Desiderare una nuova gravidanza....speranze, dubbi e paure...

  • Posts 26
  • Ringraziamenti ricevuti 0

loredana ha risposto alla discussione Re:Vincere la paura pensando al domani

Carissime mamme speciali,

Ma allora io sto diventando veramente matta?
Sono passati solo 22 settimane e un giorno della nascita del mio Lucas. Domani sabato lui morita' per me la 22esima volta e due giorni.
Domani e' sabato.... i sabati sono giorni di morte per me, la mia mente li vede di colore nero e invece i giovedi' sono di nascita e li immagino colore giallo. Cerco con tutte le mie forze di non fare questi stupidi conteggi, pero la mia testa lo fa in piloto automatico, e ricorro con la mia mente indietro tentando di rivvivere l'impossibile, e giocando a come era bella la vita prima. E' un piccolo scamotage de la mia mente per tentare di fuggire della realta' per solo 5 minuti. Ogni giovedi, vado indietro ricordando ogni singolo minuto felice del prima, della gioia che avevo andando a partorire; e cosi via ricordando il mio piccolo sgambetando dentro di me. Mi mancano tantissimo i suoi movimenti!
Allora tante volte immagino come sarebbe essere di nuovo incinta, per vedere se trovo qualcosa di bello che mi faccia stare sulla terra viva. E mi vergogno a dirvi cosa mi viene in mente, pero' ve lo dico lo stesso: immagino un altro bebe dentro di me e lo voglio morto. Voglio che gli faccia compagnia al mio Lucas, e mi arrabbio con me stessa in primo grado per pensare cosi (che colpa avrebbe povera stella?) pero' non mi sembra giusto avere altri bambini vivi mentre il mio povero bambolotto e morto in modo cosi orroroso.( E non mi convinco che non abbia sofferto lo stesso se i medici dicono di no, il mio cuore dice di si, e questo mi tortura ancora di piu.)
per questo capisco che sono moooolto indietro nel lutto e certamente non cercherei assolutamente un'altro bimbo malatta di mente come mi sento adesso.
Volevo sapere se sono l'unica estraterrestre che ha quasti pensieri cossi neri o a qualcuna le ha passato per la mente al meno una volta. A me sara' un mese che mi si e' sedimentato in testa.
Pero' stranamete posso vedere altri neonati senza morire. Fa solo male, pero' sempre meno.
Appena partorito Lucas anch'io volevo subito subito un'altro, ma dopo una settimana ho cominciato a realizzare cosa era accaduto e sono entrara a questo party infernale.
Sia chiaro che questi sentimenti brutti sono solo per me, per voi faccio e faro' sempre il tiffo, e sono molto contenta che continuate a lottare e vi auguro al meno un bricciolo di pace!

Vi abbraccio
loredana
#7400

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 139
  • Ringraziamenti ricevuti 0

Chiara B ha risposto alla discussione Re:Vincere la paura pensando al domani

Sai Loredana,io non credo affatto che tu sia strana..credo solo che ognuno viva la sua sofferenza con sentimenti diversi...probabilmente(ma questo è solo un pensiero mio,sia chiaro),la tua è più una LEGITTIMA paura che possa accadere di nuovo,magari la altre mamme speciali panciute te lo potranno confermare...credo sia difficilissimo vivere una nuova gravidanza con la serenità di chi non ha perso un figlio...
Sai,nelle mie prime quattro gravidanze non avevo dubbi che andassero a buon fine,il mio pensiero principale era che non avessero i capelli rossi(non mi sono mai piaciuti i miei)...figurati che scema...
Ma da quando la mia Soleika mi ha lasciata,anche io faccio dei pensieri strani,in riguardo ad un altro eventuale bimbo...anche io facevo pensieri di morte ma mi sono accorta che il mio è solo un modo(non positivo,per carità)per esorcizzare ciò che è successo...cioè,mi spiego meglio..se per caso dovesse andare male,mi autoconvinco che preparandomi prima all'idea non soffrirò tanto...leggendo le tue parole mi sembra di ritrovare i miei pensieri e le mie paure,con ragionamenti diversi magari ma il succo è quello...poi magari mi sbaglio e stò dicendoti solo una stupidaggine....
Come dico sempre io a parole non sono un gran che ma spero che il mio messaggio,ma specialmente il mio affetto,ti arrivino!!!
Ah,Lucas non è solo,ha ben due famiglie...:laugh: ,e tante mamme speciali che fanno il tifo per lui...
Un bacione grosso grosso
Chiara
#7417

