La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

  • mila82.fm@gmail.com
  • Avatar di mila82.fm@gmail.com Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 5

mila82.fm@gmail.com ha creato la discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Dopo molto mesi, oggi trovo la forza per raccontare la mia storia.

Tutto ebbe inizio lo scorso aprile: il nostro sogno si stava avverando!
Qualche settimana dopo aver fatto il test, il ginecologo confermò che il "fagiolino" si era ben installato e la mia prima gravidanza iniziò bene, stavo benissimo ed eravamo al settimo cielo. Decidemmo di fare il test del DNA fetale per scongiurare malattie genetiche, così con un semplice prelievo di sangue e dopo una settimana di attesa, ricevetti l'esito del test che fu negativo ed in più scoprimmo anche di aspettare una bambina...il mio desiderio da sempre!! Alla fine dell'11esima settimana ebbi una minaccia di aborto, ovvero una forte perdita ematica che per fortuna non diede riscontri negativi, perchè la Dott.ssa che mi visitò quella notte in PS mi disse che la bimba stava bene, nessun distacco di placenta, ma forse solo stanchezza e stress. A seguito di questo episodio decisi di cambiare ginecologo perchè "a pelle" non l'ho più sentito adatto nel seguire la mia gravidanza. Mi prese in carico una donna e con lei mi trovai bene sin da subito, molto umana, attenta e scrupolosa, a differenza dell'altro. Passato lo spavento che mi terrorizzò per giorni interi, iniziai a rigodermi la gravidanza perchè esami e visite successive dicevano che tutto stava procedendo per il meglio e noi eravamo felici, spensierati ed ogni giorno fantasticavamo sull'arrivo della nostra piccola Beatrice.
Questo incanto si ruppe una notte, quando iniziai ad avere un mal di pancia fortissimo che neanche il Buscopan calmò, svegliai il mio compagno e ci precipitammo in PS, dove arrivai in lacrime e con dolori fortissimi; mi visitarono subito e nel vedere dal monitor che il cuore della pupa batteva, quasi mi tranquillizzai e pensai "adesso ci rimandano a casa" invece sentii pronunciare "mi spiace, dobbiamo ricoverarla perchè il sacco amniotico è sceso ed è già dilatata, quindi non possiamo fare nulla per arrestare tutto ciò, ma a breve dobbiamo portarla in sala parto"...scoppiai a piangere disperata perchè la mia bambina non poteva nascere, era troppo presto (23+3) e lei troppo piccola. Mi spiegarono che quei dolori alla pancia, erano le contrazioni che aumentavano ogni minuto più forti e non potevano essere fermate. Ero disperata perchè non potevo credere che tutto ciò mi stesse capitando davvero. Mi trasferirono in reparto dove l'equipe medica ci spiegò per bene che cosa stesse succedendo, contattarono i neonatologi del TIN, l'anestesista e parlammo con tutti loro, o meglio ad un certo punto fu il mio compagno a parlare coi medici perchè io ero in preda ai dolori, alla paura ed alle lacrime....iniziai a non capire più nulla quando ci misero di fronte alla possibilità che la bimba potesse nascere senza vita, nel senso che essendo così piccola e prematura non avrebbero potuto fare nulla per rianimarla, invece, con la grinta di una leonessa, Beatrice nacque domenica 27/08/2017 alle 14:55, coi suoi 610 gr di amore puro e respirando in autonomia. Ce la fecero vedere per qualche secondo e poi fu trasferita immediatamente in TIN ed il suo papà la seguì per parlare coi neonatologi, mentre io rimasi in sala parto per espellere la placenta, etc...l'equipe medica è stata davvero eccellente perchè mi incoraggiarono e mi diedero la forza, nonostante la paura mi paralizzasse. Due ore dopo il parto ero in piedi e con un solo pensiero in testa "vedere la mia bambina". Il primo ingresso in TIN non lo dimenticheremo mai, un misto fra stupore ed incredulità, mai avrei creduto esistesse una simile realtà e quando entrai nella stanza in cui c'era la mia bimba mi sentii svenire e prima di sollevare la copertina dell'incubatrice dovetti fare un profondo respiro, iniziai a piangere, tutti quei tubicini attaccati ad un corpicino così minuscolo, il pannolino era più grande di lei, agitava le sue microscopiche manine e si tirava i tubicini come per dire che le dessero fastidio o forse per salutare la sua mamma ed il suo papà. Il senso di impotenza prese sin da subito il sopravvento su noi, insieme ai miei sensi di colpa, rabbia, incredulità e mille domande dalle risposte inesistenti...
