Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: I primi mesi dopo la perdita

Re: I primi mesi dopo la perdita 10/09/2012 00:25 #126537

  • admi
  • Avatar di admi
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 9
Sono trascorsi solo 24 giorni dalla perdita della mia Miriam, ma non ci sono secondi in cui non penso a lei..
Il senso di svuotamento, di solitudine, la mancanza di interessi e la voglia di non fare niente eccetto che dormire.. Forse, per non pensare e chiudersi lì in quell'angolo al buoi e in silenzio dove nessuno potrà mai entrare.. Perchè tu non lo permetti.. Forse la via più comoda da scegliere, quella più semplice, secondo qualcuno, ma l'unica che ti fa stare bene con te stessa che vivi questo terribile dolore..
Ho vissuto una favola: nove mesi bellissimi, gli ultimi giorni non vedevo l'ora di abbracciarla e invece mi sono sentita dire: non c'e più attività cardiaca... Un masso alla testa. Un momento che rivivo ogni giorno e che il tempo non mi sta aiutando a superare..

Re: I primi mesi dopo la perdita 29/10/2012 22:11 #130275

  • Ellis
  • Avatar di Ellis
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 189
  • Ringraziamenti ricevuti 161
Domani saranno due mesi che le mie piccoline, Silvia ed Elisa sono nate e volate via...
il primo mese è stato devastante, non avevo voglia di fare nulla, avrei voluto solo stare sdraiata e piangere, nulla aveva più senso e il ricordo di quelle ore maledette, la corsa in ospedale, il tc di urgenza, il risveglio, l'immagine delle mie figlie immobili nella culla mi perseguitava...ora va un po' meglio anche se il dolore e la tristezza sono sempre presenti, adesso riesco di nuovo a "respirare", riesco a sorridere ad un bambino piccolo (anche se continuo a pensare a come sarebbero state le mie bimbe).
Il dolore lancinante sta lasciando il posto ad una malinconia di fondo che credo mi accompagnerà a lungo...stiamo però cercando di "ri-progettare" il futuro, a Maggio ci sposeremo e speriamo di poter col tempo ripensare a dei bimbi.
i Prossimi mesi saranno difficili, almeno fino alla DPP del 27 Dicembre, inoltre nello stesso periodo eravamo incinte in 6 e quindi pian piano stanno nascendo i bimbi. Ora però riesco a pensare a loro con gioia per le loro mamme e sto cominciando a pensare che pian piano, dopo tutte le cure mediche, tra qualche mese potremmo riprovare anche noi, anche se nessun bambino potrà mai sostituire le mie bambine e le sensazioni della mia prima gravidanza.
La maggior parte delle volte quando ripenso a loro lo faccio con tenerezza, ricordando le sensazioni dei loro movimenti e anche il ricordo della loro faccina quando le ho salutate per l'ultima volta riesce a darmi tenerezza.
So che il cammino è ancora lungo, ma grazie all'amore del mio compagno e alla forza che mi arriva da Elisa e Silvia sono sicura che tutto questo dolore si trasformerà in amore.
In questi primi mesi mi è stato davvero di aiuto frequentare questo forum perchè oltre alla condivisione del dolore per la perdita c'è anche la condivisione della speranza e della gioia di un cammino difficile ma che riserva anche cose belle, storie di amore e di amicizia.
Grazie!
Ringraziano per il messaggio: effeemme, Mamma di un sedanino volato via

Re: I primi mesi dopo la perdita 29/10/2012 22:27 #130278

  • RUGGIERI
  • Avatar di RUGGIERI
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 147
  • Ringraziamenti ricevuti 88
Sono passati piu' di 5 mesi dalla dolorosa perdita del mio cuccioletto, e posso dire che va meglio, riesco ogni tanto a sorridere (anche se pero' ci sono giorni piu' duri per il mio cuore) e comincio a pensare ad una futura gravidanza anche se devo aspettare ancora 2 mesi a causa del taglio cesario.
I primi mesi ero completamente piena di dolore, me ne stavo sdraiata a letto a piangere, non volevo uscire, vedere nessuno, tutto mi sembrava inutile!
Tra pochi giorni ritorno al lavoro e questo mi spaventa un po', tornare dove sono stata con il pancione, le colleghe che mi chiedevano come stavo, quando avrei partorito..spero di superare anche questo scalino!
Ringraziano per il messaggio: effeemme

