Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

  • franci81
  • Avatar di franci81 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 521
  • Ringraziamenti ricevuti 1374

franci81 ha creato la discussione Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Care mamme..............
posso aprire questo topic??

Chiedo il permesso perchè mi rendo conto che la natura è una macchina meravigliosa ma che per i miracoli non è ancora abbastanza attrezzata..
per riassumere (anche se l'ho già detto molte volte e alcune di voi potrebbero avvertire un po' di nausea..) io ho perso il mio Fabrizio l'8 gennaio, quasi otto mesi fa.. da allora ho attraversato varie fasi legate alla mia elaborazione dell'accaduto, è stato il periodo più difficile della mia vita e so che non è ancora finita (finirà? da un certo punto di vista spero di no..). Ma da qualche tempo, nonostante le crisi molto forti e profonde che a volte mi scombussolano e mi fanno vacillare, mi sento un po' più serena rispetto all'accaduto, forse più consapevole di ciò che è successo.
Anche rispetto a una nuova gravidanza ho avuto molti alti e bassi.. cioè in realtà è un desiderio che ho avuto fin da subito, ma che ha cambiato forma nel tempo.
All'inizio, i primissimi tempi, ci pensavo ma scacciavo subito l'idea perchè troppo presto (fatto convalidato dal punto di vista fisico e dunque più facile da accettare). Poi dopo tre mesi circa, quando mi sono "svegliata" ed ho accusato il colpo per davvero, il pensiero di una nuova vita è diventata per me un'ossessione, un pensiero ricorrente, un chiodo fisso.. un riflesso incondizionato, appena pensavo a Fabrizio mi rifugiavo nell'idea di un fratellino per cercare di risollevarmi.. era l'unico pensiero che riusciva in qualche modo a farmi stare un pochino più tranquilla (e mi rendevo conto di come fosse poco naturale..).
Quando questa bufera terribile si è un poco placata facendomi tornare a respirare di nuovo, anche il pensiero di una nuova gravidanza si è un po' auto-accantonato. A voler essere sincere c'era sempre eh.. ma riuscivo a gestirlo meglio, non mi sentivo più "in credito" verso il mondo che mi doveva immediatamente ricompensare con un bimbo, ma il pensiero è tornato ad essere una coccola, come era per Fabrizio.. Un pensiero dolce da coltivare.. Ci penso la sera quando cerco di rilassarmi per dormire.. immagino quando potrò ricominciare a portare una vita dentro di me e mi sento più tranquilla. Non è più il bisogno fisico ed impellente di riempire le mie braccia vuote. Sento che questo pensiero non è più così indissolubilmente legato a Fabrizio, non è più un pensiero consolatorio con cui cerco di "rifarmi" per la terribile realtà di ciò che è successo al mio bimbo, ma ha cominciato a prendere dei contorni specifici in sè.

Ora, apro questo post chiedendo il permesso di farlo perchè in realtà il bimbo non arriva non a causa di difficoltà di procreazione o perchè si fa attendere un po' troppo.. ma proprio perchè non ci proviamo neanche! Il mio compagno Carlo è spaventato all'idea di riprovare a cercare un bimbo (forse perchè quando abbiamo deciso di cercare Fabrizio lui è arrivato al primissimo mese, quindi Carlo è spaventato all'idea di lasciar fare alla natura!), per cui per il momento non abbiamo mai più riprovato nonostante lui sia sicuro di volere dei figli. E' il prima che lo spaventa, il passare dei mesi d'angoscia nell'attesa che il miracolo avvenga. Io (grazie alla mia incoscienza forse) non vedo una gravidanza come nove mesi d'ansia in cui trattenere il respiro ma come un ritorno alla vita, come un susseguirsi di emozioni, di stimoli, di gioia.. forse non sono pronta perchè non ancora in grado di visualizzare scenari negativi.. ma io sono fatta così, è difficile da cambiare. Mi concentro sul positivo che può succedere e non riesco a vedere il negativo (lo vedo a fatica solo quando ci vado a sbattere contro!).

Allora qui non si tratta di aspettare che finalmente il ciclo salti come negli altri post della sezione, ma il concetto di base è lo stesso.. anche se so già a priori che non sono incinta e non devo aspettare snervanti conferme mensili, la fatica di aspettare c'è tutta ed è la stessa! Cosa dite, posso scrivere qui?
Perchè mi sto accorgendo che sto disseminando il sito di post su gravidanze successive e mi intrufolo in ogni discussione che ne parla anche solo lontanamente e mi rendo conto che a volte ho proprio bisogno di sfogarmi su questo aspetto più che sul pensiero di Fabrizio.
Quando penso a un nuovo bimbo, questo pensiero comincia a diventare una cosa a sè.. cerco di spiegarmi. Prima mi sentivo "a posto" a scrivere nell'angolino di Fabrizio anche se parlavo del desiderio di un nuovo bimbo perchè fondamentalmente mi rendevo conto che riguardava sempre e comunque il mio Fabrizio, perchè era lui che mi mancava e per cui il mio cuore si struggeva.. ora non è più così. Perchè quando penso a Fabrizio penso a lui (ed il pensiero non è certo meno struggente o frequente) mentre quando penso ad una nuova gravidanza penso al fratellino/sorellina di Fabrizio.
Forse mi sento di aprire questo nuovo post specifico perchè questi pensieri ora non mi fanno sentire in colpa come all'inizio verso il mio piccolo. I primi tempi mi sentivo di "rubare" il suo tempo, come se volessi rimpiazzarlo (so che non è così ma la sensazione era questa). Ora no, se desidero un altro bambino tra le braccia sento che questo desiderio non toglie nulla al mio amore per Fabrizio, che nessuno potrà mai scalfire, neanche dieci altri figli perchè è troppo piantato nel mio cuore! Non vedo come potrebbe ciò interferire nel mio legame con Fabrizio. Lui non sarebbe mai stato figlio unico (almeno nei miei sogni..) perciò è così, ora sono pronta a pensare ad un'altra gravidanza, e sono pronta a pensare che la sua mancanza mi faccia soffrire. La mancanza di Fabrizio e la mancanza di un bimbo in pancia sono due dolori che si compenetrano, si intrecciano, si relazionano.. ma sono due pensieri distinti.. e mi andava di separare questi pensieri dall'angolino tutto di Fabrizio. Mi sembra quasi di avere aperto questo topic insieme a lui, come se lui fosse qui che sorride accanto a me e mi tiene la mano mentre scrivo sulla tastiera..
Sono pazza? Chi lo sa.. la follia ha un confine così labile, non lo avrei mai creduto prima di aver dato una sbirciatina così da vicino..