I medici erano piacevolmente stupiti perchè sin dalle prime ore, i responsi della piccola furono positivi, rispondeva bene alle cure ma ci dissero però, di restare coi piedi per terra perchè la vita di un prematuro è come quella di un funanbolo, potrebbe precipitare da un momento all'altro. Vivevamo nel terrore, con la paura costante cucita addosso che questo equilibrio precario potesse precipitare. Nel frattempo io rimasi ricoverata per diversi giorni, mi facevano flebo di antibiotici 3 volte al gg, perchè il mio livello di globuli bianchi era molto alto, avevo contratto un batterio, molto probabilmente lo Streptococco Agalactiae, di tipo B, perchè anche Bea ce l'aveva, ma l'esito definitivo l'avrei avuto con l'arrivo degli istologici fatti in sala parto. Mi arrivò anche il latte, per cui iniziai a tirarlo ogni 3 ore. Fortunatamente mi lasciarono in stanza da sola per tutta la degenza e ricordo molto bene, quando un'infermiera molto imbarazzata mi disse che forse mi avrebbero dovuto spostare in un'altra stanza con un'altra mamma ed il suo bambino, scoppiai a piangere in un pianto a dirotto e lei mi consolò dicendomi che stavano facendo di tutto per evitare che ciò accadesse; per fortuna così fu e rimasi nella mia stanza. Detestavo tutte le mamme che arrivavano ed in pochi gg se ne andavano a casa col loro bambino, non sopportavo vederle passeggiare per i corridoi con le loro culle ed i loro sorrisi....io mi svegliavo al mattino ed il primo pensiero era solo quello di andate in TIN e li, insieme al mio compagno, passavano le nostre giornate. Il nostro posto era lì con lei, anche se non potevamo fare nulla, se non guardarla da dietro i vetri. Sono stati giorni eterni, ho l'impressione siano durati mesi, un'eternità, dove l'attenzione era sempre alta nel cercare di capire bene la situazione che variava ogni tre ore, quando arrivavano gli esiti dei vari esami che facevano alla piccola. Il supporto psicologico del TIN ci ha accolto sin dal primo giorno per spiegarci ulteriormente in quale vortice eravamo finiti, ma purtroppo per noi, tutto ci era molto chiaro e quando la situazione di Bea iniziò ad aggravarsi a causa di un'emorragia cerebrale, il venerdì decisi di farmi dimettere. Sentivo il bisogno di tornare a casa, pativo il reparto e dovevo essere più lucida per affrontare i giorni successivi in TIN. Il sabato lo abbiamo trascorso stando 12 ore in TIN accanto a lei, andammo a casa con un senso di agitazione addosso perchè la situazione iniziava drasticamente a peggiorare e la domenica mattina, quando arrivammo, i neonatologi ci dissero che a Beatrice sarebbero rimaste solo poche ore di vita e di chiamare i nostri familiari affinchè potessero vedere la bimba. Il dolore e la disperazione presero il sopravvento e se fino a quel momento avevamo pregato e sperato affinchè la nostra piccola sopravvivesse a tutto ciò, lì invece abbiamo capito che il nostro sogno si stava spezzando per sempre. Ricordo di aver pianto tutto il giorno, mi sentivo in una bolla, non sentivo più nulla, solo incredulità per ciò che stava accadendo. Le infermiere ci hanno dato la possibilità di tenerla in braccio tutto il giorno, l'abbiamo battezzata ed hanno avuto tantissima gentilezza e riguardo nei nostri confronti. Così, il suo papà ed io, l'abbiamo cullata, ci siamo tenuti per mano e l'abbiamo accompagnata fino al suo ultimo respiro. Dopo 8gg di TIN in cui ha lottato con grande forza e grinta, Beatrice è volata via la sera del 3 settembre, lasciando in noi un profondo senso di vuoto e smarrimento, insegnandoci però il vero significato della parola AMORE.
I giorni successivi alla sua dipartita sono stati difficilissimi, oltre al dolore della sua perdita, anche il dolore fisico per mandare via il latte. La nostra famiglia ci ha aiutato nel sbrigare le pratiche per organizzare il suo funerale e la sua sepoltura, perchè noi non saremmo stati in grado di farlo. Bea è stata cremata e la sue ceneri riposano insieme alla nonna paterna che tanto avrebbe desiderato una nipotina...ci piace l'idea di saperle insieme.