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 337
  • Ringraziamenti ricevuti 26

kobo76 ha risposto alla discussione Re:Vincere la paura pensando al domani

Loredana carissima,
sai già come la penso su questo, ma te lo voglio scrivere ancora finché non mi manderai a quel paese...!
Non sei per niente pazza. Hai solo bisogno del tuo tempo. Non avere fretta. Lascia che le cose scorrano per un po' e non pensare troppo. Ma se posso dirti una cosa che mi ha fatto tenerezza nel tuo post... è stato leggere quel \"che colpa ne avrebe povera stella?\" riferito a un bimbo futuro. E' la prima volta che ne parli con tenerezza, forse non lo hai notato: non è vero che sei matta, che sei bloccata, o che sei indietro nel lutto. Devi solo avere pazienza e trovare un equilibrio nella tua nuova vita. In cui prima o poi inizierai a pensare ai fratelli e alle sorelle di Lucas che ti aspettano da qualche parte nell'universo come a dei figli tuoi, proprio come lo è Lucas.
Scusami, oggi sono peggio di una suocera...
Baciotto, Giu
#7430

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 75
  • Ringraziamenti ricevuti 0

Ale79 ha risposto alla discussione Re:Vincere la paura pensando al domani

Allora cara Loredana le matte qui siamo in due ti faccio compagnia io fino ad oggi parlando con la piccola sofia le dicevo che non avrei voluto e non avrei potuto pensare ad un altro figlio perchè altrimenti mi sarei dimenticata di lei le ho detto che non si deve preoccupare che la mamma vorrà bene solo a lei.
Ma pochi minuti dopo aver pensato queste cose ho visto il viso di mia figlia triste ......triste per quello che avevo appena detto, penso se lei avesse potuto darmi una sberla l'avrebbe fatto all'istante ho pensato anche di andarla a trovare \"non so se mi spiego\" per poterla conoscere, coccolarla, stringerla forte fra le mie braccia MA..................tutto questo ti assicuro che non è PAZZIA è solo DOLORE, dolore allo stato puro.

Ti abbraccio forte e ti sono vicina
#7436

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 139
  • Ringraziamenti ricevuti 1

Serena C. ha risposto alla discussione Re:Vincere la paura pensando al domani

Salve a tutte, mi sono iscritta da poco e vi ho trovato ieri. Il mio lutto è recentissimo, il mio tesoro è nato il 9 settembre 08, per la precisione la notte tra l'8 e il 9/9 cioè l'altra settimana. Nel mio profilo c'è la mia storia ma posso dire solo che quello che sto vivendo (e lo sapete meglio di me) è un concentrato di emozioni negative che assale fino a togliere il respiro. Devo dire che appena uscita dalla sala parto ho pensato che volessi di nuovo, immediatamente, una nuova gravidanza, ma nei giorni successivi mi sono resa conto che non è questo che vorrei, ma Matteo, rivorrei mio figlio, quel figlio. Quindi credo proprio che ci vorrà del tempo per \"immagazzinare\" la situazione e ritrovare quella serenità che è fondamentale per riprovare. Ho un'amica a cui è successa la stessa cosa un anno e mezzo fa e adesso stringe fra le sue braccia il suo cucciolo. lei ce l'ha fatta, è riuscita a superare questi momenti tremendi ma si era data tempo, nessuna forzatura. Ha vissuto la gravidanza con molta serenità, non so come abbia fatto, ma spero tanto di trovare il suo stesso equilibrio quando riaccadrà.
Mi sto rendendo conto che l'importante è fare quello che ci si sente, nessun obbligo nei confronti degli altri, ma ascoltare i nostri sentimenti e assecondare i troppi e inopportuni consigli di chi non ci conosce.
Ognuno ha i suoi tempi per riprovare: chi 6 mesi, chi un anno, chi due, l'importante è NON affrettare il tutto, ma imparare a crescere tramite questa brutta esperienza. :side:
#7481

