È successo anche a me...

  • Miry
  • Avatar di Miry Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 6
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Miry ha creato la discussione È successo anche a me...

Ciao mi chiamo Miriana ho 25 anni e vi leggo da qualche settimana, ma trovo solo oggi il coraggio di raccontarvi anch'io la mia storia, in cerca di un po' di comprensione che purtroppo non trovo nelle persone che provano a starmi vicino.
Il 27 ottobre scopro di essere incinta, la gioia è tanta e l'emozione è indescrivibile, il mio fidanzato emozionato e contento quanto me non vede già l'ora e comincia praticamente subito a progettare la cameretta e il resto. Purtroppo la gioia dura poco, il 2 novembre comincio ad avere delle perdite di sangue corro in pronto soccorso e lì dall'ecografia si vede solo il sacco, non capiscono se ci sia un errore nel calcolo delle settimane o se la mia gravidanza non sia mai iniziata, mi preparano al peggio, potrebbe non esserci nulla, devo tornare dopo una decina di giorni per un controllo. Con l'ansia e la paura dieci giorni dopo vado a fare il controllo e lì su quello schermo vedo il suo cuoricino che batte, il mio bambino c'è, mi viene ridatata la gravidanza, ciclo irregolare, è una settimana in meno rispetto ai calcoli. Passano i giorni e noi siamo sempre più contenti, altre ecografie e bi test, tutto procede bene. Mi dicono che superate le 12 settimane posso preoccuparmi un po' meno, il mio bambino cresce bene, nonostante ancora ogni tanto tornino le perdite. Il 28 dicembre ancora una corsa in pronto soccorso, forti perdite e tanta paura, ma il mio bambino è ancora lì, mi dicono "L'utero è chiuso e la placenta a posto, non capiamo il perché delle perdite ma va tutto bene tranquilla". Da quel momento comincia di nuovo la paura, non mi sento capita, io ho queste perdite e nessuno sa dirmi che succede, il mio ginecologo e quelli dell'ospedale dicono di non preoccuparmi ma sento che c'è qualcosa che non va. La notte del 4 gennaio mi sveglio con forti dolori all'utero e dopo pochi minuti inizio a perdere sangue, mi viene da svenire, non riesco a camminare. In pronto soccorso comincio a piangere, nel mio cuore in fondo già sapevo. Mi fanno un ecografia e su quello schermo non compare nulla. Tutto nero. Fino a una settimana prima su quello schermo avevo visto il mio bambino e ora non c'è più nulla " sta abortendo e la gravidanza non è già più in utero" mi dice la ginecologa freddamente, il mio cuore si ferma. Sono su quel lettino immobile e l'unica cosa che riesco a fare è guardare quello schermo nero, il mio bambino non c'è più. Dopo 14 settimane di pura gioia il buio totale. Continuo a dire nella mia testa che io ho chiesto aiuto, ho detto di star male e l'unica cosa che sono stati in grado di dirmi è stata "succede". L'esame istologico non mi da risposte " è la prima gravidanza, sei giovane, non sei l'unica a cui succede". Non mi do pace, io avrei dovuto proteggere questo bambino, amarlo e coccolarlo e invece non sono stata in grado nemmeno di tenerlo con me. Le persone continuano a dirmi che tanto era presto, e di pensare che c'è a chi succede più avanti, che in fondo erano solo 14 settimane e non è che posso essermi affezionata, che dire che ho un vuoto dentro non ha senso visto che non è nato, che ho 25 anni e farne un altro sarebbe la scelta migliore per riempire il vuoto.
Mi sento sola, l'unico che riesce veramente a starmi vicino è il mio fidanzato, gli altri peggiorano solo la situazione. Lo so, il mio bambino non era nato, non sapevamo ancora nemmeno se sarebbe stato un maschio o una femmina ma io mi sono sentita mamma da quelle due lineette sul test, e il dolore è tanto. So che ci sono persone a cui succede più avanti, ma non credo che questo possa farmi stare meglio, anzi, mi dispiace ancora di più perché penso al loro dolore immenso.
Ci sono giorni in cui riesco ad affrontare il dolore e viverlo tranquillamente, altri in cui tutto è buio, solo tante lacrime, e tanti in cui ho solo rabbia. Scusate il post lungo, avevo bisogno di sfogarmi, raccontare a qualcuno la sua storia, perché anche se "erano solo 14 settimane" nel mio cuore resterà per sempre il mio bambino e nessun altro prenderà il suo posto, magari aiuterà certo, ma nel mio cuore resterà sempre un angolino tutto per lui/lei.
#157492
Ringraziano per il messaggio: LucyA, AleMar

