La paura di non farcela...

  • persemprenelcuore
  • Avatar di persemprenelcuore Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 90
  • Ringraziamenti ricevuti 69

persemprenelcuore ha creato la discussione La paura di non farcela...

Dopo 5 anni di PMA, due aborti interni alla 8 settimana, finalmente all'ennesimo transfer il test positivo. La paura ha fatto da padrona, ma superate le famose 8 settimane, oltre le quali non riuscivo mai ad arrivare, ho iniziato a crederci davvero. La gravidanza è stata abbastanza buona, le nausee e il vomito non mi pesavano perchè c'era finalmente lei, non mi importava di stare male, dopotutto ne valeva la pena..Anche il diabete gestazionale, ma va bene, dieta rigorosa, valori sotto controllo, la bimba stava bene. Alla 38 settimana iniziano i monitoraggi, tutto perfetto. L'ultimo fatto alla 40+1 andava bene. Alla 40+2 non sento muovere la mia Anna, vado in reparto e il tragico epilogo: non c'è battito. Il mondo mi è crollato addosso come purtroppo tutte ben sapete.
Ora mi domando se mai riuscirò a diventare mamma in terra. Tra poco compirò 38 anni, tutti mi dicono che sono sempre giovane (anche se non più tanto per procreare...).
Ma il fatto è che comunque devo affidarmi alla PMA, percorso di per se non facile, fatto di aspettative, ansie, terapie, soldi...non so cosa pensare, forse dovrei finirla qui, arrendermi all'evidenza, forse non diventerò mai mamma in terra. Ma ancora non ce la faccio ad arrendermi, ho voglia e bisogno di credere che anche per me ci sarà quel figlio in terra da tenere in braccio.
Ho mille dubbi in testa...
#155605
Ringraziano per il messaggio: Kevin, andymara, stefer

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 112
  • Ringraziamenti ricevuti 151

marislux ha risposto alla discussione La paura di non farcela...

Carissima,
non conosco il calvario delle PMA e per questo rimango in silenzio. Conosco il dolore per la perdita di un figlio, conosco la paura di affrontare tutto di nuovo e quella, forse maggiore, di non riavere nemmeno la possibilità di riaverla quella paua...nemmeno quella, nemmeno il sogno, nemmeno di nuovo la mia pancia come culla...il ripetersi di quanto già accaduto non è per me al momento nemmeno immaginabile...ma ancora non ho rinunciato a sperare di riavere un altro miracolo, dopo il mio primo in terra, la seconda in cielo...ci sarà una terza volta?..ho 38 anni anch'io.
Cosa posso dire al tuo cuore ferito?...scrivo quello che sto facendo io...penso tanto, a me e Margherita, piango tanto, ancora, voglio con tutta me stessa un altro figlio/figlia...nonostante. La strada è durissima, nulla sarà più come prima, ma vale più, merita più per me ancora il sacrificio piuttosto che la rinuncia. TI abbraccio con forza
#155618
Ringraziano per il messaggio: Kevin, andymara

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • persemprenelcuore
  • Avatar di persemprenelcuore Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 90
  • Ringraziamenti ricevuti 69

persemprenelcuore ha risposto alla discussione La paura di non farcela...

"La strada è durissima, nulla sarà più come prima, ma vale più, merita più per me ancora il sacrificio piuttosto che la rinuncia."
Hai perfettamente ragione marislux
Da quando sono piccola ho sempre sognato di avere dei figli da coccolare. Ho pensato tanto in questo periodo. Soffro per la mia Anna che non c'è più, e niente e nessuno potrà mai sostituire lei e l'amore che provo per lei. L'amore di una mamma che va al di là, che riesce ad arrivare anche nell'ovunque, da tanto che è forte.
Ma allo stesso tempo voglio con tutta me stessa un figlio da coccolare, un figlio che rimanga in terra. Che non sarà il sostituto di Anna, ma il suo fratellino. Quando ero ancora incinta, già con mio marito pensavamo che saremmo tornati di nuovo al centro per dare un fratellino ad Anna, perchè non ci sarebbe piaciuto che rimanesse figlia unica. In realtà visto come sono andate le cose, i tempi alla fine vengono solo anticipati di un pò, perchè comunque il fratellino ad Anna lo vogliamo dare. Abbiamo così tanto amore da dare, che ci sarebbe piaciuta una famiglia numerosa. E allora abbiamo deciso di lottare per questa famiglia numerosa, purtroppo dobbiamo passare dalla PMA, ma non vogliamo rinunciare, non adesso. Per noi la famiglia viene prima di tutto, ed i figli sono il completamento della famiglia. E lotteremo per poterli cullare, crescere, vedere i loro sorrisi, ascoltare i loro pianti. Insomma per avere la gioia di un figlio vivo qui con noi. Al quale racconteremo della sua sorellona Anna che lo guarda dal cielo.
So che sarà un percorso duro, fatto di mille paure, ma ne vale certamente la pena.
#155816
Ringraziano per il messaggio: Kevin, sara87

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 49
  • Ringraziamenti ricevuti 60

VeronicaV ha risposto alla discussione La paura di non farcela...

Cara compagna di sventura,
comprendo appieno il tuo stato d'animo.
Anche io ho attraversato il percorso della Pma. Ho fatto tre tentativi di fivet (fatti in brevissimo tempo) tutti e 3 falliti, quante speranze, delusioni ma tanta forza e tanta tenacia per cercare di realizzare il sogno più grande, quello di diventare mamma. Quando ormai mi ero arresa ed avevo intrapreso il percorso dell'adozione ho avuto la grande inaspettata sorpresa di scoprire che ero incinta. dopo 3 anni di "attesa" non potevo crederci.... ho avuto una gravidanza perfetta, felice, senza un problema ma alla 35 settimana il cuore della mia adorata Francesca si è fermato. Come purtroppo sapete tutte il mondo ti crolla addosso, si smette di vivere, di respirare, è un baratro dal quale è difficile uscire. Con quel poco di forza che ci restava io e mio marito abbiamo deciso di riprovarci e così dopo 5 mesi dal "parto" ho scoperto di essere incinta. ho vissuto tutto con ansia e senza riuscire ad essere felice dell'evento. Purtroppo la speranza è durata poco, perché all'11 settimana ho scoperto che il suo cuoricino non batteva più, secondo i medici da un paio di settimane. E' passato più di un anno dalla morte di Francesca ed il percorso mi sembra sempre così in salita, così lontano. Anche io come te non ho voglia di arrendermi non ancora, ma comincio a perdere le speranze, a non avere più tanta forza per reagire. Riuscirò mai a diventare mamma su questa terra? Riuscirò a guardare negli occhi il mio cucciolo? A stringerlo e a crescerlo??
In voi trovo sempre tanta forza.....
ti abbraccio
#156015
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.178 secondi