Quindi stasera apro il posticino del nuovo bimbo che non arriva, anche se per il momento siamo noi a non farlo arrivare.. è un po' poco ortodosso ma sento che mi fa bene e quindi eccoci qui! Forse qualcuna si trova nella mia situazione (io ho dato un'occhiata qua e là ma non ho trovato nessuno.. se c'è qualcuno batta un colpo!!;) ) ed anche se così non è i pensieri da condividere non saranno molto differenti.. Quindi io cercherò di sfogarmi un pochino anche qui, e cercherò condivisione anche in questo angolino.. ma comunque vada mi sento già meglio ad averlo messo per iscritto, come al solito!
Quindi grazie come sempre di esserci care mamme.. a presto e un abbraccio.
Franci

E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Fabrizio, 24/12/2010
#95869
Ringraziano per il messaggio: alfredo, spilla75, LaMiaAlessia, Doris, duefebbraio, Annina, eli72, Azcaanbe, Sara80

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 549
  • Ringraziamenti ricevuti 425

quasitre ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Sai che è interessantissimo quello che hai scritto? hai fatto davvero bene a raccontarci tutte queste riflessioni e secondo me ci saranno altre mamme che avranno vissuto più o meno le stesse sensazioni.
Concordo sull'evoluzione iniziale: a caldo la paura di una nuova gravidanza (appena risvegliata dopo il raschiamento io pensavo "mai più, tanto non è destino"), poi il desiderio di un altro figlio come compensazione (io ero arrivata a pensare assurdità tipo "magari due gemelli", questo pensiero mi dava persino sollievo, come se questo risarcimento mi facesse dimenticare la mia perdita!).
Quello che invece a me è mancata è la lucidità e la serenità che hai adesso "dopo la bufera". Sarà che mi ero privata dell'aiuto delle mamme di CiaoLapo ritenendo il mio un lutto minore e superabile da sola, ma non ho mai avuto tutta la consapevolezza che hai tu.
Passata la fase gravidanza= risarcimento ho deciso di riprovare ad avere un figlio più che altro per dimostrare a me stessa che non era destino e che non sarebbe arrivato. Ero infatti rassegnata, demotivata e triste. Quando sono rimasta incinta è stato panico puro e purtroppo anche la gravidanza è stata un incubo. Solo dopo il lieto fine ho messo un po' di ordine tra i mieipensieri al riguardo.
Tutto ciò per dirti che sei davvero arrivata a un buon punto del tuo cammino se riesci a vedere l'attesa di un nuovo bimbo ben separata dal ricordo del tuo Fabrizio ed entrambe le cose così rasserenanti. A questo punto quindi non posso augurarti altro che questo fratellino arrivi presto ad allargare la vostra famiglia!!
#95875
Ringraziano per il messaggio: Doris, franci81, Azcaanbe

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1325
  • Ringraziamenti ricevuti 338

spilla75 ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

carissima Franci, intanto non devi chiedere assolutamente il permesso. Hai fatto benissimo a scrivere qui ed hai fatto benissimo a scrivere in se, già il fatto (sorry la ripetizione) che l'aver messo nero su bianco ti abbia aiutato è sempre un buon motivo per aprire una discussione.
Trovo anche che decidere di aspettare nell'avere un altro figlio in modo così consapevole sia una forza a tuo favore non da poco cara. Essere libera dall'ossessione di un figlio che non arriva è meraviglioso!. Io tempo fa scrissi un post proprio in questa sezione che si intitolava "e quindi?", ero semplicemente arrabbiata con la vita, sfinita e distrutta dal pensiero di questo figlio che non arrivava, la mia ossessione cresceva proprio perchè come dici tu mi sentivo in credito con la vita per tutto quello che mi era successo, per quello che era successo a Cesare. Sarebbe stato molto meglio e molto più salutare non essere in quelle condizioni,decisamente!. Quindi cara io sono felice per te, per voi. Hai fatto benissimo ad aprire questo post. Comincia da questo il tuo percorso di divenire di nuovo madre un giorno!
mille baci, e una dolce carezza al tuo ometto
Elisa
#95912
Ringraziano per il messaggio: franci81

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • franci81
  • Avatar di franci81 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 521
  • Ringraziamenti ricevuti 1374

franci81 ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Grazie Francesca..le tue parole mi scaldano il cuore, perchè avevo paura di essere fuori luogo.. ma ho imparato ad avere fiducia nelle mamme speciali.. anche i pensieri più contorti non vengono mai fraintesi, c'è sempre qualcuno che ti capisce e ti sostiene.. ed in questo caso sei tu, mi fa piacere che questa possa essere stata l'occasione per conoscerci! Grazie di quanto mi hai scritto, sei davvero molto buona anche se non credo di essere poi così avanti.. come per tutte momenti di lucidità si alternano a momenti di confusione totale in cui tutte le mie emozioni finiscono in un unico calderone e la mia testa scoppia!
Mi dispiace che la tua esperienza di una nuova gravidanza sia stata così difficile (anche se tutte noi non ci aspettiamo certo una passeggiata..) ma allo stesso tempo gioisco vedendo a cosa ha portato!

