Il Social Network di CiaoLapo

  • leuca
  • Avatar di leuca Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 239
  • Ringraziamenti ricevuti 558

leuca ha creato la discussione Il Social Network di CiaoLapo

Ciao Alfredo,
noto che da oggi la pagina principale del social non riporta più tutti gli ultimi post inseriti.
E' molto più statica, riporta solo gli aggiornamenti di stato e le azioni degli utenti.
La funzionalità che aveva prima era molto utile, perché a colpo d'occhio si poteva risalire a tutte le conversazioni che avvenivano nel corso della giornata.

Si può ripristinare?

Grazie

Leuca
#87975
Ringraziano per il messaggio: alfredo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • alfredo
  • Avatar di alfredo
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Un viaggio di mille miglia inizia con un passo
  • Posts 317
  • Ringraziamenti ricevuti 367

alfredo ha risposto alla discussione Re: La pagina principale del social

Grazie Leuca, mi fa piacere avere qualche feedback sul social.
Anch'io la pensavo come te, e infatti mi ero abbastanza impegnato per integrare sulla bacheca del social network un sunto dei post del forum, in modo da tenere sotto controllo tutte le attività.
Purtroppo però questa cosa ha avuto un importante effetto collaterale, ovvero che nessuno usava il social, se non come "scorciatoia" per vedere rapidamente gli ultimi post del forum.....
Alla fine anche le cose più da social (tipo "Ciao a tutte, come va stamani?" o "Caro nipotino xxxx, sono passata solo per darti un saluto" etc etc) finiscono immancabilmente dentro post sul forum.
Questo non ha molto senso. Il forum è uno strumento di autoaiuto e dovrebbe servire a riportare e discutere emozioni, pensieri, stati d'animo etc condividendoli con gli altri. Il social è uno strumento più "soft" nel quale trovano spazio, oltre ai precedenti, anche saluti, collegamenti a pagine web, immagini, ed altri pensieri più leggeri.
Inoltre ciò che scrivi sul social passa, ciò che scrivi sul forum resta.

Effettivamente, nel poco spazio di tempo in cui ho tolto i post del forum dallo stream degli eventi del social, sono aumentati i post in bacheca, i "mi piace" ed i commenti, come se alcune utenti si fossero "accorte" che il social serviva anche per scrivere e non solo come riassunto del forum.
Allo stato attuale vorrei provare a rilanciare ancora il sociail, nella speranza di "desocializzare" un po' il forum, poi, quando le cose si saranno naturalmente sistemate, potrò rimettere lo stream del forum, che però non dovrà rappresentare il 99% delle attività, come stava avvenendo ora, altrimenti è inutile avere un social network !!!! :laugh:
Nel frattempo, per seguire a colpo d'occhio le attività del forum ci sono altri strumenti, come la tab "ultime discussioni" e sopratutto il feed rss che io trovo utilissimo e consiglio agli utenti più avanzati come te.

Piccola digressione
La soluzione migliore che io ho trovato è caricare il feed RSS su Google reader ed usare una applicazione sul cellulare (es MobileRSS per iPhone o Google reader client per Android) per scorrere agevolmente tutti i post.
(NB, limitazione attuale: il link ai post che si trova nel feedRSS non funziona, è un bug momentaneo del nostro CMS, che cercherò di risolvere al più presto).
Prossima espansione in programma: applicazione iOS e/o Android per leggere i post del forum e rispondere direttamente dal cellulare, potenzialmente integrando anche i messaggi privati e forse la chat. Temo ci vorrà ancora qualche mese, perché le applicazioni attualmente disponibili (es: tapatalk) non sono ancora compatibili col nostro forum.

Grazie dei commenti e a presto. Aspetto volentieri altre osservazioni e suggerimenti

Lasciarsi andare alla rabbia è come afferrare un carbone ardente con l'intento di gettarlo a qualcun altro.
Sei tu il solo a bruciarsi.

Gautama Siddhartha Shakiamuni
#87986
Ringraziano per il messaggio: maggie4444, LoLaMa

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • leuca
  • Avatar di leuca Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 239
  • Ringraziamenti ricevuti 558

leuca ha risposto alla discussione Re: La pagina principale del social

Ciao Alfredo,
innanzitutto grazie a te per la precisa e ricca risposta.
Ero sicura che ci fosse un pensiero, una scelta consapevole dietro il cambiamento.

Però lasciami esprimere le mie perplessità.
Per quanto mi riguarda, non credo si tratti solo della sindrome da ?cambiamento setting?, sindrome che compare sempre di fronte alle novità, che sconvolge l?utente di ogni ambiente, soprattutto quando la frequentazione del luogo è così intima e quotidiana.
Sì, sempre per me, sicuramente una piccola componente in questo senso c?è, e ne sono consapevole :)

Detto ciò comunque penso, da utente, che la ?killer application? (tanto per usare un termine tecnico) di CiaoLapo, sia, per la fascia di utenti a cui appartengo, quindi mamme in lutto, proprio il forum, e nient?altro. Non mi interessa più di tanto aggiornare lo stato o mettere foto.
Tu dici: allora che lo abbiamo a fare il social?
Ecco, penso che in effetti forse non serva a granché. Per la parte social tutte noi usiamo Facebook. Certo, è vero, Facebook non ce l?hanno tutti e meno lo si usa meglio è, o meglio, bisogna usarlo con saggezza. Io stessa ho riattivato il profilo solo da poco. Dopo la morte di Amalia l?ho chiuso e per molti mesi non ho avuto nessun bisogno o voglia di riaprirlo. L?ho fatto sai perché? Per entrare in contatto con altre mamme di CiaoLapo e difatti ora le mie attività lì su Facebook sono quasi ed esclusivamente fatte di scambi con voi, l?associazione e le altre mamme.

E questa è una parte della questione. Perché d?altro canto sono d?accordissimo che il problema di veder in qualche modo ?travisato? l?uso del forum esiste eccome, con tutti i suoi retroscena legati al senso dell?automutuoaiuto e degli obiettivi per cui, immagino, lo avete creato. Io stessa soffro per come a volte viene usato. Ma qui poi entriamo nel delicato tema della singola personalità di ognuno di noi e di cosa ci faccia star bene o meno.
Come sai ho letto tantissimo qui in questo ambiente, anche andando a frugare in vecchi post e thread del passato. E la differenza del flusso delle conversazioni si nota ed è tanta. Ma la comunità era anche più piccola, più compatta e più seguita.