Re: I primi mesi dopo la perdita 02/12/2012 19:21 #132254

  • Ilaria82
  • Avatar di Ilaria82
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 42
  • Ringraziamenti ricevuti 40
Sono passati quasi otto mesi dall'ultimo saluto al mio Chicco e pochi giorni da quello alla sua sorellina che lo ha raggiunto.
Il dolore della prima perdita è stato fortissimo, ma con il tempo che passava il dolore si attenuava e piano piano siamo riusciti a tornare a vivere con il nostro angelo sempre nel cuore. Ad agosto, proprio nella data in cui sarebbe dovuto nascere il mio primo bimbo, ha scoperto di essere incinta, da una parte la felicità e dall'altra la paura che potesse ricapitare, come purtroppo è accaduto.
Ora il dolore è diverso, i miei due bimbi mi mancano da impazzire, ma questa volta riesco a vedere che in fondo a questo tunnel buoi c'è la luce. Non so ancora cosa mi riserverà il futuro, sicuramente cercheremo, appena il fisico e la testa lo consentiranno, di nuovo ad avere un figlio, anche se purtroppo in modo non tradizionale (infatti per i problemi genetici delle due gravidanze al 99% dovremmo intraprendere il cammino dell'eterologa oppure dell'adozione).
Purtroppo ogni giorno per me è fatto di alti e bassi, improvvisamente rivedo i miei piccolissimi bimbi lì davanti a me in quel maledetto letto di ospedale e così sprofondo nel dolore. Poi riesco a calmarmi, a riprendermi un pò e inizio a pensare che il futuro ci sarà, anche grazie a un marito fantastico che mi sta sempre a fianco e mi sostiene nei momenti buoni e soprattutto in quelli meno buoni.
Il dolore c'è e mi porterò per sempre il loro ricordo nel cuore, ma prima o poi questo dolore si trasformerà in qualcosa che fa meno male e la vita spero possa darmi qualcosa per cui sorridere veramente.
Ringraziano per il messaggio: Mamma di un sedanino volato via

Re: un giorno dopo l'altro 17/12/2012 23:27 #133022

  • tiziperpi
  • Avatar di tiziperpi
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Cara Claudia, grazie per l'aiuto e per l'idea che hai avuto di creare CiaoLapo.
Io ho perso da due mesi fa la mia bambina e ancora non riesco a crederci.
Per riuscire a "staccare" dal dolore (sai che non pensarci é impossibile), ho creato un blog di cucina dedicato alla mia Carmela anche se purtroppo lei non potrá mai assaggiare le mie ricette. Mi resta la consolazione che mentre faccio qualsiasi cosa penso a lei e che il suo nome non sia dimenticato.
Sono musicista di professione ma sembra che per uscire da questo tunnel mi aiuti di piú la cocina della musica per il momento.
Suonare mi fa male all'anima. Mi ricorda quando studiavo in gravidanza con la certezza che Carmela mi stesse ascoltando e con la voglia di suonare per lei dal vivo.....

L'indirizzo del blog é:

carmelaycaramelo.wordpress.com

É in spagnolo perché vivo in Spagna da tanti anni.

Appena saró piú pratica aggiungeró il link della vostra associazione. A me lo ha passato la mia ostetrica qui in Spagna e grazie a lei ho conosciuto CiaoLapo.

Un abbraccio,

Tiziana
Ringraziano per il messaggio: lory792010

Re:un giorno dopo l'altro 05/03/2013 22:46 #136487

  • alessandra80
  • Avatar di alessandra80
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 83
  • Ringraziamenti ricevuti 58
un posto nel nostro cuore sarà sempre e solo per i nostri angioletti e mai nessuno potrà cancellare tutto l'amore che avevamo riservato solo per loro e che continueremo ad avere anche se in modo platonico.Son passati quasi tre mesi dalla perdita della mia bimba e tra poco ritorno al lavoro!Lo vedo come "un'ancora di salvezza"per ritornare piano piano alla vita normale anche se all'inizio sarà dura dover affrontare il mondo..gente falsa,curiosa,gente dalle "frasi fatte"che le dicono perchè non sanno che dirti ma tu (dentro)capisci che non potranno mai capire il dolore che hai e che se stanno in silenzio è meglio!