E grazie Elisa.. sai, è proprio questo che mi ha spinto ad aprire una nuova discussione.. perchè in questo modo mi sembra di essere un po' più vicina a divenire mamma in terra, come se fosse un ponte tra l'angolo di Fabrizio e l'angolo che spero arriverà un giorno su un fratellino.. è iniziare almeno a pensarci e dare alle cose il loro giusto nome! Che bello confrontarsi anche con le mamme come voi che sono già passate per questo percorso.. è davvero utile e prezioso!

Non so, è che ci ho pensato avendo a che fare con una collega di lavoro incinta che viene spesso a pranzo con noi (e naturalmente monopolizza il discorso..) e mi sono resa conto che sentire le sue parole sulla gravidanza, le solite chiacchiere, non mi facevano tanto male per Fabrizio perchè non è che mi ricordano quello che è successo.. non c'è bisogno visto che i nostri bimbi sono in ogni nostro pensiero.. ma sopratutto perchè invidio la sua condizione! Sarà per il modo in cui ho vissuto la gravidanza di Fabrizio.. come se fossi stata un miracolo con le gambe! Mi sentivo così bene.. e mi manca quella sensazione di eccitazione, di attesa, di futuro! Ora invece mi sembra di essere ancorata al passato e non muovermi da lì.. io vorrei ricominciare a camminare mentre mi sembra di essere immobile, in una bolla attaccata a terra in attesa che qualcosa succeda..

Anche a Parigi, se ci penso con il senno di poi, i momenti difficili e che mi hanno buttato a terra riguardavano il fatto di non avere un bimbo in pancia, non tanto Fabrizio. Per lui ho avuto pensieri costanti, ho girato per negozi in cerca di un lumicino carino per il suo posticino (ho trovato un fiore di loto che si accende con l'energia solare, splendido!) ma ho fatto queste cose piuttosto serenamente, felice di fare qualcosa per lui, di occuparmi del mio piccolo senza particolari "cadute".. poi ho discusso con Carlo in merito all'idea di riprovarci e lì ecco la voragine ai miei piedi e io risucchiata dentro! Non dico che questo desiderio non sia legato a Fabrizio, è inevitabile. Però mi viene proprio l'ansia pensando che non ho in programma una nuova vita e che non sto facendo nulla per lasciarla arrivare! Da quando è successo di Fabri tutta la mia vita gira intorno a lui e all'idea della gravidanza, è inutile negarlo.. e mi sembra ancora l'unica cosa che potrebbe farmi tornare ad essere "felice".. ora sono piuttosto serena con il mio compagno, rispetto alla mia vita e ciò che ne rimane. Sono fortunatamente tornata a vedere le cose per ciò che sono, quello che ho e che mi faceva stare bene prima ha tornato ad essere fonte di gioia per me (e mi rendo conto di quanto poco sia scontato questo risultato!!).. ma sono molto lontana da una condizione di "normalità"!

Ancora faccio fatica a vedere le mie amiche incinte o con bimbi piccoli.. però ora è diverso.. la loro vista non mi fa più male al cuore perchè mi riapre la ferita di Fabrizio, è più invidia della loro condizione ad essere sincera!
Oggi per esempio devo vedere la mia amica che deve avere il bimbo il mese prossimo.. non ne ho voglia! Ma non perchè mi farà star male, ma perchè poi ricomincerò a pensare che lo voglio anche io, che io non ce l'ho, che chissà quando arriverà e altri ameni pensierini come questo.. che faticaccia care mammine!
Ma voi come fate?? Io non voglio chiudermi in casa in un mondo immaginario in attesa del mio futuro, ma neanche stare male e vedere le mie amiche contro voglia.. ma è tutto troppo complicato!
Adesso vado perchè come al solito volevo solo passare a dare una sbirciata a CL e invece è un'ora che scrivo! Grazie Francesca, grazie Elisa e grazie mamme..
Un abbraccio
Franci

E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Fabrizio, 24/12/2010
#95918
Ringraziano per il messaggio: Maria, spilla75, Doris, Annina, manuivanfra

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 630
  • Ringraziamenti ricevuti 883

Annina ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

franci81 ha scritto: La mancanza di Fabrizio e la mancanza di un bimbo in pancia sono due dolori che si compenetrano, si intrecciano, si relazionano.. ma sono due pensieri distinti.. e mi andava di separare questi pensieri dall'angolino tutto di Fabrizio.


Cara Franci,
credo sinceramente che tu, con questo post, abbia fatto una cosa molto bella...
io al momento faccio parte di quelle per cui la gravidanza non arriva, ma trovo illuminanti e importanti, come sempre, le tue parole...
grazie di cuore
Anna

Il mio compagno di viaggio, mio figlio, il mio maestro.