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • labruse
  • Avatar di labruse
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Sei meteore, Giulio e Lidia in terra
  • Posts 2845
  • Ringraziamenti ricevuti 2968

labruse ha risposto alla discussione Re:Vincere la paura pensando al domani

Ciao, Serena, ho notato quanto urgente hai avuto bisogno di comunicare il tuo recentissimo dolore, sono rimasta senza parole leggendo la tua storia.
Noi tutte non dimenticheremo mai queste gravidanze...perchè noi non li chiamiamo aborti, ma gravidanze, perchè quello che per la gente e i ginecologi sono \"incidenti di percorso\" per noi sono i nostri figli, che non sono riusciti, piccoli cuccioli, a nascere in questo mondo.
Posso dirti con sicurezza che il dolore più forte lo sentirai fra qualche giorno, quando lo sbigottimento diventerà consapevolezza completa...contattaci, non stare sola....e sfogalo tutto quel dolore. Non possiamo fare altro.
Ti abbraccio, Laura.

Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò.
#7495

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 139
  • Ringraziamenti ricevuti 1

Serena C. ha risposto alla discussione Re:Vincere la paura pensando al domani

Cara Laura, io sono così: in passato ho avuto un momento brutto della mia vita e non ho chiesto aiuto...dopo quell'esperienza ho capito che si deve fare e appena c'è qualcosa più grande io urlo la richiesta di aiuto, ne ho bisogno, sento che se non lo faccio mi perdo per strade sconosciute,.

La perdita di Matteo è una di queste situazioni, anzi, peggiore di quella del mio passato. Sto alternando giornate No a piccoli momenti di quasi serenità, ma durano così poco che non mi bastano a riprendere quel filo che potrebbe salvarmi.
Desidero ancora così tanto riavere Matteo, ma allo stesso tempo sta venendo fuori una voglia matta di dargli un fratellino o sorellina...devo aspettare i tempi che i miei medici mi hanno dato (a Nuoro, dove ho partorito, mi dissero che dopo un mese dal parto potevo riniziare a provarci, ma il mio gine mi ha detto che devo almeno ritrovare la serenità e sono concorde concorde con lui).

Sono certa che la prossima gravidanza non sarà facile, ma ce la metterò tutta per avere il mio o la mia viaggiatrice.
#7644

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 125
  • Ringraziamenti ricevuti 5

francescabonissoni ha risposto alla discussione una nuova gravidanza

care mamme speciali, ho letto che alcune di voi hanno riprovato ad avere un altro bimbo, e questo mi da molta gioia, perchè la voglia di dare la vita è più forte del trauma che abbiamo subito.
Io sono nuova qui a ciao lapo ed è passato troppo poco tempo da quando Vittoria ci ha lasciato, è molto dura, ma io vi chiedo dopo quanto tempo avete deciso di riprovare?
io sicuramente aspetterò l'anno nuovo perchè so che ci vorrà un pò per riprendersi sia fisicamente che psicologicamente.
Per fortuna ho un marito che mi è molto vicino ma è dura per tutti e due come ben sapete.
lo so che non siamo tutte uguali, ma se mi raccontate le vostre esperienze forse potrà aiutarmi.
Io ho passato una gravidanza stupenda prima che tutto accadesse, ero sanissima e anche la bimba, non lavoravo, non avevo nessuno stress, mi è sembrato come cadere dal paradiso, si lo chiamerei paradiso perduto, ma vorrei che questo paradiso tornasse un giorno. So che sarà un altro bambino, non sarà lei, ma ora so che voglio davvero un figlio.
vi abbraccio tutte e aspetto di sentire le vostre storie
francesca
#23706

