Come vi ha cambiati la perdita di un figlio con i figli venuti prima o dopo?

  • labruse
  • Avatar di labruse
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Sei meteore, Giulio e Lidia in terra
  • Posts 2845
  • Ringraziamenti ricevuti 2968

labruse ha risposto alla discussione Re: Come vi ha cambiati la perdita di un figlio con i figli venuti prima o dopo?

Morena ha scritto: Ciao Syl!D'altro canto devo ammettere che sono contenta. Dopo anni passati a pensare solo ed esclusivamente ad avere un figlio vivo, essere tornata alla vita 'normale' mi è sembrato un sogno!


Lo sai, Morena, è quello che sto pensando in questo periodo...la gravidanza di Lidia è quasi alla fine e non mi permetto ancora di credere che debba per forza andare bene...come molte di noi mi sono scottata troppe volte per crederci ciecamente...piuttosto è un autoconvincimento...
In più sono veramente provata da tutti i farmaci che sto facendo da dicembre, quando ho scoperto di lei (allora la chiamavo Puck), sono piena di lividi e reazioni cutanee di eccessivo accumulo farmacologico, è veramente stancante fisicamente, lo dico senza mezze misure, è davvero tanta, troppa roba...

Ho sempre desiderato tre figli, più bambini ho intorno più sono felice, mi danno una carica pazzesca!
Ma ora, se va bene con Lidia...basta.
Né la mia mente né il mio corpo ce la fanno più...inoltre, per riallacciarmi a quello che dici tu, è dal 2008 che sono ossessionata dagli aborti e da non farcela a "riscattarmi" ed avere un figlio vivo...ora veramente basta.
Ho tante altre cose della mia vita che devo portare avanti, ancora non ho un lavoro fisso all'età veneranda di 40 anni, devo fare concorsi a destra e a manca sperando un giorno di riuscire ad averlo, e non da ultimo...devo prendermi cura di me stessa...francamente ho passato degli anni allucinanti, in cui ho perso moltissime energie...non ero più me stessa...mi voglio recuperare in pieno.

Per tutti questi motivi, i due regali in terra che ho, Giulio e (spero.........) Lidia, segneranno la fine dei tentativi di gravidanza...è proprio il caso di dire che "non ce la faccio più".

Potessi adottare...ma dovrei essere in un'altra situazione lavorativa...

Laura con Lidia 34+2

Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò.
#121276

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Irenee
  • Avatar di Irenee Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 50
  • Ringraziamenti ricevuti 110

Irenee ha risposto alla discussione Re: Come vi ha cambiati la perdita di un figlio con i figli venuti prima o dopo?

Ciao mamme,
questi giorni in spiaggia faccio i conti con una serie di mamme con pance e neonati.
Diciamo che con l'arrivo di Enea ho fatto pace con la mia lotta interiore quando ne vedevo una...
Oggi però il mio sentimento si è modificato molto e mi piacerebbe lavorarci con le pance ed i neonati, perchè penso che il primo periodo ti sembra così complicato e ti senti un po' sola.
Dopo la nascita del mio secondo figlio e anche dopo la prima esperienza con Zeno ho frequentato corsi e comunque scelto di essere un genitore diverso...ho deciso di crescere i miei figli con amore rispetto e sensibilità.
Certo anch'io come tutti a volte finisco anche le riserve della pazienza, e sento la necessità di staccarmi da mio figlio per ricaricarmi, ma ho anche imparato che i figli sono qualcosa di speciale ed io voglio far parte della loro vita crescendoli e standogli vicina.
Per far questo che richiede tempo e innumerevoli energie ho dovuto imparare a guardarmi dentro, lavorare sul mio passato e osservarmi come donna e figlia e compagna...ho dovuto in poche parole imparare a rallentare i ritmi di questa vita frenetica...
Tornando alle pance oggi un po' le invidio perchè per me è difficile cercare un altro figlio pensando di delegare Enea di 2 anni a qualcun'altro, e poi è come se la paura che qualcosa possa andare storto oggi superi la voglia di un terzo figlio.
#126530

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 17
  • Ringraziamenti ricevuti 31

Kiara82 ha risposto alla discussione Re: Come vi ha cambiati la perdita di un figlio con i figli venuti prima o dopo?