Chiarito anche questo punto, io non credo che la soluzione al problema del forum sia quella di ?costringere dall?alto? le persone, noi mamme, gli utenti, ad un dato uso del mezzo.
O meglio, delle ?istruzioni d?uso?, delle regole ci sono sempre e ci devono essere in ogni ambiente di scambio e condivisione on line. Sono tra le prime pagine che si compongono quando si mette on line un nuovo ambiente.
Ma appunto sono regole manifeste, pubbliche, pubblicate e condivise.

Il fatto che c?era un pensiero dietro la vostra scelta di non far apparire più nella main del social i post del forum, è emerso solo perché ho notato e sofferto della cosa. Il cambiamento non è stato annunciato né motivato.
Quello che voglio dire è che per risolvere un problema che in qualche modo ci coinvolge, forse, la soluzione va trovata coinvolgendoci e facendoci riflettere.
Mi viene da pensare che l?intervento di Claudia sul senso dell?automutuoaiuto di qualche tempo fa, andasse proprio in questa direzione. Ma forse non ha avuto gli esiti aspettati. Non so, è una mia supposizione?

Alfredo, ci tengo a chiarire che non sono critiche, niente affatto, né mancanza di rispetto per il vostro impegno e la cura che dedicate, anche, a questo ambiente. Sono solo le mie impressioni da utente, molto personali.

Un paio di ultime cose.
La prima sul perché a me piaceva il fatto che sulla pagina principale del social comparissero gli ultimi post.
In primo luogo comparivano i ringraziamenti, e come sai, la valutazione degli altri è molto importante nelle scelte. Quando notavo che un dato post era stato apprezzato dalle mamme che seguo, lo andavo subito a leggere.
Ora la dimensione del like si è persa a colpo d?occhio e la si ritrova solo addentrandosi dopo innumerevoli clic.
E poi compariva un?anteprima del messaggio. E anche quella funzionalità agevolava la mia lettura, la mia fruizione e quindi la mia esperienza di agio e benessere.
Quest?ultima cosa forse la ritroverò negli rss, non so, perché non li ho ancora attivati. Lo farò presto e questo sarà il mio modo di reagire alla ?sindrome del cambiamento? :)

La seconda, ultima ma forse la più importante di tutto questo discorso, è giusto ciò che dici: vediamo come e se decolla questo social. E da lì si può poi ripartire per migliorare ancora, magari integrando in qualche modo i like ai post e le anteprima.
Io ci sono :)

Un abbraccio e grazie per tutto ciò che fate!

Leuca
#88110
Ringraziano per il messaggio: alfredo, pepita, maggie4444, katia mamma di angelo, Doris

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • alfredo
  • Avatar di alfredo
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Un viaggio di mille miglia inizia con un passo
  • Posts 317
  • Ringraziamenti ricevuti 367

alfredo ha risposto alla discussione Re: La pagina principale del social

Hai ragione, lo stream dei 'mi piace' del forum era utile. Ho controllato se si potesse reintegrare intanto quello, ma non è possibile. Forse hackerando un po' il codice.... stasera provo.
Siccome mi avevi quasi convinto ( ;) ), ho riattivato per mezz'ora lo stream del forum, e immancabilmente il social si è riempito dei post, rendendolo illeggibile (sono 100-150 al giorno....). Quindi sono tornato sui miei passi, al momento sono sicuro che o il social sta senza stream del forum o tanto vale chiuderlo. Poi tra un po' di tempo vediamo.

Ora cerco di spiegarti le ragioni che stanno dietro queste scelte, magari dilungandomi un po', ma credo sia bene spiegarle a tutti. La marea di cose che scrivo qui, prima di farle le abbiamo discusse con gli associati durante l'assemblea di Castel San Pietro Terme a Ottobre 2010 e periodicamente sviluppate durante le riunioni mensili dei volontari in chat.

Oggi la killer application di CiaoLapo è il forum, non c'è dubbio. Addirittura per la quasi totalità degli utenti CiaoLapo E' il forum.
Però in realtà CiaoLapo non è solo il forum, specialmente se il forum 'degenera' e si 'socializza' per così dire.
Nello spiegarti meglio come la penso, ne approfitto per fare un po' di storia, tanto questo è un thread tecnico, e dubito che lo leggeranno in tantissimi :-D quindi non annoierò molte persone.
Quando abbiamo iniziato non avevamo neanche il forum, cioè ce ne era uno abbozzato, ma non era il fulcro delle attività. Il fulcro erano gli articoli (l'attuale blog). All'epoca servivano quelli. Se tu avessi fatto una ricerca su google nel 2006 con keyword come 'morte perinatale, sostegno psicologico nel lutto, morte endouterina, sostegno post-aborto, etc etc...' non avresti trovato nulla o quasi. Ho ancora davanti agli occhi la pagina di google quando l'ho fatto io per la prima volta, la notte del 13 marzo del 2006, Claudia era ancora in ospedale, e google era desolante. Spulciando un po' i risultati della ricerca (in gran parte incongrui) le cose che alla fine si trovavano ed avevano un qualche senso erano un articolo tradotto dal francese (con un approccio e una terminologia discutibili) ed il sito Quasinati della nostra Denise.
Facendo queste ricerche oggi, la cosa è sostanzialmente cambiata ( esempio ). Questo per dire che oggi gli articoli non sono più il nocciolo del problema, chi vuole informazioni sulla morte perinatale, le trova semplicemente, nell'arco di tempo necessario a digitare su google la ricerca.

Quindi dopo un po' abbiamo chiuso con CiaoLapo 1.0 e cambiato direzione (non senza diverse sindrome da ?cambiamento setting" degli utenti di allora :) ). Nel frattempo però il web è cambiato, è nato il web 2.0 e gli utenti hanno cominciato a creare i contenuti, non solo a fruirli. Anche il nostro piccolo forum con alcune decine di utenti è cresciuto a dismisura (creandoci anche problemi tecnici) fino a diventare un forum con circa un centinaio di post al giorno (anche 200 nei giorni di punta) in una comunità di 2000 utenti registrati, con oltre 30 nuovi iscritti al mese ed un bacino di visitatori enorme (qualcosa come 700 visitatori medi al giorno, di cui il 30% nuovi, che stanno 13 minuti in media sul sito); l'85% delle visite sono al forum, il 5% è l'home page ed il restante 10% è diviso tra chat, messaggi privati, articoli e social (pressoché inutilizzato, salvo che come specchio del forum).

