Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: Buon compleanno piccolo mio...

Male al cuore 09/08/2018 00:20 #158635

  • MartinD
  • Avatar di MartinD
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 321
  • Ringraziamenti ricevuti 181
Carissima Lara, mi sento proprio come te ultimamente , quando ho perso Martin ero morta anche io , ma non avvertivo ancora tutto il fastidio che invece adesso ho per il resto del mondo. Più passano i mesi e meno mi sento adeguata in questa vita che purtroppo continua a darmi solo batoste. Insieme al dolore ancora vivo si aggiunge sempre più la rabbia ed il distacco verso tutto ciò che è vita per gli altri. Vorrei dirti ben altro per farti stare un po' meglio ma questa tragedia comune è un continuo su e giù fatto di momenti molto difficili ed altri meno. Questo forum mi da coraggio nonostante tutto , qui solo riesco a respirare. Ti sono vicina con il cuore.

Male al cuore 09/08/2018 15:44 #158639

  • BFerro
  • Avatar di BFerro
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 40
  • Ringraziamenti ricevuti 38
Cara Lara, come ti capisco..anch’io ho tanta invidia adesso.. prima che Mario nascesse morto non ne avevo mai per nessuno..ritenevo di essere molto fortunata della mia vita..avevo tutto..marito, lavoro, una bimba e un’altra vita dentro di me..quanto ero felice.. ma ora che mi è morto un figlio come posso ritenermi fortunata??
Ora ho tanta invidia, specialmente per la mia migliore amica che partorirà a giorni la sua seconda bimba..i nostri figli avrebbero dovuto crescere insieme ed invece Mario non crescerà mai. Questo sentimento fa parte del lutto ma spero che potremmo un giorno superarlo.
Ti abbraccio forte
Barbara

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 10/08/2018 15:50 #158652

  • AlmaImmensoAmore
  • Avatar di AlmaImmensoAmore
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 78
  • Ringraziamenti ricevuti 104
Cara Lara.. sono Elena la mamma di Alma.. mi ritrovo tanto nelle tue parole.. il mondo continua ad andare avanti ed è come se si facesse beffe del nostro dolore, noi che da quando abbiamo perso i nostri cuccioli, siamo ferme nello spazio e nel tempo, a dialogare con la morte..io ora sono al mare, nella casa affittata mesi fá per la prima vacanza con Alma..puoi immaginare lo strazio di essere qui da soli, con le braccia vuote..inoltre intorno a noi ci sono ovunque famiglie con bambini.. 2 o 3.. (alla faccia della crisi demografica!), e mi sembra che quelle con noenati vengano a portarmeli fin sotto il naso giusto per farmi soffrire di più..un disastro.. anche io come te, osservo la vita altrui, e comprendo quanta ingiustizia mi è stata riservata dal destino.. alla domanda perché a noi? Perché alla mia Alma è stato negato quello che tutte queste famiglie danno per scontato,cioè una vita?..ed ecco una nuova amarezza, una nuova beffa..questa risposta non esiste..la sofferenza e la morte sono l'altra faccia della vita..tutto qui..questa misera risposta me la devo far bastare per il resto della vita..sai cosa ti dico Lara? Che guardare gli altri da vicino mi fá vedere che non sono cosí felici e in pace come pensiamo noi..a me queste famiglie mi sembrano sempre in apnea, genitori distratti, figli soli..nessuno si gode quell'attimo irripetibile che è la vera felicità..sono sempre altrove, con la testa china sul telefono..non valorizzano quello che hanno..vivono nella totale inconsapevolezza..a me queste famiglie mi fanno un pó pena..ora per noi colpite cosí duramente resta la possibilità di vivere senza veli sugli occhi, vivendo solo ció che è VERO, AUTENTICO,nell'AMORE..mi sento sintonizzata su altre frequenze, libera da ogni schema sociale..adesso voglio vivere con pienezza, ancorá di più perché lo faccio per la mia meravigliosa bambina..scusa se ho scritto tanto..volevo condividere questi pensieri..sono sicura che anche il tuo piccolo principe Michele vuole vedere la sua mamma che vive delle cose belle che il mondo ha ancora da offrirle!! un abbraccio di cuore e una dolce carezza per Michele che rincorre Alma sulle nuvole!!
Ringraziano per il messaggio: Mamma di Elia

