Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: I primi mesi dopo la perdita

Re: ad un mese e mezzo da quel giorno... 27/02/2011 23:08 #75968

  • franci81
  • Avatar di franci81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 520
  • Ringraziamenti ricevuti 1379
Anche per me una delle cose più difficili è "affrontare" le pance.. soprattutto quelle che c'erano già prima perchè portano ricordi ancora più forti.. c'è per esempio questa mia amica che ha il termine ad aprile, avevamo tanto fantasticato sulla sua bimba e Fabri che avrebbero giocato insieme, a tutte le feste che avremmo fatto come una grande famiglia.. ma adesso io dovrò vedere crescere questa bimba sotto i miei occhi?? questa bimba che senza colpa ogni attimo testimonierà che lei c'è e può godere di tutto quello che al mio piccolo è stato negato?? come potrò vederla correre tra le braccia della sua mamma e non sentire una pugnalata al cuore?
noi siamo esseri umani, è inutile negare questi sentimenti e dire che siamo felici per loro punto.. fosse così semplice.. io non riesco più a chiamare questa mia amica che è appena uscita in maternità e rivivere tutto quel periodo che per me è stato splendido ma ora associo a ciò che è successo dopo.. ed io sono stata la sua testimone di nozze per dire.. non la voglio perdere!!! come si fa a superarlo??
Io credo che quella bimba mi ricorderà per sempre il mio Fabri, ma credo di riuscire a sopportarlo un po' di più solo quando avrò le braccia piene di un altro figlio o quando ameno avrò la speranza di una nuova vita nella pancia.. lo so che non c'entra, che non sarà Fabri, ma solo così sento che sarà un po' meno doloroso perchè altrimenti questa sensazione di vuoto e inutilità è devastante..
Chissà magari deve solo passare un po' di tempo ma anch'io non vedo l'ora di essere pronta per una nuova avventura.. io, il mio compagno e il nostro Fabri che proviamo ad allargare la famiglia.. non credo possa dispiacere al mio piccolo, anzi ne sono sicura.. perchè come ho letto da qualche parte su questo sito l'amore per i figli non si divide ma si moltiplica!
Un abbraccio care..
E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Fabrizio, 24/12/2010
Ringraziano per il messaggio: Mamma di un sedanino volato via

Re: ad un mese e mezzo da quel giorno... 28/02/2011 20:51 #76118

  • carlotta72
  • Avatar di carlotta72
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 6
credimi ti capisco, pensa il mio Ale sarebbe divuto nascere proprio in questo mese.
quando ho scoperto di essere in dolce attesa a giugno altre 4 mie amiche sono rimaste incinte
2 proprio nella mia stessa settimana ( tra cui una è mia cognta). Oggi questi Angeli sono tutti nati e stanno bene.
Immagina la mia solitidine , la tristezza ma penso invece dobbiamo gioire ogni volta
che un bimbo nasce è dura molto dura , ma la speranza il sorriso quando riceviamo
la notizia di una nascita nn deve mai mancare. Io le ho chiamate tutte ho fatto loro i
miei auguri , lo so, anche io mi chiedo perchè è taccata a me ? la risposta nn esiste
dobbiamo imparare ad accettare quello che è successo e prenderci il nostro tempo
i nostri Angeli ci mosteranno la strada.
Carlotta e Ale

Re: ad un mese e mezzo da quel giorno... 28/02/2011 23:35 #76149

  • Nina84
  • Avatar di Nina84
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 361
  • Ringraziamenti ricevuti 366