Come fai notare tu però, gestire un forum di queste dimensioni non è più facile come un paio di anni fa. Sopratutto non è facile tenere il livello qualitativo di un paio di anni fa. Certamente non siamo nostalgicamente affezionati al passato, anzi, se il web evolve vogliamo evolvere anche noi, possibilmente anticipando le rischieste degli utenti piuttosto che assecondandole. Tuttavia la qualità del servizio secondo noi è imprescindibile. CiaoLapo non è, non può e non deve essere un forum come tanti altri. Non perché dobbiamo essere migliori degli altri, ma perché era, è e resta l'unico forum che fa questo tipo di servizio nel lutto perinatale. Se ce ne saranno altri che faranno la stessa cosa ben vengano, ma al momento non ci sono. Non mi dilungo sul senso di queste affermazioni perché le ha già spiegate Claudia nel thread che tu citavi sul senso dell'autoaiuto.

Fare autoaiuto nel lutto non è fare due chiacchiere. Moderare un forum di autoaiuto non è dare pacche sulle spalle o incollare faccine e stelline su internet.
CiaoLapo DEVE essere più di questo; deve essere uno strumento solido, efficiente e con basi scientifiche per promuovere un cambiamento nelle persone in lutto. Noi ci mettiamo il nostro, voi ci mettete il vostro. Stare nel forum di CiaoLapo rappresenta un processo attivo e richiede un impegno da parte di tutti. Se deve diventare una forma di intrattenimento online per persone in lutto la cosa non ci interessa (senza alcun riferimento a nessuno, non lo sta diventando affatto, lo dico in senso generale per dare l'idea).
Da qui la necessità di tenere il forum in questi binari, cosa che necessita di un impegno e di una sorveglianza costanti, specialmente perché le mamme nuove spesso non sono esperte di internet, arrivano direttamente sul forum, leggono l'ultima pagina e cominciano a scrivere. Ciò in parte va anche bene, condividere è sempre positivo, ma se lasciamo andare avanti la cosa da sola per un po' capisci che il SENSO di CiaoLapo si perde, lo stile di CiaoLapo si perde, l'atmosfera di CiaoLapo si perde. CiaoLapo a quel punto non serve più a nessuno. Diventa una pagina bianca in cui scrivere. Il forum in pratica, come dicevo, si 'socializza'. Ognuno arriva e scrive quello che vuole. Meglio di niente certo, ma non è il gold standard a cui vogliamo puntare.

Questo non avviene perché le utenti nuove fanno qualcosa di intrinsecamente sbagliato, o non vogliono seguire la linea di CiaoLapo o per qualche strano motivo (beh, forse il regolamento e le istruzioni in effetti non tutte lo leggono, ma questo è un altro discorso ;) ) sopratutto questo avviene perché nel frattempo il web è cambiato di nuovo (lo chiamano ancora 2.0, ma fidati, Mark Zuckerberg gli ha dato una bella botta....). Oggi siamo nell'epoca del Social Network. La gente conosce sopatutto il social network come modello del web, stringe 'amicizie' (che termine assurdo...) online, condivide stati d'animo, foto, video, link. Tutto sembra un po' un gioco. Succede di tutto, ad esempio che delle mamme conoscano genitori in lutto su facebook, che li portino su ciaolapo, che questa gente poi non fosse chi diceva di essere e che io passi le vacanze di Natale tra una investigazione con la polizia postale e l'altra per risalire alle false identità che improvvisamente infestano il nostro forum.....

I social network hanno un certo fascino, ma, come giustamente dici, anche delle trappole. Personalmente a me Facebook piace, lo uso molto, ma ho pochi 'amici'. Anche relativamente ai genitori di CiaoLapo, ne ho solo alcuni, in genere quelli che ho conosciuto personalmente, e neanche tutti, ma solo quelli con cui ho più confidenza. Perché Facebook non è CiaoLapo. Non lo uso come se fosse CiaoLapo. Lo uso per tenere contatti con persone che conosco, ma che non vedo perché stanno lontano da me, dagli amici, ai colleghi di lavoro a alcuni genitori di CiaoLapo.

Facebook, non è sotto il nostro controllo (inteso in senso positivo) e non possiamo sapere cosa la gente si dice su Facebook anche nell'ambito delle amicizie di area CiaoLapo. Questo non perché io voglia controllare le persone, ma perché le persone in lutto (ed i genitori ancora di più) sono fragili, sono delicati, e vanno trattati con delicatezza (come se fossero degli ustionati, dice spesso Claudia) per non far loro del male, per non rischiare che il nostro tocco, anche fatto con le migliori intenzioni, non finisca per peggiorare la situazione, facendo loro del male.

Quindi, se la gente ha 'voglia di social' (e ce l'ha perché Zuckerberg è il nuovo re del web e le nostre mamme spesso si iscrivono a Facebook quasi solo per stare tra di loro, creando delle mini-comunità ciaolapiane), ben venga il social anche sul tema del lutto. Però non posso accettare che il forum di autoaiuto faticosamente costruito in 4 anni si 'socializzi' diventando di base un luogo dove scambiarsi abbracci, saluti e figurine (cose carine, simpatiche ed anche utili, certo, ma da social, non da forum di autoaiuto). E' chiaro che dall'altra parte, su Facebook, ognuno fa, dice, scrive e posta quello che vuole, in totale libertà ed io non ho nessuna intenzione né interesse a controllarlo, però voglio che sia chiaro che Facebook NON E' CiaoLapo e quello che le persone si scrivono e si scambiano 'di là' non è sotto il nostro controllo, non è sotto la nostra supervisione e potrebbe anche non andare bene per l'elaborazione del lutto (magari sì, ma magari anche no).

