Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Gabriele il nostro piccolo angelo

Gabriele il nostro piccolo angelo 16/10/2018 15:38 #159178

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
La mia storia comincia 3 anni fa con la diagnosi di un tumore per fortuna benigno. Anni che provo ad avere figli ma nulla. Poi un primario mi opera. Sopporto l’intervento e tutte le sue conseguenze solo nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare mamma. Poi finalmente dopo mesi di controlli ed esami mi da la possibilità di provare ad avere un figlio. E così a maggio 2016 scopro di aspettare Il mio 1 bimbo. Vado dallo stesso primario per la prima visita. Esco in lacrime mi dice che tra 15 giorni non ci potrebbe essere più il battito perché il tumore si è ripresentato, e adesso o vive il bimbo o vive il tumore. Una gravidanza sempre sul filo, ma lui è combattivo e vince sul tumore. Il 16 febbraio nasce il mio bimbo, 3850 kg x 55 cm. Il mio piccolo miracolo. Ad aprile di quest’anno scopro di essere incinta, e mi chiedo come sia possibile dopo tutta la fatica x avere il primo. Dopo un’ attimo di paura, il mio primo bimbo ha appena fatto 1 anno, pensiamo a come sia bello averne due così vicini. Cresceranno insieme ci diciamo, chissà come saranno legati uno all’altro.Prima visita sempre dal solito primario, tutto bene, bimbo nei parametri e niente tumore. Forse la strada sarà più semplice mi dico. Poi il primario mi dice che non può seguirmi e mi manda da un suo collega. Pazienza mi ha promesso che per il cesario ci sarà. Faccio le visite e gli esami b test perfetto e li mi dicono che è maschio. Ancora più felici. Non lo sento muoversi come il fratello, ma durante le ecografie non sta fermo e mi scrivono sempre movimenti fetali nella norma. È più piccolo di suo fratello alla sua età, ma tutto è nella norma. Ad agosto faccio la morfologica e mi dicono che una arteria ha un flusso ridotto rispetto all’altra. Panico, ma mi rassicurano ,al massimo il bimbo non crescerà molto e il cesario si farà con qualche settimana di anticipo rispetto al fratello. Chiamo tutti i dottori e tutti mi dicono la stessa cosa.partiamo per le vacanze, non a cuor leggero, ma ci godiamo il nostro bimbo alle prese col mare. Poi a settembre mi crolla il mondo addosso. Il 7/9 alla visita di controllo vedo la faccia del medico e il suo annaspare con l’ecografo e Capisco che qualcosa non va. Non c’è battito.. mi spiace. Quelle parole e quel viso non li scorderò mai. Non sento più cosa mi dice, mi ricordo solo che abbracciavo mio marito mentre piangevo e gridavo : non il mio bimbo. Vogliono ricoverarmi subito, ma mi rifiuto. Ho bisogno di tornare a casa dal mio bimbo, di sentire il suo profumo, di farlo dormire abbracciato a me..ho bisogno di sentirmi una mamma. La mattina dopo mi ricoverano e cominciano con l’induzione, che però deve essere soft perché con i postumi del primo intervento e del cesario il mio utero non è messo bene. Vivo come in apnea, un peso sul cuore, mi manca l’aria. Le ostretiche e le dottoresse gentili hanno sempre una parola,L’induzione non funziona quindi ecco che il solito primario viene ad operarmi ancora, è troppo alto il rischio di emorragie. Il 9/9 nasce il mio piccolo angelo.. il mio Gabriele a 26 settimane.Da quel giorno Una parte di me è morta col mio bimbo. Tutti gli esami risultano negativi, nessuno sa dirmi perché il mio Gabriele non c’è più. Capita... a volte non c’è una spiegazione, sono semplicemente bimbi che non c’è la fanno, mi dicono. Ma io mi faccio mille sensi di colpa, continuo a chiedermi se chiedendo la maternità anticipata e se avessi sentito un altro parere magari il mio bimbo sarebbe qui con noi. Forse non sono riuscita a proteggerlo. Le persone intorno a me sembrano non capire fino in fondo il mio dolore, non sanno cosa vuol dire tornare a casa senza il tuo bimbo tra le braccia. Quella sensazione di vuoto che hai dentro, quel peso sul cuore che non passa. Quel dolore che ti prende forte quando vedi le altre mamme con i neonati e li senti piangere, un dolore che sembra aprirti il cuore a metà perché io il mio piccolo non lo sentirò mai piangere, non saprà mai cosa è l’abbraccio della sua mamma. Le lacrime che scorrono . In questo mese tutto doveva iniziare, la mia aspettativa dal lavoro, preparare i suoi cassetti con i vestiti accanto a quelli del fratellino... invece tutto è già finito. Gabriele doveva essere il nostro dono di Natale, mi ero già immaginata il nostro primo Natale in quattro. Invece nulla, solo il dolore a farti compagnia. Non immaginavo che potesse succedere, pensavo che una volta superati i fatici tre mesi, tutto sarebbe stato in discesa. Poi mi sono messa a cercare in internet, cercavo qualcuno che avesse avuto la mia esperienza, non volevo più sentirmi sola. Ho trovato voi e leggendo le vostre storie, mi sono ritrovata in ognuna di voi e ho pianto insieme a voi. Grazie perché inconsciamente mi date la forza di affrontare ogni nuovo giorno. Non mancano alti e bassi, mi sento come in balia di una tormenta, per un giorno che mi sembra vada meglio, ne segue uno dove il dolore è insopportabile. Per fortuna ho il mio piccolo miracolo che mi aiuta a vedere la luce in fondo al tunnel. Ma questo tunnel è davvero difficile da superare. Un abbraccio a tutte.
Ringraziano per il messaggio: LucyA, Kevin, MartinD, Mamma di Elia, Alessandra_8, Elly87