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 15/08/2018 12:24 #158671

  • Michele
  • Avatar di Michele Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 79
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Grazie mamme..grazie che non mi fate sentire sola, il dolore va e viene con una forza fuori dal comune..ti spacca in due...l'altro giorno ho pianto a dirotto davanti a mia madre..quanto può essere difficile anche per lei vedere la mia sofferenza, e capire che anche lei ha un grosso rifiuto e tanta rabbia verso chi ha la fortuna di abbracciare il proprio figlio, e per lei il proprio nipote. Non me ne darò pace...e ripeto..sono un altra persona ora. L'altro giorno, dopo questa forte "tempesta" mi sono svegliata con un animo leggero e solare, e penso: "non sono la ragazza di ieri..come faccio a stare bene oggi, a canticchiare come se nulla fosse.." davvero umori così altalenanti non mi sono mai capitati...cioè, diciamo che me ne rendo conto. E' davvero strano, ed ancora più strano quando mi sento "normale" pensare a quando arriverà il prossimo crollo e adirittura pensare di mancare di rispetto al mio Michele perchè oggi non soffro. Vi dico la verità con un mezzo sorriso...non ci sto capendo più nulla!!
Oggi non mi sento così giù di morale e ci tengo a condividerlo, per darvi a tutte un pò del mio animo positivo...
Un abbraccio care mamme!
Lara
Ringraziano per il messaggio: AlmaImmensoAmore

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 19/08/2018 20:50 #158684

  • MartinD
  • Avatar di MartinD
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 321
  • Ringraziamenti ricevuti 181
Cara Lara, giornate e momenti così un po' "normali" fanno parte di tutto ciò che stai vivendo ed elaborando. Inizialmente ho provato anche io un senso di disagio e dispiacere nei confronti di Martin quando mi capitava x qualche istante di sentirmi normale. Oppure quando mi capitava di stare in compagnia ed il pensiero era meno presente. Ho pianto per questo, ma poi mi sono resa conto che va così....fra alti e bassi, fra momenti di pura follia ed altri di lucidità. È questo il nostro percorso di mamme speciali. Grazie per aver condiviso questo momento qui con noi, spero pian piano vada sempre meglio Ti abbraccio