La soluzione temporanea che abbiamo trovato è stata di istituire un social network specifico per il lutto, DENTRO CiaoLapo, in modo da separare gli aspetti 'da social' e quelli 'da forum'. Ultimamente però (sopratutto a causa del fatto che io ho avuto molto lavoro da fare e ho fatto meno il webmaster....) il forum si è 'socializzato' lo stesso ed il social si è 'forumizzato', giungendo alla situazione attuale.
Esito finale: ho tolto lo stream del forum dal social e tu, che usavi il social, ti sei accorta che l'avevo tolto, con un effetto negativo (mi spiace tanto, ti prometto che lo rimetto appena sarà ooportuno farlo) mentre tante altre utenti, che non lo usavano, si sono accorte che il social ESISTEVA!!!!

Non so se funzionerà alla fine. Magari un po' di gente lo userà all'inizio e poi appena cala la mia attenzione perché avrò di nuovo un periodo intenso al alvoro, ricomincerà ad usare solo Facebook (che obiettivamente è molto migliore e più potente dal punto di vista tecnico, ma che vuoi, le risorse a disposizione sono ben differenti ....), però credo che valga la pena tentare.

Se siete arrivati in fondo alla copiosa lettura, avrei piacere di conoscere il vostro parere su questi aspetti, dato che i feedback tecnici sono sempre molto rari ed invece ne abbiamo bisogno per rendere il sito sempre più fruibile secondo le esigenze degli utento.

Grazie ancora a Leuca per aver iniziato una discussione che io trovo estremamente interessante.

Lasciarsi andare alla rabbia è come afferrare un carbone ardente con l'intento di gettarlo a qualcun altro.
Sei tu il solo a bruciarsi.

Gautama Siddhartha Shakiamuni
#88177
Ringraziano per il messaggio: pepita, Giuseppa e Giuseppe, maggie4444, chia, katia mamma di angelo, Rosanna71, Doris, Annina

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 839
  • Ringraziamenti ricevuti 183

roby.nardi11 ha risposto alla discussione Re: La pagina principale del social

.....ehm....io veramente....a parte la spiegazione sulle scelte....non è che ho capito un gran che, con tutti quei termini tecnici .... "...ho tolto lo stream del forum dal social"...sembra un gioco di parole.
Io il Social non lo uso, ma semplicemente perchè non lo so usare, non so a cosa serva, e non ho stretto un gran che di amicizie in questo social....quindi credo che potrei parlare pochissimo. E non ne capisco appieno l'utilità. Il mio parere, come avevo già detto, è che CiaoLapo è CiaoLapo....un posto dove vengo a elaborare il mio dolore, per il mio lutto...poi magari scambio quattro parole in chat con qualche mamma speciale....si comincia sempre parlando del più e del meno, per "conoscersi" un po' meglio....e poi se si ha la tranquillità e la calma necessari, si parla del nostro percorso, dei nostri bambini, del "cosa ci aspetta" e del come sarà poi......Se voglio fare due chiacchiere sulle "cavolate" apro facebook. Tutto qui.
Per me le due situazioni non hanno proprio niente in comune, anche se a volte qui e li parlo con le stesse persone. Ma sono due contesti diversi.
Per il resto.....credimi....ho voluto lasciare queste righe per "dimostrare" che avevo letto proprio tutto quello che avevi scritto.....ma non sarei assolutamente in grado di dare feedback tecnici ;-)
#88186
Ringraziano per il messaggio: alfredo, pepita, rossy

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 323
  • Ringraziamenti ricevuti 328

Vita ha risposto alla discussione Re: La pagina principale del social

ciao Alfredo...provo a risponderti...
Io inizialmente non avevo ben capito cosa fosse il social...e mi si sono chiarite un po' le idee leggendo ora questo post.
una delle prime cose che ho letto, quando sono approdata su Ciaolapo, è stato proprio l'articolo di Claudia che avete citato...
Penso di capire il senso di quello che scrivi..."socializzando" si perde, a volte, il senso e anche il tema del topic e si finisce col parlare d'altro...o di passare "solo" per un saluto, senza lasciare tracce significative, spunti di riflessione, contributi per il cammino attraverso il lutto...
personalmente sono d'accordo sulla teoria...ma sulla pratica..ecco che mi blocco..l'avevo scritto anche a Claudia in un mp. Io non mi sento in grado di dire frasi illuminanti, ho paura di sbagliare, di dire la cosa sbagliata, di generalizzare qualcosa che vale solo per me...insomma non mi sento all'altezza...e quindi, per me, lasciare un saluto è come dire "ti penso, ti sono vicina" e tutto quel mare di cose che ho dentro ma che non sono capace, per insicurezza forse, di mettere nero su bianco.
Del resto è giusto che vogliate mantenere un certo livello e un certo clima...e lo condivido. E sarebbe bella una vostra presenza (vostra intendo tua, di Claudia e dei moderatori) piu' presente...(gioco di parole) e mi rendo conto che non è semplice se e quando il forum assume le dimensioni che citavi... allo stesso tempo puo' non essere bello, per una nuova mamma, non vedere mai un vostro intervento nel suo topic perchè ci si sente un po' "fuori" dalla famiglia...

spero di essermi spiegata senza aver fatto troppa confusione.

Ti ringrazio, e ringrazio Claudia e Lapo per tutto questo.
con affetto
Elena
#88188
Ringraziano per il messaggio: pepita

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • maggie4444
  • Avatar di maggie4444
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • mamma di Leo in cielo e di Arianna tra le braccia
  • Posts 2147
  • Ringraziamenti ricevuti 1195

maggie4444 ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

Caro Alfredo, cara Leuca, cari tutti, grazie per questo topic.
E' vero - molti non si sono accorti dell'esistenza del social network di CiaoLapo oppure non hanno ben capito come funziona e che in qualche modo può essere usato, con i suoi limiti, come facebook, appunto per socializzare tra noi in maniera più 'leggera' (per quanto possibile)

Personalmente ho provato ad usarlo inizialmente e lo trovo un ottimo strumento, ma poi chiaramente mi sono accorta che viene usato troppo poco ed era un po' come parlare tra me e me... :dry:

Contemporaneamente condivido molto il pensiero di Alfredo sul forum di CiaoLapo che non andrebbe troppo socializzato per gli stessi motivi che ha scritto lui. Il forum di CiaoLapo è e deve rimanere un importante strumento per l'elaborazione del nostro lutto. A parere mio chi vuole cogliere la sua particolarità, profondità se vogliamo dire, la coglierà anche oggi, senz'altro però a momenti può sembrare (e non ne voglio fare assolutamente la colpa a nessuno) un forum come altri e il senso e lo scopo di CiaoLapo ne viene come deformato.