Re:un giorno dopo l'altro 29/03/2013 18:29 #137417

  • alessandraMattia
  • Avatar di alessandraMattia
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 27
  • Ringraziamenti ricevuti 17
Ciao mamme, volevo condividere anch'io la mia esperienza mese per mese.. Non sono riuscita a leggere tutti i vostri post, ma in tutti quelli che ho letto mi ci ritrovavo..com'é strano vedere che anche altre persone hanno i tuoi stessi pensieri..mi sentivo cosí sola fino a ieri.....
Primo mese: 8 dicembre 2012, il mio bimbo se ne va per un grave distacco di placenta che ha messo a rischio anche la mia vita.. Nelle prima due settimane non provo nulla, l'anestesia che mi hanno fatto era talmente forte che ero completamente stordita.. Ricordo solo qualche secondo del mio risveglio con il mio bimbo sul letto accanto a me, vedo il mio amore che piange disperato, i miei, i suoceri, i medici addirittura che piangevano..io non capivo, io avevo l'anestesia in corpo..stavo bene... Poi mano mano che passava mi sentivo come rinascere..nessuno piangeva davanti a me e io ero tranquilla..non avevo realizzato proprio nulla.. Poi le prime lacrime iniziano ad arrivare..e partono le contrazioni, tirano i punti della ferita e le trasfusioni non finiscono piu.. Il primario mi dice che ho rischiato molto e in quel momento ero contenta di essere viva, e mi sono sentita tanto egoista nei confronti del mio angioletto.. Ma ancora non piangevo, trattenevo tutto e mi illudevo di stare bene..il mio compagno mi spronava a riprendere a camminare il prima possibile, mi aiutava e mi stava vicino..mi sentivo tanto amata e il resto non aveva importanza..

Secondo mese: la ferita si é sistemata, non fa quasi piu male, cammino bene ormai e vado in giro...piangere non fa piu cosi male e non provoca piu contrazioni..e allora inizo a farlo, piano piano.. Ma quando inizio non riesco piu a smettere..fa male, ogni cosa, ogni pensiero fa male.. Provo a mettere a posto le sue tutine e piango come una disperata, ma alla fine sono soddisfatta di avercela fatta.. Faccio le visite ma non risulta un perché e mi arrabbio con tutti, soprattutto con tutte quelle incinta ..e mi sento tanto cattiva.. Faccio la visita dal ginecoloco..per altri due mesi riposo altrimenti rischi l ernia per via del taglio che ti hanno fatto.....mi ha distrutto questa cosa... Io ho sempre giocato a pallavolo e corso..quando stavo male uscivo a correre e passava tutto..ora non posso farlo..per due mesi!! Come posso??? Intanto la vista del sangue mi terrorizza perche é iniziato tutto da li, da un'enorme perdita di sangue..e ho il terrore che la ferita non sia a posto, che io abbia qualche problema e ho paura di morire,.intanto c é il funerale del mio piccolo, un giorno straziante..tutti gli amici vicini, mi ha fatto tanto piacere..ma non capiranno mai.. Dottori e gente adulta che mi dice : avete solo 26 anni, ne farete a migliaia di figli.... Giá, ma io sono terrorizzata dal pensiero di perderne un altro e dalla paura di poter morire la prossima volta..penso seriamente all adozione..

Terzo mese: le mie care amiche mi tirano un po' fuori di casa, un po' a forza, ammetto..il mio amore mi é sempre di sostegno, piangiamo insieme, ma non ne parliamo piu molto, come prima..e mi spiace un po la cosa, come se lo stessimo dimenticando, e allora ogni tanto tiro fuori il discorso e inizio a piangere..sembra che tutto peggiori.. C é la festa del papá di mezzo, gli preparo dei dolcetti e un bigliettino a forma di cuore firmato da me e il nostro bimbo.. É stato un giorno bellissimo, ma da li ho ricominciato a piangere come una matta..inizio a essere stufa di stare male, penso che non supereró la cosa, se non dimenticando tutto..e io non voglio dimenticarlo!

Quarto mese: é appena iniziato..e spero vada meglio..ieri ho ripreso piano piano ad allenarmi con la mia squadra..mi sono sentita proprio bene.. E sono tranquilla perché non ho dolori alla ferita..settimana prossima inizio a lavorare, cosi non sono piu a casa da sola a piangere tutto il giorno..io e il mio amore abbiamo mille progetti x dei lavori futuri, riprendiamo un po' ad uscire, stiamo proprio bene insieme..meno male che c é lui.. Inizio a pensare che l adozione é una bella cosa, si, ma vorrei anche un bimbo tutto mio..credo che tra qualche mese ne saró ancora piu convinta, nonostante la paura immane di morire....anche il mio amore vorrebbe riprovarci..ogni cosa a suo tempo peró..ora bisogna iniziare a stare bene,,e spero che sport , lavoro e progetti ci aiutino a non piangere piu e a non avere piu gli incubi dell ospedale....


