Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: chiedo aiuto

chiedo aiuto 21/01/2020 09:56 #161064

  • chiaraD
  • Avatar di chiaraD Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 6
Il mio compagno l’ho conosciuto tardi, vivevo per lavoro in un’altra città e avevo problemi con tiroide...abbiamo iniziato a provarci tardi, sono rimasta incinta che avevo 42 anni.Non ho fatto subito il test, non avevo coraggio.Quando ho visto il positivo quasi non ci credevo, dopo tre ore sono corsa al pronto per delle perdite.”signora dall’eco non si vede nulla, rifaccia le beta tra qualche giorno”. Ma dopo due giorni beta scendono e inizia emorragia con dolori fortissimi; corro al pronto soccorso.”SIGNORA È CHIARO CHE LA GRAVIDANZA SI È INTERROTTA, PERCHÉ È TORNATA QUI DI NUOVO?POI SCUSI MA COME LE VIENE IN MENTE UNA GRAVIDANZA A 42 anni?”.Dopo 4 giorni di inferno vado dalla mi ginecologa per controllo “L’UTERO SI STA RIPULENDO, MA NON CAPISCO QUELLA FACCIA,CAPITA,A QUESTA ETÀ POI, SEI STATA FORTUNATA CHE SI É INTERROTTA SUBITO”.Piango per mesi e mi do la colpa,se avessi fatto subito il test,se fossi stata a riposo....Dopo un anno test positivo, beta raddoppiano, compare cameretta!! Dopo due giorni perdite, beta non raddoppiano più. Vado al pronto soccorso perché la mi dottoressa(diversa dall’anno prima) non è raggiungibile e trovo lo stesso medico dell’anno prima.”Signora la camera è cresciuta poco, le beta non crescono, le verrà ciclo e si risolverà tutto”.Altri 5 mesi di lacrime finche un giorno non mi sento tanto bene, mancava qualche giorno al ciclo, faccio un test ed è positivo. Beta dopo due giorni dimezzate! stavolta non vado nemmeno in ospedale. Dopo due mesi, a Natale, ho un ritardo e.. test positivo, beta alte per la prima volta!! capodanno a casa, la mattina dopo dolori fortissimi!!Rifaccio beta, salgono ma non raddoppiano, niente perdite.La mia dottoressa é in ferie per cui temendo una GEU vado al pronto soccorso.”SIGNORA MA NOI CI SIAMO GIÀ VISTI ALTRE VOLTE, MA DI QUESTI VALORI DI BETA COSA CE NE FACCIAMO?”Il tutto roteando gli occhi e muovendo le mani con fare scocciato!!!”MA PROVI LA PMA LA PROX VOLTA”.... E così fu: ovodonazione,6 ovociti fecondati.Arrivo pronta per il transfer”mi dispiace ma non abbiamo nulla da trasferire, non si è formata nessuna blastocisti”.CADO NEL BARATRO!!! ... faccio finta di riprendermi ma dentro sono già morta.Un mese e mezzo fa mi inizia il ciclo, faccio le mie attività sportive, corro dai miei perché stanno male, mi viene la gastrointerite. Mi si blocs il ciclo ma dolori alla pancia restano. Per scrupolo faccio un test ed è positivo. Beta più che raddoppiano. Penso ad un miracolo, andrà bene per forza!Prima eco per la prima volta vedo embrione con anche battito!! sono contenta ma un po’ in ansia perché le misure erano un po’ più piccole. Ieri torno per nuova eco abbastanza tranquilla perché seno mi esplode, pancia un po’ gonfia, un po’ di nausea...Il medico guarda il monitor ma non parla, io guardo le facce che fa il mio compagno dietro di lui, dopo qualche minuto mi dice”STO CERCANDO IL BATTITO MA NON C’ È!”....sono rimasta lì sul lettino, non mi volevo alzare.”COSA VUOLE È L’ETÀ LE SCRIVO DUE RIGHE,PUÒ ANDARE ANCHE ORA ALL’OSPEDALE A PRENOTARE RASCHIAMENTO COSÌ FANNO ESAME ISTOLOGICO E VEDRA CHE RISULTA ANOMALIA CROMOSOMICA”... sto piangendo da dieci ore, nel mio letto, pregando perché quello che non volevo succedesse nell’ ultimo mese succeda ora: che il seno si sgonfi e che inizino le perdite così da non finire il sala operatoria! A questo punto
cosa mi serve sapere dell’ anomalia cromosomica!! QUESTO È IL SUPPRTO PSICOLOGICO CHE HO AVUTO DA MEDICI E OPERATORI IN QUESTI ANNI.
Ringraziano per il messaggio: LucyA

