Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri...

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 13/10/2012 22:12 #129172

  • piccolo cuore
  • Avatar di piccolo cuore
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1043
  • Ringraziamenti ricevuti 1277
Io abito in un piccolo paesino e....c'è un bambino che è nato la stessa notte di Leonardo....la mamma usciva dalla sala parto io entravo...
I primi mesi quando la incontravo a passeggio con la carrozzina scappavo,non volevo guardare,non volevo vedere quel bambino crescere.
Poi per forza di cose ho dovuto accettare di vederlo...andare sulla bici della mamma,camminare,giocare al parco giochi...
Due anni sono passati..ho una splendida bambina di otto mesi ma ...la vista di quel bambino mi punge il cuore....
Non bisogna vergognarsi ad ammetterlo.Fa male,fa tanto male.Chiedersi perchè mio figlio non ha avuto il dono di vivere?La vita è difficile da capire,da accettare.
Quando poi incontro dei bambini di due anni ho quasi paura a chiedere il mese di nascita...il mio cervello è contorto....se è di settembre allora sarebbe un po'piu'piccolo di Leonardo...se è di ottobre provo un dolore forte...se è di gennaio..bè , forse va meglio..
Un abbraccio
cri
Ringraziano per il messaggio: sabrina13, Erika_B, Marti

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 14/10/2012 02:33 #129199

  • ire81
  • Avatar di ire81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 14
leggere delle vostre emozioni, forti e contrastanti come le mie, Mamme...mi rende un pò più leggera...capisco allora che in me non c'è niente che non va.. Si, è vero. devo trovare la forza di trasformare questo dolore in amore..ma mi dico, ancora un altro pò..voglio stare col mio dolore un altro pò..non voglio guarire presto perchè non voglio andare avanti senza il mio piccolo..
Oggi mia sorella ha detto che è assurdo che la tagli fuori dalla mia vita e dal mio dolore, che non voglia vederla perchè ha il pancione e io no. Mi ha fatto molto male...perchè non credo che sia così assurdo...
vi mando un abbraccio...
Ringraziano per il messaggio: Marti

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 15/10/2012 00:52 #129264

  • Alice e Eros
  • Avatar di Alice e Eros
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 36
  • Ringraziamenti ricevuti 61
ti capisco Ire, io ho tagliato fuori dalla mia vita la mia migliore amica per tutti i 9 mesi della sua gravidanza...perchè non accettavo che lei fosse rimasta incinta a pochi giorni dalla morte di Federico...doveva soffrire con me...ora che il bimbo è nato abbiamo riallacciato i rapporti...consapevoli entrambe che non tornerà tutto come prima perchè non siamo più le persone che eravamo un anno fa..ma poter veder crescere il suo bimbo, paragonarlo nei suoi gesti , nelle sue ore di sonno e di poppata ai 42 giorni splendidi di Chicco...mi ha fatta stare bene...potersi prendere cura di un bambino tu o di una tua amica è la cosa più bella al mondo...

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 15/10/2012 00:55 #129265

  • Alice e Eros
  • Avatar di Alice e Eros
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 36
  • Ringraziamenti ricevuti 61
mia mamma invece deve convivere quotidianamente con una vicina di casa che ha partorito 3 giorni dopo di me...l'ha sentito piangere la notte,l'ha visto gattonare e ora l'ha visto imparare a camminare...e ogni volta che vado a trovarla se c'è un cortile lui, lei mi apre il cancello per farmi entrare in macchina per non farmelo vedere...anche se a me non mette tristezza...adesso...all'inizio era impensabile...
ora cerco di immaginarmi acome poteva essere Feederico al posto suo!
Ringraziano per il messaggio: ire81