franci81 ha scritto: Anche per me una delle cose più difficili è "affrontare" le pance.. soprattutto quelle che c'erano già prima perchè portano ricordi ancora più forti.. c'è per esempio questa mia amica che ha il termine ad aprile, avevamo tanto fantasticato sulla sua bimba e Fabri che avrebbero giocato insieme, a tutte le feste che avremmo fatto come una grande famiglia.. ma adesso io dovrò vedere crescere questa bimba sotto i miei occhi?? questa bimba che senza colpa ogni attimo testimonierà che lei c'è e può godere di tutto quello che al mio piccolo è stato negato?? come potrò vederla correre tra le braccia della sua mamma e non sentire una pugnalata al cuore?
noi siamo esseri umani, è inutile negare questi sentimenti e dire che siamo felici per loro punto.. fosse così semplice.. io non riesco più a chiamare questa mia amica che è appena uscita in maternità e rivivere tutto quel periodo che per me è stato splendido ma ora associo a ciò che è successo dopo.. ed io sono stata la sua testimone di nozze per dire.. non la voglio perdere!!! come si fa a superarlo??
Io credo che quella bimba mi ricorderà per sempre il mio Fabri, ma credo di riuscire a sopportarlo un po' di più solo quando avrò le braccia piene di un altro figlio o quando ameno avrò la speranza di una nuova vita nella pancia.. lo so che non c'entra, che non sarà Fabri, ma solo così sento che sarà un po' meno doloroso perchè altrimenti questa sensazione di vuoto e inutilità è devastante..
Chissà magari deve solo passare un po' di tempo ma anch'io non vedo l'ora di essere pronta per una nuova avventura.. io, il mio compagno e il nostro Fabri che proviamo ad allargare la famiglia.. non credo possa dispiacere al mio piccolo, anzi ne sono sicura.. perchè come ho letto da qualche parte su questo sito l'amore per i figli non si divide ma si moltiplica!
Un abbraccio care..


voglio risponderti. anch'io ho la mia migliore amica che doveva partorire esattamente due mesi dopo di me. anche io sono la sua testimone di nozze; anche io la doro...anche io tante cose come te. quando è morto Michele pensavo di non voler nemmeno vedere quella povera sua figlia...ora sai che succede? la piccola è nata in anticipo, io nonn sapevo che fare anche se lei voleva solo me...sono stata in panico per un po' (lo testimoniano anche i miei post) ma poi sono andata...ora quella bimba non è per me un segno che evidenzia la mancanza di Michele, ma gioia pura...tenerezza, amore....non preoccuparti di quello che sarà, perchè il cuore è sempre il miglior consigliere...e poi hai il tuo angioletto che ti accompagnerà.
certo il lutto recente rende tutto diverso, ma sarà pur sempre un bell'evento anche per te...credo e spero.
un bacio
mamma Irene con le due pesti Miriam e Anna in Terra e l'angioletto Michele nel Cielo e per sempre nel cuore

Re: ad un mese e mezzo da quel giorno... 01/03/2011 00:54 #76176

  • franci81
  • Avatar di franci81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 520
  • Ringraziamenti ricevuti 1379
Spero abbiate ragione.. in fondo il problema ora é che quella bimba per me é solo un'entitá astratta che mi parla del mio piccolo, quando nascerá invece la conosceró come persona e diventerá una bimba a cui vorró comunque bene e che spero di vedere crescere.. speriamo passi questa difficoltá verso le mie due amiche, giá é tanto difficile cosí!
Vi faró sapere come andrá.. sapere che voi ce l'avete fatta mi aiuta a sperare di farcela a mia volta!
E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Fabrizio, 24/12/2010

Re: ad un mese e mezzo da quel giorno... 01/03/2011 01:07 #76179

  • AlessiaeViola
  • Avatar di AlessiaeViola
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Angioletti miei vi porto nel cuore
  • Messaggi: 20
  • Ringraziamenti ricevuti 10
come capisco il tuo post anche per me non è mai stato facile affrontare queste situazioni....... un abbraccio
Viola nata il 10.10.2010
Giacomo Simone e due bimboli tra le stelle
Sposata con un angelo che è volato lassù ad occuparsi dei nostri bambini
Il mio piccolo Nipotino Michele nato il 19.12.2010 e rimasto con mamma papà e due sorelline per poche ore piene d'amore
Danny Luigi nel mio cuore per...
Ringraziano per il messaggio: franci81

