è di cambiare nuovamente, cercare qualcosa di meglio, ma decido comunque di ascoltarla e continuo a guidare tranquilla.
Non è una canzone che mi piaccia ma volente o nolente quando è uscita l'ho sentita spesso in radio ma solo ieri sera mi sono accorta, o quanto meno ho realizzato, che il ritornello dice "Un lieto fine era previsto e assai gradito". Inutile dire che sono scoppiata a piangere come una fontana realizzando che diverse cose della canzone si adattavano bene anche alla mia/nostra situazione.

Una volta tornata a casa l'ho raccontato al mio compagno il quale mi ha fatto notare che in fondo anche la nostra era una storia d'amore, diversa da quella pensata dall'autore della canzone, ma pur sempre una bellissima storia d'amore per i nostri bimbi.
Di sicuro ovunque loro siano ora io non mi scorderò mai di loro e spero che anche loro possano ricordarsi di noi per sempre...
#157443
Ringraziano per il messaggio: MartinD

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 812
  • Ringraziamenti ricevuti 1246

Kevin ha risposto alla discussione Due nuove stelle

dolce mamma, eccomi qui ad accoglierti con una carezza sincera che, spero possa donare conforto al tuo cuore sanguinante e ferito. io sono Rosy, la mamma di Kevin, un delizioso bambolotto con le guance paffute, nato senza il suo pianto di vita il 23 novembre 2014, dopo un sogno incantevole durato 37 settimane +4 giorni, per un distacco intempestivo di placenta che, in un attimo, ha distrutto i nostri sogni più belli, ponendo fine alla preziosissima vita del mio bene più prezioso. sopravvivere ad un figlio è l’evento più atroce che possa colpire un essere umano: quante emozioni scoprendo che un tenero germoglio si era annidato nel nostro grembo, quanta gioia sentendo il suono dolcissimo dei loro cuoricini, quanti sogni, quanti progetti, come era bello vivere, il sole che cresceva dentro di noi illuminava i nostri giorni ci sentivamo bellissime, grate ed appagate per aver avuto il privilegio di essere le custodi di quelle vite piccole, ma capaci di farci provare sensazioni indescrivibili. poi, in un attimo, la morte spietata e crudele, ha interrotto la nostra attesa, straziato i nostri cuori, costringendoci ad affrontare un dolore feroce ed innaturale. molteplici sono i sentimenti che caratterizzano il nostro lutto: smarrimento, milioni di domande, i sensi di colpa, le lacrime amare e copiosa, il senso di ingiustizia fortissimo, le giornate che scorrono prive di senso e le notti che passano lente senza dormire, ti ricordi che ritornano alla mente nitidi e dolorosi E poi la nostalgia struggente che accompagna il nostro tempo, perché niente è come avrebbe dovuto essere. io ti ringrazio di cuore per aver scelto di condividere con tutti noi la vostra storia di dolore e di amore immenso. Ecco la mia mano tesa per te: prendila, stringi la forte e proviamo a percorrere insieme questa strada tortuosa, fatta di ostacoli e ripide salite, ma dove troveremo anche zone pianeggianti dove potremmo fermarci, riposare, riprendere fiato per poi ripartire un po’ più forti e consapevoli. tutte le volte che senti il bisogno di farlo, rifugiati in questa oasi di ristoro per l’anima, esterno i tuoi stati d’animo e sappi che qui, non sarai mai sola e che troverai ascolto, comprensione, partecipazione, rispetto e tanto, tantissimo affetto. un pensiero colmo di tenerezza per i tuoi meravigliosi principini che hanno due nomi bellissimi e Per voi genitori, un abbraccio sincero di quelli che fanno tanto, tanto, tanto bene al cuore. Affettuosamente, Rosy, la mamma di Kevin bimbo grazioso.