La domanda è come evitare che ciò accada... e non è mica facile trovare una soluzione, ammesso che c'è. Sicuramente dobbiamo tenere conto del fatto che non tutti siamo uguali, non tutti ce la sentiamo di scrivere riflessioni, ad alcuni fa bene vedere immagini e stelline, altri cercano qualcosa di più. Io credo che purtroppo per mantenere un certo 'livello' del forum è necessario un intervento 'dall'alto', magari anche regole più rigide. Per il bene di tutti noi che siamo qui principalmente per fare un percorso insieme, un percorso che sappiamo è lungo e difficile e per farlo bene alcune linee guida vanno seguite, non c'è dubbio. Forse sono un po' rigida ma capisco bene il desiderio di Claudia e Alfredo di mantere questo spirito che contraddistingue CiaoLapo, ne va della serietà dell'associazione, che tutti sappiamo è principalmente a carattere scientifico e medico e il forum è uno strumento terapeutico prima di tutto.

Sono d'accordo sul fatto che i feed del forum non dovrebbero apparire nel social, altrimenti non ci si ritrova più nulla, anche ammesso che e se inizieremo ad usare l'ultimo di più.

Forse dovremmo semplicemente promuovere meglio il social, spiegarlo agli utenti e fare delle regole più precise sul suo utilizzo e sull'utilizzo del forum stesso.

Maggie &co

Leonardo...figlio stupendo...grazie per tutto quello che ci hai dato...Cammineremo insieme per sempre...
#88199
Ringraziano per il messaggio: alfredo, pepita, katia mamma di angelo, LaMiaAlessia, Rosanna71, Doris, franci81, Annina

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 630
  • Ringraziamenti ricevuti 883

Annina ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

maggie4444 ha scritto: Io credo che purtroppo per mantenere un certo 'livello' del forum è necessario un intervento 'dall'alto', magari anche regole più rigide. Per il bene di tutti noi che siamo qui principalmente per fare un percorso insieme, un percorso che sappiamo è lungo e difficile e per farlo bene alcune linee guida vanno seguite, non c'è dubbio. Forse sono un po' rigida ma capisco bene il desiderio di Claudia e Alfredo di mantere questo spirito che contraddistingue CiaoLapo, ne va della serietà dell'associazione, che tutti sappiamo è principalmente a carattere scientifico e medico e il forum è uno strumento terapeutico prima di tutto.


Maggie, hai spiegato perfettamnete il mio pensiero. :)
Grazie a questo post ho scoperto il Social, ed essendo nuova su CL mi accorgo solo ora di avere a volte utilizzato impropriamente questo importantissimo strumento (il forum)...
Mi impegno da oggi in avanti a differenziare l'uso dei due strumenti, e laddove sbagliassi... ben venga una sana tirata d'orecchi!

Grazie Alfredo e Claudia per il vostro fondamentale lavoro!

Il mio compagno di viaggio, mio figlio, il mio maestro.

Daniele, 11-4-2011
#88248

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Maria
  • Avatar di Maria
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • 37 settimane di puro amore
  • Posts 2632
  • Ringraziamenti ricevuti 1960

Maria ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

Ciao Alfredo, ciao a tutti/e
personalmente facendo parte della ''vecchia guardia'' ho vissuto un po' i cambiamenti del sito. Per mia indole i cambiamenti non sempre sono di mio gradimento, ma poi mi ci abituo e mi ci affeziono e quindi il mio iniziale smarrimento passa.
Il mio approdo qui a ciaolapo e' stato principalmente in chat, era diventato ''un appuntmento'' fisso giornaliero incontrarmi con altre mamme sempre verso la stessa ora, e parlavamo dei nostri bimbi, dei nostri progetti familiari futuri, del nostro lutto. Questa cosa mi ha aiutato molto mi ha fatto crescere, mi ha fatto sperare, mi ha fatto concretizzare tante cose. Oggi ho meno tempo per entrare in chat e quindi mi sono riversata un po' piu' sul forum, non scrivo sempre ( nonostante forse non sembri cosi), molte volte scrivo, cancello, correggo insomma ci penso e ci ripenso ( e forse manco questo sempre sembra cosi).
A proposito del Social neppure io me ne ero accorta perche' proprio per quello che dicevo all'inizio, sono un'abitudinaria e non molto esploratrice, e questo spiega anche il perche' io forse sono rimasta l'unica al mondo a non avere facebook :pinch:. Alfredo credimi capisco e so i vostri sforzi e so che tenere tutto e tutti ''sotto controllo'' e' davvero difficile, apprezzo molto il vostro sforzo e ti ringrazio molto
:kiss: Ross
p.s. dimenticavo una cosa, personalmente ''il mi piace'' o ''non mi piace'' a me non piaceva ( perdonatemi il gioco di parole) preferisco il ringraziamento, piu' sintetico ed intrinsecamente serve ad apprezzare senza dilungarsi troppo o senza per forza rispondere. Sembra fatto apposta per me che spesso non so che parole usare oppure voglio evitare di essere ripetitiva ( e forse manco questo spesso mi riesce :S )

Nessuna Notte e' tanto lunga da non permettere al Sole di sorgere ancora...
#88249
Ringraziano per il messaggio: pepita

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 179
  • Ringraziamenti ricevuti 454

