Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: Nessuna tomba su cui piangere?

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 19/04/2011 22:07 #81463

  • giuly74
  • Avatar di giuly74
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 178
  • Ringraziamenti ricevuti 71
Anna tesoro fidati: hai fatto tutto quello che potevi fare! Non ti devi rimproverare di nulla!!!!!! Di nulla!!!!!
Ci sono passata anche io nella fase dei sensi di colpa:
1) perchè diavolo ho creduto a quello che mi dicevano?
2) perchè ho acconsentitio ad un cerchiaggio con i mille dubbi che avevo sul fatto che non avessero fatto un' indagine sulla cervicometria?
3) perrchè ho creduto quando mi dicedvano che il sacco non si era rotto anche se avevo allagato il letto e avevo 3 prom stick positivi?
4) perchè non ho mai alzato la voce e non li ho minacciati di denuncia? (cosa che ho fatto dopo?)
5) perchè gli ho creduto che andava tutto bene quando mi hanno dimesso in fretta e furia?
6) perchè in piena setticemia mi hanno dimessa dal ps compilandomi il certificato per il ricovero la mattina successiva e io stordita dalla notizia della morte in utero di mio figlio non ho battuto ciglio, salvo poi tornare dopo 2 ore priva di conoscenza e con la febbre a 41?
PERCHE' quello che ci è capitato e' una cosa atroce, inimaginabile e in quei momenti anche la persona più razionale non è lucida: non riesci a ragionare, a capire quello che ti sta capitando e tantomeno a scegliere.
PERCHE' ti trovi nelle loro mani (MEDICI) e ti devi fidare, non puoi fare altro.
PERCHE' anche io se tornassi indietro farei diversamente, ma indietro non si torna.

Noi abbiamo lottato per i nostri cuccioli, se ci pensi di sicuro saprai che hai fatto di tutto per tenerlo con te, ma alcune cose esulano dalla nostra volontà

Ora è normale che tu ti senta così, poi col tempo piano piano le cose inizieranno a cambiare a e riuscirai a pensare al tuo bimbo con più serenità. Per me è stato così anche se ho ancora rabbia per come siamo stati trattati e per le gravi negligenze commesse, ma qui mi affido alla giustizia terrena che sembra stia facendo il suo corso...
A Dio (o a chi per esso) chiedo di tenere il mio Angelo nel palmo della sua mano e di aiutarlo a volare.
Un bacio grande
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 19/04/2011 22:07 #81464

  • roby.nardi11
  • Avatar di roby.nardi11
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 849
  • Ringraziamenti ricevuti 177
Cara Annina, prima di tutto accetta il mio grande abbraccio, che spero ti possa donare un po' di forza. Ti parlo da mamma che "oggi" ha una tomba su cui portare un fiore, ma che non ha avuto questo "conforto" per dieci lunghissimi anni.
Si, perchè quando il mio piccolo Alberto è morto, a 23 settimane, pensavo di potergli fare il funerale....non mi ero mai scontrata con questo tipo di problemi, e mai avrei pensato di dovermi informare in questo senso. Ma un'ostetrica, alquanto maleducata, mi disse che non si poteva fare il funerale, perchè per la legge non era una bambino (cosa ASSOLUTAMENTE NON VERA...per avere tutte le informazioni ,leggete le Leggi sulle Sepolture che abbiamo raccolto qui, su CiaoLapo!!!!). Se proprio non volevo farlo "smaltire", avrei potuto richiedere che venisse seppellito....ma non sapevano nè dove nè quando... Chiesi a mio marito di pensare lui a tutto, e addirittura quando tentò di informarsi, gli fu detto che sarebbe stato seppellito nel corso del primo funerale in cui i parenti erano disposti ad accogliere nella fossa anche il corpo di mio figlio. Figurati lo sgomento da parte mia! Seppellito con un perfetto sconosciuto!!!! Ma quando mio marito me lo disse, eravamo già a casa, e ormai il tutto era già stato fatto, credevo io! Provai ad informarmi un paio di volte, per sapere con chi fosse stato seppellito, e non mi diedero alcuna risposta.....Tutti a dirmi "non ci pensi più, signora. Vedrà che avrà altri figli che le faranno dimenticare questo brutto incidente!"....Capisci....hanno chiamato mio figlio "incidente!".
Io, quando volevo portare un fiore ad Alberto, sai che facevo? Avevo "adottato" col pensiero, una serie di piccolini, seppelliti nel cimitero del paese dove abitavo. Andavo li, e mentre pulivo le loro piccole tombe, parlavo con loro, e con Alberto. E portavo un fiore a ciascuno di loro!
Se acquistavo dei fiori, ne prendevo sempre uno di un colore diverso....uno giallo in mezzo a tanti bianchi, uno bianco in mezzo a tanti fiori arancioni. Ed era per lui! No, lo so, non è la stessa cosa, però....tu il tuo piccolo amore, come facevo io, lo puoi incontrare in tutti i posti che sono stati vostri, nel sorriso di tuo marito, nei suoi occhi così pieni del tuo stesso dolore, nel primo raggio di sole che ti raggiunge ogni mattina, in un soffio di vento improvviso che ti spettina i capelli....dispettoso e biricchino come ogni bimbo piccolo può essere!
Il tuo bimbo sarà sempre con te, perchè li è il suo posto, e lui sa che, anche dopo tanto svolazzare fra pensieri della gente e sguardi pieni d'amore, l'unico posto in cui starà bene, e al sicuro, è dentro il tuo cuore, ed è li che ogni giorno resterà.
Ti abbraccio stretta stretta, e mando un bacio grande alla tua piccola stella lucente.
Ringraziano per il messaggio: Maria, giuly74, laura75, Doris, duefebbraio, Annina, Dudi