In questi 5 mesi la sua mancanza è sempre tanto forte, ma credo che il vuoto resterà incolmabile per sempre, così come il senso di ingiustizia e di rabbia ci faranno compagnia a lungo, insieme alla disperazione per averla persa per sempre.
Grazie alla psicologa dell'ospedale ho scoperto cosa fosse CiaoLapo e grazie a voi ed al percorso intrapreso, tutto questo dolore si fa un po' meno pesante perchè ci si sente capiti, meno soli, mentre il mondo fuori ci guarda con aria interrogativa, "leggera" ed ignara di cosa possa voler dire perdere un figlio. Anche i vostri libri sono di grande aiuto.

In questo mese abbiamo letto tutte le storie presenti sul sito e vorremmo abbracciarvi uno ad uno...
Con grande affetto,
Francesca e Roberto .... e la nostra piccola Beatrice
#157510
Ringraziano per il messaggio: LucyA, AleMar, francesca85

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1768
  • Ringraziamenti ricevuti 3203

Rosanna71 ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

cari Francesca e Roberto,
mi dispiace moltissimo per tutto quello che avete dovuto sopportare.
La vostra storia, seppur simile a tante altre nell'esito devastante, mi ha molto commosso.
Sono felice che siate approdati qui dove spero vi sentirete liberi di parlare di tutto quello che provate senza alcun timore di sembrare sbagliati.
Beatrice oltre ad avere due genitori davvero splendidi deve essere una bambina meravigliosa.... mi è sembrato di vederla attraverso le tue parole..... una piccola/grande leonessa
Un abbraccio grande grande
Rosanna

mamma in cielo di 2 fagiolini e del cucciolo Davide e mamma in terra di Lorenzo.... ogni giorno respiro un alito di vita nella totale assenza di materia ... i miei angeli
#157515
Ringraziano per il messaggio: mila82.fm@gmail.com

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1
  • Ringraziamenti ricevuti 1

rinaldisara@hotmail.it ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Mia cara Francesca,
non ho ancora avuto la forza di raccontare la mia storia ma quando ho letto la tua non sono riuscita a restare indifferente. La tua storia purtroppo ricorda molto la mia, anch’io 5 mesi fa, per colpa di un batterio che mi ha provocato la rottura del sacco e il parto prematuro, ho perso la mia Greta alla 19 settimana di gestazione. Era la mia prima figlia, cercata con tanto amore da più di un anno. Da quel giorno tutto è cambiato, mi sento completamente vuota senza lei, non ho mai provato un dolore così grande..
Grazie a CiaoLapo, grazie alle vostre storie o ai libri letti, non mi sento sola, voi tutti siete un raggio di sole in questa terribile tempesta.
Dovete essere orgogliosi di come avete affrontato quel brutto periodo, grazie al vostro amore siete stati fortissimi e la piccola Beatrice ha lottato con tutte le sue forze.
Vi sono vicina e vi abbraccio fortissimo, Beatrice, come tutti i nostri bimbi speciali, vi guarda dal cielo e vi aiuta a ritrovare quella forza, che senza lei, manca da morire.
Un bacio grande a Voi e alla piccola Beatrice
Con tutto il mio affetto
Sara
#157523
Ringraziano per il messaggio: mila82.fm@gmail.com

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 812
  • Ringraziamenti ricevuti 1246