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#157458

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1768
  • Ringraziamenti ricevuti 3203

Rosanna71 ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Mi dispiace davvero moltissimo per tutto quello che hai dovuto sopportare.
La non professionalità da parte del personale medico e infermieristico in queste storie assume un aspetto davvero cinico e incomprensibile.
Sono felice che abbiate trovato questo sito e che vi sia servito per non peggiorare una situazione che già di per se rischiava di minare ogni certezza e ogni risorsa interiore.
Cerca di tirare fuori tutto quello che provi e vedrai che ti farà bene.... io all'epoca ho riempito il topic del mio Davide con i pensieri più "strani" che mi passavano per la mente ma rileggendoli ora mi accorgo che è stato tutto ASSOLUTAMENTE NECESSARIO..... ogni singolo passo ha la sua unicità... come ce l'hanno i nostri bambini
un abbraccio a te e un dolcissimo pensiero ai tuoi due cuccioli
Rosanna

mamma in cielo di 2 fagiolini e del cucciolo Davide e mamma in terra di Lorenzo.... ogni giorno respiro un alito di vita nella totale assenza di materia ... i miei angeli
#157472

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Saphhira
  • Avatar di Saphhira Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Grazie Rosanna e Rosy per le vostre parole.
Io ancora non ho capito come fare a trovare il giusto equilibrio ma almeno ho visto che il dolore di averli persi non mi spezza più il fiato ad ogni respiro e riesco almeno a fare delle piccole cose anche da sola.
Le prime settimane mi creava disagio quasi tutto e il Natale è stato davvero un'impresa titanica.
Ogni tanto prima di dormire, ancora oggi, chiudo gli occhi e faccio finta di avere ancora la mia pancia e senza dire niente accarezzo l'aria facendo finta che loro siano ancora là. Per qualche secondo la mia mente sta al gioco e mi scappa sempre un bel sorriso.

Poi mi piace immaginare che ovunque loro siano in qualche modo possono percepire come stiamo noi e che non mi vorrebbero vedere completamente distrutta. Questo mi aiuta a non abbandonarmi alla disperazione anche se loro mi mancano infinitamente.
#157475
Ringraziano per il messaggio: Rosanna71, Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 7
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Elomem ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Ciao tesoro, ho letto la tua storia tutto di un fiato... So bene cosa vuol dire infertilità, so bene che vuol dire sentire la pancia vuota troppo presto... Non trovo parole giuste da dirti in questo momento, forse il mio dolore è ancora troppo vivo (anche per me sono passati poco più di due mesi). Voglio solo dirti che non sei sola. Che io ti capisco.
Ti mando un forte abbraccio
#157482

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Saphhira
  • Avatar di Saphhira Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Mi sa che ho preteso troppo da me stessa questa volta...
Venerdì in preda ad un raptus di curiosità sono tornata a curiosare su forum che frequentavo per la PMA. Per me è stato un momento molto difficile scoprire di non riuscire ad avere bimbi naturalmente ed affrontare visite, punture, attese ecc ecc da sola era insostenibile così tempo fa mi ero unità a questo gruppetto. Ci siamo sempre fatte forza l'un l'altra e tante sono arrivate ad un risultato positivo...
Dopo la morte di Mattia e Gabriele avevo lasciato alle mie compagne di avventura un messaggio per informarle e poi non ero mai più tornata a guardare.
Alla fine venerdì sono andata a leggere e un misto di disperazione e gioia mi ha assalito. Ero felicissima di leggere che le loro gravidanze stanno procedendo bene ma la disperazione di non essere anche io come loro a gioire dei piccoli progressi mi ha fatto esplodere in un pianto disperato.
Ho pianto per quasi due ore senza sosta, era proprio un dolore profondo e singhiozzando mi sono chiesta perchè un milione di volte ovviamente senza alcuna risposta. Il mio compagno mi ha tenuto stretta tutto il tempo in silenzio fino a quando mi sono addormentata.
Dopo un po' mi sono svegliata a mi sono accorta che era passata la mezzanotte da poco. Ci ho messo almeno 5 minuti a realizzare che era il 27 e che erano 2 mesi di me senza pancia.
Ho cercato inutilmente di pensare ad un ricordo bello dei miei bimbi ma purtroppo la mia mente tornava ripetutamente sul letto d'ospedale su cui mi si sono rotte le acque e su cui sono rimasta più di un'ora dolorante ad aspettare la fine ed un dottore che mi aiutasse.
Probabilmente ho accumulato tante cose questa settimana: ho ricevuto la cartella clinica e l'ho fotocopiata tutta per la mia dottoressa, il mio migliore amico mi ha chiesto di fare da madrina al suo bimbo appena nato, ho rivisto il forum e tutti i progressi dei bimbi "coetanei" di Mattia e Gabriele, sono passati due mesi....
Sono davvero stata malissimo e il weekend si è alternato tra tristezza e malinconia. Vorrei tanto poter tornare indietro nel tempo e in qualche modo cambiare questo finale ma ovviamente so che non si può.
#157491
Ringraziano per il messaggio: AleMar