Gabriele il nostro piccolo angelo 17/10/2018 13:30 #159181

  • LucyA
  • Avatar di LucyA
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1057
  • Ringraziamenti ricevuti 491
Ciao, anche io mi ritrovo nelle tue parole, anche io continuo a chiedermi se mettendomi in maternità anticipata la mia Aurora sarebbe ancora qui con me e con il suo fratello maggiore, dovevano esserci 19 mesi tra loro due..... E anche io ho trovato il forum per caso, uno dei casi più fortunati della mia vita!
Un bacione a tutti e quattro!
Lucy

Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.



Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

Ringraziano per il messaggio: Andgab

Gabriele il nostro piccolo angelo 17/10/2018 17:06 #159185

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao LucyA grazie mille per le tue parole.
Sapere di non essere sola in questo lungo e difficile percorso è un piccolo aiuto.
Inconsciamente so che abbiamo fatto tutto il possibile per i nostri bimbi, esami ecc.. ma il fatto che ci abbiano lasciato così presto ti porta a pensare di aver mancato in qualcosa, di non averli protetti fino in fondo.
Un bacio grande anche a te e ai tuoi bimbi.
Elena
Ringraziano per il messaggio: LucyA

Gabriele il nostro piccolo angelo 31/10/2018 11:33 #159265

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao tesoro
Sono quasi 2 mesi senza te. Settimana scorsa è stata terribile. Scoprire che sei morto solo x sfortuna è inaccettabile. Un ematoma che si poteva riassorbire ma la sfortuna ha voluto che non ci fosse un controllo in quel periodo e nessun segnale. Leggere le tue misure mi ha distrutto il cuore. Non poterti abbracciare ne dare sepoltura mi sta logorando. Nessuno mi ha detto che potevo portarti a casa con me, e mi chiedo adesso dove sei e se sai che se anche la tua mamma e il tuo papà non ti hanno abbracciato ti vogliono comunque un mondo di bene.
Mi manchi tanto

Gabriele il nostro piccolo angelo 29/11/2018 23:59 #159539

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao piccolino
Si avvicina il momento in cui dovevamo incontrarci, e la tristezza e il dolore tornano più forti di prima.
Le lacrime scorrono silenziose nel lettone dove abbraccio il tuo fratellino e mi chiedo come sarebbe stato avervi li tutte e due vicino a me.
Vedere una mamma con un bimbo piccolo x me è diventato improvvisamente così difficile, un nodo alla gola, gli occhi pieni di lacrime e il cuore pieno della tua assenza.
Quanto è difficile e quanto forte è questo dolore
Ti voglio bene