Kevin ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

carissimi genitori, eccomi qui ad accogliervi con una carezza sincera che spero possa arrivare fino ai vostri cuori, raggiungendo la leggera essenza della vostra straordinaria guerriera Beatrice. io sono Rosy, la mamma di Kevin, un delizioso bambolotto con le guance paffute, il nasino perfetto, la boccuccia disegnata e le ciglia lunghe, nato senza il suo pianto di vita il 23 novembre 2014 dopo un sogno incantevole durato 37 settimane +4 giorni, Per un distacco intempestivo di placenta che in un attimo ha distrutto i nostri sogni più belli, ponendo fine alla preziosissima vita Del mio amatissimo bimbo grazioso. grazie, immensamente grazie per aver condiviso con noi la vostra storia di dolore e di amore immenso. sono certa sia stato importantissimo il buon accompagnamento e supporto che avete ricevuto in ospedale il mondo fragile e delicato della terapia intensiva neonatale, un’esperienza che vi accompagnerà per sempre però aver trovato rispetto, ascolto, attenzione e comprensione nei giorni in cui avete vissuto, lottato, pianto e sperato con e per la vostra bambina, sarà una componente fondamentale per l’elaborazione del vostro lutto. ascolto e la condivisione, aiutano tanto, tantissimo e allora Carissimi Francesca e Roberto, tutte le volte che sentirete il bisogno di farlo, esternate i vostri sentimenti, raccontateci della gioia immensa di quando aspettavate la vostra cucciola, se sentite il bisogno di farlo, date voce al dolore, alla nostalgia, ai ricordi ed alle vostre emozioni e siate certi che qui, troverete sempre braccia e cuori pronti a sostenervi quando cadrete e gioire con voi per i piccoli traguardi che raggiungerete. vi tengo la mano Per affrontare insieme questo difficile cammino per non lasciarvi mai. Un abbraccio sincero di quelli che fanno tanto, tanto, tanto bene al cuore

Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
#157538
Ringraziano per il messaggio: mila82.fm@gmail.com

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 7
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Elomem ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Benvenuti innanzitutto, io sono Roberta, mamma di un angioletto morto dopo 50 giorni di vita e della sua gemella che è qui con me
. ho vissuto anche io la Tin , i miei bimbi sono nati alla 33+2 per rottura del sacco... Il maschietto giordano ha deciso di venire al mondo prima, ed era affetto da una gravissima malformazione cardiaca che non è riuscito a superare probabilmente anche a causa della prematurità.
So cosa vuol dire entrare in Tin, so cosa vuol dire vivere il dolore di non poter avere vicino i propri figli appena nati. Sei stata fortunata in ospedale, io ero in stanza con due neo mamme... Tutti i parenti che le festeggiavano con palloncini e regali ai nuovi nati... Sul mio letto, nulla, forse solo un po di terrore negli occhi dei miei parenti, e un po di gioia si, perche comunque erano nati. Non voglio paragonare la prematurità dei miei gemelli con la tua, ma credo che lo smarrimento e il dolore di noi genitori sia lo stesso
Siamo mamme di guerrieri, io sono orgogliosa di questo. Il vuoto che lasciano non verrà mai colmato, però con il tempo sarà un vuoto meno profondo, meno lacerante, io cercherò di riempirlo con i momenti che sono stata con il mio piccolo, quando potevo accarezzargli la manina... Quando apriva gli occhietti al sentire la mia vice.
Ciaolapo è una famiglia, qui non ci si sente soli.
#157540
Ringraziano per il messaggio: mila82.fm@gmail.com

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 806
  • Ringraziamenti ricevuti 395

LucyA ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Ciao Francesca, io purtroppo non sono riuscita a seppellire Aurora perché non mi avevano detto che fosse possibile, oltretutto non ho nemmeno l'appoggio della mia famiglia, però mi ha colpita che ti consoli saperla con la nonna...... Io purtroppo ho perso la mia nonna quando avevo solo 14 anni e lei mi ha cresciuta ancora meglio di una mamma, e so che avrebbe capito il mio dolore perché era una mamma speciale anche lei (prima di mia mamma aveva avuto una bambina alla 27ma e dato che non esistevano incubatrici nel 1952, era vissuta solo poche ore)...... E a 14 anni, 20 anni prima di diventare una mamma speciale anche io, l'unica cosa che mi consolava era immaginare la mia nonna finalmente vicino alla figlia, dato che eravamo riusciti a metterle insieme (e anche col nonno).
Un bacione a tutti e tre!
Lucia

Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.



Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

#157543
Ringraziano per il messaggio: mila82.fm@gmail.com

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mila82.fm@gmail.com
  • Avatar di mila82.fm@gmail.com Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 5

mila82.fm@gmail.com ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Ciao Rosanna,
grazie per la tua risposta e per le tue parole, sei davvero gentile.
Nel raccontare la mia storia, effettivamente mi sono dilungata un po' troppo, però mi sembrava doveroso farlo, perchè questo è il luogo giusto per parlare dei nostri piccoli angeli e ricordarli in tutti i loro dettagli.
La mia bambina mi manca tantissimo ma da quando sono approdata su questo sito, me la immagino giocare con tutti gli altri angioletti che come lei, ci hanno lasciato troppo presto e noi ci sentiamo un po' meno soli, anche se la sua assenza si fa ogni gg più intensa. Mi sento vuota... e so che mi capisci!!

Un abbraccio sincero a te,
Francesca
#157545
Ringraziano per il messaggio: Rosanna71

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mila82.fm@gmail.com
  • Avatar di mila82.fm@gmail.com Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 5

mila82.fm@gmail.com ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Cara Sara,
grazie infinite per la tua risposta e sappi che mi addolora molto leggere le tue parole, le capisco e le sento anche un po' mie, perchè da quando Beatrice non c'è più, tutto ha perso colore e significato. Il dolore domina sulle mie giornate e mi rende triste ed inconsolabile, perchè non riesco a farmene una ragione, non riesco proprio ad accettare di averla persa per sempre. Lei era tutto, il mio tutto...
Posso però dirti che un giorno troverai la forza ed il coraggio di raccontare la storia della tua piccola Greta, non avere fretta, tutto accadrà naturalmente e quando scriverai di lei, la sentirai tanto tanto vicina a te.
La vita ci ha riservato uno scherzo terribile, per assurdo anche simile e devo ammettere che questa cosa mi ha molto colpita. Dobbiamo farci forza, non so ancora come, ma dobbiamo trovarla in noi o nelle nostre bimbe!!
Ti stringo in un caldo abbraccio e spero che anche Bea e Greta abbiano modo di incontrarsi lassù..
Con tanto affetto,
Francesca
#157546

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mila82.fm@gmail.com
  • Avatar di mila82.fm@gmail.com Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 5

mila82.fm@gmail.com ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Cara Rosy,
infinitamente grazie per le tue dolci parole di conforto che hanno apportato un po' di sollievo al mio cuore ed hanno anche colto il mio stato d'animo. Purtroppo abbiamo tutte esperienze simili, dolorose e dai finali tragici; la perdita del tuo piccolo Kevin sarà stata devastante e nonostante siano trascorsi 3 anni, ho motivo di credere che questo dolore resterà nel cuore per sempre. Io mi sento tormentata e ci sono gg in cui non riesco proprio a distogliere i pensieri su quanto accaduto, so che l'unica vera medicina è il tempo, ad oggi sono trascorsi 5 mesi, anche se a dire il vero mi sembra un'eternità da quando Beatrice non c'è più...è come se il tempo avesse perso il suo valore.
Ricambio l'abbraccio e ti mando un carezza di luce per te ed il tuo angelo..
#157547