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • stefaniacasarin@hotmail.com
  • Avatar di stefaniacasarin@hotmail.com
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 22
  • Ringraziamenti ricevuti 10

stefaniacasarin@hotmail.com ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Tesoro, ti capisco tanto tanto. Le amiche Pma sono diventate negli ultimi anni parte integrante della mia vita quotidiana, abbiamo condiviso tanto insieme, ma adesso ho chiesto a tutte un allontanamento perché la loro vicinanza mi ricorda tutto il percorso e questo mi fa ancora più male. Mi hai dato coraggio con le tue parole e io vorrei poter fare altrettanto, ma adesso mi mancano le forze: sono passati solo 10 giorni e non vedo via di uscita da questa disperazione. Anche se nulla ti restituirà mai i tuoi bambini, ti auguro con tutto il cuore di trovare la forza di riprovarci e riuscirci. Perché sono convinta che solo un’altra gravidanza potrà, non cancellare, ma dare un minimo di senso a questo dolore immenso e assurdo.
#157495

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1768
  • Ringraziamenti ricevuti 3203

Rosanna71 ha risposto alla discussione Due nuove stelle

hai proprio ragione quando dici che forse hai preteso troppo da te stessa ma ormai è fatta .... non sentirti in colpa per averlo fatto, probabilmente avevi proprio bisogno di vedere fino a dove potevi arrivare, magari in quel momento ti sentivi più forte e non hai messo in conto la miriade di emozioni che si sarebbero scatenate. Un piccolo passo alla volta, così si dice.... ma capiterà che a volte se ne facciano anche due, tre, quattro tutti insieme per poi tornare indietro di uno, due. La famosa altalena sulla quale ci sentiamo tutte a volte sembra prendersi gioco del nostro povero cuore martoriato.
Abbi fiducia e pazienza e vedrai che le cose andranno meglio.... quando sarà il momento giusto.
Un abbraccio a te e ai tuoi cuccioli
Rosanna

mamma in cielo di 2 fagiolini e del cucciolo Davide e mamma in terra di Lorenzo.... ogni giorno respiro un alito di vita nella totale assenza di materia ... i miei angeli
#157499

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Saphhira
  • Avatar di Saphhira Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Grazie per il sostegno.
In effetti non ho tenuto conto di tante cose prima di avventurarmi sul forum delle amiche della PMA e ne ho un po' "pagato" le conseguenze ma mi è davvero dispiaciuto aver pianto così. Se qualcuno mi avesse guardato da fuori poteva addirittura pensare che fossi triste che a loro le cose stessero andando tanto bene ma in verità era solo la mancanza dei miei bimbi ad avermi fatto disperare così.
E' tanto difficile accettare ed elaborare che la vita va così, che la vita è beffarda ed imprevedibile.
Spesso durante la PMA mi sono ripetuta che un giorno avrei chiuso gli occhi ed avrei realizzato che nonostante tutto il dolore ce l'avevamo fatta ma oggi mi pare impossibile riuscire a farcela.
Se il problema adesso non è solo concepire ma anche arrivare alla fine della gravidanza come posso farcela? Già solo dover fare la PMA mi pareva un ostacolo enorme ora mi sento davanti al monte Everest costretta a scalarlo a mani nude.

