Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Un attesa di dolore...

Un attesa di dolore... 16/08/2019 10:38 #160714

  • chiara.profilio
  • Avatar di chiara.profilio Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Buongiorno a tutti voi, vi leggo da molto e senza saperlo mi avete aiutata molto a non sentirmi sola, sbagliata, cattiva... La nostra storia inizia a febbraio quando al ritorno da una vacanza scopro inaspettatamente di essere incinta, non me lo aspettavo e non ne ero molto felice. Eravamo sposati da meno di un anno e avrei preferito aspettare, ma ho vicino a me il marito migliore che possa esistere... Non ho mai avuto una nausea, un malessere, niente... Gli esami erano tutti perfetti, sapevo sarebbe stato un maschietto e sapevo già il suo nome ma sapevo anche che non ci saremmo mai incontrati. Ero distrutta, depressa ho perso più di 7 chili ma, nessuno mi credeva, "sei pazza" dicevano e come dargli torto era tutto perfetto. Fino alla 23 settimana, era il 18 luglio, era un normale controllo in cui si evidenzia una leggera ventricolomegalia, mai vista prima. Mi dicevano di stare tranquilla è di aspettare 2 settimane x un altro controllo. Ma non ho resistito e meno di una settimana dopo ad un successivo controllo il valore era triplicato, il bambino non cresceva più a causa di un emorragia cerebrale devastante. E cosa si fa in questo casi? Ero oltre il limite e in Italia ti abbandonano a te stessa. Porta a termine la gravidanza mi dicevano tanto non sopravviverà. Ma come si fa a dire cose del genere? Era il mio bambino... Alla fine da ulteriori esami la situazione era ancora più tragica e avrei rischiato anche io quindi ho dovuto procedere con ITG. dopo neanche una settimana era tutto finito. L'ho sentito spegnersi dentro di me lo stesso giorno in cui sono stata ricoverata, l'ho sentito nascere da sola in una barella di un ascensore dell'ospedale. L'ho guardato e l'ho lasciato andare. Ne farai un altro mi dicono, ma io non voglio. Non si sostituisce un figlio con un altro. So che ho fatto la scelta giusta, ma fa male e nessuno lo capisce. Un bacio a tutte voi...
Ringraziano per il messaggio: LucyA

Un attesa di dolore... 16/08/2019 13:06 #160715

  • Sofia
  • Avatar di Sofia
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 99
  • Ringraziamenti ricevuti 69
Ciao Chiara, io sono la mamma di Sofia che purtroppo è nata in cielo.. conosco il tuo dolore che è stato anche il mio e di tante altre mamme e così questo dolore diventa "nostro", non cambia poi tanto ma condividere la tristezza, le paure, la rabbia, la frustrazione ci fa capire di non essere soli in questo baratro.. all'inizio non si riesce a vedere un futuro felice, si vede tutto nero e triste.. però ti assicuro che il tempo è un medico migliore di quanto si possa credere.. per me tra pochi giorni sarà passato un anno e ti dico che quella ferita rimane a vita, ma può cambiare forma puo cicatrizzarsi sempre meglio. Adesso è il tempo del dolore, è giusto che tu anzi voi, vi prendiate tutto il tempo necessario per curare queste ferite... mando a te e a tuo marito un grande abbraccio che possa trasmettervi tanto affetto e comprensione da chi come voi ha visto l'inferno e cerca ogni giorno di capire che la vita anche se a volte è crudele ha ancora cose belle da offrirci.
Ringraziano per il messaggio: chiara.profilio

Un attesa di dolore... 16/08/2019 14:38 #160716

  • chiara.profilio
  • Avatar di chiara.profilio Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Grazie. E un bacio alla tua Sofia ❤️

Un attesa di dolore... 16/08/2019 14:48 #160717

  • chiara77
  • Avatar di chiara77
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 6
Ciao Chiara, mi chiamo anch’io come te e anch’io come te ero rimasta incinta a febbraio, una gravidanza desiderata e tanto attesa ... come per te era un maschietto e come te anch’io da subito ho sentito che qualcosa non andava... io l’ho scoperto alla 11 esima settimana con l’ecografia che ha riscontrato un igroma cistico con possibilità di aborto intrauterino o malattie cromosomiche o malattie congenite come cardiopatie o gravi problemi ai ventricoli ... oggi sono 4 mesi esatti dalla diagnosi e il dolore per la scelta di perdere il mio bimbo e il dolore per la sua assenza sono spaventosi e ho ancora paura di non farcela! Cara Chiara sto piangendo insieme a te per il tuo bimbo per il suo male e per la sofferenza che stai provando per aver dovuto decidere l’inevitabile! Io come te non sono resistita nell’attesa dì partorirlo morto o gravemente malato... mi sembra disumano far soffrire una vita già segnata prima ancora di venire al mondo. Quello che io ho provato è stata tanta paura e disperazione per non poter salvare mio figlio non potergli donare una vita o peggio ancora una vita di dolore . Ti prego non biasimarti per il tuo gesto estremo per il tuo ultimo atto di amore e di compassione. Cerca di rispettare te stessa perché sei una mamma provata da un trauma terribile che avrà bisogno di tempo e di tenerezza e di cura per se stessa per poter trovare da te il giusto modo per elaborare questa atroce sofferenza e poter continuare la propria vita con una maggiore consapevolezza che solo queste disgrazie ti insegnano a maturare. Io per te ci sono e ti stringo forte!
Ringraziano per il messaggio: LucyA, chiara.profilio, deni.c