Stef ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

Allora, cerco di dire il mio punto di vista, anche se non so se riuscirò a farmi capire perchè potete immaginare che essendo passato poco tempo, sono ancora in fase "intontiva" (permettetemi neologismi assurdi).
Da quando sono entrata qui in CL ho cominciato a girovagare tra le pagine per cercare di capire come funzionasse e devo dire che è esattamente (per me) successo quello che ha scritto Alfredo nel post: io sono entrata, ho visto come veniva usato il forum e mi sono accodata perchè per quanto io andassi da una pagina all'altra, la forza di capire non era tanta e con l'emozione propria, unita con quella che leggi e condividi, si annebbia ancora tutto di più, ti lasci trasportare e senza accorgertene contribuisci a trasformare e cambiare il senso delle cose.
Ora però devo dire anche questo: io non sono una che non capisce niente di computer, social e cose varie, però delle difficoltà a capire le ho avute lo stesso ( e mi ripeto, magari è un problema di stordimento giustificato), figuriamoci chi dimestichezza non ne ha proprio.
Insomma, sono favorevole alle bacchettate sulle dita e magari anche a qualche suggerimento, anche privato, che indirizzi all'utilizzo.
Purtroppo siamo tante, ma se questo sito vuole sortire la funzione che si prefigge non può essere lasciata al caso e da nuova utente sento il bisogno di avere direttive, di qualcuno che mi dica cosa e come, un training insomma. Che sia un moderatore o una persona che ne ha capito di più a farlo, va bene lo stesso. Purchè ci sia. Perchè io dico la verità, se vedo una new in un post aperto l'anno scorso o anche di più con 20 pagine di risposte, faccio fatica a leggere tutto.
Che cosa volevo dire in tutta questa confusione ( e scusatemi di nuovo)?! Beh, che in fondo io non ho ancora capito bene dove scrivere cosa. Cercherò di impegnarmi per capire e se sbaglierò, ditelo. In fondo è il modo migliore per imparare.
#88251
Ringraziano per il messaggio: Vita

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1352
  • Ringraziamenti ricevuti 240

pepita ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

Caro Alfredo,
anche io da "vecchia" utente ho visto i diversi cambiamenti del sito dal 2008 in poi e tutte le volte ne sono stata spiazzata, come Rossella...Per questo non so se sarà utile il mio intervento, non sono proprio digiuna di tecnologia ma da qui a dare pareri sulle scelte tecniche bah...non so...ho avuto delle difficoltà a leggerti tutto per intero Alf, sono dovuta tornare spesso indietro e rileggere e rileggere, se fosse stato un libro di matematica avrei potuto mettermi a fare anche uno più uno con le dita :blink: ! Ma mi sono impegnata e ci sono riuscita, sono arrivata in fondo al post e credo di avere capito quasi tutto.
Sono d'accordissimo che CiaoLapo non è facebook e che il senso di CiaoLapo non è scambiarsi sorrisi e pacche sulle spalle, altrimenti credo che CiaoLapo non potrebbe più essere uno strumento nè di aiuto nè di condivisione. Anche io come Roberta utilizzo CL e FB (scusate se abbrevio ma sono in ufficio ;) !) in maniera separata e diversa, per fare cose diverse...spesso sono collegata ma non scrivo, nè da una parte nè dall'altra ma molto più spesso scrivo su FB, è più veloce e più facile, meno impegnativo, mi collego sempre dall'ufficio ( :whistle: )... Difatti ho ben chiaro le differenze tra CL e FB, anche se non credo nemmeno di doverlo dire! Se vengo qui è per ben altre cose che voglio fare che le due chiacchiere (anche se fanno sempre bene!) e comunque voglio essere certa di avere il tempo che mi serve e la concentrazione che necessita la navigazione in CL...quindi qui non entro per un saluto veloce (se non per motivi molto particolari) come potrei fare altrove.
Comunque...ho fatto un giro nel social ed ho capito finalmente l'utilità delle amicizie, prima non ci ero arrivata e sinceramente non ne avevo capito la necessità e l'uso...ora è più chiaro e devo dire che non è nemmeno male come strumento, questo social. Anche se devo prenderci dimestichezza. Ma se ce l'ho fatta quando il sito ha cambiato veste grafica, impaginazione, quando il forum è stato ampliato e via dicendo, beh...questo compito mi sembra molto meno arduo, sono sincera.
Però Alf hai ragione...se il social si forumizza e il forum si socializza diventa un casino!!! Io non so (NB: la prima volta che ho letto "social" in alto a sinistra nella home mi sono detta "ma social de che??? ho sbagliato sito!!!") se lo utilizzerò spesso o meno, nel senso che non entro qui per socializzare, ma per leggere, informarmi, per sapere come stanno le mie mamme in attesa, se sono nate nuove speranze, conoscere i progressi di chi è all'inizio del cammino, leggere le risposte di Valentina Pontello e la Xella anche se non ho domande da fare...per me il social network è FB e non mi interessa parlare di altro qui se non dei nostri bambini, di noi, del nostro cammino, della nostra vita a volte incompresnibile ai più. Però ammetto che può essere uno strumento utile per chi è alle prime armi con CL e col suo forum...che per me rimane una pietra miliare e che avevo notato essersi un pò incasinato negli ultimi tempi...certo, ormai, purtroppo, siamo tante e per questo, caro Alfredo, credo che sia giusto che ci siano delle linee guida più evidenti, delle regole più rigide, non so...io non mangio pane e tecnologia, non so se mi sono spiegata (temo di no :huh: ...) ma sono d'accordo con Maggie...inoltre, non voglio essere rigida però sarebbe bello che i moderatori scrivessero di più sul forum, che dessero più indicazioni alle nuove iscritte...personalmente mi manca un pochetto l'atmosfera "intima" dei primi tempi su CL, capisco che non si possa fare tutto perchè le ore sono sempre e solo 24 e noi siamo diventate taaaaantissime, però che bello leggere gli interventi di Claudia quando ti senti morire dal dolore e non sai nemmeno dire quanto stai male...oppure trovare il MP di Claudia con il titolo "Per Francesca, mamma di Viola"...mi ha cambiato la vita :kiss: ! Tutto qs non può essere "banalizzato" in un social!!! E mi spiace moltissimo leggere interventi molto belli e significativi su FB che su CL non ci sono...il viceversa mi sta bene però, come già sssia Mery aveva fatto notare, non capisco nemmeno io perchè essere utenti di CL e scrivere un post su FB che potrebbe essere spunto per altre...anche se ognuna di noi è libera di scrivere e sfogarsi dove vuole...però così si perdono dei pezzi spesso importanti, secondo me...
Per ultimo: esiste su FB il gruppo CL, creato dalla sottoscritta...sono così un tutt'uno con la tecnologia che volendo creare un gruppo per "dividere" le mamme di CL nella lista delle mie amicizie ho creato un gruppo...che non so come fare a chiudere :blink: ....chiedo venia...ma sappiate che le mie capacità stanno implementando...pian pianino :lol: !!!
Grazie Alfredo per i chiarimenti e grazie anche a te Leuca per avermi dato la possibilità di capire questo "social"!
Un abbraccio a tutti,