Re: ad un mese e mezzo da quel giorno... 07/03/2011 22:43 #77025

  • dan
  • Avatar di dan
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 48
  • Ringraziamenti ricevuti 15
cara franci, vedrai che quando quella bimba nascerà tu saprai volerle bene e penso che se alla tua amica le spieghi le tue difficoltà lei capirà benissimo...dopo tutto sta per diventare mamma....sai io ho una nipote di un anno compiuto pochi giorni fa. Quando la guardavo sorridere pensavo a come sarebbe stato bello il sorriso del mio bimbo, si ripensa a tutti quei progetti fatti insieme a mia sorella dei due bimbi. E poi sai quale è la cosa che ti fa sentire veramente male sono tutte le cose dette , tutti i piani fatti ..la vita penso ci abbia privato della spensieratezza dell'essere incinta...io ho già una figlia e sai il periodo in cui ero incinta era stato il piu bello, è stato bello anche per il secondo ma è finito nel peggiore dei modi. A volte riguardo le foto di quel perido e vedo la mia faccia spensierata il mio sorriso , perchè ero così felice , e penso se riusciro a ritrovare quella felicità e spensieratezza... oddio non sai quanto aspetto anche io di poter riavere una vita crescere dentro di me ..non vedo l'ora che sia il prossimo anno perchè la mia vita deve avere una svolta..ti abbraccio forte
Ringraziano per il messaggio: franci81

Evoluzione di un legame 24/04/2011 18:17 #81993

  • piccolo cuore
  • Avatar di piccolo cuore
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1043
  • Ringraziamenti ricevuti 1277
Care mamme,
ho bisogno di lasciare traccia di quello che è stato il mio percorso in questi 6 mesi dalla perdita del mio bambino e mi piacerebbe condividere con voi questa evoluzione.
Il dolore iniziale si sta trasformando in nostalgia,in dolce e tenero ricordo.
Inizialmente mi sono rifugiata nella mia disperazione,in un caos di emozioni e paure.Mi tenevo impegnata tutto il giorno per non pensare,mi recavo al cimitero tutti i giorni piangendo disperata.Rifiutavo il contatto con il mondo esterno ad esclusione di mio marito.
Mi commiseravo,chiedevo perchè a noi non fosse stato possibile vivere un rapporto.
La mia irrazionalità mi portava a voler subito un altro figlio quasi per alleviare il senso di vuoto che regnava nel mio cuore.
A piccoli passi sono andata avanti,ho lasciato il mio cuore libero di fare cio'che volevoleva,non mi sono imposta nulla,ho permesso ai giorni di scivolarmi sopra.Ho lasciato che tutte le emozioni si sprigionassero dal mio cuore.Nel frattempo la mia mente ha elaborato quasi senza che me ne accorgessi questo dolore e forse lo sta ancora facendo.La razionalità non è piu'offuscata dal dolore puro.La mia mente e il mio cuore hanno camminato e mi hanno permesso di creare un legame diverso con mio figlio.
Non c'è piu'quel senso di autocommiserazione,non c'è piu'quel senso di inutilità, tutto ha assunto una forma diversa.
Non ho piu'l'esigenza di recarmi tutti i giorni al cimitero perchè ho la consapevolezza che il rapporto con mio figlio va al di là di un luogo concreto.
Vado non spinta da un senso del dovere,per non avere sensi di colpa ma vado quando ne sento la necessità.
Non devo volere un figlio per colmare il senso di vuoto,lo desidero in quanto altro bambino che necessita di tutto il mio amore.
Ora riesco nuovamente ad avere rapporti con il mondo perchè sto raggiungendo un mio equilibrio interiore.E'cosi'saldo dentro me il rapporto con il mio bimbo che non fatico piu'a stare in mezzo agli altri.Non è stato semplice ma ho semplicemente lasciato che il mio dolore si sprigionasse in tutta la sua potenza ed il resto è venuto da sè.
Questi mesi sono stati i mesi piu'difficili per me ma anche i piu'importanti della mia vita.Ho una nuova forza.In questo mio percorso (che so non essere ancora finito)mi è stato di grande aiuto potermi confrontare con voi perchè ho potuto esternare tutto il mio dolore.Se leggo i messaggi iniziali mi viene la pelle d'oca perchè vedo un'irrazionalità allo stato puro.La prima domanda che posi su questo sito fu proprio quando avere un figlio....
Io vi ringrazio e mi piacerebbe se anche voi poteste annotare qui l'evoluzione del vostro percorso.
Con affetto
Cri e Leo
La strada da percorrere sarà ancora lunga
Ringraziano per il messaggio: Rosanna71, niamh, nicolò cucciolotto, Annina, Mamma di un sedanino volato via