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 24/10/2012 23:42 #130012

  • Marti
  • Avatar di Marti
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 32
  • Ringraziamenti ricevuti 24
Ciao Ire, ti ho nel cuore.
Non è assurdo quello che dici, è quello che provo anche io.
Sono passati tre mesi e mezzo dalla nascita non nascita della mia bambina e tra un mese sarebbe dovuta essere tra le mie braccia. Ancora non riesco a vedere neonati o pance, e ad essere sincera anche i bambini di due o tre anni dei nostri amici e parenti mi stanno dando qualche problema....... Ieri ho scoperto che mia cugina è incinta. Ha saputo di essere incinta nei giorni in cui io ho perso la mia piccola e per fortuna nessuno ha avuto il coraggio di dirmi niente..... L'ho capito un po' di tempo fa dalla tristezza nella voce della mia mamma quando mi ha detto che l'aveva vista. Ma non ho chiesto niente fino ad ieri. E sono scoppiata a piangere. La mia mamma mi ha detto che non sapeva come fare a dirmelo e che si sente in colpa perchè non riesce ad essere contenta per lei, perchè il nostro dolore è troppo grande.
Forse ire tra poco riusciremo ad andare avanti, riusciremo a convivere con il nostro dolore ed a trasformarlo in qualcosa di piu' costruttivo.... ma anche io per adesso non so se lo voglio, non so se voglio andare avanti senza la mia bambina. So che lo devo fare, ma il mio cuore non vuole.... E mi fa rabbia tutto il mondo che va avanti senza di lei.
Troveremo la forza prima o poi. In alcuni giorni sembra di averla già quella forza, io la vedo dentro di me e negli occhi di mio marito, ma nei giorni come ieri, come oggi, no, lasciatemi ancora un po' con il dolore per la perdita della mia bambina, lasciatemi essere arrabbiata con tutto il mondo per il solo fatto che va avanti e la mia bambina no.
Un abbraccio grande.

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 31/10/2012 00:40 #130367

  • francesca.bonissoni
  • Avatar di francesca.bonissoni
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 40
  • Ringraziamenti ricevuti 20
care mamme speciali come me, come vi capisco quando dite che avete intorno sorelle, amiche o solo conoscenti incinta, io ho perso Vittoria Nicole a settembre 2009 e il dolore forse si è trasformato in amore profondissimo che va oltre, vi posso dire che si può affrontare la gravidanza di chi ci sta intorno ma non subito, non pretendete da voi l'impossibile, non saremmo umane...
una mia amica è rimasta incinta quando io ho perso Vittoria per fortuna me l'ha detto dopo tre mesi, ma non è stato facile, e l'estate dopo è venuta a trovarmi con il bimbo appena nato, per fortuna io aspettavo pietro ed ero speranzosa, sono riuscita a tenere in braccio quel piccino, questa estate è venuta con la seconda bimba nata a maggio, io ero rimasta incinta questo giugno, ma a luglio già l'avevo perso, e trovarmi questa bambina piccola davanti nn è stato affatto semplice, ma cosa potevo dirle non venire???in realtà lei viene a trovarmi mi vuole stare vicina e il fatto che abbia una bambina è semplicemente una realtà non è colpa sua, non ho il coraggio di dire niente, mi è sempre stata vicina, perciò credo sia l'atteggiamento che queste persone hanno nei nostri confronti che ci fa affrontare la situazione in un modo o nell'altro.
Per quanto riguarda le mie sorelle, tutte due incinte quando ho perso Vittoria e tutte due di nuovo incinte quando ho perso questo piccolino, i parti si avvicinano una a dicembre e una a gennaio e io avrei dovuto partorire a febbraio .. a natale del 2009 sono andata a milano dai miei e c'erano tutte e due loro si sentono molto a disagio farebbero di tutto per non ferirmi, ma per fortuna la lontananza mi è amica, nn che mi piaccia stare lontana da loro, ma per come è andata e va la mia vita è un toccasana per evitare troppi imbarazzi, loro non mi parlano delle loro gravidanze, e io non ho il coraggio di chiedere.. e mi sento in colpa, i miei vogliono che vada su con loro la settimana prossima(io sto a follonica) ma io non me la sento, di vedere mia sorella incinta, l'altra volta mi sono fatta violenza e non è stato giusto, ora ho bisogno di tempo di digerire gli eventi da lontano, questa parola digerire si adatta bene a quello che sento, ho dovuto aspettare un pò prima di vedere mio nipote perchè volevo avere un pò più di serenità ed ho fatto bene, quando lì'ho visto è stato amore a prima vista, io adoro i miei nipotini e so che adorerò anche questi due nuovi ma mi serve tempo per elaborare il fatto che loro ci sono e il mio no, non è colpa di nessuno ma non forzatevi a fare cose per compiacere gli altri, se non capiscono pazienza, noi abbiamo bisogno di fare un passo alla volta. lo so sono prolissa, ultimo capitolo, i bambini nati nello stesso periodo, ne ho uno anche io, un'amica che avevo appena conosciuto al corso preparto, l'unica carina le altre lasciamo perdere, mi vedevano senza più pancia e nè carrozzina, ma niente neanche due parole, il dolore fa diventare alcuni molto vigliacchi purtroppo, Questo bimbo tra un pò compirà tre anni e la mia no, non so se riuscirò ad andare alla festa di compleanno, forse inventerò una scusa certo non potrò dire il motivo vero, non è colpa degli altri me lo ripeto da tre anni.... però ci fa piacere quando ci sentiamo capite.
le sorelle per prime dovrebbero capirci, le mie mi chiamano tutti i giorni e questo per me è stato importantissimo vi abbraccio tutte e vi posso dire che un pò di serenità si trova ma dopo aver elaborato la perdita, e tenere i nostri bimbi nel cuore, certo mi ha aiutato la nascita di pietro il mio miracolo di due anni, ma i miei angioletti mi mancheranno sempre, ho due angioletti sul comodino, me li ha regalati mia mamma quando mi sono sposata, ma erano di puro arredamento sono quelle coincidenze strane che trovo ogni tanto.

