Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: Vi racconto la mia storia

Vi racconto la mia storia 20/04/2015 09:32 #150105

  • CarlaD
  • Avatar di CarlaD
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 48
  • Ringraziamenti ricevuti 52
Ciao Maria,
ho affrontato anche io 7 mesi di analisi continue, ripetute e tutte le illusioni e disillusioni che immancabilmente incontri in questo penosissimo percorso. Ma, ti prego, dimmi come hai fatto a scoprire la tua insulino-resistenza, perchè anche io fatto ben 2 maxi curve per il dosaggio di glicemia ed insulina (questo mi hanno prescritto) ma non è risultato nulla, pur avendo avuto in gravidanza la cosiddetta "curva piatta" della glicemia. Essendo stata la mia bimba molto grande (55cm per 4,330 Kg), c'è chi ha ipotizzato mie disfunzioni metaboliche ma poi non si è trovato nulla, ma temo fortemente che non mi abbiamo fatto fare i giusti esami.....
Ti abbraccio
Ciao piccola Giulia.
Mamma Carla

Vi racconto la mia storia 24/04/2015 23:25 #150156

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Ciao Carla,
diciamo che ho fatto la curva dell'insulina e della glicemia e quella dell insulina era piatta, la placenta presentava problemi metabolici, io ero ingrassata 25 chili, la bambina pesava 4, 2 kg a 39 settimane, diabete in famiglia.... hanno messo insieme alcuni dati e mi hanno dato questa diagnosi perché loro conoscono studi che dimostrano la correlazione tra questo e mef cosa che i dottori di qua non conoscono assolutamente negano che una insulino resistenza possa provocare una morte in utero.... Tutto qua. ..chiedimi pure se vuoi altre informazioni. .Un forte abbraccio

Vi racconto la mia storia 28/04/2015 15:22 #150204

  • Novelune
  • Avatar di Novelune
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 4
Ciao. Ho letto la tua storia solo oggi, non scrivo molto, ma stavolta l'istinto è stato quello di rispondere subito. Quello che hai scritto è esattamente quello che ho pensato io quando ho perso mio figlio, volevo il cesareo, volevo fare il prima possibile...e poi mi sono sentita in colpa. Sono contenta di aver partorito, anche se avrei voluto sceglierlo per altri motivi. Avrei voluto essere informata e assistita, avrei voluto che qualcuno mi spiegasse e mi consigliasse di vederlo, io purtroppo non ne ho avuto la forza.
Ora sono passati 5 mesi e cerco ogni giorno di andare avanti, di stare in piedi. Ho superato alcune paure, ma non riesco ancora a pensare a lui serenamente. Mi rendo conto essere cambiata, anche io ho fatto accertamenti e li sto ancora facendo e come te mi sento di consigliare di farlo, cercare spiegazioni anche se è doloroso.
Un abbraccio...

Vi racconto la mia storia 28/04/2015 16:49 #150207

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Solo noi riusciamo a capirci e anche io come te mi rispecchio nelle parole delle altre mamme come ho fatto per mesi prima di scrivere la mia storia.... Grazie per le tue parole ti abbraccio forte.

Maria

Vi racconto la mia storia 17/05/2015 11:09 #150469

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Ritornare qui mi rincuora, è l'angolo dedicato alla mia bambina...sette mesi sono passati non so davvero come ho fatto a sopportare la sua assenza...non sopporto l'idea che tutto sia passato che non si possa tornare indietro e lo faccio continuamente con la mia testa... ripenso a quella notte agli ultimi calcetti che mi dava e che penso siano stati segno della sofferenza che la mia bambina stava vivendo... La placenta non stava funzionando e lei era in agonia e per quello si muoveva.... non erano normali calcetti e se solo l'avessi capito sarei corsa in ospedale, l'avrei salvata..... pensieri assurdi lo so perché in realtà i movimenti sono indice di benessere ma come potevo saperlo? È questo che mi strugge, questo rivivere tutto, questo continuo domandarmi: e se?....se avessi controllato la glicemia, se non avessi mangiato pasta, se avessi avuto le contrazioni prima del tempo se...... Giulia l'avrei avuta tra le mie braccia e non soltanto nel mio cuore.......

Vi racconto la mia storia 17/05/2015 17:21 #150470

  • MAVE
  • Avatar di MAVE
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 137
  • Ringraziamenti ricevuti 126
Ciao cara Maria, ho letto la tua storia, bella all'inizio e triste e straziante, per la fine e il nuovo inizio.
Io sono Mariangela, ho perso la mia seconda figlia, Vera, a trentasei settimane, quando sarebbe bastato "aprirmi la pancia", per salvarle la vita.
Anch'io ho sentito una sera quei movimenti agitati, della mia piccola, ma pensavo stesse bene, proprio perchè si muoveva tanto. Poi ho avvertito il suo silenzio e mi sono recata al ps, ma non sono riuscita a salvarla comunque, perchè il suo battito era normalissimo e la dottssa di turno, mi disse che Vera stava dormendo e mi rimandò a casa, dove, di lì a poche ore, si consumò la tragedia. Anch'io mi faccio tante domande, la parte più difficile del mio percorso, sono proprio i sensi di colpa, perchè non sono riuscita a salvarla, a un passo dalla gioia. E' terribile.
Ti abbraccio forte e ti sono vicina, con profonda comprensione.