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Benvenuta Miriana

prima di tutto grazie per aver condiviso con noi la tua storia e sentiti sempre libera di aggiungere quello che voi che nessun messaggio sarà mai abbastanza lungo per esprimere tutto quello che ci passa per la testa.
Purtroppo intorno a noi ci sono tante persone che non riescono a capire quello che stiamo provando e cercano di dare a questo nostro dolore una forma che anche per loro sia più gestibile. Il più delle volte non lo fanno neanche con cattiveria ma più che altro con ignoranza.
Credo sia giusto e normale che tu ti senta male e che il dolore sia insopportabile dato che, indifferentemente da quante settimane fossero passate, quello che se ne è andato era tuo figlio/a.
Per il resto ti capisco benissimo ed anche a me con un parto prematuro (22 settimane) i medici non hanno saputo darmi molte ragioni o spiegazione ma si limitavano a mischiare risposte tra il "non era destino che arrivassero a termine" e "forse hai il collo dell'utero debole".
Anche lì tanta, troppa ignoranza mista ad un po' di indifferenza.
Ti lascio un abbraccio e perdonami se è una risposta un po' breve e magari sconclusionata ma è un weekend per me un po' strano questo.
#157494

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Miry
  • Avatar di Miry Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 6
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Miry ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Grazie del benvenuto e non preoccuparti per il messaggio breve o sconclusionato, non l'ho proprio pensato.
Lo so, a volte nemmeno i medici sanno dare spiegazioni e forse fa ancora più male non sapere se sia successo qualcosa o se come dicono loro "doveva andare così". Non credo dovesse andare così, per nessuno, ma purtroppo succede.
Mando un abbraccio forte anche a te
#157496

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 806
  • Ringraziamenti ricevuti 395

LucyA ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Ciao Miry,
le stesse cose le dicono anche a me (ho perso Aurora alla nona settimana ma era abbastanza avanti e si vedeva che era una femmina), e anche a me dicono "Tanto ne puoi fare un altro" pur sapendo che mi sono separata (e ho quasi 41 anni). Non vengo capita neanche dai familiari più stretti e solo qui riesco a trovare uno spazio tutto mio, per dare sfogo al mio dolore ma anche al mio amore per Aurora, e non solo.
Un bacione a tutti e tre!

Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.



Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

#157497
Ringraziano per il messaggio: Miry

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1768
  • Ringraziamenti ricevuti 3203

Rosanna71 ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Ciao Miriana,
mi dispiace moltissimo per la perdita del/della tuo/tua bambino/a.
Il tuo bisogno di sfogarti ed essere rispettata nel tuo lutto è sacrosanto senza distinzione di numero di settimane o di volume della pancia. Non lasciare che i tentativi maldestri delle persone che ti sono accanto ti facciano sentire "esagerata" nell'esprimere il tuo dolore. L'unico modo per comprendere e trasformare quello che stai vivendo ora è non sottrarsi a quello che provi. A nulla servirà far finta di niente o cercare immediatamente un altro figlio, e a chi te lo consiglia rispondi che sai benissimo quello di cui hai bisogno.
Lo so non è facile ed anche io ho messo spesso la coda tra le gambe pur di uscire da discorsi incomprensibili ma piano piano vedrai che le forze ritornano.
Il fatto che tu abbia sentito il bisogno di scrivere la tua storia è un gran bel passo avanti.
Ti abbraccio forte forte
Rosanna

mamma in cielo di 2 fagiolini e del cucciolo Davide e mamma in terra di Lorenzo.... ogni giorno respiro un alito di vita nella totale assenza di materia ... i miei angeli
#157498
Ringraziano per il messaggio: Miry