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 19/04/2011 22:13 #81465

  • giuly74
  • Avatar di giuly74
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 178
  • Ringraziamenti ricevuti 71
Annina è il tuo cuore il posto più luminoso!
Un bacio grande
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 19/04/2011 23:04 #81472

  • ginarughy
  • Avatar di ginarughy
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 72
  • Ringraziamenti ricevuti 51
Ciao Annina, sono letteralmente scioccata! Come si può dire ad una mamma che suo figlio è stato "smaltito"? Mi chiedo quando la dignità della persona umana diventerà veramente un valore fondante di questa nostra società. Ma non temere, il tuo bimbo sa che gli vuoi bene e che non avresti mai permesso che questo succedesse se avessi avuto la possibilità di scegliere. I nostri bimbi sono sempre con noi e continuano ad amarci, e se chiudi gli occhi e ti lasci andare lo sentirai ancora più vicino. Ti abbraccio forte. Elena con Anna e Rita.
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 20/04/2011 04:08 #81510

  • Eri
  • Avatar di Eri
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 177
  • Ringraziamenti ricevuti 235
ciao anna...è davvero una schifezza...questo sempre per il solito discorso che la sensibilità delle persone arriva davvero a far accapponare la pelle...
tu non ti devi rimproverare nulla...gli hai dato calore e affetto fino a quando è stato dentro di te ed è forse troppo pretenzioso riuscire a leggere e a capire tutto quello che ci viene fatto firmare dopo aver partorito un angioletto,ti sei pure informata andando contro tuo marito per cercare in tutti i modi di riavere il corpicino del tuo cuciolo...
cosa potevi fare di più???
ti abbraccio forte,ma davvero forte...eri e LLUVIA in cielo
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 20/04/2011 04:38 #81523

  • Vita
  • Avatar di Vita
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 330
  • Ringraziamenti ricevuti 326
Annina,
mi dispiace...questa sofferenza aggiunta al tuo dolore..è semplicemente ingiusto,
ingiusto che una madre in lutto per il suo bimbo debba sentirsi in colpa per non aver avuto la lucidità e la prontezza di fare tutte le domande del caso, di raccogliere tutte le informazioni, di essere presente in un momento di dolore così forte.. non stava te Annina fare questo... è assurdo che tu debba sentir parlare di tuo figlio in questi termini.. prendo con me un po' del tuo dolore... vorrei poter fare qualcosa di piu'...
il tuo bambino, lo sai, avrà sempre un posto speciale nel tuo cuore, sa quanto lo ami, sa quanto soffri, sa tutto quello che avresti fatto per lui..
un abbraccio forte e un bacio al cielo,
con affetto
elena

ps. scusa se ho "invaso" il tuo post con una mia domanda, e grazie tantissmo a chi mi ha risposto,
elena
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 20/04/2011 15:21 #81558

  • Annina
  • Avatar di Annina
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 627
  • Ringraziamenti ricevuti 884
Io ringrazio tutte voi per l'appoggio, per l'affetto e il sostegno...

quest'ultima cosa è stata per me come perdere per una seconda volta il mio bambino...
cerco di non pensarci troppo perchè fa veramente troppo male pensare a cosa è stato di lui... pensare che non avrò mai una tomba su cui piangerlo...

però mi piacerebbe trarre un seme di speranza dalla mia esperienza e cioe' che fosse utile ad altre mamme, a chi nel futuro avesse la mia stessa sventura...