La strada è ancora in salita 20/08/2018 23:28 #158696

  • Michele
  • Avatar di Michele Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 79
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Buonasera mamme speciali..un ennesimo colpo alle spalle..ed io cado di nuovo e faccio fatica a rialzarmi..
il dolore è sempre più forte, adesso è difficilissimo trattenere le lacrime, i singhiozzi...Piango ogni sera appena mi stendo a letto, cercando di non farmi sentire dal mio compagno (per fortuna con il ventilatore acceso posso sfogarmi un pò). Non mi voglio nascondere, ma farmi vedere che soffro così fa male anche a lui..e già deve sopportare i miei umori..lui è tanto dolce, mi cerca sempre..oggi mi ha scritto se gli mancavo..gli ho detto certo...ma ho la testa in un altro pianeta adesso e non ho "spazio per te" e bhe..mi capisce..e mi fa sorridere un pò perchè siamo ancora uniti con alti e bassi ma lo siamo. Piango disperata quando guido, che sono sola e ho mezz'oretta di macchina da percorrere per andare a lavoro...guiderei per ore in questo momento...e poi gli abbracci...non li so gestire..mi parte la lacrima e abbasso la testa.
E' un emozione troppo....troppo forte, faccio una fatica immensa a trattenermi.
Ho passato un paio di giorni a casa senza lavorare...è stato un vero inferno. Quando sono a casa mi passa la voglia di fare tutto e mi deprimo pesantemente. Ho iniziato a dormire male (cosa che non mi è mai successa..sono letteralmente impastata di sonno come dice mia madre). Stamattina mi sono svegliata con un groppone allo stomaco e senso di ansia. Ho sofferto tempi addietro di attacchi di panico e depressione, e questa cosa mi ha fatto tanta paura..non posso arrivare a tanto, ci deve essere una fine a questo dolore...poi oggi ho incontrato una mia cugina che ha partorito a gennaio...mi ha abbracciata, ma in quel momento sono rimasta di pietra, sono stata impassibile. Ho visto il suo bimbo che dormiva beato nel passeggino...e vi dico che mi è successa una cosa strana..non ho provato niente a vederlo.
NULLA. Eppure piango disperata, sono disperata. Però so che piango per Michele, non per gli altri. Non mi da nessuna emozione..tanta indifferenza..anzi...quasi rifiuto. Ma si può avere una reazione simile? Ho paura che nella mia testa si instauri la convinzione di non essere destinata ad avere un altro bambino, ed inizio a provare un senso di distacco verso di essi. Quando penso a quello che sarebbe stato non lo riesco ad immaginare, come se non fossi riuscita a farlo veramente..forse sarebbe stata solo una scocciatura avere un figlio?E' la testa che vuole proteggermi dal dolore? Il 23 ho l'incontro con la psicologa, glie ne parlerò perchè non riesco a dargli una spiegazione. O forse ho più sensibilità per i neonati..quelli di pochi giorni o mesi, che mi innescano il senso di vuoto che ho ora...d'altronde di Michele non ho ricordi, se non sapere che fosse un fagotto di 2100 gr...appena riesco voglio andare a prendere la cartella clinica in ospedale...ho bisogno di sapere qualche piccola cosa di lui..che sento possa farmi bene. E chissà che non abbia la forza e la voglia di dargli un volto vedendo le sue foto. Ho un immagine sfocata e veloce di Michele..l'attimo che è nato..ho allungato la testa per vederlo...ho visto un accenno di lui e poi lo hanno rivolto verso la dottoressa che ha poi tentato di rianimarlo...ma quel ricordo rimane indelebile dentro la mia testa..anche se non eri già più con me mi hai fatto sentire una mamma che ha completato il suo percorso dandoti alla luce...un sogno durato troppo poco. Ho fatto una cosa nuova oggi...ti ho portato dei fiori..non ci avevo ancora pensato..me lo ha suggerito mia zia. Sabato ha festeggato il suo matrimonio, io non sono andata, troppo impegnativo e soprattutto avrei avuto gli occhi addosso da parenti che nemmeno le condoglianze hanno fatto,e, se non a me, almeno ai miei genitori. Bhe..oggi che ci siamo viste mi ha donato un fiore bianco dicendomi.."questo sai dove portarlo.."è stato un gesto bellissimo..sarei scoppiata a piangere se non mi fossi trattenuta. Ho pensato che non ho ancora fatto un regalo al mio piccolo Michele..non so se i fiori ti piacciono..però la tua mamma ci lavora in mezzo ai fiori quindi te li devi far piacere:). Mi ha fatto stare bene portarti qualcosa..penso che..anche una macchinina..un qualcosa che solo io capirò che è per te, la donerò e la metterò accanto a te..accanto alla tua urna a forma di cuore..
Chissà care mamme speciali se questo momento avrà una fine, se tutto questo dolore si affievolirà prima o poi..tristezza, disperazione, rabbia, odio..tutto un insieme di emozioni che ti travolge e ti lacera..per ora posso dirvi che diventa sempre più forte, cresce sempre di più...d'altronde cosa posso pretendere in 3 mesi abbondanti? Di Certo non mi immaginavo di averlo già superato, ma nemmeno che sarebbe stata così dura...
Vado a nanna..chissà cosa mi riserverà la giornata di domani..questa si conclude un poco più leggera grazie a ciaoLapo..datemi tanta forza care mamme...ora ne ho proprio bisogno.
Buonanotte,
Lara
Ringraziano per il messaggio: Kevin, AlmaImmensoAmore