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Miry
  • Avatar di Miry Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 6
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Miry ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Ieri quando ho scritto era proprio una giornata no, quindi in testa mi sono tornate tutte le frasi che mi sono state dette, e probabilmente sarà sembrato un pensiero diciamo "cattivo" visto che so che provano in un modo un po' maldestro a starmi vicino, è che solitamente sono una di quelle persone in grado di rispondere e difendermi ma in questo momento quasi mi mancano le forze. Ricordarmi di quello che mi è stato detto mi ha fatto stare male, oggi con l'animo un po' più calmo capisco che forse qualsiasi parola in certi momenti non mi stia bene, quindi è meglio farsi scivolare addosso tutto. Un altro bambino arriverà, con il tempo giusto però, so che devo dare tempo a me stessa di riprendermi, avrei paura di non vivere nel modo giusto la gravidanza, e devo ammettere che in uno dei momenti peggiori ho pensato che appena avrei potuto ci avrei riprovato, pensandoci ora quasi subito dopo averlo pensato mi sono sentita in colpa, come se volessi dimenticare, mi sono sentita come se non stessi dando al mio bambino la giusta importanza e non è giusto, ne per lui ne per me.
Scrivere qui la mia storia anche se è solo un piccolo passo mi ha già aiutato, mi sono svegliata con il dolore ma un po' di peso in meno.
Grazie di aver speso qualche minuto per leggere le mie parole e di avermi risposto, sia Rosanna che Lucya, mando un abbraccio a voi e un bacino ai vostri piccoli angeli
#157500
Ringraziano per il messaggio: Rosanna71

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1768
  • Ringraziamenti ricevuti 3203

Rosanna71 ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Cara Miriana, anche io ho avuto gli stessi tuoi pensieri....... "diciamo cattivi" ma che cattivi non sono.
Se ti fa stare bene butta fuori tutto quello che hai nel cuore, a me è servito moltissimo.
un abbraccio
Rosanna

mamma in cielo di 2 fagiolini e del cucciolo Davide e mamma in terra di Lorenzo.... ogni giorno respiro un alito di vita nella totale assenza di materia ... i miei angeli
#157503

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Miry
  • Avatar di Miry Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 6
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Miry ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Piccolo mio, stasera sono a casa da sola e ti penso più del solito. Ho provato a difenderti da chi mi dice che devo dimenticare, che non è giusto che io sia triste ma ovviamente non sono stata ascoltata. Sai che facciamo da oggi in poi? Ce ne stiamo io e te nei miei pensieri, lontano da chi non ha capito che se non sei venuto al mondo non vuol dire che tu non sia mai esistito. Sei esistito dentro di me e resterai nel mio cuore, resterai nelle mie fantasie come il bel bambino che saresti stato, resterai nei miei ricordi e nel immenso amore che in poche settimane mi hai fatto provare. Mi sento quasi in colpa quando per pochi momenti riesco a mettere da parte il dolore ed essere felice, ma sono sicura che guardandomi non ti arrabbierai se nonostante tutto riesco a sorridere. Sai, non ho mai creduto al paradiso come ci insegna la religione, ma spero che paradiso o no tu sia in un posto sicuro e non da solo. Se guardi bene potrai trovare anche un po' di me, cerca due bimbi che mi somiglino, troverai i miei fratelli, e se dovessi trovarne uno che proprio ti somiglia tanto non stupirti, era il gemello del tuo papà, potreste essere molto simili. Mi piace pensarvi in un bel posto sicuro, insieme, e mi fa piacere pensare che forse se davvero è così con te c'è anche un po' di noi. Con tutti quei bambini che come voi purtroppo non sono qui sulla terra. Spero che tu senta in qualche modo la buona notte che ti mando ogni sera, e che riesca a sentire il mio amore per te, ovunque tu sia. Scriverti ogni tanto mi dà pace, mi alleggerisce il cuore da un po' di dolore. Ti ho voluto e ti vorrò per sempre un bene indescrivibile.
#157519