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Maria
  • Avatar di Maria
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • 37 settimane di puro amore
  • Posts 2632
  • Ringraziamenti ricevuti 1960

Maria ha risposto alla discussione Re:una nuova gravidanza

Cara Francesca
come tu stessa dici non siamo tutte uguali. Cmq io ti do il mio contributo anche se spesso mi rendo conto di essere una ''primula rossa''. Maria è morta il 28/11/07 a 37 sett. dopo una gravidanza senza un problema ( anzi forse i mal di testa perenni che credo siano stati avvisaglia di una poca fluidità del sangue), col mio bel pancione andavo ovunque ed ho fatto di tutto, i colleghi mi dicevano ''ancora qua sei? Ma che hai deciso di partorire sotto la scrivania?'' e cosi io impavida ed ignara ( soprattutto) ho lavorato fino alla fine dell'ottavo mese. Pensavo gli altri mesi mi serviranno per stare accanto alla mia bimba/o visto che non sapevamo il sesso. Alla morte di Maria esattamente verso febbraio mi sono decisa a fare gli esami di trombofilia e quando decido di fare anche quelli di genetica ormai marzo ed esattamente il 28 ( 5 mesi esatti) ho scoperto di essere incinta di Rebecca che oggi ha 11 mesi quasi. Premetto che ho fatto un parto naturale con Maria indotto ma naturale e questo mi ha permesso di ''rimettermi in carreggiata'' prima rispetto a chi aveva fatto il cesario. Purtroppo il fattore psicologico incide tantissimo si sa sulle gravidanze ed io nonostante la mia follia iniziale e quella durante i 9 mesi con Rebecca, lei ora è una bimba tranquilla . Con Rebecca ho fatto cura di cardioaspirina e le ultime sett. di eparina ma anche questo cambia da persona a persona e soprattutto da dott. a dott.
Cmq ti faccio i miei in bocca al lupo :) e spero che la vostra ripresa sia veloce ( anche se Claudia mi diceva sempre di aspettare almeno un 6 mesi) e che quanto prima potrete avere un fagottino da coccolare
:kiss: Rossella

Nessuna Notte e' tanto lunga da non permettere al Sole di sorgere ancora...
#23710

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 45
  • Ringraziamenti ricevuti 1

pp,rl,69-70 ha risposto alla discussione Re:una nuova gravidanza

Cara Francesca,
da un punto di vista medico non saprei darti una risposta certa. Ho solo sentito dire che se una donna ha fatto un cesareo, meglio sarebbe aspettare 6 mesi affinchè l'ultero, la ferita e il tutto torni a posto. Se invece c'è stato un parto naturale, meglio far passare almeno due cicli, alfine di permettere al fisico di riprendersi.
Da un punto di vista psicologico, direi che è molto soggettivo, ma credo che il corpo risponda alla psiche.
Per quanto mi riguarda, dopo la morte di Federico (2/9/08) non avevo alcuna intenzione di riprovare ad avere un figlio, mi sembrava di fargli un torto.
Successivamente ho dovuto seguire mia madre che è stata operata al cuore, quindi mio marito che è stato operato ai legamenti di un ginocchio.
Insomma non ho avuto il tempo di pensare a cosa volevo.
Nel momento però in cui nulla più mi "distraeva" ho capito che volevo dare un fratellino/sorellina a Federico, ma....... è da giugno che sto riprovando e riprovando e niente. ANCORA NIENTE! NIENTE DI NIENTE! NIENTE!
Eppure sia con Federico, che prima ancora, nella precedente gravidanza, sono rimasta incinta al primo "colpo"!
Credo, come ti ho detto, che il corpo risponde alla psiche.
Forse la mia testa ancora non è pronta e di conseguenza non lo è nemmeno il mio corpo.
Perciò, quando fisicamente ti sarai ripresa, penso che un'altra gravidanza arriverà solo se anche psicologicamente avrai superato ed affrontato il tutto, indipendentemente da quando inizierai.
Ti abbraccio forte e mi auguro davvero con tutto il cuore che un giorno potremo tutte insieme crescere i nostri figli, unite dall'amore immenso per i nostri angioletti.
Ti sono vicina.
Patty
#23720