Tra l'altro ieri mentre pulivo casa ho fissato a lungo la porta che avrebbe dovuto diventare la loro cameretta e ho pensato che quella porta probabilmente resterà chiusa in eterno. Dopo aver superato la villocentesi avevo tanto sperato che ci sarebbero state due piccole pesti scatenate che l'avrebbero finalmente riempita ed invece è ancora chiusa, identica a come era 8 mesi fa quando ci siamo trasferiti.

Forse hai ragione tu Rosanna e ad un certo punto, quando sarà il momento giusto, tutto mi sembrerà più fattibile e riguarderò indietro a queste parole con un sorriso.
Per oggi faccio ancora un po' fatica.

Un abbraccio immenso a voi che mi date tanto coraggio, grazie a tutte.
#157501
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1768
  • Ringraziamenti ricevuti 3203

Rosanna71 ha risposto alla discussione Due nuove stelle

cara, comprendo la tua difficoltà a vedere un'orizzonte sereno davanti a te.... mi meraviglierei del contrario.
Quello che è successo a Mattia e Gabriele non è detto che si debba ripetere, il fatto che tu abbia difficoltà a concepire non significa che la difficoltà sia anche quella di portare a termine la gravidanza. Mi sembra di capire che non avete la certezza di questo. L'Everest che ti immagini di dover scalare a mani nude è quasi sicuramente la proiezione del dolore che ti fa vedere tutto nero.
Io credo che come per tutte le grandi avventure (la maternità credo che sia una tra le più complicate) occorre davvero proseguire a piccoli passi. Se si guarda la vetta può anche girare la testa, ci può sembrare davvero irragiungibile mentre se si guarda non lontano dai nostri piedi le cose cambiano.
Adesso tuttavia è il tempo per ricucire le ferite e coccolarsi un po....
Un abbraccio

mamma in cielo di 2 fagiolini e del cucciolo Davide e mamma in terra di Lorenzo.... ogni giorno respiro un alito di vita nella totale assenza di materia ... i miei angeli
#157502

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Saphhira
  • Avatar di Saphhira Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione Due nuove stelle

Grazie a tutte per il supporto ed in particolare a Rosanna.
Ultimamente sono in una fase di rabbia profondissima e non è proprio da me. Son sempre stata una persona dalla pazienza infinita, molto precisa, a volte pretenziosa ma difficilmente mi facevo cogliere dalla rabbia.
Oggi invece mi fa scattare qualsiasi cosa come una molla, sono impaziente ed intollerante mentre il mondo che mi circonda mi sembra comunicare con forza che sto esagerando, che è troppo e che dovrei affrontare tutto diversamente. Già, ma come?

I miei (purtroppo lavoro tutti i giorni con loro) mi dicono che sono intrattabile e che ho "la pelle molto delicata", che non sto reagendo come dovrei alla morte dei bimbi ma io non capisco come dovrebbe essere questo modo "giusto" di reagire.
Inizio a sentirmi un po' matta e la mia "dimensione" lavorativa ad oggi mi è diventata un po' aliena.
Spesso, quasi tutti i giorni, ripercorro i 10 giorni passati in ospedale e mi domando come sarebbero andate le cose se Mattia e Gabriele fossero rimasti con noi ma velocemente ricado nella realtà in cui loro non ci sono più.
Passerà questa rabbia? Ad oggi non ho una risposta.
#157513
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.458 secondi