Re: Evoluzione di un legame 24/04/2011 19:00 #81994

  • nicolò cucciolotto
  • Avatar di nicolò cucciolotto
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • "Grazie Bambino Mio,Grazie Di Tutto Ti Amo Tanto"
  • Messaggi: 1094
  • Ringraziamenti ricevuti 942
Cara Cri,quando sono entrata in questo luogo magico per la prima volta ero spaventata,non sapevo che nel 2011,in quest'era così avanzata potessero accadere simili tragedie.Avevo paura di leggere le vostre storie dolorose,ero arrabbiata,furiosa con il mondo intero...Ricordo che quando mi dissero che il mio bambino non cera più,non sono riuscita a piangere,sono andata in uno stato di trans di confusione,dalla mia bocca nessun suono,dal mio viso nessuna espressione,sono tornata a casa con un vuoto incolmabile,con questo dolore che non mi faceva dormire che mi uccideva lentamente,non mi vergogno a dirlo ma ero arrivata al punto di dire che cosa ci facessi io a questo mondo senza il mio Nicolò...
Quando ho intrapreso questo percorso,sono riuscita a farvi conoscere Nicolò,a farvi conoscere il nostro Amore che ci ha nutrito per 9 mesi,questo amore che mi ha regalato momenti stupendi e indimenticabili,questo amore per il quale continuo a vivere,perché ho capito che Lui vuole che la sua mamma non molli mai,sto facendo così,lotto e vivo,per Noi e per voi tutte che grazie alle vostre parole mi avete aiutato tanto e spero di aver fatto altrettanto io per voi.
Il percorso è lungo e faticoso ma con il vostro aiuto e il mio aiuto ci riusciremo.
Nel mio cuore ce la consapevolezza che il mio bambino non mi lascerà mai,che mi seguirà per tutta la vita,e se oggi sono ancora qui,e penso queste cose e grazie a Ciao Lapo e grazie a Voi mammine e ai vostri Angeli.
Un bacio grande Cri e Nicolò
P.s.:avrei tantissime cose da scrivere e sicuramente avrò il tempo per farlo
"Nicolò,Non Dimenticare Mai Che L'Amore Che Provo per Te e Come Il Vento:Non Potrai Mai Vederlo,Ma Potrai Sempre Sentirlo...Ovunque Sarai."
La Tua Luce Illumina La Nostra Vita
Ti Amo Bambino Mio
Ringraziano per il messaggio: piccolo cuore, Mamma di un sedanino volato via

Re: Evoluzione di un legame 24/04/2011 19:21 #81996

  • roby.nardi11
  • Avatar di roby.nardi11
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 849
  • Ringraziamenti ricevuti 177
Care, care mamme Cri, che belle queste testimonianze che ci donate!!!!
Avete fatto un grande percorso, un bel tratto di strada....sicuramente quello più arduo e più faticoso perchè il più doloroso.....ma come avete ben testimoniato, vi siete lasciate attraversare dal dolore, e ne siete riemerse più consapevoli.
Io credo che le vostre testimonianze saranno molto d'aiuto alle altre mamme....perchè è vero, quando si approda qui, si è completamente dilaniate dal dolore, e mai si può credere che un giorno andrà meglio. E invece è proprio così. Il dolore cambia e ci cambia. Un abbraccio, carissime mamme, la strada da percorrere è ancora lunga, ci saranno ancora cadute, purtroppo, ma nel cuore avrete la consapevolezza di potervi rialzare finita la tempesta, grazie alla vostra forza, e all'aiuto di tutti noi.
Ringraziano per il messaggio: SANTA76, piccolo cuore, nicolò cucciolotto