La strada è ancora in salita 21/08/2018 00:09 #158698

  • steffy
  • Avatar di steffy
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti 13
Cara Lara, non sentirti sola, anche io come te provo le stesse sensazioni di fronte ad altri bambini, sembra che tutti ora siano in attesa di un bambino o che abbiano partorito,sembra che intorno a me ci siano solo queste persone..onestamente provo indifferenza perché mi dico "perché a loro è andata bene (e per fortuna perché non auguro a nessuno ciò che mi e capitato)è a noi no?"ecco la risposta a questa domanda non me la so dare. Gli specialisti mi dicono che se è successo è perché un motivo ci sarà,perché se é successo è perché il nostro piccolo Edoardo ci farà apprezzare ancora di più le gioie che ci riserverà il futuro. Ecco quando mi dicono questo vorrei tanto avere una sfera di vetro per vedere il futuro "sarò mai capace di affrontare tutto ciò?di andare andare avanti nel modo giusto?"saremo mai genitori di un bambino terreno?riusciremo mai ad avere un bambino tra noi e realizzare il nostro sogno?"ecco queste sono le domande che ogni tanto mi frullano nella testa. Quando vedo famiglie con bambini penso che loro siano stati più fortunati di noi e che anche noi avremmo dovuto avere il nostro Edoardo fra le braccia e invece il destino ha voluto portarcelo via troppo in fretta e all'idea sto male ma al tempo stesso penso che comunque con i nostri alti e bassi dobbiamo andare avanti perché i nostri bambini ci vogliamo vedere felici e non tristi e forse cosi come mi dicono in tanti sarà proprio il nostro Edoardo a donarci un giorno una felicità e noi saremo qui ad aspettarla. Certo non possiamo pretendere che il nostro dolore passi da un giorno all'altro (per me sono passati 2 mesi)però a volte il tempo sembra non scorrere mai..ma intanto affidiamoci al tempo stesso perché sarà solo lui ad attenuare questo nostro grande dolore . È bello sapere che noi mamme speciali non siamo sole, la condivisione aiuta e confrontarci può aiutare ad alleggerire questo dolore . Ti abbraccio pensando ai nostri bambini insieme lassù che staranno giocando tutti assieme e che ci proteggono ogni giorno dandoci la forza di andare avanti.
Stefania

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 21/08/2018 00:31 #158699

  • Antonio Gabriele
  • Avatar di Antonio Gabriele
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 28
  • Ringraziamenti ricevuti 26
Premetto che se rispondo solo ora è perché non ho dimistichezza con il sito..a volte mi perdo..
Ma quando vi ritrovo vi rispondo..abbiate pazienza..con questa madre Digiuna di tecnologia.
Sai ,Antonio Gabriele è arrivato dopo 10 anni di ricerche e tentativi di pma. Io non ho possibilità di rimanere incinta..
Non so cosa il domani ci riserverà oggi sono come se vivesse sotto anestesia. .penso e vivo solo fra cielo e terra..fra dolore lancinante e gioia di aver conosciuto l'amore della mia vita. .il nostro bambino.