chiedo aiuto 21/01/2020 11:23 #161066

  • Elly87
  • Avatar di Elly87
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 68
Ciao Chiara, mi spiace molto leggere la tua storia, ma purtroppo la maggior parte delle volte si trovano solo persone sterili che dovrebbero essere di sostegno ma fanno l'esatto opposto. Posso da una parte capirli....dovessero stare male per tutte le persone che vanno da loro soffrendo non ci sarebbero + medici...ma una via di mezzo sarebbe cosa gradita.
Potresti provare a cambiare ancora ginecologo e trovarne uno che ti faccia sentire tranquilla e possa darti l'aiuto di cui hai bisogno....l'unico aiuto che posso darti qui è quello di ascoltatrice...la cosa del " a 42 anni come le salta in mente" non si può davvero sentire...mia mamma ha avuto mio fratello a 42 anni, ed è soggettivo, ovviamente varia da donna a donna. Ma ho anche sentito di moltissime storie simili alla tua che appena hanno trovato una serenità personale e di coppia, senza concentrarsi troppo, sono riusciti a diventare genitori. Quello che ti consiglio di fare a mio parere è di iniziare un percorso psicologico che possa aiutarti ad elaborare i tuoi lutti, cerca una tua serenità interiore....il resto viene da sè. Per il momento ti mando un abbraccio fortissimo e baci soffiati ai tuoi angeli. Vedrai che andrà meglio...fatti forza.

chiedo aiuto 21/01/2020 17:43 #161069

  • chiaraD
  • Avatar di chiaraD Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 6
grazie del pensiero!!
ormai gli anni sono passati e sono ben più di 42, per cui questo era miracolo per me è in quanto tale nella mia testa e nel mio cuore non avrei immaginato che finisse così!! lo psicologo forse mi può aiutare ma non mi aiuterà ad avere un bambino, sogno della mia vita che ormai non ha più nessun senso.
Ringraziano per il messaggio: LucyA

chiedo aiuto 22/01/2020 08:48 #161075

  • Elly87
  • Avatar di Elly87
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 68
Buongiorno cara Chiara, provo a buttartela li: hai mai pensato all'adozione? so che non è proprio la stessa cosa...purtroppo a volte la vita ci mette davanti a cose che non possiamo cambiare e sta a noi cercare di riprendere in mano la nostra vita cercano un'alternativa...poi io do consigli ma alla fine ho così tanto casino dentro di me che sto facendo davvero fatica ad uscirne...ma fatti forza, facciamoci forza, insieme. TI abbraccio

chiedo aiuto 22/01/2020 11:37 #161076

  • chiaraD
  • Avatar di chiaraD Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 6
ciao, grazie della risposta. L’adizione l’abbiano esclusa, ci vogliono anni e con la nostra età ci darebbero un adolescente e non ce la sentiamo. Dopo aver provato cosa vuol dire avere un bambino dentro di se, adottare per me non sarebbe la stessa cosa. Poi comunque visto il mio stato psicologico non me lo darebbero.
Ringraziano per il messaggio: LucyA

chiedo aiuto 24/01/2020 14:16 #161085

  • Rory
  • Avatar di Rory
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 80
  • Ringraziamenti ricevuti 39
I medici che ti hanno visitata ti hanno mai fatto fare uno screening genetico per capire il perché di tutti questi aborti? E hai mai fatto una visita prima del concepimento per capire se il tuo corpo potesse affrontare la gravidanza? Magari questi accorgimenti potrebbero essere ancora utili o forse no, ma almeno potresti capire cosa c'è che non va e avere una spiegazione a tutto il dolore che hai vissuto.
Ringraziano per il messaggio: chiaraD

chiedo aiuto 24/01/2020 16:47 #161086

  • chiaraD
  • Avatar di chiaraD Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 6
unica risposta... l’età!
Ringraziano per il messaggio: LucyA
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.195 secondi