Re: Evoluzione di un legame 24/04/2011 23:04 #82021

  • franci81
  • Avatar di franci81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 520
  • Ringraziamenti ricevuti 1379
Cara Cri, che bel post hai aperto..
sono felice per il tuo splendido percorso!
Io sono ancora in alto mare.. sono solo 3 mesi e mezzo, mi sto ancora arrabattando dentro mille emozioni contrastanti.. ma fra qualche tempo spero di avere anche io la forza e la consapevolezza necessaria per lasciare qui la mia testimonianza..
Un abbraccio..
Franci
E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Fabrizio, 24/12/2010
Ringraziano per il messaggio: nicolò cucciolotto

Re: Evoluzione di un legame 24/04/2011 23:05 #82022

  • Maria1975
  • Avatar di Maria1975
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1571
  • Ringraziamenti ricevuti 1714
Grazie.... è vero.... i vostri messaggi sono un conforto. Siete una vera forza.... e spero di poter scrivere anch'io un giorno un messaggio come il vostro per dare sostegno, forza e speranza a chi.... PURTROPPO .... verra' qui per piangere e urlare il proprio dolore.

GRAZIE.
Ringraziano per il messaggio: nicolò cucciolotto, duefebbraio

Re: Evoluzione di un legame 25/04/2011 00:59 #82032

  • SANTA76
  • Avatar di SANTA76
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 768
  • Ringraziamenti ricevuti 938
Cara Cri
io mi trovo esattamente allo stesso punto....
quando 6 mesi fa sono tornata a casa ero infranta dal dolore e mi sembrava che non ci fosse via d'uscita ..
l'irrazionalita' era la mia padrona , se penso a cio' che ho detto quando sono tornata a casa mi sento ancora male ,quasi mi prenderei a schiaffi .... al mio compleanno che e' venuto il 5 novembre esattamente dopo 10 giorni dalla perdita di Giulia addirittura ho detto
" adesso mi devo mettere a dieta !!!!assurdo come poter dire una cosa del genere ...
Insomma il percorso e' stato tutto in salita ...quando mi sono resa conto che davvero avevo perso la mia bambina , ho iniziato ad avere degli attacchi di panico ,inizialmente non capivo cosa fossero, non riconoscevo nemmeno i sintomi...poi con il tempo, il medico curante che tra l'altro e'un amico di famiglia mi disse che fosse normale che il mio corpo reagisse in qualche modo....ringrazio Dio che grazie al vs aiuto sono riuscita a superare tutto senza ricorrere ai psico -farmaci o ad altro...
in realta' la mia cura siete stati voi con le vs storie e i vs racconti....
ma in realta ' quando ero in preda a questi attacchi di paura mi sono interrogata e ho detto :
"Santa di cosa hai paura? " ed io ragazze lo so di cosa ho avuto paura,....ho avuto paura di morire anch'io in questo tragico ....evento...
la morte spaventa un po'tutti e ha spaventato anche me ....ma poi mi son detta se mia figlia e' morta ed aveva tutto il diritto di vivere ..perche' mai non potrebbe accadere a me e cosi care amiche ...ho fatto mio il concetto che la morte fa parte della vita e che se il numero dei ns giorni e' finito non c'e' nulla davvero da fare ..se invece non e' arrivato il ns momento ..allora si che tutto andra' diversamente ....
e poi se ai ns figli e' toccata una simile sorte ....perche'mai non potrebbe toccare a noi che almeno un po' di vita l'abbiam vissuta ....e questa e' stata la mia cura ,la mia medicina ....io da ipercontrollata che sono... sono diventata molto Fatalista e questo regalo me lo ha fatto mia figlia Giulia...mi ha reso una donna molto piu' forte....tanto da vivere gli eventi con meno razionalita e piu' spensieratezza lasciandomi travolgere dal naturale corso delle cose....
amore mio di questo te ne saro' sempre grata .....
Ora sto meglio ..il dolore ha assunto il volto della Nostalgia ...
mia figlia mi manchera' sempre ....
la strada e'ancora lunga ..ma credo di essere a buon punto..
Buona pasqua a tutti voi
tu sei quel respiro che mi toglie ancora il fiato
Ringraziano per il messaggio: piccolo cuore, nicolò cucciolotto, Nodanalu