Francesca, mamma di di Viola, nata immobile il 25 Aprile 2008
e di Flavio, nato il 2/12/2009

Solo 38 settimane insieme e tutta la vita che mi resta per ricordarti, con la certezza che crescerai ed invecchierai nel mio cuore, con me.
...sai che cosa penso, che se non ha un senso,
domani arriverà,...
#89551
Ringraziano per il messaggio: Maria, maggie4444, franci81

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 2020
  • Ringraziamenti ricevuti 3552

claudia ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

Dopo avere letto questo interessante post, sulla funzione del social, che da quando l'ho capita, trovo molto utile (! sono lenta, ma questo è), ho letto anche svariati commenti nostalgici, e chiederei a tutte le "vecchie" ma anche a chi vorrà delle nuove di rileggere il post pubblicato nel blog sul concetto di automutuoaiuto, così tanto per avere un'idea di cosa rende ciaolapo ciaolapo.

CiaoLapo è una onlus io e Alfredo siamo fondatori, il forum ha più di 4 anni e ci sono quasi 600 storie di altrettante famiglie che hanno partecipato più o meno attivamente rendendo il forum quello che è oggi (uno strumento utilissimo anche in sola lettura per la maggior parte dei visitatori, genitori o professionisti che siano): quando è nato, ovviamente eravamo meno, molte di noi (a differenza delle mamme di oggi) entravano per la loro prima volta in un forum, e i tempi erano più dilatati (all'inizio non c'era neanche la chat, ma solo il forum).
Ciò che non cambia, pur cambiando la veste è il concetto di automutuaiuto (che non è il concetto di banco di soccorso, o di muro del pianto, o di vieni che ci penso io).
Ovunque su ciaolapo si parla di automutuoaiuto (cioè di investimento attivo e reciproco per chi si prende la responsabilità di scrivere su ciaolapo, che NON è un vomitatoio o sfogatoio che dir si voglia, ma un luogo in cui si cammina insieme agli altri, scrivendo, ascoltando, pensando, riflettendo, piangendo, leggendo, disegnando etcetc, ognuno coi suoi modi tempi e spazi). L'automutuoaiuto è tra pari, viene facilitato da genitori senior (quando e se occorre perchè non sempre è necessario rispondere a tutti i post quando le cose si svolgono bene anche senza contributi ridondanti). I genitori senior sono sicuramente altri oltre a me e a alfredo, ma sono ancora in minoranza rispetto ai genitori nuovi (ed è anche giusto, non occorrono 20 facilitatori, bastano facilitatori mediamente attivi, e già da un pezzo alcuni di noi revisionano tutti i post e ci discutono sopra in casi sui quali sembra opportuno intervenire).
E' un errore pensare a 4 anni fa, a cosa c'era quando eravamo 4 gatti, e pensare che dovrebbe restare così, adesso che i gatti sono 44 e guardacaso non sono di pari passo aumentati i facilitatori...
E' un errore pensare che ciaolapo dovrebbe rimanere una piccola comunità, perchè questo è contrario ai suoi principi: diffusione di informazioni e di autoaiuto facilitato. Oltre tutto, chiunque se lo desidera, una volta che ha elaborato il suo lutto, può fungere da facilitatore o da genitore senior, svolgendo quei compiti di accoglienza e compresenza che non sempre sono attuabili visto lo scarso numero di volontari che si occupano ad oggi di questo.
Inoltre, è un errore pensare che il parere mio e di alfredo valga di più di un qualunque altro parere esperienziale di un altro genitore: ci sono nozioni tecniche che certo mi competono per professione, ma l'autoaiuto è di tutti, e CiaoLapo è composta dai suoi associati, che hanno tutti la stessa importanza.
Riassumendo: non nego che tenere a bada 150 post quotidiani sia dura, non nego che se oltre al solito esiguo manipolo ci fossero altri genitori vecchi che desiderano formarsi per facilitare sarebbe meglio, non nego che stare al passo coi tempi e con le esigenze web sempre più alte possa essere difficile.
Ma credo che se ognuno di noi recuperasse i semi dell'autoaiuto che gli sono stati donati al suo ingresso o durante la sua permanenza qui su ciaolapo, e ne condividesse almeno un terzo con i genitori nuovi (anzichè fuggire altrove letteralmente con l'inizio solitamente di una nuova gravidanza!), ecco che il senso dell'automutuoaiuto si esprimerebbe in pienezza ed in modo circolare, senza che necessariamente dovessimo "gestire le cose dall'alto".
Grazie per l'ascolto.

Claudia
Che io possa avere la serenità per accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio e la forza per cambiare quelle che posso cambiare e la saggezza per conoscere la differenza tra le une e le altre e intravedere le scelte dove pensavo non ce ne fossero\"
#89633
Ringraziano per il messaggio: Maria, pepita, Giuseppa e Giuseppe, maggie4444, damap, Alisa, moniama, Rosanna71, Doris, manuivanfra e 1 altre persone hanno anche detto grazie.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1753
  • Ringraziamenti ricevuti 3197