Vi racconto la mia storia 30/05/2015 21:55 #150605

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Cara Mariangela i sensi di colpa non mi lasciano mai... penso sempre di non aver fatto abbastanza, di essermi affidata a mani inesperte...so poi che non dovrei pensarlo e questo rimane un pensiero che velocemente passa dal cuore al cervello e mi riporta a terra.... qui mi dico che non è così, che in realtà ho fatto tutto ciò che c'era da fare che i dottori hanno fatto tutto il possibile e che niente poteva evitare ciò che è successo... sono cose umanamente inaccettabili e cercare di trovare delle colpe ci serve per dare un contenitore più sopportabile che ci aiuti a contenerle ma la realtà è che bisognerebbe trovare un altro modo per continuare a vivere...sono sicura che col tempo troveremo il nostro!!! Grazie per le tue parole, ti mando un forte abbraccio e un bacio speciale alla tua bimba Vera...

Vi racconto la mia storia 30/05/2015 21:56 #150606

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Cara Mariangela i sensi di colpa non mi lasciano mai... penso sempre di non aver fatto abbastanza, di essermi affidata a mani inesperte...so poi che non dovrei pensarlo e questo rimane un pensiero che velocemente passa dal cuore al cervello e mi riporta a terra.... qui mi dico che non è così, che in realtà ho fatto tutto ciò che c'era da fare che i dottori hanno fatto tutto il possibile e che niente poteva evitare ciò che è successo... sono cose umanamente inaccettabili e cercare di trovare delle colpe ci serve per dare un contenitore più sopportabile che ci aiuti a contenerle ma la realtà è che bisognerebbe trovare un altro modo per continuare a vivere...sono sicura che col tempo troveremo il nostro!!! Grazie per le tue parole, ti mando un forte abbraccio e un bacio speciale alla tua bimba Vera...

Vi racconto la mia storia 31/05/2015 23:17 #150611

  • FraLeo
  • Avatar di FraLeo
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Grazie amore,per avermi scelto.
  • Messaggi: 387
  • Ringraziamenti ricevuti 331
Ciao mamma di Giulia, ti abbraccio forte, in questo tremendo dolore.
Stasera son ritornata per leggere alcune risposte, e ho letto anche la tua storia, tutta d'un fiato con ansia e agitazione.
Mi dispiace immensamente, è da una parte sono "contenta" che hai potuto fare gli accertamenti ed aver avuto delle risposte. Io chissà se c'è le avrò mai, tutti dicono acido folico, ma non a tutti capita. È successo.
Un abbraccio e un bacio speciale a Giulia.....bellissimo nome!

Vi racconto la mia storia 31/05/2015 23:42 #150614

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Grazie cara mamma è vero, avere delle risposte solleva molto, il mio incubo sarebbe stato stato quello di non averle e vivere nel dubbio per sempre... certo la sicurezza assoluta non ce l'ha data nessuno però almeno abbiamo avuto un orientamento plausibile e non la solita morte bianca che mi ha sempre fatto paura....Grazie molto per le tue parole, ti abbraccio

Vi racconto la mia storia 18/09/2015 00:36 #152453

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Undici mesi senza Giulia e tanto dolore nel cuore... vedere le mamme che hanno partorito quando avrei dovuto partorire pure io mi spezza il cuore... così sarebbe stata Giulia, è questo che continuo aripetermi ogni volta che li vedo e provo tanta invidia tanta invidia per quella felicità negata per quell'amore annegato nel dolore più nero. .. La mia Giulia sarebbe stata bellissima e tanto amata e osservo questo amore negli occhi delle mamme incoscienti della felicità che hanno nelle braccia, pronte a lamentarsi del mancato sonno o del carattere turbolento dei loro figli... Lo so non possono capire e non vorrei che lo capissero ma fa tanto male specchiarsi in una realtà che non vivrai più anche con le nostre rinascite o arcobaleni, non riusciremo più a guardare i nostri figli con la spensieratezza che meriterebbero e questo pensiero mi fa star male... Giulia non potrà mai avere quello che avrebbe meritato..... ma l'amore no, quello lo ha tutto e solo per lei. ..spero tanto tanto che lo senta.... mille baci al cielo. .....
Ringraziano per il messaggio: Kevin, Frascarelli Tania