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 31/10/2012 00:45 #130368

  • francesca.bonissoni
  • Avatar di francesca.bonissoni
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 40
  • Ringraziamenti ricevuti 20
cara ire non è assurdo quello che tu provi, è assurdo che lei non ti capisca, se fossi io quella sorella incinta, accetterei qualsiasi cosa pur di fare stare meglio mia sorella anche di non vedersi per 9 mesi, questo fanno le sorelle, io sono sicura che le mie sorelle hanno sofferto tantissimo per quello che è successo a me, prova a parlargliene,già stai soffrendo tanto un litigio non è proprio quello che ti ci vuole, ma sostegno e amore.
ti abbraccio forte

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 01/11/2012 00:41 #130438

  • ire81
  • Avatar di ire81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 14
ciao mamme... sono tanti giorni che non scrivo, ma vi leggo ogni sera.. Grazie per le vostre parole, per i vostroi pensieri...sono abbracci di cui ho bisogno ogni sera. A volte mi sembra che vada meglio..e poi ricomincio a piangere.Mi sono nascosta in bagno al lavoro e ho pianto perchè la mamma di un bimbo dell'asilo (io ho un asilo) è incinta e il bimbo nascerà quando sarebbe dovuto nascere il mio...
Ho dovuto vedere mia sorella, ma non le guardo mai il pancione..ho anche provato ad entrare da brums per prendere un regalino alla nipotina, ma non ce l'ho fatta, ero ferma davanti la vetrina e non riuscivo ad entrare..magari ci riprovo...
Sto cercando dentro me la forza per ricominciare..ma ci sono giorni tanto difficili.

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 20/11/2012 01:52 #131493

  • Fata Morgana
  • Avatar di Fata Morgana
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 105
  • Ringraziamenti ricevuti 194
Ho letto tutti messaggi di questo post....mi sono ritrovata nelle vostre parole, nelle vostre paure e nei vostri "mostri".
Ammiro tanto il vostro coraggio e con la voce spezzata dall'emozione vi direi che SIETE TUTTE DONNE MERAVIGLIOSE!!!
Ringraziano per il messaggio: Cinzia65

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 21/11/2012 20:54 #131598

  • Cinzia65
  • Avatar di Cinzia65
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 825
  • Ringraziamenti ricevuti 1150
Non si ha coraggio se non si prova paura....

La paura dopo Virginia è stata affrontare la gravidanza di mia sorella che ha partorito il suo secondo bambino dopo tre giorni che io avevo partorito Giordano ma anche lui come Virginia era morto, il coraggio di starci lo avevo avuto dopo la morte di Virginia prendendo in braccio il suo primo bambino e passandoci 15 gg al mare, il bambino di mia sorella aveva sette mesi e me lo cullavo, pensavo che sarebbe stato terapeutico per me.... il suo secondo bambino mi ha fatto male ma è mio nipote
ogni volta che penso a loro è inevitabile pensare ai miei bambini celesti
dopo la morte di Virginia e di Giordano ho avuto il coraggio, la paura, il coraggio di riamnere incinta nuovamente ma Emialino mi ha lasciato
sono passati un po' di anni, il dolore assume un'altra forma, si attenua diventa nostalgia, io con le pance delle altre donne non ho fatto del tutto pace, con i bambini dell'età dei miei figli celesti ho sempre evitato di incrociarli, ma se mi capita mi dico sempre ....e loro cosa c'entrano con il mio vuoto.... e inevitabilmente forse li attiro io i bambini, ne ho sempre qualcosa che mi porto a casa che è un'emozione positiva
A castel S.Pietro ho avvicinato la bimba di Rossella, magari perchè la Ross è una mamma speciale ma non so' mi ha fatto bene

e poi le pance sono ovunque, e più le evito, mah persino la mia istruttrice in piscina adesso è incinta, guardo il suo pancino e ne provo tenerezza... ecco magari un passo avanti l'ho fatto