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 125
  • Ringraziamenti ricevuti 5

francescabonissoni ha risposto alla discussione Re:una nuova gravidanza

care mamme vi ringrazio tanto per i vostri consigli, anche io ho fatto un parto naturale nonostante all'idea rabbrividivo perchè sapevo che non avrei sentito alcun pianto e questo è terribile, a posteriori so di aver fatto la scelta giusta, penso che quando sarà il momento lo saprò,
intanto intraprenderemo un percorso con un'esperta e spero che questo ci aiuterà a riprenderci, il dolore è grande ma ci rialzeremo, stiamo cercando in tutti i modi di reagire.
Quando è arrivata vittoria noi non stavamo provando ad avere un figlio, non abbiamo fatto nulla per evitarlo ed è stata una bellissima sorpresa, in tutti i mesi che ho aspettato Vittoria ho pensato che è bellissimo diventare mamma,
e nonostante ciò che è successo lo voglio ancora.
grazie tante e spero tanto che arriveranno altri bimbi a rallegrarci quando meno ce lo aspettiamo
un abbraccio e grazie ancora
#23731

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 567
  • Ringraziamenti ricevuti 148

Sissy17 ha risposto alla discussione Re:una nuova gravidanza

cara Francesca, mi chiamo Silvia e sono incinta di sei settimane.
La mia prima bimba si chiama Vanessa e ho dovuto abortirla al quinto mese x un problema cardiaco gravissimo. Anche io ho dovuto partorire naturalmente con parto indotto, undici candelette e due giorni di travaglio, stavo malissimo. Mentre partorivo gli altri bimbi venivano alla luce e....piangevano!che strana sensazione, loro piangevano e la mia no.
Avevo promesso a mio marito che non avrei mai piu' voluto figli e ora rieccomi qua dopo solo tre mesi e mezzo da quella brutta notte sono rimasta di nuovo incinta. E non è stato cercato ma sotto sotto volevo riprovarci al piu' presto, e ora mi sembra di vivere in una bolla dove non mi rendo conto quasi di niente, e ho tanta paura.
La gioia e la magia della prima volta questa volta non c'è xchè subentra la paura che qualcosa possa andare storto, quindi penso che la vita deve andare avanti e riprovarci si "deve", ma bisogna essere pronti mentalmente se no diventa un incubo!!!!
Ti abbraccio tanto Silvia, mamma di Vanessa e Olivetta
#23739

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mamy79
  • Avatar di mamy79
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Mamma di Davide e Silvia
  • Posts 250
  • Ringraziamenti ricevuti 45