Telefonicamente io ho fatto presente alla direzione dell'ospedale presso cui ho partorito questa grave mancanza da parte del personale del reparto (che per il resto nelle mie settimane di permanenza ha dimostrato invece comprensione e umanità).

Però mi chiedo, e chiedo soprattutto a Claudia e a Mery, se c'e' qualcosa di più ufficiale che io posso fare (anche attraverso CiaoLapo) per rendere "prassi" (almeno nell'ospedale in cui ho partorito) il fatto che un genitore sappia che puo' scegliere di portarsi a casa il suo bambino anche se nato tra la 20ma e la 24ma settimana, come nel mio caso.

Grazie di cuore,
Anna
Il mio compagno di viaggio, mio figlio, il mio maestro.

Daniele, 11-4-2011

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 20/04/2011 17:18 #81569

  • ambra
  • Avatar di ambra
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 216
Annina, non ci sono parole,
ma solo tanta tanta tanta rabbia.... personalmente ho il sangue che bolle a sentire la tua storia e mi fanno schifo le persone che hai incontrato... li metterei tutti alla gogna...!!! Ma come si fa ma come si fa ... impossibile a crederci figurati ad accettarlo.
Come si può usare tanta crudeltà, indifferenza, farti firmare un foglio senza neanche aspettare un attimo e poi parlare... quante persone come te hanno e dovranno rivivere una situazione simile...prima che qualcuno faccia qualcosa... prima che qualcuno insegni alle persone che lavorano in ospedale che sono li per supportare le persone. stargli vicino.... e non per timbrare solo il cartellino.
mi dispiace tanto tesoro, veramente lo dico con il cuore, spero solo che chi ti ha risposto abbia solo sbagliato....e che se dovessi richiamare o andare li ti dicano qualcosa di diverso.. perchè ancora non posso crederci.
A noi, quando è nato Lorenzo non hanno chiesto niente... se non... quando mi sono svegliata dall'anestesia per raschiamento se volevo vederlo e se volevo battezzarlo.
Io ho risposto di si e non so se la mia risposta abbia salvato il mo bambino da un'altro destino... non mi hanno fatto firmare nulla,davo per certo che tutti i bambini vengono seppelliti... ho scoperto solo qui che invece la burocrazia è tutta diversa e mi sono sentita mancare....


Ambra e Lorenzo
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 20/04/2011 18:58 #81583

  • cristi
  • Avatar di cristi
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 103
  • Ringraziamenti ricevuti 7
sono semplicemente sconvolta..ma purtroppo non stupita..perché ormai la vita mi sembra abbia un valore così effimero intorno a noi..io ho perso il mio bambino a 14 sett e l'idea che sia stato smaltito dopo il rasch mi fa così male..però il mio amore non sarà mai smaltito..
Ringraziano per il messaggio: ambra, Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 21/04/2011 21:11 #81699

  • quasitre
  • Avatar di quasitre
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 548
  • Ringraziamenti ricevuti 426
Io ho perso il mio piccolo nel primo trimestre. Non ho quindi una tomba e nemmeno una sua immagine. Ma fin dal primo momento ho sentito un contato con lui/lei nella natura stessa: in un uccellino che veniva a posarsi sul davanzale, in un fiore solitaro nel prato, in un ramo che si muoveva al vento... Non so spiegartelo, ma in quel momento sentivo che non era così lontano.
Vedrai, ogni mamma trova il modo giusto per avere un contato con il suo piccolo. Ascolta le tue emozioni e lo troverai anche tu.
Ti abbraccio
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 23/04/2011 06:44 #81861

  • chia
  • Avatar di chia
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1292
  • Ringraziamenti ricevuti 829
Io sono in una strana via di mezzo.. Vivo in Lombardia, la regione in cui tutti i bimbi vengono seppelliti. Ma del bimbo volato via a 12settimane era rimasto poco, per via delle grandi perdite di sangue..
Qualcosa di lui c'è, in un cimitero lontano da me, dove sono stata una sola volta da sola.
Eppure non lo sento lì, lo sento ovunque intorno a me..
Trova il SUO posto, avrà ugualmente un valore.. E presto sentirai che il tuo cuore è il posto migliore dove stare per il tuo angioletto..
Ti abbraccio..
Ringraziano per il messaggio: Annina

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 07/05/2011 22:34 #84259

  • Annina
  • Avatar di Annina
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 627
  • Ringraziamenti ricevuti 884
Oggi ho ritirato la cartella clinica... un tuffo al cuore nel leggere finalmente quel modulo firmato all'ospedale per autorizzare la sepoltura... e in calce, sotto alle nostre firme (e aggiunto a posteriori dal medico) l'orribile dicitura: "feto a perdere"...
possibile sia bastato così poco per far riemergere la rabbia e l'angoscia di poche settimane fa?
Il mio compagno di viaggio, mio figlio, il mio maestro.