Gabriele il nostro piccolo angelo 30/11/2018 11:09 #159540

  • Sara2806
  • Avatar di Sara2806
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 7
Ciao ,mi chiamo Sara e ho 20 anni. Io e il compagno abbiamo vissuto per 3 anni la nostra relazione a distanza ,io del nord e lui del sud. Alla fine mi sono trasferita io da lui. L'arrivo della nostra bambina sembrava il coronamento dei nostri sacrifici . Purtroppo in una domenica di settembre se ne è andata. Io ho sofferto molto all'ospedale vedendo le mamme con i loro bambini.Subito dopo che mi hanno indotto il parto a me è partita una grande emorragia e ho rischiato di morire. Nonostante ciò un 'ora dopo l'operazione mi sono alzata dal letto e ho reagito fisicamente,ma psicologicamente ero a terra. In tutto ciò il mio compagno non mi è stato lasciato vicino perchè non era orario di visita e gli uomini non potevano entrare in reparto. Sono rientrata quasi subito al lavoro perchè volevo tenere la mente occupata. Io non mi abbatto e anche tu devi farlo. Reagisci e siamo positive la vita ci darà un altra occasione. arriverà finalmente il giorno in cui stringeremo tra le braccia un bel bambino. Forse ti sembra stupido , ma non è neanche giusto abbattersi e farsi prendere dal dolore .Noi saremo delle mamme diverse dalle altre ,avremo un valore aggiunto nel nostro cuore. Io ho 20 anni e da questa esperienza ti dico ,il primo mese mi sentivo persa e in preda al dolore,adesso mi sento maturata e con un valore aggiunto dentro di me. Ti saluto e ti mando un grosso abbraccio.
Ringraziano per il messaggio: Andgab

Gabriele il nostro piccolo angelo 30/11/2018 16:40 #159542

  • silvia.fin
  • Avatar di silvia.fin
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 9
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Ciao, anche il mio angioletto si chiama Gabriele, è volato in cielo alla 35° settimana il 15 ottobre di quest'anno, proprio nel giorno in cui i medici dovevano riunirsi per decidere se farlo nascere o se aspettare. Il 25 di settembre all'ultima ecografia sono emersi dei problemi che però sembravano risolvibili con un'operazione alla nascita. Sono stata ricoverata e i tracciati due volte al giorno erano sempre perfetti. Si muoveva sempre tantissimo.... Poi la mattina del 15 ottobre....il battito non c'era più........... Una parte di me è morta....la gioia per la vita non sarà mai più uguale... Nonostante ci possano essere altre fonti di gioia........non riesco più a goderne come prima.
Capisco benissimo il tuo stato d'animo, credo sia identico per tutte le mamme che sono state private dei loro figli.
Un abbraccio con il cuore.

Gabriele il nostro piccolo angelo 30/11/2018 18:39 #159544

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao Sara,
Ti ringrazio molto per le tue parole di incoraggiamento. Sto cercando di reagire, soprattutto per il mio primo bimbo che è piccolo e non ha capito quanto è successo.
Certo che quando si avvicina la data presunta del parto, la mente si lascia andare a quello che avrebbe potuto essere e non è.
Ti abbraccio
Elena

Gabriele il nostro piccolo angelo 30/11/2018 18:49 #159545

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao Silvia,
Quanto sono vere le tue parole, effettivamente si fa fatica a gioire di vero cuore, è come se ci fosse un velo di tristezza che ,rende tutto grigio.
Mi dispiace tanto per il tuo Gabriele. Solo chi ha provato questo dolore può capire fino in fondo.
Un abbraccio grande.
Ringraziano per il messaggio: silvia.fin

Gabriele il nostro piccolo angelo 13/12/2018 17:15 #159641

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao piccolo angelo
Oggi dovevamo incontrarci per la 1 volta. Oggi era la data prevista x il parto, il compleanno del tuo papà.
Invece sono qui col tuo fratellino a preparare la torta per il papà con la tristezza nel cuore ma con la consapevolezza che il tuo fratellino ha bisogno di avere una vita normale, oggi è uno di quei giorni particolarmente difficili.
Mi manchi tanto tesoro ti voglio un mondo di bene.