mamy79 ha risposto alla discussione Re:una nuova gravidanza

Ciao Francesca, avevo già scritto un lungo post oggi pomeriggio per rispondere alle tue domande, ma -si è interrotta la linea!- e così ho perso tutto... :(
nel frattempo altre mamme ti hanno parlato delle lotro esperienze, quindi già puoi avere un'idea di come non ci sia UN "QUANDO RIPROVARE" standard...
Cambiano i tempi, da persona a persona, da coppia a coppia.
Assodato che dal punto di vista fisico non ci sono grossi impedimenti (ho letto che hai avuto un parto naturale) credo che la componente più importante si ail fattore psicologico.
Ti racconto brevemente la mia esperienza:
a luglio 2008 ho perso davide alla 40esima settimana di una gravidanza perfetta. Dopo i primi momenti in cui mio marito che avremmo subito fatto un altro bambino, lo strazio ha preso il sopravvento....
L'unica cosa che vedevamo intorno a noi era dolore, un tunnel senza alcuna luce in fondo; ed in uno stato così era ALTAMENTE IMPROBABILE pensare ad una nuova gravidanza.
Ci eravamo ripromessi di aspettare l'anno dopo (anche per avere l'esito dell'autopsia ed escludere problemi futuri).
Così, senza cercarlo davvero a febbraio 2009 resto incinta.; accolgo la notizia tra un pisto di paura e di dolore (e la gioia?dov'era anche un briciolino di gioia?) NIENTE.
ogni giorno che passava con questa nuova vita dentro di me,mi sembrava di fare un torto a Davide, perchè le mie attenzioni dovevano essere rivolte a lui, ed invece mi sarei dovuta dedicare ad una nuova gravidanza.
NON ERO PRONTA....
E poi, la doccia fredda: all'eco dell'11esima scopro che il cuoricino del piccolo/piccola non batteva più: ABORTO INTERNO.
Proprio quando mi stavo un pò riprendendo, un pò riabituando all'idea, un'altra brutta notizia.
A cui ho reagito malissimo, perchè evidentemente, il carico di dolore per Davide era ancora troppo troppo forte.
E così a dolore se n'è aggiunto altro.
Ed ho smesso di pensarci.
E poi a luglio, col cuore rasserenato ed in clima vacanziero, ad un anno dalla nascita-morte di Davide è arrivata questa piccola Crisalide, a cui da subito mi sono sentita legata, che da subito ho amato, senza la minima paura di poter sostituire in qualche modo chi non c'era più.
E questa è stata la mia forza....
Ricordo che la prima volta che ho trovato CiaoLapo, ho letto un libro "Piccoli Principi" scritto da Claudia, in cui si parlava delle fasi di elaborazione del lutto, e si davano 6 mesi/1 anno come il tempo per la corretta ripresa psicologica.
Bhè, Anto, se devo dirti la mia, effettivamente è stato così; è realmente il tempo che ci è voluto (a me e mio marito) per riprendere in mano la nostra vita e la nostra voglia di famiglia, perchè ormai in grado di ripensare a Davide con tenerezza e non più c on disperazione.
In fondo, come ti hanno detto anche le altre mamme, già per le future gravidanze saremmo private della spensieratezza che ha contraddistinto la precedente (negativa).
Perciò cerchiamo di essere il più possibile serena nell'accogliere la nuova vita che verrà.
In bocca al lupo per qualunque cosa tu decida.
Claudia e Crisalide 19+1
:kiss:
#23751

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • mamy79
  • Avatar di mamy79
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Mamma di Davide e Silvia
  • Posts 250
  • Ringraziamenti ricevuti 45

