Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri...

Re:la pancia della mia migliore amica... 20/11/2009 14:43 #25639

  • Giuly79
  • Avatar di Giuly79
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 99
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Grazie mamme! Le vostre frasi mi hanno fatto sentire meno "anormale" visto che per questa frase ho pianto più di un pò e comunque il suo atteggiamento non mi è stato di aiuto in questi ultimi mesi........ come dice Roberta forse è proprio il caso di tagliare il ramo secco, ma non è proprio così semplice!!! intanto si becca la mia indifferenza, poi vedremo!!!!!
un abbraccio
Giulia

Re:la pancia della mia migliore amica... 20/11/2009 17:49 #25657

  • fra
  • Avatar di fra
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 52
  • Ringraziamenti ricevuti 14
Qunado su pressione di mio marito, che aveva saputo, è riuscita a dirmelo le sue parole sono state "io adesso ho ciò che tu non hai più"... cosa peggio non la poteva dire. Da quel momento si è innescata una situazione assurda dove tutti non facevano che dire che io e mio marito eravamo tristi mentre loro felici e che noi non partecipavamo alla loro "festa". Come se tutto quello che ci è successo non fosse poi così fresco o così importante!

Cara Giuly...mamma mia quanto ti capisco!!!

a me di situazioni simili alla tua in due anni e quattro perdite me ne sono capitate a bizzeffe!
prima che tutto cominciasse eravamo una compagnia di persone, più o meno tutte coppie, molto numerosa. poi, una dopo l'altra, le altre coppie hanno cominciato ad avere figli..spesso le gravidanze altrui capitavano proprio a ridosso di una nostra ennesima perdita..e le reazioni degli altri -MAMMA MIA!- proprio come quella descritta da te: nessuno si è mai degnato di condividere con noi un attimo del suo tempo, una parolina in più oltre a quella di circostanza nel momento della triste comunicazione...d'altra parte loro erano felici e il nostro non esserlo era percepito come invidia, come distanza, come menefreghismo!
..non voglio nemmeno immaginare le malignità che si sono detti e che continuano a dirsi sui motivi della nostra assenza nei loro confronti!..
vedi come è assurda la vita a volte?!...queste reazioni altrui, così fuori luogo e pesantissime per noi, ci hanno fatto allontanare da questa gente -gente, sì:ormai non li considero nemmeno più come amici-.
oltretutto gli ultimi di loro ad avere avuto un figlio, lo hanno avuto PER ERRORE!...e a noi, nell'annunciarlo, hanno usato toni del tipo :"sai, ormai ci tocca tenerlo, eh, che dobbiamo fare...d'altra parte lei aveva già fatto una volta l'interruzione di gravidanza, un'altra volta non se la sentiva proprio!"...
ecco, questa è stata proprio la goccia che ha fatto traboccare il vaso!..ora non ci parliamo più con questo gruppo di persone, non siamo andati a trovarli all'ospedale, nè credo che ormai andremo a casa loro a vedere i marmocchietti...lo so che ai loro occhi sembriamo menefreghisti, cattivi, ma..forse loro non si sono mai chiesti quale è l'immagine che noi abbiamo di loro!...ci hanno lasciati soli nei momenti più duri della nostra vita..e oltre a questo -che già per chi si considera amico è gravissimo!- non c'è stato mai nessun tatto nel trattare l'argomento più delicato per noi!
..mi dispiace davvero tanto per quello che è successo, ma noi abbiamo dovuto allontanarci dal clima che si era creato. abbiamo dovuto per sopravvivvere e andare avanti. altrimenti, saremmo impazziti di certo!
...ma quanto ci sto male a pensarci!...

un abbraccio forte!