Daniele, 11-4-2011
#95919
Ringraziano per il messaggio: franci81

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1325
  • Ringraziamenti ricevuti 338

spilla75 ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Scappo Franci perchè fra un pò il puffo si sveglia e devo ancora passare le verdure! :ohmy: , ma prometto che risponderò alla tua domanda appena posso ;)
mille baci cara, ti abbraccio forte, Fabrizio ha davvero una mamma super!
Elisa
#95920
Ringraziano per il messaggio: franci81

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 630
  • Ringraziamenti ricevuti 883

Annina ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

franci81 ha scritto: .. che faticaccia care mammine!
Ma voi come fate?? Io non voglio chiudermi in casa in un mondo immaginario in attesa del mio futuro, ma neanche stare male e vedere le mie amiche contro voglia.. ma è tutto troppo complicato!


Cara Franci, è davvero tutto molto complicato...
Io ho avuto un problema in particolare con una mia compagna di pancia, mamma di un compagno di scuola Gabriele... Era strano perchè avremmo per la seconda volta percorso questo cammino insieme. Solo che poi Daniele è nato troppo presto, mentre lei ha proseguito la sua gravidanza. Continuare a vederla, successivamente, è stato davvero difficile per me... La sua pancia catalizzava il mio sguardo, ed ero pure costretta a commentarla insieme alle altre mamme, mentre dentro mi sentivo morire. La bambina, poi, è nata con un po' di anticipo proprio il giorno in cui noi ricordavamo i due mesi dalla perdita di Daniele...
Temevo molto l'incontro con la piccola, ma era inevitabile... Eppure, sono sopravvissuta. Quasi con stupore ho realizzato che lei non era il mio bambino, e vederla non mi faceva stare male come credevo...
ti abbraccio forte
Anna

Il mio compagno di viaggio, mio figlio, il mio maestro.

Daniele, 11-4-2011
#95928

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 1325
  • Ringraziamenti ricevuti 338

spilla75 ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Franci, Franci vorrei uccidermi, ti avevo appena scritto un poema e mentre inviavo mi si è scollegato!!! :sick: .........
Provo a ricapitolare,
mi piace il tuo voler, e il tuo riconoscere l'importanza e il desiderio di riprendersi il bello della maternità. La maternità come dici tu comincia da quando consapevolmente decidiamo di voler un figlio e non sol dal test positivo. Ricordo quando ebbi il via, dopo lo stress della mi tiroide, per la gravidanza di Cesare, come sono stati belli, spensieriati ed emozionanti quei mesi.........non ti dico poi la gioia per il test positivo, ebbi paura di perderlo tanta era l'agitazione e la felicità. Con Davide non fu così, i mesi di ricerca come ti ho detto sono stati allucinanti, ogni mese, ogni ciclo io morivo un pò.......e il test positivo?,. Te lo volgio raccontare. Feci il test dopo tre gg di ritardo su consiglio del mio compagno e della mia gine. Io non volevo farlo perchè convinta fosse negativo, e non avrei sopportato un'altra delusione, quindi feci il test arrabbiata con loro e senza la minima emozione. Mentre ero al tel con il mio compagno che mi chiedeva se avessi o no fatto il test vidi comparire le due linee.................la mia reazione fu il nulla, nessuna emozione, solo una vocina bastarda che mi diceva "non è sano", insinuando scenari orribili. Ne parlai poi con la psico che mi seguì per tutta la grav perchè come inizio non mi sembrava un gran che!, la quale mi disse che era normale, che era un meccanismo di difesa, come a volermi proteggere dalla non riuscita di quella gravidanza. Per tutta la grav non sono riuscita a lasciarmi andare completamente alla gioia e alla felicità, ad ogni esame ed eco, che sono sempre andatai bene, il mio cervellino bacato insinuava problemi escenari terribili e anche assurdi, tanto per bilanciare! :sick: . Ti dico solo che ero convinta che Davide non avesse i piedi perchè non li avevo mai visti durante le eco e perchè non mi aveva mai dato un calcio, ma che loro non me lo volevano dire!!.......
Insomma è andato ttto bene, davide è qui ed io sono la felicità atta a persona, però decisamente potevo viverla in modo diverso
Ti auguro di cuore di riuscire a goderti al massimo l'arrivo di tuo figlio, sin da ora che ancora non c'è ma che è già nell'aria ;) ..........
ti abbraccio forte, Eli
#95983
Ringraziano per il messaggio: Annina

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 34
  • Ringraziamenti ricevuti 35