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mila82.fm@gmail.com
  • Avatar di mila82.fm@gmail.com Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 5

mila82.fm@gmail.com ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Ciao Roberta,
grazie per avermi raccontato la tua storia ed anche stavolta sono rimasta senza parole, ma felice di sapere che la gemella stia bene!! Mi spiace molto invece per il tuo piccolo angioletto che sicuramente avrà lottato come un leone fino alla fine, perchè i bimbi della Tin hanno tutti una grinta pazzesca, questa è l'idea che mi sono fatta...più sono piccoli e più sono incredibili, unici nella loro prematurità! E dal momento in cui arrivi in Tin, la paura te la ritrovi cucita addosso sin dal primo istante in cui vachi soglia...quei gg resteranno per sempre nella mia mente, a volte mi sembra di sentire ancora tutti quei suoni e gli odori. E' un'esperienza devastante, lunga o corta che sia, te la porti dentro per sempre e soprattutto, ti cambia.
Hai ragione quando dici che CiaoLapo è una famiglia, perchè quì dentro mi sento al sicuro, mentre là fuori, ho la sensazione che ben pochi capiscano quale tsunami ci abbia travolto..
Un forte abbraccio a Voi...
#157548

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mila82.fm@gmail.com
  • Avatar di mila82.fm@gmail.com Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 5

mila82.fm@gmail.com ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Cara Lucia,
mi addolora molto leggere le tue parole e mi dispiace tanto che tu non abbia potuto dare una sepoltura alla tua Aurora. Sono davvero basita ma allo stesso tempo credo che i nostri angeli risiedano nel nostro cuore ed è lì che troverai la tua bambina ogni volta che lo vorrai. E' dura, durissima, ma se questo dolore non ci renderà folli, ci renderà sicuramente più forti! Voglio credere che sia così..
Ti sono vicina, ti stringo forte forte e vi mando un abbraccio grande
#157549

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 27
  • Ringraziamenti ricevuti 14

Saphhira ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Benvenuta cara Francesca

ho letto tutto della tua Beatrice ed era una meravigliosa guerriera. Io non ho mai creduto davvero in qualcosa dopo la morte e ho sempre avuto il terrore che tutto finisse con un immenso buio come quando chiudi gli occhi la notte prima di addormentarti... silenzio e buio.
Ma da quando ho perso i miei gemellini mi piace immaginare che loro, con tutti i bambini speciali come Beatrice, abbiano un posto speciale solo loro in cui poter giocare, guardarci e percepire solo amore immenso come quando erano nella mia pancia. Per cui voglio credere che Mattia e Gabriele possano accompagnare la piccola Beatrice e starle accanto ovunque siano ora tutti i nostri bambini speciali.
Alla tua storia mi sento molto vicina, anche se ci sono delle differenze, ci è comune quel senso di disperazione quando i medici ci hanno detto che il travaglio era partito e non c'era niente da fare. I miei bimbi sono morti praticamente dopo essere nati e non siamo stati in tin e posso solo immaginare quanto sia straziante anche quelle montagne russe di sensazioni..
Ti lascio il mio più sincero abbraccio, ancora benvenuta in famiglia.
#157550
Ringraziano per il messaggio: mila82.fm@gmail.com

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mila82.fm@gmail.com
  • Avatar di mila82.fm@gmail.com Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 5

mila82.fm@gmail.com ha risposto alla discussione La nostra piccola Beatrice ed i suoi 610 gr di vero amore

Cara mamma di Mattia e Gabriele,
grazie infinite per le belle parole che hai utilizzato per la mia Beatrice.
Mi dispiace davvero tanto per i tuoi bimbi e capisco perfettamente il significato di quella disperazione che ci accomuna, spesso me la sento ancora addosso insieme a quel senso di impotenza, sensi di colpa e paure...il passaggio in Tin mi ha lasciato un bel mix di emozioni, sia positive ma purtroppo anche negative. Ma credo comunque che anche se in Tin non ci entri, questo tipo di sensazioni le provi lo stesso ed io, posso solo immaginare il tuo dolore per aver perso i tuoi splendidi gemellini. Ti sono vicina e ti mando un caldo abbraccio...Sai, da quando sono entrata nel mondo di CiaoLapo ed ho iniziato a leggere le varie storie, mi sono fatta la mia idea, mi piace immaginare i nostri bambini con le ali da angioletto all'interno di un mega asilo, in cui giocano spensierati, allegri e sorridenti...ecco, è proprio così che voglio pensare ai tuoi gemellini, mentre si tengono per mano insieme alla mia Bea!
Vi abbraccio forte forte..
#157554

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.266 secondi