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 02/09/2018 12:45 #158843

  • Michele
  • Avatar di Michele Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 79
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Care mamme,
oggi scrivo con meno dolore..lo posso dire.
Sento che si sta evolvendo, sento qualcosa di diverso...
Sto imparando a dare ancora più spazio al dolore, perchè mi aiuta a stare meglio.
Mi trattengo troppo...e non lo voglio più fare. Non serve a nulla nascondersi, fa male solo a te stessa.
Ieri sera ci siamo visti con dei nostri amici, con loro abbiamo una palestra in società che purtroppo in questi mesi abbiamo un pò mollato. Vi voglio dire che sono fortunata, sono delle persone che con la massima discrezione ci stanno vicini, non giudicano, non dicono frasi a caso, ma ci stanno solo vicini. E sapete cosa è successo? Ho pianto, ho finalmente pianto per la prima volta davanti a loro. Io non l' ho mai fatto. E' un nuovo inizio questo, poter esternare tutto il mio dolore...è stato liberatorio..una sensazione indescrivibile. Da un lato fa male, perchè mi hanno visto con tutta la mia fragilità..ma d'altronde bisogna farlo. Lo consiglio a tutte voi, nella speranza di avere la fortuna anche ad averli amici come loro...perchè non sempre succede, e le frasi a caso sono sempre in agguato. Bisogna anche però capire che in alcuni casi non è solo ignoranza, ma anche non sapere come affrontare, come comportarsi con genitori come noi. Comunque dico grazie a loro..un grazie davvero sincero che viene dal cuore.
Vi voglio augurare di dire grazie a qualcuno care mamme, che vi possa veramente aiutare ad andare avanti, tra noi già o facciamo, ma un qualcuno di esterno che ti fa tornare alla normalità serve a tanto.
Vi dico sempre che scrivo quando ho bisogno di sfogarmi, ma anche quando voglio dare speranza e forza a tutte voi.
Oggi sono più forte del dolore ed anche se piango sento che posso andare avanti.
Voglio donarvi la mia energia!
Un abbraccio a tutte voi care mamme,
Lara
Ringraziano per il messaggio: Antonio Gabriele, AlmaImmensoAmore

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 02/09/2018 19:16 #158845

  • Antonio Gabriele
  • Avatar di Antonio Gabriele
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 28
  • Ringraziamenti ricevuti 26
Spesso anche io ho giudicato chi magari ha detto delle frasi fuori luogo poi con il tempo ho capito che spesso la gente non sa cosa dire vorrebbe far qualcosa e spesso sbaglia,ma non ci sono sempre cattive intenzioni dietro.
Sono contenta del tuo coraggio e spero che questa forza possa essere sempre più alimentata.
Te lo auguro con tutto il cuore

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 03/09/2018 14:11 #158850

  • AlmaImmensoAmore
  • Avatar di AlmaImmensoAmore
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 78
  • Ringraziamenti ricevuti 104
Grazie Lara, per le parole di sostegno e conforto, è bello sapere che da una piú profonda conoscenza del dolore, ti sei ritrovata più forte e consapevole..pronta ad affrontare le nuove sfide che questo percorso travagliato impone a tutte noi!!la tua energia che è arrivata forte e chiara fin qui! Mi fá piacere che tu lo abbia condiviso con noi!! Forza Lara e forza a tutte noi..!!!Un caro saluto

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 10/09/2018 23:14 #158902

  • Michele
  • Avatar di Michele Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 79
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Lettera a dio:

Io ti odio. Si, ti odio. Perché continui a far morire i bambini? Solo i vecchi dovrebbero morire, solo quelli che la vita l hanno vissuta! Non chi la vita non la conosce nemmeno.
Un ennesimo colpo al cuore. Un altra coppia di splendidi futuri genitori che devono dire addio al proprio amore, al loro primo amore. Una disfunzione al cuore..scoperta all' ecografia morfologica che metterebbe a rischio sempre la sua vita, operazioni su operazioni...è magari in lista di attesa per un trapianto.
E così dovranno fare la scelta più difficile della loro vita e decidere se andare avanti oppure no. Anni di speranze, di desideri per averlo...ed ora?cosa hanno fatto di male dio!?! Perché anche loro, non siamo già in troppi a soffrire???
Amiche legate da un destino infame...
Sono affranta e delusa, è già difficile conoscere mamme e papà in ciaoLapo...figurati sapere che succede ad una persona a te vicina. Diventa tutto ancora più complicato.
Non è giusto. NON E' GIUSTO!!!