Credo che la perdita di Christian mi abbia reso una persona più tollerante, una mamma più paziente.
Quando è' nata Maria luce mi rendevo conto di quanto fossi fortunata ad averla tra le braccia, cosa che altre mamme danno per scontata, giustamente!! Con entrambe le bimbe ho dormito assai poco per molti mesi ed ero felice di avere " solo" quel problema...darei la vita per poter avere qui mio figlio e la sua assenza mi ha fatto capire quante cose sciocche sono considerate problemi, mi ha aperto gli occhi su ciò che conta davvero

Chiara con Christian in cielo e Maria luce e Isabella per mano
#132679
Ringraziano per il messaggio: SANTA76

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 338
  • Ringraziamenti ricevuti 667

simo72 ha risposto alla discussione Re: Come vi ha cambiati la perdita di un figlio con i figli venuti prima o dopo?

Quando Chiara mi ha lasciata aveva tre mesi,avevo tanto desiderato quella bambina.Un pò era come se fossi diventata mamma per la prima volta.Anche se Mattia aveva già 2 anni.Mattia era arrivato che io avevo 18 anni,non lo avevamo cercato,ma l'abbiamo amato e tenuto.Chiara sì,l'avevamo cercata,L'avevamo cercata come una vera coppia.poi lei è volata via,e da allora mai più abbiamo cercato un figlio.Abbiamo lasciato che fosse naturale,abbiamo lasciato che quando ci sentivamo pronti abbassavamo un pò le difese ed eccoli arrivare tutti e 7.Tommaso ha chiuso il cerchio del nostro essere genitori,l'ha chiuso come mai ci saremmo aspettati.Ora quando guardo i miei cinque figli,grandi e piccoli manca un anello.Manca quell'anello che credevamo avrebbe completato il cerchio.I primi momenti dopo la perdita di Tommaso ho vissuto un momento in cui dovevo avere il controllo su tutti loro in ogni momento.Mi sentivo addosso la morte ed avevo paura di ogni cosa.Oggi quella fase è passata ma resto sicuramente apprensiva.Li devo avere sottotiro,mi piace coccolarli ed in un certo senso sono regredita.Mi ero sempre quasi vantata di come loro fossero indipendenti.Oggi preparo a tutti calze,mutande e pigiama dopo la doccia.Corro in cantina a recuperare i borsoni per il calcio ed altro.Prima non lo avrei fatto perchè volevo che loro imparassero,oggi lo faccio perchè desidero occuparmi di loro,perchè è l'unico modo che ho per soffocare la paura di perdermi.Sono soffocante? Bhò probabile,sicuramente ho solo il desiderio di viverli al 100% come se domani potesse succedermi qualunque cosa. Sarà un'eredità del mio dolore!!!
#133049
Ringraziano per il messaggio: Chiara75, ela, Erika_B, CieCi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 12
  • Ringraziamenti ricevuti 21

floriana ha risposto alla discussione Re: Come vi ha cambiati la perdita di un figlio con i figli venuti prima o dopo?

quando ho perso daniele c'era già laura nella nostra vita, di soli 18 mesi. io non so che madre sarei potuta essere se ci fosse stato anche daniele con noi. più serena e felice, con il sorriso mai stanco. con le braccia più grandi per tenerli entrambi.
so che con laura cerco di fare il meglio e all'inizio non è stato affatto facile. ho barcollato e tuttora barcollo nei miei momenti più duri. lei mi sostiene, mi sorride e mi dice dai mamma non ti preoccupare ora passa non è niente, le faccio credere che mi sono fatta male ad un dito quando sento le lacrime arrivare.
ho paura di tutto e ogni sciocchezza penso che porterà morte. la vedo crescere troppo velocemente e vorrei tenerla per sempre piccola. ancora non realizzo che dopo di lei non verrà più nessuno perchè non posso più avere figli. cerco di darle tutto quello che posso, insegnandole a sorridere sempre e a sbaciucchiarmi il doppio. cerco di non farle pressioni sulle cose da fare, aspettative, desideri.
#134189

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.194 secondi