Daniele, 11-4-2011

Dove sono finNessuna tomba su cui piangere? 07/05/2011 22:40 #84261

  • Maria1975
  • Avatar di Maria1975
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1571
  • Ringraziamenti ricevuti 1714
Basta una scritta. Basta anche una schifosa cartella clinica a farti fare mille passi indietro dopo averne fatto anche mezzo in avanti.

So cosa signfica.... e ti abbraccio forte.

Maria con Thea nel cuore.
Ringraziano per il messaggio: Annina

Nessuna tomba su cui piangere? 01/03/2012 21:21 #112722

  • Annina
  • Avatar di Annina
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 627
  • Ringraziamenti ricevuti 884
Un mese fa ho preso il coraggio a due mani ed ho scritto all'URP dell'Ospedale per chiedere se l'assenza dell'autopsia della placenta dalla mia cartella clinica fosse dovuta a ragioni di tempistiche: magari, chiedevo, all'epoca non era ancora pronto il referto, per il quale sapevo occorrevano mesi.

Mi risponde in tempo reale il primario: richiederà di nuovo la cartella clinica e poi mi trasmetterà i risultati.

Stamattina mi arriva la telefonata della dottoressa che mi ha assistito durante il parto: mi chiede se è possibile vedersi, insieme al primario, per rivedere insieme la cartella clinica.
Dice testuale "Certe cose sono difficili da spiegare per telefono, non è possibile capirsi bene."
E poi ancora "L'evento che le è capitato non si ripresenterà in una prossima gravidanza" (e io penso: che coraggio a garantirmi una cosa del genere!)

Invece dico che certo, sono disponibile all'incontro, ma io avevo semplicemente richiesto dei risultati, ci sono?
La risposta imbarazzata è che no, l'autopsia non è stata fatta.

E per giustificarsi ci tiene a ripercorrere (camminando in punta di piedi sulle parole ma con l'effetto di un elefante in un negozio di cristalli) tutte le fasi del mio ricovero, delle decine di analisi fatte in quelle due settimane..
Io le dico che mi ricordo tutto benissimo.

Quindi, neanche questo mi è stato concesso.
Dopo quasi un anno so tutto, di quello che è stato.
Tutto buttato via, in un cassonetto, senza rispetto di un figlio e della sua famiglia.
Il bambino che questo medico commiserava durante l'ultima ecografia ("non possiamo neppure lasciarlo a soffrire così, questo povero cristiano", mi diceva per aiutarmi nella mia inevitabile scelta) una volta nato e morto, è diventato automaticamente spazzatura.
E tutta questa delicatezza e cautela nelle parole di oggi non sarebbe stata necessaria se ci fosse stato un semplice gesto di pietà umana giusto ieri.

Anna

Tra poco sarà il tuo primo compleanno, scricciolo mio, e mi sarebbe tanto piaciuto poterti portare almeno un fiore...
Ti amo!
La mamma
Il mio compagno di viaggio, mio figlio, il mio maestro.

Daniele, 11-4-2011
Ringraziano per il messaggio: franci81

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 01/03/2012 21:38 #112727

  • Maria
  • Avatar di Maria
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • 37 settimane di puro amore
  • Messaggi: 2628
  • Ringraziamenti ricevuti 1961
Carissima Anna
preferisco non esporti i miei pensieri a questo tuo ultimo post perche' sono davvero inc... nera e disgustata verso questi ''medici'' e la mia rabbia non ti porterebbe a nulla. Ti voglio solo abbracciare e farti sentire la mia vicinanza col cuore in questo momento per te difficile augurandomi che questa gente faccia un po' i conti con la propria coscienza
Un abbraccio a voi tre, un bacino a Daniele
:kiss: zia Ross
Nessuna Notte e' tanto lunga da non permettere al Sole di sorgere ancora...
Ringraziano per il messaggio: Annina
Tempo creazione pagina: 0.204 secondi