Re:la pancia della mia migliore amica... 20/11/2009 19:37 #25668

  • labruse
  • Avatar di labruse
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Sei meteore, Giulio e Lidia in terra
  • Messaggi: 2845
  • Ringraziamenti ricevuti 2968
fra ha scritto:

oltretutto gli ultimi di loro ad avere avuto un figlio, lo hanno avuto PER ERRORE!...e a noi, nell'annunciarlo, hanno usato toni del tipo :"sai, ormai ci tocca tenerlo, eh, che dobbiamo fare...d'altra parte lei aveva già fatto una volta l'interruzione di gravidanza, un'altra volta non se la sentiva proprio!"...
ecco, questa è stata proprio la goccia che ha fatto traboccare il vaso!..ora non ci parliamo più con questo gruppo di persone, non siamo andati a trovarli all'ospedale, nè credo che ormai andremo a casa loro a vedere i marmocchietti...lo so che ai loro occhi sembriamo menefreghisti, cattivi, ma..forse loro non si sono mai chiesti quale è l'immagine che noi abbiamo di loro!...ci hanno lasciati soli nei momenti più duri della nostra vita..

Eh, sì, si apre una profonda spaccatura tra chi ha figli senza nessun problema, a volte addirittura indesiderati (ahimè...) e le famiglie speciali, che vedono tutto con occhi diversi e sono entrate loro malgrado nella dimensione del dolore associato alla gravidanza...
Ora che aspetto Giulio alcune amiche/conoscenti incinte si fanno vive molto più spesso di prima, non nascondono che lo fanno perché si sentono vicine a me...
Io le capisco, da una parte...ma io non mi sento esattamente simile a loro: loro il "lato oscuro della gravidanza" (perdonatemi l'espressione....sapete cosa voglio dire...) non lo conoscono neanche nei loro incubi, mentre noi conviviamo tra l'amore e la perdita...Uno stato d'animo unico al mondo e piuttosto difficile da concepire senza esperienza in tal senso...
Qualche giorno fa sono andata con la Jenny72 a trovare Thomas e mi sono sentita molto vicina a lei, ho presentato Giulio e Tommy, che ormai sono cuginetti e mi sono sentita...come posso dire? Piena di calore, di amore, anche se la situazione attuale di Alessandra è opposta alla mia.
Ma infatti non è questo il punto: per noi mamme speciali tutti sono FIGLI, quelli vivi e quelli invisibili...la differenza non sta nell'amore per loro, ma nel poterli abbracciare o meno.
Io mi sento più vicina a voi che alle mamme in "dolce attesa", è vero, anch'io sono in attesa, ma io so che c'è anche la morte e ho imparato che fa parte della vita. Per loro invece esiste solo il lieto fine.
Si tratta semplicemente di CONSAPEVOLEZZA.
Io sono mamma in una maniera diversa da queste amiche, non c'è niente da fare...
Scusate lo sproloquio, vi abbraccio tutte,
Laura con Giulio 35+1
Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò.
Ringraziano per il messaggio: elle

Re:la pancia della mia migliore amica... 20/11/2009 21:48 #25685

  • jenny72
  • Avatar di jenny72
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 918
  • Ringraziamenti ricevuti 150
cara laura, grazie delle belle parole...........sai che io ormai considero giulio un mio nipotino acquisito, e non vedo l'ora di conoscerlo!!!
sai ti voglio davvero bene, sono contenta di averti conosciuto.
un abbraccio ale
DAL CIELO IN TERRA VOLAI, ERA PIU BELLO IL CIELO E LI RITORNAI

quando guardo il cielo cerco te, distrattamente guardo il cielo e cerco te.......e mi sollevo ........su con te. (giorgia)

al mio piccolo thomas n.m il 27/02/2009
al mio piccolo nicholas n. il 25/11/2010
m. il 10/12/2010

Re:la pancia della mia migliore amica... 03/12/2009 19:26 #27121

  • costa
  • Avatar di costa
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 240
  • Ringraziamenti ricevuti 8
beh mi sento un mostro un mostro terribile e spaventoso ,mia sorella e due mie cugine sono incinta ed io non piu' mi sento un mostro lo trovo ingiusto e non dovrei
ma è piu forte sono arrabiata spaccherei l mondo ,urlerei non riesco ad esser efelice per gli altri sono un mostro