Gabriele il nostro piccolo angelo 01/02/2019 16:04 #159896

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao piccolo mio, oggi ti ho detto addio per l’ultima volta . Oggi sono finalmente riuscita a portarti a casa.
Mesi passati a cercarti, non volevo abbandonarti e tu non volevi andartene. Ho girato cimiteri e obitori per poi scoprire che da lì per vari motivi non te ne eri mai andato. Eri ancora dove eri nato in attesa che mamma e papà ti portassero a casa. Oggi con questa neve che imbianca tutto, ti ho dato un ultima carezza e un bacio. Forse sei tu che da lassù stai facendo cadere la neve, sai che piace al tuo fratellino e alla tua mamma, quasi ad alleviare questo dolore. Nel silenzio che solo la neve può dare, stringendo tra le braccia il tuo fratellino ti ho accompagnato nel tuo ultimo viaggio. Grazie di averci aspettato.
Ti voglio bene
Mamma

Gabriele il nostro piccolo angelo 16/03/2019 18:01 #160228

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao tesoro mio
Oggi vedere finalmente finita la tua tomba mi ha fatto tornare indietro nel tempo, col pensiero a quei giorni in cui ho dovuto dirti addio.
Non sai quanto è importante per me poter venire da te tutti i pomeriggi. Mi sembra quasi di poter recuperare un pochino di quel tempo che ci è stato negato, ma nello stesso tempo mi ricorda la triste realtà.
Oggi un’amica mi ha detto che sta leggendo un libro dove dice che i bambini come te restano accanto alla mamma, insieme all’angelo custode.
Mi piace pensare che è così...
resta accanto a me.
Ti voglio bene
Mamma
Ringraziano per il messaggio: Nico81

Gabriele il nostro piccolo angelo 03/04/2019 17:47 #160307

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao piccolo tesoro,
Settimana scorsa è stata una di quelle toste. Un mio collega appena diventato papà ha pensato di portare il bimbo in ufficio per mostrarlo a tutti i colleghi. Lo posso capire, ma vedere quel bimbo in braccio alla sua mamma è stato devastante. Doveva avere più o meno la tua età... non c’è l’ho fatta a dire nemmeno una parola. Nella mente c’era solo un grande dolore, immenso e incolmabile. Io non avevo te da stringere. Non c’è l’ho fatta nemmeno a stare nella stessa stanza, ho dovuto andare via. Sono tornata a casa con un peso enorme sul cuore e le lacrime agli occhi. Non riuscivo a togliere dalla mente questa immagine. Solo abbracciando tuo fratello sono riuscita a calmarmi.
A volte provo una grande rabbia..
sono passati 7 mesi ma il dolore torna forte e intenso come il primo giorno.
Manchi tanto piccolino mio, più di quanto si possa esprimere con le parole.
Baci
Mamma

Gabriele il nostro piccolo angelo 23/04/2019 17:05 #160358

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao tesoro,
Altra settimana difficile. È nata la tua cuginetta, doveva avere 4 mesi meno di te, e invece.. tutto è andato male per noi. Non sono riuscita ad andare in ospedale a trovarla. Fa troppo male. Non sono riuscita a vedere le foto che mi hanno mandato. Ho chiesto al tuo papà di vederle e di rispondere x me. Fa ancora troppo male, vedere bimbi piccoli.
Il dolore è troppo difficile da gestire vicino a dei neonati..
ti voglio bene
Mamma

Gabriele il nostro piccolo angelo 10/06/2019 17:03 #160593

  • Andgab
  • Avatar di Andgab Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Ciao tesoro ieri sono stati 9 mesi senza te. Sembra passato così tanto tempo, ma il dolore è ancora forte. Certi momenti sembra di tornare a vivere altri la tristezza ritorna ad impadronirsi del tuo cuore. Chissà come saresti stato adesso e come avresti giocato con il tuo fratellino. Chissà se già mi avresti chiamato mamma....
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.258 secondi