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 02/10/2018 14:34 #159087

  • Michele
  • Avatar di Michele Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 79
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Ciao...è un po' che non mi rifugio in questo luogo di sfogo, di comprensione...lo volevo fare ma tra una cosa e l altra leggo qualche vostra storia e faccio del resto. Oggi il bisogno è molto forte e scrivo...
Sono successe cose che definisco assurde...ebbene una persona a me cara deve lottare anche lei con il mio stesso dolore...il giorno prima pensavo a quanto era difficile starle lontano, perché mentre io sprofondato nel dolore lei viveva il momento più bello della sua vita, una pancia, una vita che cresce dentro di te. E il giorno dopo l incubo: anche lei dice addio alla cosa più bella, più importante della propria esistenza.
Ci siamo ritrovate ad essere legate come non mai, ci confrontiamo, ci sfoghiamo, e ci fa bene.
Ma nello stesso tempo grido PERCHÉ????
Non bastavo già io??
Eppure essere in due fa bene, niente ciao come stai o come va, ma ogni cosa che ci passa per la testa, ci si ritrova più forti, con più voglia di reagire. Proprio domenica ho sentito una forte carica dentro di me, è da tempo che non lo sentivo, una forza che spinge ad uscire e dice basta!ora si ricomincia e si va avanti.ti senti quasi...felice. Ma poi arriva la malinconia, la sensazione di non aver ancora chiuso qualcosa...il gaslini non ci ha ancora fatto sapere nulla e tra due giorni saranno 5 mesi. Sono esausta di aspettare, ho voglia di ricominciare, ma per farlo ho bisogno di quel dannato responso che mi dia una ragione a questa tragedia. Sono come legata da pesanti catene, non posso vivere il resto della mia vita con questo dolore, deve mutare, ma per farlo ho prima bisogno di capire...
Devo iniziare ad affrontare un sacco di gente che non mi vede da tempo...vorrei farlo con la consapevolezza di quello che è successo. So che così sarei più serena...sarei meno emotiva. Come è difficile per me piangere, penso che sia difficile anche per gli altri, che non sanno come reagire. Oggi ne ho avuto la conferma a lavoro...ho dei clienti che non mi chiamano perché hanno saputo l accaduto e sono così dispiaciuti che non osano "disturbarmi". PERCHÉ???Perché è tutto così difficile??
E poi ci sei tu piccolo amore mio...mio dolce Michele...pochi giorni fa avresti festeggiato anche l onomastico. Il vuoto che ho è incolmabile..tutto, tutto mi ricorda te..dal colore bianco, alle canzoni, al brutto tempo. Continui a vivere dentro di me. ..faccio la pazzia di gonfiare la pancia ed immaginarti ancora dentro di me, e io che ero sicura che toccavo sempre il tuo sederino che puntava all insù... poterti nutrite e sentirti crescere è stata l esperienza più bella della mia vita, e lo custodirò per sempre nel mio cuore. È stato l unico tempo vissuto insieme e te ne sono grata...
Ma...la tua mancanza mi frantuma..non riesco ad amare nemmeno il tuo papà come vorrei, il dolore è troppo forte...oggi è uno di quei giorni che le speranze, i buoni propositi sono finiti dentro al cesso..c è solo spazio per questo vuoto, sempre più grande. E la quotidianità peggiora le cose, tutto sembra far riaffiorare cosa è successo..qualche giorno fa ho sentito alla radio l ultima canzone di j ax...chi non ci si è immedesimata ? Piangerei ogni volta che la sento..e per alcuni sembra una semplice canzone dedicata al figlio e che è quella magia di neogenitote che svanisce con la crescita del proprio figlio...ma non per me, e per nessuno che il figlio lo ha perso e nel prossimo che arriva trova finalmente una pace interiore, la fine dell inferno, il miracolo, o come dice il testo della canzone la fine alla maledizione. Michele, sei tutto per me, vorrei stringerti tra le mie braccia e non lasciarti mai più andare via...
Ringraziano per il messaggio: AlmaImmensoAmore