Re:la pancia della mia migliore amica... 03/12/2009 19:47 #27122

  • cesarelucia
  • Avatar di cesarelucia
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 638
  • Ringraziamenti ricevuti 8
cara costa...non sei un mostro..................noooooooooooo!!il nostro e' un dolore indescrivibile..e ci porta a pensare cose,che mai prima,avremmo,nemmeno lontanamente immaginato di dover sopportare.non credo che nel profondo del tuo io,tu non sia felice per loro(ma non voglio essere presuntuosa,dicendolo..).credo che il nostro dolore,oggi,non dia spazio ad altre emozioni.io pure ho una cognata incinta.ma non e' che non sono felice per lei,anzi!!e' solo che la sua pancia,mi ricorda la mia che non c'e' piu'.tutto li.mi ricorda che il mio bimbo sarebbe nato 2 mesi prima del suo.ma non e' colpa sua.e..NON E' COLPA TUA.la nostra,-E' UNA PENA SENZA NOME-è qualcosa,che nessun dottore,nessun vocabolario,puo' spiegare.e' la tragedia peggiore che possa accadere ad una donna.non sei un mostro,sei molto di piu':sei una mamma che ama il suo bambino.tesoro.......un abbraccio,isa

Re:la pancia della mia migliore amica... 04/12/2009 16:30 #27197

  • costa
  • Avatar di costa
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 240
  • Ringraziamenti ricevuti 8
grazie isa ,credevo solo che fossi l unica e la sola il mio bimbo mi manca mi manca tanto sono solo 10 giorni che non è piu' cone me e sentire parlare gli altri ....mi spacca l anima

Re:la pancia della mia migliore amica... 04/12/2009 17:14 #27202

  • francescabonissoni
  • Avatar di francescabonissoni
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 125
  • Ringraziamenti ricevuti 6
Cara Laura
ho lettto le tue parole e mi ci sono ritrovata tantissimo, io ho perso la mia bimba a Settembre e sarebbe dovuta nascere a novembre, anche noi partiamo per un viaggio, andiamo in Irlanda, non penso che qualcuno ci invidi, ma ci dicono tutti che ci farà bene, forse si ma poi dovrò passare il Natale a casa con le mie sorelle che aspettano, e solo l'idea mi fa impazzire, io spero di stare meglio tra un mese, ma non riesco neanche io ad accettare quello che mi è successo. Io sono riuscita a chiamare una mia amica che ha partorito ai primi di novembre solo ora, ma non riesco proprio ad andare a trovarla, la psicologa ha detto che è assolutamente normale e di non forzarmi, ma quando vado in giro le pance e i bimbi degli altri mi fanno male, ora forse le cose stanno un pò migliorando, almeno non ho più quella specie di crisi di panico quando le vedo.
Abbiamo bisogno di tempo, bisogna avere pazienza, lo so che è dura io poi non ho neanche un lavoro per distrarmi e i miei sono lontani, ma sto cercando di reagire, sto sempre fuori perchè in casa mi deprimo.Io penso sempre è come un treno che va addosso ad un muro, alle volte mi sento il treno, ma altre mi sento il muro,sono sicura che la mia bimba mi sta aiutando, non perdiamo mai la speranza, e sono sicura che tra un pò riusciremo a vedere le cose in modo diverso. Non so se lo fai anche tu ma ogni tanto immagino il futuro e ci vedo un pò di serenità e un bimbo ed è per questo che dobbiamo
lottare e secondo me la forma più grande di amore verso i nostri mariti è quella di essere forti per loro, sergio mi dice che quando mi vede serena lo è anche lui, io ti auguro un futuro di felicità perchè non c'è dubbio che te lo meriti