mamy79 ha risposto alla discussione Re:una nuova gravidanza

Ciao Francesca, avevo già scritto un lungo post oggi pomeriggio per rispondere alle tue domande, ma -si è interrotta la linea!- e così ho perso tutto... :(
nel frattempo altre mamme ti hanno parlato delle loro esperienze, quindi già puoi avere un'idea di come non ci sia UN "QUANDO RIPROVARE" standard...
Cambiano i tempi, da persona a persona, da coppia a coppia.
Assodato che dal punto di vista fisico non ci sono grossi impedimenti (ho letto che hai avuto un parto naturale) credo che la componente più importante si ail fattore psicologico.
Ti racconto brevemente la mia esperienza:
a luglio 2008 ho perso Davide alla 40esima settimana di una gravidanza perfetta. Dopo i primi momenti in cui mio marito mi diceva che avremmo subito fatto un altro bambino, lo strazio ha preso il sopravvento....
L'unica cosa che vedevamo intorno a noi era dolore, un tunnel senza alcuna luce in fondo; ed in uno stato così era ALTAMENTE IMPROBABILE pensare ad una nuova gravidanza.
Ci eravamo ripromessi di aspettare l'anno nuovo (anche per avere l'esito dell'autopsia ed escludere problemi futuri).
Così, senza cercarlo davvero a febbraio 2009 resto incinta.; accolgo la notizia tra un misto di paura e di dolore (e la gioia?dov'era anche un briciolino di gioia?) NIENTE.
ogni giorno che passava con questa nuova vita dentro di me,mi sembrava di fare un torto a Davide, perchè le mie attenzioni dovevano essere rivolte a lui, ed invece mi sarei dovuta dedicare ad una nuova gravidanza.
NON ERO PRONTA....
E poi, la doccia fredda: all'eco dell'11esima scopro che il cuoricino del piccolo/piccola non batteva più: ABORTO INTERNO.
Proprio quando mi stavo un pò riprendendo, un pò riabituando all'idea, un'altra brutta notizia.
A cui ho reagito malissimo, perchè evidentemente, il carico di dolore per Davide era ancora troppo troppo forte, e con l'aborto ho avuto il colpo di grazia! 8se ti va legge il mio post alla dottoressa Xella "Un passo avanti e tre indietro")
E così a dolore se n'è aggiunto altro.
Ed ho smesso di pensarci.
E poi a luglio, col cuore rasserenato ed in clima vacanziero, ad un anno dalla nascita-morte di Davide è arrivata questa piccola Crisalide, a cui da subito mi sono sentita legata, che da subito ho amato, senza la minima paura di poter sostituire in qualche modo chi non c'era più.
E questa è stata la mia forza....
Ricordo che la prima volta che ho trovato CiaoLapo, ho letto un libro "Piccoli Principi" scritto da Claudia, in cui si parlava delle fasi di elaborazione del lutto, e si davano 6 mesi/1 anno come il tempo per la corretta ripresa psicologica.
Bhè, Anto, se devo dirti la mia, effettivamente è stato così; è realmente il tempo che ci è voluto (a me e mio marito) per riprendere in mano la nostra vita e la nostra voglia di famiglia, perchè ormai in grado di ripensare a Davide con tenerezza e non più c on disperazione.
In fondo, come ti hanno detto anche le altre mamme, già per le future gravidanze saremmo private della spensieratezza che ha contraddistinto la precedente (negativa).
Perciò cerchiamo di essere il più possibile serene nell'accogliere la nuova vita che verrà.
In bocca al lupo per qualunque cosa tu decida.
Claudia e Crisalide 19+1
:kiss:
#23752

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 125
  • Ringraziamenti ricevuti 5

francescabonissoni ha risposto alla discussione Re:una nuova gravidanza

carissime mamme vi ringrazio tantissimo per avermi raccontato le vostre esperienze, penso che questo mese sarà difficile da superare, ( a metà novembre avrei avuto in braccio la mia bimba) e una mia amica che ho conosciuto ad acquagym è ora in ospedale per partorire, tutte le volte che ci penso è un tormento e chissà dopo.
Io ho fiducia che in futuro avrò anche io un bimbo, ma so che la gravidanza sarà molto diversa, la prima era stata perfetta, aspettiamo ancora l'esito degli esami e un motivo che ci dica perchè Vittoria non ce l'ha fatta, ma tante volte so che non si riesce a sapere, ho tanta paura però.
Spero che il nuovo anno ci porti qualche bella novità. In questo momento le mie sorelle sono in attesa e i miei nipotini nasceranno l'anno prossimo, è inutile chiedersi perchè a me non c'è una risposta, ma provo in tutti i modi a reagire.
Vi mando un abbraccio e vi penso tanto nelle vostre nuove gravidanze,
grazie ancora aspetterò di essere pronta.
#23828

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.295 secondi