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 812
  • Ringraziamenti ricevuti 1246

Kevin ha risposto alla discussione È successo anche a me...

cara mamma, ti accolgo con una carezza e che spero possa donare un po’ di sollievo al tuo cuore ferito. io sono Rosy, la mamma di Kevin, un delizioso bambolotto con le guance paffute, nato senza il suo pianto di vita, il 23 novembre 2014, dopo un sogno incantevole durato 37 settimane +4 giorni, per un distacco intempestivo di placenta in un attimo distrutto i nostri sogni più belli, privandoci della felicità e del nostro bene più prezioso. il dolore di una madre, non si misura in base alla grandezza di un piedino: diventi mamma fin dal momento del concepimento, quando con la fantasia, con i pensieri e con tutta l’anima accarezzi quel piccolo germoglio Che, molto presto, si anniderà nel tuo grembo, occupando fin da subito un posto speciale e tutto suo nel tuo cuore. la crudele classifica del dolore, purtroppo la conosco benissimo: mio figlio è morto pochi giorni prima della sua nascita, era tutto pronto per lui, pesava quasi 3 kg, ho potuto conoscerlo e prendere in braccio, ma la maggior parte della gente, non averlo potuto portare a casa, non averlo potuto nutrire, non averlo potuto accompagnare durante il cammino della vita, faceva della mia sofferenza di madre o che cosa perché, per i più, Kevin non era nato, quindi, strano, improbabile che io potessi soffrire così tanto e allora, venivo invitata a dimenticare, a passare oltre, a cancellare quell’incidente di percorso riparare in fretta con un altro bambino. il tema del lutto scomodo, ingombrante, spaventoso e molti considerano un tabù soltanto parlarne, usando spesso frasi inopportune, consigli non richiesti che feriscono ed invece noi, anche se purtroppo non abbiamo avuto il privilegio di poter fare da mamma ai nostri bambini, saremo madre per sempre e come tali, abbiamo il diritto di soffrire, piangere per i nostri piccoli volati via troppo presto. quando solitudine ti attanaglia, quando le lacrime chiedono insistentemente di uscire, ma anche quando rivedrai giorni un po’ più semplici e vuoi condividere con noi i tuoi stati d’animo, scrivi qui, parlaci della tua stella splendente, sussurra Chi il dolce nomignolo se lo aveva e non temere, la tua farfallina avrà sempre una dignità e sarà custodita nei nostri cuori con tanto affetto. ti invio un abbraccio sincero, di quelli che fanno tanto, tanto, tanto bene al cuore. Rosy, la mamma di Kevin bimbo grazioso.

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#157537
Ringraziano per il messaggio: Miry

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Miry
  • Avatar di Miry Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 6
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Miry ha risposto alla discussione È successo anche a me...

Grazie Rosy per le tue bellissime parole, davvero.