Re:la pancia della mia migliore amica... 04/12/2009 17:35 #27206

  • francescabonissoni
  • Avatar di francescabonissoni
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 125
  • Ringraziamenti ricevuti 6
Care mamme speciali, ho letto le vostre esperienze e sono inorridita da quello che avete dovuto sentirvi dire, io dico, rispondete per le rime!!!non è giusto che la gente si permetta di dire tutte queste cattiverie, figuratevi che una perfetta sconosciuta ieri si è permessa di dirmi ho saputo di quello che vi è successo eh siete giovani e non sei nè la prima nè l'ultima ..
ma tu come fai a sapere cosa sto provando a parte la voglia di spaccarti la faccia??
Io non starò più zitta, se la gente non sa cosa dire deve stare zitta o limitarsi a dire mi dispiace, quella dell'amica che dice cosi è terribile.
rispondete e la gente si renderà conto che parla a sproposito se non è proprio così ignorante da non rendersene conto. la mia amica che ha partorito a novembre parlava ti tutto tranne che della sua gravidanza perchè sapeva che mi avrebbe ferito, circondatevi di persone sensibili se gli altri non capiscono peggio per loro, e soprattutto tagliate i ponti con chi vi ha lasciato sole.
Io ho un'amica dottoressa che è incinta e mi ha detto che non vuole fare gli esami facoltativi che le hanno prescritto, io penso che è una stupida, perchè se mi avessero prescritto altri esami per sapere se ero a rischio li avrei fatti e magari la mia bimba si sarebbe salvata, e lei è un dottore...

Re:la pancia della mia migliore amica... 04/12/2009 22:06 #27226

  • cesarelucia
  • Avatar di cesarelucia
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 638
  • Ringraziamenti ricevuti 8
cara costa.........cosa sono 10 giorni???????????per me non sono passati nemmeno 2 mesi,e forse,ma forse,solo ora il mio cervello si sta assestando.........ma il mio cuore........il nostro cuore........per quello ci vorra' molto piu'tempo..non colpevolizzarti(e' buffo ke te lo dica io,sono la regina dei sensi di colpa)..la nostra e' una pena talmente infinita,che non ha bisogno che le si aggiunga altro dolore........spero solo di farti sentire un po' del mio affetto,perche' il tuo dolore,e' il mio,e' quello di tutte noi.e non ti preoccupare se fai pensieri orribili..pensi davvero di essere l'unica??non si puo' essere razionali in un momento del genere....non si puo'proprio.sei una bella persona,non sei un mostro,come nessuna di noi..(mi sto autoconvincendo anch'io)..........SEI UNA MADRE COL CUORE STRAZIATO.e nessuno,nessuno,deve offendere,o giudicare il tuo dolore.nemmeno tu,cara.ti abbraccio immensamente..un bacio ai nostri angeli............isa

Re:la pancia della mia migliore amica... 04/12/2009 22:24 #27231

  • claudia
  • Avatar di claudia
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2028
  • Ringraziamenti ricevuti 3586
CeNedra ha scritto:

E? onestamente allucinante sta storia della tua amica!!
Il problema è che secondo me la gente mette sullo stesso piano dolore e gioia, come due sentimenti diversi ma di intensità simile. Nel senso che visto che loro hanno partecipato al nostro dolore adesso tu devi partecipare alla loro gioia... come se questi due sentimenti si potessero interscambiare.
Ma che ne sanno loro (per fortuna) quanto è dura respirare ogni secondo con questo macigno sul cuore che se potessi ti venderesti l?anima x riabbracciare solo 5 minuti il tuo cuccioletto?!?


mi sembra interessante questa cosa dell'interscambio, come se a un certo punto il dolore potesse dovesse finire e lasciarci gioiosi e spensierati a comando.
Potremmo spiegare a tutti che recuperare la gioia non è impossibile, ma è un lungo lavoro di squadra.
A buon intenditor....
Claudia
Che io possa avere la serenità per accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio e la forza per cambiare quelle che posso cambiare e la saggezza per conoscere la differenza tra le une e le altre e intravedere le scelte dove pensavo non ce ne fossero\"