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 07/10/2018 23:01 #159129

  • Michele
  • Avatar di Michele Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 79
  • Ringraziamenti ricevuti 78
Domenica sera...fine di una settimana all insegna di inizi, di ritorno alla normalità. E così dopo il mio lavoro sono tornata anche in palestra, dietro al bancone a fare amministrazione..avevo tanta voglia di farlo, ma nello stesso tempo tanta paura. Ma alla fine tutto è stato come meno me lo aspettassi. Nessuno, se non pochissimi che mi chiedono come va, tutti sorridenti come se nulla fosse stato. Da una parte è stato meglio, ma dall altra ho pensato...possibile che abbiano dimenticato già tutto?Michele non si dimentica...io non lo posso dimenticare. Che sensazione strana...anche se so che tutti penseranno che "meglio non toccare il tasto"...poi invece qualcuno mi ha detto che era bello finalmente vedermi, o meno male che ricomincio piano piano...qualcuno ben tornata...è poi il mio socio...è bello vederti...mancavi. è stata una liberazione, una presa di posizione, una base su cui ripartire. Mi ha reso quasi felice. Si, felice perché ho la forza dentro di andare avanti. E poi sabato sera a mangiare fuori e poi cinema  e uscita pomeridiana la domenica. Ma adesso mi trovo qua pensando...è stato troppo. Si, troppo...è sembrato tutto così normale, come se Michele non ci fosse mai stato. E mi fa male, è assurdo pensarlo, ma voglio soffrire ancora, voglio sentire le lacrime che rigano il mio viso, perché rende l amore per te vivo come non mai. Ho paura di dimenticarmi troppo presto di te...è non voglio che succeda. Magari mi darete della pazza ma...ho paura di dimenticarlo...che la vita frenetica trasformi questo in un piccolo incidente di percorso..e non voglio. E poi abbiamo superato i 5 mesi...possibile che non si sappia ancora nulla? Che cosa devo aspettarmi ancora per tutta questa attesa? Troppe emozioni contrastanti, non riesco a darmi un equilibrio...voglio ricominciare, poi se lo faccio mi sembra troppo...è davvero difficile...

Michele quanto ti amo...non so cosa darei per averti tra le mie braccia...vorrei sapere a chi somigli, vorrei sentire la tua voce...vorrei tutto...vorrei...solo te....
Ringraziano per il messaggio: auri18

A me è successo...e non ci voglio credere!!! 12/10/2018 15:32 #159151

  • BFerro
  • Avatar di BFerro
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 40
  • Ringraziamenti ricevuti 38
Ciao Lara, quanto mi rivedo nelle tue parole.
Tanti tuoi pensieri sono anche i miei.
Anche per me il ritorno al lavoro è stato così, qualcuno che mi sorride come se non fosse successo nulla ma altre colleghe invece mi hanno toccato il cuore anche solo con un abbraccio e non dicendo nulla. Non tutti sono uguali e come hai detto tu, qualche persona non tocca l’argomento per non farci male oppure perché non sa neanche cosa dire.
Anche io ho paura di scordare lasciando andare il dolore, ma in fondo lo sappiamo tutte un figlio non si scorderà MAI, MAI e poi MAI!
Anzi ti dico di più io lascando andare un po’ di dolore sono riuscita a ricordare meglio alcune cose. Questo non da sola ma tramite la psicologa con sedute EMDR.
Per me sono passati 6 mesi e non so ancora nulla dall’ospedale, spero che sapremo al più presto entrambe.
Intanto un abbraccione e pensiero dolce per il tuo piccolo Michele.
Tempo creazione pagina: 0.238 secondi