laura7 ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Cara Francesca
vorrei provare a lasciarti il mio contributo perché molte tue parole mi hanno fatto riflettre sulla mia condizione attuale
Mi ritrovo in alcune fasi che descrivi provo a spiegarmi meglio..nei bambini di amiche o conoscenti non cerco più le mie bimbe o mi domando ?ecco potevano essere così? oppure ?avrei fatto così? sono consapevole che loro non ci sono più che loro non sono quei bimbi e che purtroppo non potrò mai sapere che aspetto o che sorriso avrebbero avuto e questo per me è già stato un passo avanti
Ma dall?altro lato quando sento di conoscenti che hanno appena partorito o che sono in dolce attesa l?invidia mi pervade la mente. Invidio la loro condizione la loro felicità il loro avercela fatta. E? più forte di me quando vedo mamme con il pancione prima rivolevo le mie bimbe dentro di me adesso vorrei che un?altra vita potesse invadere il mio cuore.
Ma non è finita perché poi penso che forse non succederà più, che forse non avrò mai un figlio in terra insomma il pensiero che forse non diventerò più mamma di un bimbo in terra mi terrorizza e mi paralizza, mi sembra che in quel momento il pensiero diventa più forte della mancanza delle mie piccoline. E questa cosa mi fa stare tanto male, così finisce che il pensiero al futuro a una nuova vita si spegne e se durante il ciclo non vedo l?ora che termini per poter riprovare, quando mi avvicino a quello successivo ho paura dei giorni di ritardo..insomma un disastro completo.
Spero di non aver fatto troppa confusione ma volevo dirti che mi è servito molto questo confronto perché a volte mi sembra di impazzire
Per il momento ho deciso di affidarmi al destino, diciamo che non faccio niente per evitare che possa succedere una nuova gravidanza ma non mi concentro troppo su date o conteggi
Non so se esiste un metodo per guardare al futuro per il momento ho deciso di rimanere nel presente con piccole occhiate un po? sfuggevoli verso la speranza.
Un abbraccio
#96007
Ringraziano per il messaggio: franci81, Annina

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 86
  • Ringraziamenti ricevuti 265

Bert ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

che bello vedertelo scrivere...pensando a quanto ti stizzivi qualche mese fa mentre cercavo di spiegartelo !! Per il resto, vada come deve andare, non possiamo fare altro che chiudere gli occhi e "volare" attraverso la nostra vita; perchè in fondo, vola solo chi osa farlo.... baci
#96034
Ringraziano per il messaggio: franci81, Annina

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • franci81
  • Avatar di franci81 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 521
  • Ringraziamenti ricevuti 1374

franci81 ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Ciao Annina! mi fa tanto piacere risentirti..
Non so come facciano le persone che ci stanno attorno a pretendere così tanto da noi, non credo sia umano.. ma come possono chiederti di assistere con naturalezza alla gravidanza della tua ex compagna di pancia e perfino di commentare?? Ma ci vuole tanto a capire che non è una pancia qualunque? non credo ci voglia la laurea in psicologia per capire quali sentimenti dolorosi tutto ciò possa suscitare! Ma sai, io ci ho pensato un po' e sono giunta alla conclusione che non è cattiveria o altro, ma è proprio che la gente secondo me si fa gli affari propri! Io mi sento sempre "sotto giudizio", come se le persone che sanno ciò che mi è successo fossero sempre lì a controllare come me la cavo.. invece probabilmente in tanti non collegano neanche più l'accaduto a me! E' piuttosto deprimente, ma credo che ognuno pensi a se stesso senza troppa considerazione per gli altri con conseguenti mancanza di tatto e situazioni spiacevoli per noi..
Ed è vero, come dici tu.. certe situazioni per cui ci prepariamo per giorni, sicure che ci faranno soffrire immensamente, si rivelano poi più "facili" del previsto mentre poi magari arriva uno sguardo, un odore, una sensazione ed ecco il baratro!!
Se ti va ci faremo compagnia nell'attesa di un nuovo bimbo.. condividendo il peso dell'attesa tutto risulterà almeno un pochino più lieve, ne sono certa!

Elisa..grazie infinite per aver raccontato la tua esperienza..
Io credo che non saremo mai al sicuro. Cioè, io posso avere tutte le buone intenzioni del mondo e razionalmente sapere ciò che voglio.. ma chissà quale sarà la mia reazione quando mi troverò davvero in quella situazione! Adesso la penso così e credo di essere pronta ad affrontare le mie paure ma chissà come sarà per davvero! Però hai centrato il punto.. so che la spensieratezza della prima gravidanza non ci sarà più (oddio, spensieratezza.. hanno diagnosticato il problema di Fabrizio alla diciannovesima settimana, ti lascio immaginare! però io ero ero convinta che non potesse succedere a me, per cui ero comunque tranquilla e sicura che sarebbe finito tutto con un gran spavento e un lieto fine..). Ma allo stesso tempo vorrei rivivere i momenti magici che ho vissuto, con altro bagaglio e altre esperienze ma senza privarmene a prescindere..
Io aspetto di poter cominciare a crercare una nuova vita proprio per quella magia che c'è stata fin dal primo momento.. adesso non vorrei entrare in dettagli intimi anche perchè io sono piuttosto pudica :blush: .. ma i momenti di intimità in cui sai che una vita potrebbe essere sul punto di crearsi li ricordo con una tale dolcezza, una tale complicità, un amore che non avevo mai provato! E' tutto diverso, è magico, davvero.. perchè è come dici tu, il bimbo magari non c'è ancora.. ma è nell'aria (grazie per questa frase, mi fa sentire già a buon punto anche stando ferma!) ed è una sensazione meravigliosa!

Laura, non sei l'unica che teme di impazzire.. l'ho già detto, io a volte mi sento schizofrenica! Nel giro di un pomeriggio passo da un estremo all'altro, da un'emozione all'opposta.. e il povero Carlo ormai ha paura a chiedermi cosa c'è!
La paura non ci lascerà mai del tutto.. ma io non ho ancora imparato la lezione, io non penso mai che potrei non diventare mamma in terra.. ne faccio solo una questione di tempo perchè sarebbe un pensiero troppo doloroso altrimenti! O piuttosto valuterei altre strade, ma non posso immaginare il mio futuro senza figli. Ma credo che a volte siamo così provate che cerchiamo anche di privarci dei pensieri più belli solo per difenderci.. eh già. E per l'angolo perle di saggezza popolare.. dicono che quando ci si scotta con l'acqua calda poi si ha paura anche di quella fredda.. è proprio così! Siamo così scottate da ciò che ci è successo che anche il solo pensiero di una gravidanza può farci paura.. Ti auguro che i tuoi sogni si avverino presto.. anche quelli che magari a volte è un po' più complicato esprimere.. ma il tuo cuore non si fa ingannare! Ce la faremo Laura, quando hai paura di essere pazza scrivimi che così ti consolo perchè mi sa che sto diventando pazza pure io!