Re:la pancia della mia migliore amica... 04/12/2009 22:32 #27232

  • claudia
  • Avatar di claudia
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2028
  • Ringraziamenti ricevuti 3586
labruse ha scritto:

fra ha scritto:

oltretutto gli ultimi di loro ad avere avuto un figlio, lo hanno avuto PER ERRORE!...e a noi, nell'annunciarlo, hanno usato toni del tipo :"sai, ormai ci tocca tenerlo, eh, che dobbiamo fare...d'altra parte lei aveva già fatto una volta l'interruzione di gravidanza, un'altra volta non se la sentiva proprio!"...
ecco, questa è stata proprio la goccia che ha fatto traboccare il vaso!..ora non ci parliamo più con questo gruppo di persone, non siamo andati a trovarli all'ospedale, nè credo che ormai andremo a casa loro a vedere i marmocchietti...lo so che ai loro occhi sembriamo menefreghisti, cattivi, ma..forse loro non si sono mai chiesti quale è l'immagine che noi abbiamo di loro!...ci hanno lasciati soli nei momenti più duri della nostra vita..

Eh, sì, si apre una profonda spaccatura tra chi ha figli senza nessun problema, a volte addirittura indesiderati (ahimè...) e le famiglie speciali, che vedono tutto con occhi diversi e sono entrate loro malgrado nella dimensione del dolore associato alla gravidanza...
Ora che aspetto Giulio alcune amiche/conoscenti incinte si fanno vive molto più spesso di prima, non nascondono che lo fanno perché si sentono vicine a me...
Io le capisco, da una parte...ma io non mi sento esattamente simile a loro: loro il "lato oscuro della gravidanza" (perdonatemi l'espressione....sapete cosa voglio dire...) non lo conoscono neanche nei loro incubi, mentre noi conviviamo tra l'amore e la perdita...Uno stato d'animo unico al mondo e piuttosto difficile da concepire senza esperienza in tal senso...
Qualche giorno fa sono andata con la Jenny72 a trovare Thomas e mi sono sentita molto vicina a lei, ho presentato Giulio e Tommy, che ormai sono cuginetti e mi sono sentita...come posso dire? Piena di calore, di amore, anche se la situazione attuale di Alessandra è opposta alla mia.
Ma infatti non è questo il punto: per noi mamme speciali tutti sono FIGLI, quelli vivi e quelli invisibili...la differenza non sta nell'amore per loro, ma nel poterli abbracciare o meno.
Io mi sento più vicina a voi che alle mamme in "dolce attesa", è vero, anch'io sono in attesa, ma io so che c'è anche la morte e ho imparato che fa parte della vita. Per loro invece esiste solo il lieto fine.
Si tratta semplicemente di CONSAPEVOLEZZA.
Io sono mamma in una maniera diversa da queste amiche, non c'è niente da fare...
Scusate lo sproloquio, vi abbraccio tutte,
Laura con Giulio 35+1




Mi piace tantissimo lau quello che dici...soprattutto sono felice che vi siete incontrate, è sempre così bello e intenso incontrarsi tra mamme speciali!
Claudia
Che io possa avere la serenità per accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio e la forza per cambiare quelle che posso cambiare e la saggezza per conoscere la differenza tra le une e le altre e intravedere le scelte dove pensavo non ce ne fossero\"

Re:la pancia della mia migliore amica... 05/12/2009 08:01 #27240

  • costa
  • Avatar di costa
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 240
  • Ringraziamenti ricevuti 8
isabella ha scritto:
[..un bacio ai nostri angeli............isa[/quote]
grazie isa