poi comunque c'è a tutto questo il mio di vissuto e sono umana, e mi do' tempo, era diverso dopo la perdita di Virginia, perchè avevo una speranza e questa era Giordano, e dopo di lui ho creduto ancora e allora le pance non erano troppo ingombranti per me.... adesso che non ho più speranze ecco adesso è proprio questo il punto.... ma con il tempo magari, prendendomi cura di me

trovando il coraggio avendo anche paura ma trovando quel coraggio per guardare tutto con altri occhi

un abbraccio care mammine

Cinzia
Ringraziano per il messaggio: ela, Nico79, Dalila_72, sabrina13, linda_ge, di nardo

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 29/12/2012 02:20 #133546

  • mananna
  • Avatar di mananna
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 125
  • Ringraziamenti ricevuti 166
Ciao, sono Anna e ho scritto oggi qui la mia storia. Questo topic mi riguarda molto da vicino, perchè per una coincidenza strana e beffarda, mia sorella, alla quale voglio molto bene, ha scoperto di essere incinta proprio il giorno in cui io ho perso il mio Massimo. Lei ha sette anni più di me, e da tempo cercava un bambino con suo marito, e io speravo così tanto che ce la facesse, perchè sarebbe stato così bello crescere i nostri bambini insieme!
Quando mi ha dato la notizia ero talmente felice...facevo le coccole a Massimo, che magari era già morto e io non lo sapevo, e gli dicevo che avrebbe avuto presto un cuginetto o una cuginetta con cui giocare, e mi sentivo tanto bene.
Mia sorella è stata dolcissima durante la mia gravidanza, e anche se a tratti vedevo un po' di invidia per me nei suoi occhi, mi è sempre stata accanto. Ora mi chiede se può parlare con me della sua gravidanza, e io le dico sì, sempre, certo, ma so che mi farà tanto male e non so se riuscirò a essere per lei quel sostegno che lei è stata con me, soprattutto non so se riuscirò a essere felice per lei come avrei voluto e avrei dovuto essere.
Ho un altro nipote, figlio di mio fratello, che ha un anno e mezzo, e gli voglio un mondo di bene perchè l'ho curato fin dai primi giorni, ma ora mi fa quasi paura stare con lui: penso a Massimo, a come sarebbe stato, e sto così male.
Una mia amica ha avuto da poco una bellissima bambina: l'ultimo dell'anno lo passerò anche con loro e mi hanno chiesto se preferivo che non portassero la bimba, ma non mi sono sentita di dir loro di no: non voglio aver paura di questi piccoli bambini, voglio poterli accarezzare e essere felice per il miracolo della loro esistenza e per i loro genitori, ma ho paura che faccia male, ho paura, ecco, e ve lo scrivo perchè so che capirete, e che a voi lo posso dire senza timore di essere giudicata.
Un abbraccio a tutte
Ringraziano per il messaggio: CieCi

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 30/12/2012 00:31 #133574

  • Stella Maris
  • Avatar di Stella Maris
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 23
  • Ringraziamenti ricevuti 9
Cara Anna, come ti capisco!!! Quando ho perso Marino, mia sorella che aveva già due figli, mi ha comunicato di aspettare il terzo, ma che non lo voleva!!! Ha portato a termine la gravidanza ed ora ha un anno e mezzo! Io non sono riuscita a starle vicino perchè soffrivo troppo ed anche ora che ho perso Mayra, ho tre amiche che partoriranno la loro bimba con lo stesso termine che avevo io di Mayra e non riesco nè a sentirle, nè a vederle...
Forse è troppo presto...
Ti abbraccio!

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 30/01/2013 23:45 #135204

  • silviac77
  • Avatar di silviac77
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 83
  • Ringraziamenti ricevuti 100
leggervi mi è così di conforto! ma perchè le persone che ci stanno intorno non possono essere un pò come voi? sabato è nato il figlio di una coppia di amici, io ho perso la mia alla 18ma settimana a inizio dicembre, con la mia amica ne parlavo, lei mi dava dei consigli, mi diceva cosa fare per i mesi successivi di gravidanza, di come fosse contenta che ci fosse già un compagno in arrivo per il suo bimbo! Dopo la perdita io ho cercato di essere forte, di non evitarla, ma sinceramente ricevere la mail con 50 foto e vari video del nuovo nato mi ha fatto male, tanto male, ho subito pensato che io un album di foto così non lo potrò avere per la mia piccola.. oggi ho sentito lui in chat e mi raccontava del parto, che è stato un pò travagliato, del fatto che lei non ha potuto avere il parto sereno e tranquillo che si immaginava.. ma non si rendono conto che queste cose feriscono? avrei voluto dirgli " almeno lei ha avuto un parto che è andato a buon fine ed ora potete abbracciare il vostro bimbo!" ma ho lasciato perdere, forse avrei dovuto dire qualcosa, non lo so.. però è ingiusto che oltre al dolore dobbiamo pure provare il senso di colpa se non ci comportiamo bene, o se non reagiamo come gli altri si aspettano, ecco.. ci vorrebbe un pò più di coraggio forse, e saper dire "sto soffrendo, per favore rispettalo".. no?
Ringraziano per il messaggio: Marti