Ragazze siete super! Sapere di poter parlare con voi anche di questi aspetti senza paura di giudizi mi regala un senso di leggerezza.. non so quanto durerà, ma per ora sto bene! Per ora mi fa stare bene il semplice pensiero che un fratellino/sorellina di Fabrizio sia nell'aria, che pensiero dolce.. Ed anche se la prossima gravidanza non sarà come quella del mio Fabrizio, e mi farò prendere dall'ansia trasformando il momento dolce della ricerca in uno sforzo estenuante e frustante oppure se andando avanti vivrò paralizzata dalle paure.. andrà bene comunque. Perchè è come mi ha detto Giuseppa una volta (e la ringrazio perchè sono parole chi mi sono rimaste nel cuore), la nostra prima gravidanza non è andata persa, non si è cancellata. Io la magia l'ho provata, la spensieratezza l'ho vissuta,il mio primogenito c'è e c'è stato, non ho bisogno di eguagliare tale miracolo! Come diceva lei, questo fa ormai parte della storia della nostra famiglia come ne farà parte per sempre Fabrizio.. La seconda gravidanza sarà la seconda, e per tutte le mamme è diversa dalla prima.
Buonanotte mamme speciali, vi ringrazio.
Franci

E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Fabrizio, 24/12/2010
#96044
Ringraziano per il messaggio: spilla75, laura75, Doris, Annina, Azcaanbe

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 948
  • Ringraziamenti ricevuti 1450

eli72 ha risposto alla discussione Re: Se un nuovo bimbo non arriva.. ma non per caso!

Cara Franci,
ho letto con grande interesse quanto hai scritto e mi sono ritrovata in molte tue riflessioni, per questo ho deciso di riportarti la mia esperienza.
Il ginecolgo mi aveva da poco dato la terribile noizia, che mai mi sarei mai aspettata, e io ero seduta su un lettino, distrutta dal dolore, in lacrime, in attesa di partorire; la capo ostetrica e? entrata nella stanza, mi ha abbracciata e mi ha detto: ?ne avrai un altro?. Non so nemmeno io come l?ho guardata, mi sembrava una bestialita? cio? che mi stava dicendo, io avevo in pancia il mio bambino senza vita e lei mi parlava di una nuova gravidanza; le ho detto che io volevo ?quel? bambino e non un altro, che mai e poi mai avrei riprovato, troppo dolore, troppa paura, ma lei mi ha sorriso. Poi, e non cosi? lentamente, ho cominciato a pensare ad una nuova gravidanza, come ad una nuova luce.
Quando e? nato Federico, il mio primo figlio, di ritorno dalla sala parto, dissi a suo padre che ne volevo subito un altro; eppure Federico era li?, nella sua culletta, stava bene; ma io volevo riprovare quelle emozioni, rivivere quei momenti di gioia infinita che avevo provato durante l?incontro con mio figlio. Ripensare a questo ricordo mi ha fatto riflettere. Grazie alla psicoterapia e al mio compagno, ho avuto chiaro da subito che Demetrio non sarebbe mai tornato, che, forse, ci sarebbero stati il suo fratellino o la sua sorellina, ma non lui. Ho pensato che una nuova gravidanza non avrebbe limitato o diminuito il mio amore per lui (e, in questo, mi ha aiutata molto il fatto di essere gia? mamma, con la consapevolezza che l?amore si moltiplica e non si divide), e l?amore per mio figlio mi ha mostrato quanto io desiderassi essere nuovamente madre.
Ho anche parlato con un?amica, una mamma speciale, che ha perso la sua quarta bambina e forse non potra? piu? avere altri figli, e lei mi ha detto che un altro figlio potrebbe aiutare ad arginare almeno un po? quel ?buco? che c?e? e che ci sara? sempre.
Demetrio e? stato un segno, quasi un miracolo; e? arrivato al primo tentativo, in silenzio, senza mai portare alcun disturbo alla sua mamma; e ho pensato che i miracoli d?amore possono ripetersi. La consapevolezza di tutto quello che lui e? stato capace di regalarci ha cambiato notevolmente la mia prospettiva su moltissime cose; ho imparato a prestare attenzione a tutti quei particolari che la fretta della mia esistenza aveva oscurato, ho imparato a dare importanza ai sentimenti piu? veri, alle emozioni piu? intime e spontanee, che non ascoltavo piu', ho imparato che essere madre, donare la vita, vivere attimo per attimo la crescita di una nuova creatura e? il dono piu? grande che io possa ricevere.
Il mio limite e? che mi sento ancora in credito con la vita, e? come se io pretendessi di avere un altro figlio, una sorta di riscatto per quanto ho perduto e questo, me ne rendo conto, non e? l?atteggiamento che vorrei avere. Ma il senso di giustizia e di equilibrio fa parte di me e, mai come ora, ho desiderato che possa esistere una sorta di compensazione (e, mentre scrivo, sono perfettamente consapevole che non esiste alcuna compensazione?) e spero solo che l?immenso amore per questo bambino che non c?e? piu?, possa guidarmi ancora, possa aiutarmi ad essere se non una buona, almeno una discreta mamma, per lui, che e? lontano dal mio cuore (ma solo fisicamente), e per i suoi fratelli, quelli in terra, che lo aspettavano, e quelli che, spero, arriveranno.
Scusa se ho scritto un poema, invadendo il tuo spazio, ma mi hai tirato fuori un mondo!