Re: Evoluzione di un legame 25/04/2011 01:37 #82036

  • nicolò cucciolotto
  • Avatar di nicolò cucciolotto
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • "Grazie Bambino Mio,Grazie Di Tutto Ti Amo Tanto"
  • Messaggi: 1094
  • Ringraziamenti ricevuti 942
...Continuo il mio discorso,tutt'ora ho giorni di buio totale,giorni in cui non ho voglia di vedere persone,di confrontarmi per paura che qualcuno possa ferire i miei sentimenti con qualche frase buttata a casaccio...giorni in cui mi prendo delle pause con me stessa,vado al cimitero e sto li con il mio bambino...ci sono giorni dove ho l'acqua alla gola e le lacrime scendono come fiumi in piena...Io so che Nicolò mi sta aiutando con la sua energia e con il suo Amore unico e speciale...lo stesso lo fa mio marito...Nicolò mi manca da morire,la vita mi ha privato del mio bambino,però io lo faccio vivere attraverso me e il suo papà.
La strada e lunga e molte volte si cadrà e a farci rialzare più forti di prima saranno i nostri bambini,loro per sempre con Noi.
Cri hai aperto proprio un bel topic,grazie.
Un bacio
Cri con Nicolò
"Nicolò,Non Dimenticare Mai Che L'Amore Che Provo per Te e Come Il Vento:Non Potrai Mai Vederlo,Ma Potrai Sempre Sentirlo...Ovunque Sarai."
La Tua Luce Illumina La Nostra Vita
Ti Amo Bambino Mio
Ringraziano per il messaggio: SANTA76, piccolo cuore

I primi mesi dopo la perdita 26/04/2011 03:31 #82211

  • paola81
  • Avatar di paola81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 86
  • Ringraziamenti ricevuti 164
è arrivata Pasqua e ieri è finità la maternità
ho passato mesi a temere l'arrivo di questo momento, lunedì prossimo ricomincio a lavorare e non so davvero come farò a sopportare il rientro; continuo a pensare che doveva essere tutto diverso.. dovevo rientrare con la mia bambina a casa ad aspettarmi e invece per Pasqua ho comprato un bel mazzo di fiori viola e li ho portati al cimitero; mi sento così male, ieri è nata la nipotina del mio ragazzo e io ho pianto tutta notte; mi sento veramente una persona pessima ma non riesco ad essere felice per questa nascita ma onde evitare problemi sono andata in ospedale, due sorrisi e via.. continuavo a ripetermi che aspettare che venissero a casa sarebbe stato peggio.. almeno in ospedale il tempo di visita è relativamente breve..
il fatto è che non riesco a spiegare neanche ad Ale il perchè mi ha creato così tanti problemi questa nascita, pensare che la loro piccola verrà coccolata dai nonni e ci saranno compleanni e feste in famiglia e per Elisa non ci sarà niente di tutto questo.. mi sento ridicola.. gelosa di una neonata.. uff
passerà vero? :dry:
meno male che ci siete voi
un abbraccio a tutte
Ringraziano per il messaggio: Mamma di un sedanino volato via

Re: 5 mesi 26/04/2011 03:46 #82212

  • Vita
  • Avatar di Vita
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 330
  • Ringraziamenti ricevuti 326
Paola,
io penso che quella che tu chiami gelosia sia una delle tante e diverse manifestazioni del tuo grande dolore...quella neonata rappresenta tutto quello che sarebbe dovuto essere e non sarà...o perlomeno non sarà nel modo in cui ti aspettavi..
mi sono sentita orribile per molto tempo per questo sentimento..lacrime e rabbia ogni volta che sapevo di una nuova gravidanza...alla fine ho capito che non ero diventata una persona invidiosa ed egoista ma ero una mamma che soffriva...
passerà...a piccoli passi...
ti abbraccio forte, un bacio ad Elisa,
Elena, Bella e tre piccoli cuori alati
Ringraziano per il messaggio: paola81
Tempo creazione pagina: 0.305 secondi