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 31/01/2013 00:59 #135207

  • mananna
  • Avatar di mananna
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 125
  • Ringraziamenti ricevuti 166
Caspita Silvia, in effetti sono stati davvero poco delicati! Già è abbastanza duro quello che stiamo passando, se ci si mettono anche gli altri! Non so cosa tu possa aver provato, a ricevere quelle foto...so che qualche giornoo fa, quando ho visto per caso su facebook la foto di un ragazzo che conosco con in braccio la sua bimba appena nata, ho avuto un tremendo attacco di pianto e di sconforto, dicendomi che quell'espressione di beatitudine lì avrebbe dovuto averla anche mio marito.... quindi penso che tu sia stata davvero tanto tanto forte a sopportare quello e in più la conversazione con il tuo amico sul parto! Certo, avresti potuto dire qualcosa, ma come si fa? Penso che dovrebbero essere gli altri a capirlo da soli come ci potremmo sentire in situazioni del genere, no?
Io sono già fortunata, perché mia sorella (che però appunto è mia sorella, che mi conosce e mi vuole bene da quando sono nata!) è sempre dolcissima nel parlare della sua gravidanza e mi chiede sempre se sono a mio agio e se voglio cambiare discorso. Rimane comunque dura, ma per lei faccio uno sforzo, perché non voglio che si senta sola in un periodo così delicato.
Certo, si fa tanta fatica anche così. Ieri sono stata in piscina con mio nipote, e trovarmi in uno spogliatoio pieno di mamme con i loro bambini mi ha fatto stare male: non credo che dovremmo sentirci in colpa di questo, non è che siamo invidiose o non vogliamo bene ai bambini degli altri, è solo che soffriamo, e che sia ingiusto che noi non abbiamo potuto stringere e vedere crescere i nostri figli credo che sia impossibile da negare!
Quindi, magari non dire niente, ma reagisci esattamente come ti senti, Silvia (tra l'altro, ti chiami come mia sorella!) e non ti sentire minimamente in colpa; gli amici capiranno, chi non capisce non merita la nostra preoccupazione, e di certo noi non abbiamo bisogno di un altro senso di colpa oltre a quelli che abbiamo già.
Un abbraccio
Ringraziano per il messaggio: silviac77

Re: Le pance, i neonati ed i bimbi dello stesso anno di nascita dei nostri... 31/01/2013 00:59 #135208

  • Stella Maris
  • Avatar di Stella Maris
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 23
  • Ringraziamenti ricevuti 9
Purtroppo solo chi ha vissuto quello che abbiamo provato noi può capire....e non solo, a volte anche nella coppia può succedere che uno dei due riesca lo stesso a gioire per gli altri e a condividere la loro gioia.... E' il mio caso, io non riesco ad avvicinarmi alle coppie che tra poco avranno la loro bambina, nello stesso giorno in cui io avrei avuto la mia, mentre il mio compagno riesce a sentirle, a chiedere come procede e ad essere felici per loro.... Io gli ho chiesto di dire loro di non mandarmi messaggi e non voglio sapere quando nascerà la loro bambina perchè non ce la faccio, stò troppo male!
Anche a me è capitato che dopo la mia perdita, un'amica mi ha inviato una serie di foto del suo bambino e la cosa mi ha fatto stare parecchio male, anche se so che non l'ha fatto con cattiveria, è solo che non ci arrivano....
Mi dispiace di non riuscire a sentire le amiche del mio compagno , di volerle il più distante da me, forse un giorno riuscirò, ce l'ho fatta già tre volte, riuscirò anche alla quarta, ma ho bisogno di tempo, perchè mentre loro escono di casa per preparare il corredino per la loro bimba, io esco di casa per andare al cimitero a trovare mia figlia....
Ringraziano per il messaggio: silviac77
Tempo creazione pagina: 0.346 secondi