Ti abbraccio.
Elisa
#96460
Ringraziano per il messaggio: franci81, duefebbraio, Annina, Azcaanbe

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 8
  • Ringraziamenti ricevuti 9

saruska ha risposto alla discussione Re: forse un'altro bimbo non arriverà mai....

Carissime colleghe di avventura e di sventura,

le vostre parole sono molto belle e toccanti e giusta e fondata è la vostra speranza. Purtroppo, però, è anche possibile anche che il miracolo della vita attraverso di noi possa non verificarsi mai più. E' una eventualità rara me per qualcuno è forse ormai una certezza.

Questa è purtroppo la mia storia. Ho avuto negli anni diversi aborti precoci nelle prime settimane di gravidanza e tanta difficoltà a restare incinta ed ora che ho 43 anni, quasi 44, non credo che ricapiterà più il miracolo di rimanere incinta e se mai accadesse le possibilità di aborto precoce spontaneo sono infinite non solo perchè le precedenti terapie di poliabortività non hanno funzionato ma soprattutto perchè alla mia età è quasi impossibile avere figli naturalmente.

Inutile descrivervi prima la gioia di accorgemi di essere incinta, l'ultima volta due mesi fa, e poi il dolore di averlo perso, due settimane fa.Quest'ultimo aborto per me è stata la certezza che non avremmo mai figli nostri che ci assomiglino, che abbiano il nostro dna. Mi sono arrabiata anche con il Padre Eterno perchè questa gravidanza era un miracolo a fronte di quanto avevano detto i medici pochi giorni prima che mi accorgessi di essere incinta, ossia che mai avremmo potuto avere figli naturalmente.

Solo dopo una profonda riflessione e dopo aver pregato tanto siamo riusciti a dire il nostro si a Dio per accettare la Sua volontà.

Quello che ho potuto sperimentare è che Dio non ti lascia mai sola nelle difficoltà. Ho incontrato tante persone amiche che mi sono state vicine, oltre a mio marito che è stato, come sempre, un angelo, sebbene il mio dolore fosse anche il suo dolore.

Questo piccolo angelo mi ha regalato del tempo con mio marito che non avrei mai avuto, oltre a sperimentare ancora una volta la bellezza dell'amore coniugale nella gioia, pima e nel dolore, poi.

Invito tutte a fidarci nella Provvidenza Divina. Dio è Padre e sa cosa è meglio per noi. Forse non è il momento o forse da noi vuole qualcosa di più di una gravidanza.

Forse vuole servirsi di noi per un miracolo ancora più grande per questo vi invito a non abbattervi anche se il dolore è forte e talvolta struggente.

Vi abbraccio tutte.
Saruska
#96553
Ringraziano per il messaggio: franci81, Annina

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 6
  • Ringraziamenti ricevuti 17

Scriccia ha risposto alla discussione Re: forse un'altro bimbo non arriverà mai....