Re:la pancia della mia migliore amica... 05/12/2009 15:35 #27266

  • mamy79
  • Avatar di mamy79
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Mamma di Davide e Silvia
  • Messaggi: 250
  • Ringraziamenti ricevuti 45
labruse ha scritto:
Eh, sì, si apre una profonda spaccatura tra chi ha figli senza nessun problema, a volte addirittura indesiderati (ahimè...) e le famiglie speciali, che vedono tutto con occhi diversi e sono entrate loro malgrado nella dimensione del dolore associato alla gravidanza...
Ora che aspetto Giulio alcune amiche/conoscenti incinte si fanno vive molto più spesso di prima, non nascondono che lo fanno perché si sentono vicine a me...
Io le capisco, da una parte...ma io non mi sento esattamente simile a loro: loro il "lato oscuro della gravidanza" (perdonatemi l'espressione....sapete cosa voglio dire...) non lo conoscono neanche nei loro incubi, mentre noi conviviamo tra l'amore e la perdita...Uno stato d'animo unico al mondo e piuttosto difficile da concepire senza esperienza in tal senso...
Qualche giorno fa sono andata con la Jenny72 a trovare Thomas e mi sono sentita molto vicina a lei, ho presentato Giulio e Tommy, che ormai sono cuginetti e mi sono sentita...come posso dire? Piena di calore, di amore, anche se la situazione attuale di Alessandra è opposta alla mia.
Ma infatti non è questo il punto: per noi mamme speciali tutti sono FIGLI, quelli vivi e quelli invisibili...la differenza non sta nell'amore per loro, ma nel poterli abbracciare o meno.
Io mi sento più vicina a voi che alle mamme in "dolce attesa", è vero, anch'io sono in attesa, ma io so che c'è anche la morte e ho imparato che fa parte della vita. Per loro invece esiste solo il lieto fine.
Si tratta semplicemente di CONSAPEVOLEZZA.
Io sono mamma in una maniera diversa da queste amiche, non c'è niente da fare...
Scusate lo sproloquio, vi abbraccio tutte,
Laura con Giulio 35+1[/quote]




Laura cara, quello che hai scritto è esattamente quello che sto provando io in questi momenti, e tu sei riuscita a spiegarlo benissimo!
Anche io ho due amiche FELICEMENTE e SPENSIERATAMENTE in attesa in questo momento, e voglionoin ogni modo coinvolgermi in cene, uscite, ecc...ecc...
Inviti che io- inutile dirlo- declino sempre; e non solo per me, ma anche per Giovanni, che so già che proverebbe un leggero disagio vedendo queste due coppie RADIOSE come eravamo noi due mentre aspettavamo Davide...quando il DOLORE ancora non era venuto a farci visita....
Noi la viviamo in maniera diversa...
Continuamente sospesi tra gioia e terrore, attesa ed incertezza....
In fondo, ahimè, abbiamo conosciuto "l'altro lato della medaglia" (il lato oscuro).
E così, non vi nascondo che - pur essendo nuovamente in attesa- mi infastidiscono conversazioni riguardanti le visite, il parto,il corredino, ecc...ecc...
O meglio, mi infastidiscono fatti da mamme "non speciali".
Come avrei voluto avere una di voi vicina per passeggiare insieme, fare acquisti, prendere il te, e semplicemente confrontarsi...
Per ora, mi basta sentire alcune di voi via tel (Lucia, Antonella, Maria) e tutte le altre ritrovarle quì...in attesa di un mega incontro con passeggini al seguito!!!! :laugh:
Vi voglio bene!
Claudia e Crisalide 23+4

Re:la pancia della mia migliore amica... 05/12/2009 19:39 #27277

  • aleandre
  • Avatar di aleandre
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1130
  • Ringraziamenti ricevuti 29
Laura,Claudia avete reso benissimo tutti i sentimenti provati da noi mamme speciali di nuovo in attesa.
Posso solo ringraziarvi per essere riuscite a scrivere quello che anch'io provo ma non riesco ad esprimere.
Vi abbraccio
Ale con Bagigia 29+6
Tempo creazione pagina: 0.236 secondi