L'Amore consapevole - 15 Ottobre 2013 BabyLoss Awareness Day

Arriverà un altro quindici ottobre. Il settimo per me, il primo per molti genitori, una data come un'altra per chi non conosce la realtà del lutto in gravidanza e dopo la nascita.
Una data, un giorno, 24 ore. Che senso ha "celebrarla"? Che senso ha ricordare tutti insieme in tutto il mondo i nostri figli fisicamente lontani e conosciuti per un soffio, ma ad oggi amati come e più del primo giorno? Che senso ha rischiare di soffrire, riaprendo le nostre ferite traboccanti di affetto? E ancora, ha senso "intristire" o "spaventare" chi non sa? Ha senso esporsi al mondo come "genitori in lutto"? O sarebbe meglio tacere, chiudersi, sforzandosi di dimenticare il 15 ottobre, il suo significato, l'onda di luce e tutto quanto?

Read more...

Stelle Cadenti - Affrontare il lutto dopo l'interruzione terapeutica di gravidanza

CiaoLapo non pretende di mettere in discussione la moralità della decisione di subire o no un’ interruzione terapeutica di gravidanza (ITG), ma vorrebbe piuttosto offrire un sostegno alle famiglie che hanno perso un bambino/bambina durante la gravidanza.

La decisione di fare un ITG e’ molto personale e ci sono tanti fattori (i consigli medici, la vita che avrebbe il bambino/a nel mondo, potenziale rischio di vita per la mamma, una società che ha difficolta’ ad accettare le differenze ecc.) che portano una famiglia a fare una scelta cosi’ dolorosa. Quindi, vi preghiamo di rispettare il dolore di coloro che avrebbero bisogno di sostegno.

(Una piccola avvertenza: non sono italiana per cui mi scuso per le mie imprecisioni linguistiche.)

Read more...

Dona una Memory Box

Un'opportunità d'amore che nasce da un'oceano di dolore

Uno dei ricordi più difficili e dolorosi dei genitori colpiti da lutto perinatale è legato al momento in cui bisogna varcare la soglia dell'ospedale per tornare a casa a braccia vuote.

La solitudine e la mancanza fisica dei nostri bambini è in quei giorni feroce e straziante da togliere il fiato.

Ritornare alla propria vita "di prima" quando tutto è cambiato è impossibile: l'assenza di ricordi "naturali" del nostro bambino rende la sua mancanza quasi surreale e se possibile ancora più greve.

Read more...

Ho perso il mio bambino cosa posso fare?

Questo articolo è rivolto a chiunque abbia appena perso un figlio durante la gravidanza o dopo la nascita, ma anche a parenti o amici desiderosi di comprendere meglio l'accaduto, cosa è possibile fare, e come poter aiutare.

Sono descritti in modo dettagliato gli aspetti più caratteristici di questo evento.

Sono riportate in modo esauriente le cose importanti da sapere e tenere in considerazione nei difficili, confusi e dolorosi momenti dopo la morte del tuo bambino.

Il contenuto di questo articolo è frutto del lavoro fatto in molti paesi del mondo insieme a migliaia di genitori come te e come me e di operatori specializzati. L'ho scritto pensando non solo a ciò che è possibile fare dopo la diagnosi, ma soprattutto a ciò che molti genitori rimpiangono mesi dopo la perdita di ciò che non hanno fatto.

Read more...
Subscribe to this RSS feed