Tra due giorni sarà il mio compleanno, io che non sono mai stata una di quelle persone troppo contente al compleanno, quest'anno penso sarà ancora peggio. Ieri ho avuto la visita per vedere se era tutto a posto dopo il raschiamento, nella stanza accanto a quella in cui fanno le ecografie. L'ultima volta che sono passata di li mi immaginavo andare a fare la morfologica e di sapere finalmente se avrei avuto un maschietto o una femminuccia (ironia della sorte avrei dovuto farla proprio in questa settimana) invece ero li ad aspettare di entrare a fare la visita dopo l'aborto. Mi è mancato il respiro per un attimo, e le gambe hanno quasi ceduto guardando le donne con il pancione emozionate prima dell'ecografia, una in particolare era seduta esattamente nello stesso punto in cui alla prima eco ero seduta io, l'ho guardata con quel pizzico di invidia. Poi ho pensato che è meglio ricordare quei pochi momenti che ho con un sorriso, e mi sono detta che quell'emozione la proverò di nuovo anch'io un giorno quindi non c'era motivo di buttarsi giù. Inutile dire che ci ho provato con scarsi risultati e così anche dal mio fidanzato che sembrava mi capisse mi sono sentita dire che la sto affrontando nel modo sbagliato, perché la vita va avanti e non posso passarla triste e che sto buttando giù anche lui che nonostante tutto va avanti mentre io in questa cosa sono troppo lenta. Mi sono sentita così in colpa e sbagliata, a pezzi, in un mondo in cui non riesco ad esprimere il mio dolore perché vengo presa come una pazza che soffre troppo per nulla. Mi ha fatto così male, mi sono rinchiusa di nuovo in me stessa e ho ricominciato a non riuscire a dormire come le prime due settimane. Sto peggiorando, e ci ho messo molto anche a tornare qui sul forum, perché mi sembra di esagerare anche a scrivere qui che c'è di sicuro come mi dicono tutti "chi sta peggio di me" ma è l'unico posto in cui mi rendo conto che non verrò giudicata strana. Mi sento così male, e nonostante gli sforzi torno sempre a pensare che potrei aver fatto qualcosa io, che magari davvero avrei potuto fare di più, arrabbiarmi quando non sono stata ascoltata, cambiare ginecologo quando con quello del consultorio ho iniziato a non sentirmi bene, ogni minima cosa mi riporta al dubbio delle mie colpe e io faccio fatica a pensare che "doveva andare così". No. È andata così, non doveva, per me non è mai esistito il destino o Dio che decide cosa è meglio, quindi cerco in ogni modo di darmi un perché che ovviamente non troverò mai. Spero sia solo un momento no e che nonostante tutto riesca a tornare a quei pochi piccoli passi che avevo fatto per andare avanti senza perdere l'equilibrio dovendo tornare indietro di nuovo.
Ho iniziato a ricordare tra i pochi momenti che ho di questa gravidanza quando ho comprato l'Angel Sound per sentire il battito, e nonostante non potessi ancora sentirlo muovere quando ero preoccupata mi calmavo mettendo le cuffie e ascoltando quel piccolo velocissimo cuore, in quegli unici momenti tra di noi. Li ricorderò sempre, nitidi nella mia memoria come nessun altro suono che abbia mai sentito.
Il mio " papaverino" resterà sempre nel mio cuore, il bellissimo ricordo di quello che sarebbe potuto e dovuto essere.
#157617
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 11
  • Ringraziamenti ricevuti 5

paola.pagano@ymail.com ha risposto alla discussione È successo anche a me...

cara mamma speciale affranta non sentirti sbagliata....non lo sei ...é normalissimo sentirsi così ....i pensieri malefici li abbiamo avuti tutte .....io dopo 10 mesi molte volte ne rimango ancora intrappolata al punto di voler passare a miglior vita affinchè tutto il logorìo mentale cessi e possa abbracciare il piccolo che nonostante sia nato vivo non ho avuto il coraggio di stringere a me....fonti auterovoli mi dicono che farlo fluire tutto questo dolore è l unica via per oltrepassarlo e trasformarlo in Amore....al momento faccio un atto di fede.....ancora ad oggi non riesco a vedere le foto del mio angioletto e ad andare al cimitero dove non ho ancora deciso la lapide e dove non sono ancora mai andata(il solo pensiero mi toglie ancora il respiro) ma ci sarà un tempo per tutto....nel frattempo cerco di amare i miei bimbi in terra ...con tutto l amore di cui sono capace......dicono che questo dolore ci renderà più forti ....me , il fratellone Adriano di 7 anni e il gemellino guerriero Giulio ma anche questo lo prendo al momento come atto di fede.....mi sento così fragile e con questo cuore spezzato che sanguina nonostante gli enormi sforzi .....buonanotte cara mammaspeciale.....che ti arrivi il mio abbraccio ad accoglerti e a darti quel minimo conforto per non sprofondare negli abissi dei pensieri malefici, trappole del dolore, il dolore che nessuna mamma dovrebbe mai vivere.....
#157619
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.267 secondi