Rosanna71 ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

Che bello questo post?.. ci sono capitata quasi per sbaglio ma ho letto ogni singola parola con grande interesse. Io non sono una delle mamme ?vecchie? ma effettivamente il tempo passa e le mie tracce all?interno del sito le vedo e mi sento spesso responsabile delle parole che scrivo fino al punto da ?evitarle? per ?guardare il fiume che scorre?.
Quando sono entrata nel sito per la prima volta, oltre al fatto di essere parecchio a digiuno di tutto ciò che fosse elettronico, non avevo mai frequentato un forum, un social o una chat. Come prima cosa mi sono informata sulla serietà del sito, su come funzionava e soprattutto sui suoi obiettivi. Certo, non sono una psicologa e non potevo pretendere da me stessa e dal mio dolore un qualcosa che proprio non mi apparteneva e non sapevo come mettere in pratica quelle parole di Claudia e Alfredo che nella teoria riconoscevo estremamente vere e importanti e così ho iniziato a parlare di me e della mia famiglia in cielo e in terra. Ammetto che il primo desiderio che mi spingeva a fare tutto questo era poter rendere visibile la vita mancata di mio figlio e penso anche che il mio post per un periodo si sia trasformato in una sorta di diario accessibile a molti. Piano piano ho iniziato a leggere le storie delle mamme più ?datate? e ad intervenire nelle discussioni traendone sempre degli spunti importantissimi per il mio percorso.
Ad un certo punto poi c?è stata un ondata di nuovi arrivi e con il cuore pieno di tristezza ho cercato di stare dietro a quasi tutte le storie ma non ci sono riuscita e inevitabilmente mi sono un po? persa.
Sono assolutamente d?accordo con Alfredo e con Claudia sulla necessità di utilizzare le ?risorse? di Ciaolapo al meglio e il forum dovrebbe effettivamente ritornare a svolgere la sua funzione di automutuoaiuto nella sua accezione più vera e profonda.
Sarà per la mia pigrizia, sarà per la mia scarsa attitudine con l?elettronica, sarà che ho due bauli pieni di lettere frutto di diversi rapporti epistolari coltivati per tanti anni con amiche e amici preziosi, ma fb e i social in genere non fanno proprio per me.
Sono d?accordo anche su un intervento dall?alto che renda chiare e semplici le norme (assolutamente necessarie) di Ciaolapo (nel caso in cui non lo fossero di già).
Vi ringrazio infinitamente per questo importantissimo post e spero di leggerne altri.


Ps: per Alfredo...... magari ci si potesse annoiare sempre così!!!!!!! mi hai talmente annoiata che ho riletto il tuo messaggio ben 3 volte.

mamma in cielo di 2 fagiolini e del cucciolo Davide e mamma in terra di Lorenzo.... ogni giorno respiro un alito di vita nella totale assenza di materia ... i miei angeli
#89674
Ringraziano per il messaggio: Doris

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 2020
  • Ringraziamenti ricevuti 3552

claudia ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

ricordiamocelo...la forza dell'automutuoaiuto non è nella "bravura del singolo" ma nella capacità di fare rete e offrire sostegno. chi attivamente, chi con la sua testimonianza, chi ripescando vecchi post, chi scrivendo una poesia...siamo una rete.
un bacio e grazie ros, come sempre.

Claudia
Che io possa avere la serenità per accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio e la forza per cambiare quelle che posso cambiare e la saggezza per conoscere la differenza tra le une e le altre e intravedere le scelte dove pensavo non ce ne fossero\"
#89742
Ringraziano per il messaggio: maggie4444, damap, Rosanna71, tommaso

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 548
  • Ringraziamenti ricevuti 1880

Doris ha risposto alla discussione Re: Il Social Network di CiaoLapo

Una rete efficace non è per forza omogenea.
Una rete può essere composta di fili diversi, annodati in modi diversi, che danno un sostegno diverso.

Io sono arrivata qui a gennaio. Il post di Claudia sul senso dell'automutuoaiuto è stata una delle prime cose che ho letto e mi ha un po' disorientata: ma come, scopro un forum che mi piace, uno strumento che permette di raccontare, confrontare, imparare e questa cosa che a me sembra meravigliosa forse è snaturata e non è più bella come ai tempi delle "mamme della vecchia guardia"?
Ora ho capito il senso di quel post. Ma continuo a pensare che il forum di CiaoLapo vada bene così com'è, proprio perché c'è spazio per tutti e per tutto, compresi gli inviti a riflettere sul modo in cui lo si usa (che sono importantissimi).

Il forum è diventato grande, e questo complica il compito di chi lo deve gestire. Per noi utenti, credo che il confine incerto tra forum e social sia meno problematico. Ognuno mette a punto le sue strategie per trovare quello che cerca e dare il contributo che può dare. Io - ad esempio - ho imparato a fare slalom tra dichiarazioni d'amore, auguri e video non commentati, che mi sembrano più "da social" e nella maggior parte dei casi non mi offrono spunti di riflessione. Ma ci sono sicuramente madri a cui questo tipo di scambi dà qualcosa. C'è un pezzettino di rete che si forma anche là dove il mio filo non arriva e questo mi piace.

Dare un contributo alla rete significa ascoltarsi ed ascoltare, significa rispettare e accettare le differenze, non significa essere "bravi". Perché poi chi decide cosa si deve fare per essere "bravi"? Quali sono i criteri per definire un "bravo genitore in lutto"? Io non trovo altra via d'uscita che quella di sospendere il giudizio (naturalmente da questo discorso sono escluse le figure professionali). Non è sempre facile, perché - e credo di non essere la sola ad aver fatto questa esperienza - a me non basta aver di fronte un'altra donna che ha perso un bambino per sentirmi in sintonia con lei. Il forum fa da filtro ed è un filtro preziosissimo, anche perché non richiede le risposte immediate di un'interazione faccia a faccia. E se ci sono messaggi che mi lasciano perplessa posso dormirci su, posso confrontarli con altre cose che ho letto, posso lasciarli maturare e alla fine lasciare che contribuiscano a confermare o ridefinire la mia immagine del mondo.

Mi sa che ho perso il filo. Provo a riassumere: il forum funziona (grazie); è giusto preoccuparsi perché non vada alla deriva, ma da quello che vedo è in mano a timonieri valenti.
L'unica cosa che mi viene da suggerire è condensare in cinque punti / cinque frasi il senso del forum / le regole che andrebbero rispettate - il post sull'automutuoaiuto è ricco di spunti, ma troppo lungo / troppo nascosto per sperare di raggiungere tutti quelli che cominciano a scrivere.
Ah, poi ci sarebbe un'antipatia personale per le etichette "nuovo arrivato", "junior", su su fino ai veterani in metallo prezioso che suggeriscono una relazione tra numero di messaggi scritti e "bravura" (uso apposta questa indefinibile parola).

Un abbraccio a tutti i fili della rete, a quelli più forum, a quelli più social, a quelli forum e social. Un abbraccio a chi tiene d'occhio la rete.
Doris
#89779
Ringraziano per il messaggio: alfredo, Lucia, pepita, ele73, Giuseppa e Giuseppe, maggie4444, LaMiaAlessia, sirenajalyu, Rosanna71, leuca

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: alfredo
Tempo creazione pagina: 0.341 secondi