quante esperienze, che tristezza e amarezza pensare quante situazioni simili ....... siamo diverse, con storie personali cosi' forti, ed eppure il nostro presente e' cosi' simile...quante volte mi sono sentita sbagliata, al limite della pazzia, cambio idea dieci volte al giorno, passo tutti i tipi di emozioni.....cosi' vulnerabile a ogni frase o sguardo degli altri....ho paura di far vedere agli altri cio' che ho dentro sicura di essere respinta ma soprattutto non capita. Io ho una visione assoutamente surreale, magica, me la sono dovuta creare per galleggiare, per andare avanti, nel mio cuore ho la certezza di aver ricevuto per ben tre volte di seguito questo dono, dateci voi un nome, destino, vita, Dio, un miracolo, ho avuto l'onore di portare questo bambino dentro di me, ci abbiamo provato, io e lui ci amiamo, non vediamo l'ora di incontrarci, ma io sono sua madre e lui e' mio figlio, e come madre vorrei fare tutto cio' che posso fare, e lo vorrei accogliere tra le mie braccia, sara' felice nella nosra famiglia, noi saremo tutti finalmente completi. Ed eppure qualcosa e' andato storto, colpa mia, una volta non riesco a creare una placenta e diventa mola, la seconda volta il tuo cuoricino non ha resistito, la terza ..... forse troppo presto? ..... io non so se mai lo incontrero', ma so che mi fa impazzire l'idea di negargli la possibilita' di tornare, ho avuto in questi mesi difficolta' grandissime a creare un equilibrio tra me e mio marito, uomo e donna reagiscono cosi' diversamente davanti a eventi del genere, forse loro non sopportono vederci stare male, forse noi pensiamo non tanto al nostro bene ma solo al nostro bambino.....una nuova gravidanza, sarebbe difficile non avere paure che qualcosa vada storto ancora, ma penso vinca sempre il desiderio di riprovare l'emozione di sentirsi di nuovo vivi.....vivi entrambi, insieme, quando ero in sala operatoria la seconda volta dal raschiamento mi sono addormentata con la mano sul ventre e mi sono risvegliata nella stessa posizione....ma dentro mi avevano svuotata, non dimentichero' mai quella sensazione, nulla togliera' quel momento.....ero perdente, mi avevano l'anima, ed eppure oramai sono cosi' tra una cosa e l'altra ormai da due anni.....come se focci incinta da due anni, sono cosi' stanca, cosi' arrabbiata con me stessa lo spesso delle volte, ma mi sto dando ancora una possibilita', sono sicura che trovero' un modo giusto per sopravvivere, anche io come qualcuna di voi ho avuto una mia carissima amica che era incinta nello stesso periodo, ma lei e' arrivata alla fine della gravidanza.....una magnifica e perfetta gravidanza.... metteva vestiti che avevamo provato assieme e comprato assieme da premaman.....quando si muoveva in pancia mi diceva "anna, metti la mano si muove!" sono stati mesi orribili, ogni volta che dovevo andare da loro facevo di quelle scene con mio marito.....non ci volevo andare, piangevo, lo imploravo di lasciarmi a casa, ma forse ha fatto bene a insistere e a non farmi invedare da quei brutti pensieri.....il suo bambino e' nato, l'ho tenuto tantissimo in braccio, abbiamo passato un mese nella stessa casa appena e' nato......lo guardavo nel volto, e cercavo in lui il mio equilibrio, mi sono sentita cosi' imbarazzata, mi e' servito tanto e ce l'ho fatta pure a passare quella prova, ora che ha quasi un anno lo vedo crescere di giorno in giorno....ma non fa piu' cosi' tanto male, queste settimane sono difficili per noi, sarebbe dovuto nascere.....era la mia scadenza del secondo che ho perso.....non posso non pensare maggiormente, ma come avete detto voi pensare che almeno e' nell'aria....rasserena molto....anche noi non lo stiamo cercando con foga, non voglio fare ulteriori esami,ne ho fatti tanto l'anno scorso....non me la sento, sono troppo difflicili tutte le visite, ogni volta raccontare, mi metto sempre a piangere come una bambina davanti ai dottori che mi guardano con quegli occhi giudicatori.....ho detto proprio basta la primavera scorsa......ora mi affido solo all'amore, con mio marito sembra essere tornata molta chiarezza ma dopo vari vari dubbi.....che decisioni difficili.....ed eppure cosi' naturali.....grazie per cio' che scrivete, fa cosi' bene sapere di non essere sole.....cosi' confuse ma decise.....chi non ci e' passato non puo' capire, noi si purtroppo.
#98287
Ringraziano per il messaggio: franci81

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 6
  • Ringraziamenti ricevuti 19

babivite ha risposto alla discussione Re: forse un'altro bimbo non arriverà mai....

Ciao Franci,
uh quanto ti capisco quando parli di sbalzi d'umore!!!!ahahahaha!!!
anche io mi trovo in una situazione simile alla tua..il bimbo non arriva..perchè non lo facciamo arrivare noi..purtroppo dopo la perdita del bimbo la situazione lavorativa di mio marito si è un pò incasinata e io ero "ovviamente" disoccupata..insomma..abbiamo deciso di rimandare questo nostro progetto..almeno per il momento..io sincereamente mi butterei anche più allo sbaraglio ma mi rendo conto l'importanza di rispettare anche i tempi di mio marito e le sue insicurezze..sempre così difficili da cogliere..io sono un uragano..esterno tanto..esterno tutto..esterno sempre..
lui no..sempre così riservato..i suoi stati d'animo,le sue incertezze, le sue paure sono sfumature,sono delicate..a volte sono quasi impercettibili..sopratutto perchè poi arriva la mia emotività che come un elefante in una cristalleria attira tutta l'attenzione su di se..facendo danno!!!ecco..è proprio così..il mio sentire è spesso e volentieri ingombrante..e allora questa volta sono io che voglio fare qualcosa per lui..mettere da parte un pò le mie necessità per provare ad accogliere le sue..e da aprile,da quando il nostro angioletto è volato via,credo che invece il rapporto è stato fin troppo unidirezionale...

Annina!!!!!
come ti capisco!!!!
pensa che mio marito ha avuto dalla sua relazione precedente un bimbo che ora ha quasi 8 anni..quello che abbiamo provato a fare (e per fortuna ci siamo riusciti) è stato di creare un buon rapporto con la mamma di Damiano(questo è il suo nome) e il suo nuovo compagno. Così si è passato diverso tempo insieme, si sono fatte delle cene, delle passeggiate, dei momenti di condivisione tutti e 5 insieme per far si che Damiano potesse crescere in un ambiente sereno con entrambi i genitori in questa "famiglia allargata".
In tutto questo io e la mamma di Damiano siamo rimaste incinte quasi in contemporanea..avevamo solo 2 settimane di differenza..
purtroppo il cuore del mio piccolo si è fermato...
io sono davvero felice che la sua gravidanza stia andando bene..è solo che in questi mesi ho visto la sua pancia crescere..e la mia no..ho seguito le sue visite sapendo che sarebbero state anche le mie..ho vissuto la gravidanza..senza averla vissuta...
e a questo aggiungici la gioia e le emozioni che esterna damiano per l'arrivo della sua sorellina (vedete bene che quasi non parla d'altro!!)..come posso non pensare a quel suo fratellino che non è nato..e non nascerà..quel suo fratellino di cui lui ovviamente non sa nulla..quel fratellino che era il mio bambino...
via..ovviamente mi spiace delle vostre sofferenze..ma leggere le vostre storie mi fa sentire meno sola..meno aliena..
grazie davvero..grazie..
babi
#152499
Ringraziano per il messaggio: SabriGio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.295 secondi