Vi racconto la mia storia 22/09/2015 17:40 #152526

  • Frascarelli Tania
  • Avatar di Frascarelli Tania
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 141
  • Ringraziamenti ricevuti 225
Cara maria, è proprio così, e verissimo ciò che dici. Capita sempre anche a me...mi domando sempre nella testa, come sarebbe il mio Ascanio ? Come la sua vocina, i suoi occhi, il suo carattere?....e lo cerco in ogni bimbo che vedo. Ma so che un giorno, non so come ma lo potrò amare, abbracciare....non importa quanto ci vorrà ma succederà....e non mi riferisco al discorso religioso, perché non credo in quello, ma alla possibilità di poter comunque conoscere la sua anima un giorno che anche io sarò un'anima.
Comunque volevo farti un pò di coraggio, perché anche se è vero che le altre mamme non possono capire, ce ne sono tante che invece possono, perciò non sei sola, e poi volevo anche ringraziarti, perché è leggendo la tua determinazione ad indagare e a voler scoprire le cause mediche che anche io ho trovato la forza e il coraggio per farlo, e sono felice di essere stata da tanti medici, in più ospedali (anche se ancora sono solo all'inizio, ma la via e' tracciata...).
Mando un bacino a Giulia e ti stringo forte forte.
Tania con Ascanio stretto al cuore per sempre
Ascanio, figlio mio, ti tengo per sempre stretto al cuore
Ringraziano per il messaggio: MariaGiulia, Kevin

Vi racconto la mia storia 05/10/2015 23:50 #152659

  • smaiorano
  • Avatar di smaiorano
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 108
  • Ringraziamenti ricevuti 191
Cara Maria, leggo solo stasera la tua storia. Ti abbraccio forte. Anche a me capita spesso di guardare con invidia le mamme che mi circondano e i loro bimbi, mi chiedo spesso come sarebbe Giorgio oggi.L'altro giorno ho tenuto in braccio la figlia di un'amica, una bambina dolcissima che ad un certo punto mi ha guardata negli occhi e la profonditá del suo sguardo curioso mi ha spaccata. È faticoso il viaggio che ci aspetta ma qui possiamo trovare conforto e ascolto, due cose che mi stanno aiutando a dare nuova luce alla mia vita.
Un abbraccio a te e un bacio al vento alla tua Giulia

Sara mamma di Giorgio, un topino guerriero

Vi racconto la mia storia 08/10/2015 23:49 #152723

  • MariaGiulia
  • Avatar di MariaGiulia Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 48
Grazie mamme lo so che voi potete capire ed è per questo che torno qui a leggere di voi a stare con voi perché da voi mi sento accolta e capita...Grazie tania per i tuoi ringraziamenti perché per me è importante ciò che dici...il percorso è lungo e doloroso e continua ad esserlo ogni volta che qualche dottore si cimenta in interpretazioni facili a posteriori...Ora è facile parlare ma durante la gravidanza nessuno mi ha fatto mai sospettare che qualcosa non andasse...a chi credere????? Dobbiamo tener duro e lottare per avere le nostre risposte!!! Nonostante pensassi di averle trovate c'è sempre chi mi mette in crisi ma non mollo!!!! Questo è un periodo durissimo per me....il primo compleanno di Giulia si avvicina e sono costretta a vedere su fb foto di conoscenti, amiche di corso preparto che sfoggiano la loro felicità con i bimbi..e rivedo e nei loro occhi la mia bambina che non avrà mai una festa così e sono combattuta...il mio cuore mi dice che è una occasione speciale anche se Giulia non c'è più, che merita che io faccia qualcosa di bello per lei , una torta, un giochino.....ma la mia testa mi dice che sono pazza che non posso pensare di farlo davvero....cosa fare? Intanto il mio cuore è tanto tanto triste...questo 15 e 16 ottobre data di morte e di nascita di mia figlia io sarò una mamma a pezzi ma con il cuore pieno di amore per lei che è sempre con me e mi darà la forza per affrontare anche questo.....l'amo tanto....'
Ringraziano per il messaggio: Kevin

Vi racconto la mia storia 10/10/2015 04:45 #152741

  • Kevin
  • Avatar di Kevin
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1031
  • Ringraziamenti ricevuti 1525
Carissima, la prima cosa che mi viene dal profondo del cuore di dirti, è Che sei una mamma pazza d'amore per la sua bambina Giulia e l'amore non è pazzia, ma un dono grandioso da custodire e coltivare proprio come un bel fiore. Il periodo che stai vivendo, richiede una forza notevole da parte tua che sei chiamata a vivere il primo anniversario della tua piccola strappata ingiustamente Dalle tue braccia un anno fa e il miracolo di vita che scalcia felice nel tuo pancione. Gioia e dolore che si incontrano nel tuo cuore, nel tuo corpo, nella tua vita. So che ci sono momenti in cui ti senti stanca, senza energie, però le tue risorse di donna e madre, ti guideranno giorno dopo giorno in questo lungo ed imprevedibile viaggio che è la vita che ti auguro sarà piena di sorrisi, sorrisi E lacrime che porteranno per sempre incisi i nomi di Giulia e Monica le tue due meraviglie. Con affetto.
Rosy e Yuri con Kevin, bimbo grazioso, indelebile in ogni respiro.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.214 secondi