Un attesa di dolore... 18/08/2019 20:22 #160719

  • chiara.profilio
  • Avatar di chiara.profilio Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ciao Chiara, grazie per avermi capito è molto importante per me. Mi ripeto sempre che quello che ho fatto è stata una scelta giusta... Purtroppo da me inizialmente non si vedeva niente di anomalo, ma io sono comunque convinta di non essere stata seguita in modo accurato, il ginecologo che mi seguiva ripeteva sempre"sei giovane, che problemi potresti avere? " e la mia morfologica è durata nemmeno 10 minuti. So che l'esito sarebbe stato sempre questo, ma sicuramente poteva essere scoperto prima, anche perché io ho rischiato veramente di dovermi rivolgere ad ospedali esteri. Sono stata fortunata nella mia sfortuna, ma non per tutti è così e in quei momenti ti senti abbandonata a te stessa. Ma in tutto questo la cosa peggiore che mi sono sentita dire, e da una persona a noi vicinissima, è stata "Ma la colpa è anche vostra perché il bambino avrà sicuramente sentito che all'inizio non lo volevate" detto a mio marito nel momento in cui ero in pieno travaglio. Non capisco come si possa essere così, non riesco a capirlo davvero.

Un attesa di dolore... 20/08/2019 11:52 #160722

  • Rory
  • Avatar di Rory
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 80
  • Ringraziamenti ricevuti 39
Cara Chiara, anche io come te ho avuto il sentore per tutta la gravidanza che qualcosa non andasse, tutti gli esami erano perfetti, ma io ho pianto mio figlio per tutti e otto mesi... ieri in spiaggia ho semplicemente visto un bimbo che doveva avere più o meno gli stessi del mio se fosse nato vivo e sono scoppiata in lacrime. É un dolore che non passa, metti una maschera, ti fai una corazza, ma credo che questo dolore ci accompagnerà fino alla tomba. Ora aspetto un altro bimbo e ti assicuro che il vuoto lasciato da chi é andato via troppo presto non è in alcun modo colmato. Si prova gioia, tanta ansia e paura, ma il vuoto purtroppo non si colma. Qui troverai persone che ti capiscono, ed è tanto, perché nella quotidianità purtroppo non accade. Un abbraccio
Ringraziano per il messaggio: chiara.profilio

Un attesa di dolore... 25/08/2019 13:31 #160728

  • chiara.profilio
  • Avatar di chiara.profilio Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Per fortuna non sono la sola ad avere avuto quelle brutte sensazioni per tutta la gravidanza, almeno mi fa sperare di non essere pazza. Grazie Rory per il tuo messaggio. Un abbraccio.

Un attesa di dolore... 29/08/2019 10:14 #160756

  • Elly87
  • Avatar di Elly87
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 68
ciao chiara, è la prima volta che leggo di una storia simile alla mia....anche io in gravidanza sentivo che non sarei arrivata al parto, e ne avevo parlato solo con una mia cara amica..pensavo fosse solo paura ma in realtà ho perso poi il mio Aure a metà del 5^ mese...l'istinto materno è speciale
Ringraziano per il messaggio: LucyA

Un attesa di dolore... 29/07/2020 11:40 #161907

  • chiara.profilio
  • Avatar di chiara.profilio Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 1
È già passato un anno, chiunque mi guardi da fuori non capirebbe mai cosa ho passato in questo ultimo anno, ho inparato troppo presto a portare una maschera che mi va alla perfezione, solo mio marito e mia mamma riescono a vederci leggermente oltre. Ma in realtà anche io ero convinta che il peggio fosse passato una volta uscita da quella camera di ospedale mi sono detta" se hai superato tutto questo dolore fisico il resto sarà più facile" e invece sono rimasta chiusa per mesi ancora una volta in me stessa con attacchi di panico così forti da credere che sarei morta da un momento all'altro e pensando che forse se fossi morta sarebbe stato giusto così... Non sarebbe dovuta andare così, continuo a pensare che se avessi scelto io il momento in cui rimanere incinta sarebbe andato tutto diversamente avrei potuto controllare gli avvenimenti e invece niente può essere tenuto sotto controllo e specialmente il dolore, quello non passa mai e se decide di venire fuori non si è mai forti abbastanza...
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.337 secondi