Vi terró aggiornate.. Un bacione e un abbraccio a tutte di cuore!
Ringraziano per il messaggio: sermat

Re:un giorno dopo l'altro 06/06/2013 01:06 #139449

  • memole
  • Avatar di memole
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 140
  • Ringraziamenti ricevuti 84
sono passati due mesi da quando ho perso il mio Angelo...e' successo tutto cosi' in fretta...il 19 marzo la morfologica ..ho capito che non c'era nulla da fare anche se i medici non escludono nulla..il giorno dopo ho sentito il mio bimbo morire,lentamente si e' accasciato!!in ospedale ho pinto ogni secondo,e' nato nel letto velocemente l'ho sentito uscire...poi l'ho visto con gli occhi aperti,bello...tanto bello...!!!il primo mese non avevo voglia di vivere ,i sensi di colpa,la rabbia,il vuoto dentro di me,gli attacchi di ansia..poi mio marito mi dice che e' vero e' morto ma che lui e nostra figlia hanno bisogno di me!!cosi' ho deciso di sopravvivere,sono tornata a lavoro ho deciso di affrontare tutto e tutti,anche quel dolore che ancora mi lacera l'anima!!non smetto di pensarlo..ho comprato un ciondolo a forma di angioletto,il mio amore e' sempre con me e lo sara' sempre!!sono passati solo due mesi..ma so che per sempre convivero' con questo dolore e vivro' senza quella parte di me che e' volata con lui!!
[Url = http: //lilypie.com] [img] http://lagf.lilypie.com/UYENp2.png [/ img] [/ url] [[img]http://lagf.lilypie.com/uJVRp2.png[/url]
Ringraziano per il messaggio: lory792010

Re:un giorno dopo l'altro 29/08/2013 18:57 #141442

  • mamma di elena
  • Avatar di mamma di elena
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 109
  • Ringraziamenti ricevuti 106
Ciao,
la mia Elena il 7 settembre farebbe 5 mesi..l'amore della mia vita mi ha portato in vacanza in Spagna a 1000 km da qui per allontanarci da tutto e tutti, per essere solo noi..è stata una bella vacanza mi ero quasi illusa di star meglio..il giorno del ritorno a casa ho pianto con il mio marito, avevo tanta paura..non volevo ritornare a casa...mi ero illusa che stavo meglio si perché dopo un giorno ho ricominciato a piangere ad essere triste ed arrabbiata, così arrabbiata sino ad arrivare a litigare col mio amore perché ero delusa, offesa dalla mancanza di rispetto per la morte di nostra figlia..mi rendo conto che non parlare di Elena mi fa irritare tanto...mi farebbe piacere sapere che qualcuno pensa a lei, che vanno al cimitero, che il 7 del mese o in coincidenza di eventi importanti si ricordassero di lei...ma nessuno parla ed io non so...e mi faccio castelli...e la rabbia sale..Sono ritornata emotivamente al primo mese che è morta Elena, la sera è la parte più dura della giornata quando è buio e c'è silenzio...sentire quel vuoto, quel silenzio che non voglio...io volevo rumore pianti....volevo semplicemente lei.
sono molto contenta di aver trovato delle amiche qui..mi sento cosi estranea tra amici e parenti..che assurdità no? La cima della montagna è molto lontana...come dice arisa nella canzone la notte..la vita può allontanarci l'amore poi continuerà
Ringraziano per il messaggio: Norma, lory792010, sermat, morabito, Mamma di un sedanino volato via

Re:un giorno dopo l'altro 29/08/2013 21:48 #141448

  • vale89
  • Avatar di vale89
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 119
  • Ringraziamenti ricevuti 63
Il mio bimbo il 13 settembre fa tre mesi..tre mesi d'amore ma anche di disperazione di nostalgia e malinconia per quello che è stato(ed è stato bellissimo)e per quello che non c'è...questo tempo trascorso sembra essere stato infinito anche se sono sol tre mesi...ogni tanto ci si illude di stare meglio...ma appena volti l'angolo ecco che ci risiamo...ti sale un dolore fino al cuore che persino respirare risulta difficile...e come tutte dicono la cosa che fa male da morire è che tutti si sono dimenticati di lui o non ne vogliono parlare per ferirti...ma fino che il nostro angioletto vivrà nei nostri ricordi non morirà mai...vorrei che arrivasse subito il giorno in cui dirò ora sto meglio...ma questo non è giusto la vita va vissuta e se ci è stato assegnato questo destino a qualcosa deve servire...nono posso pensare che l'impronta che hanno lasciato i nostri bimbi sia solo do dolore...dopo quello che mi è successo faccio fatica a credere in dio...ma nonostante questo credo che bisogna sperare...sentire tutte queste mamme vicine e che si allungano la mano mi da forza e i nostri bimbi sicuramente staranno facendo tutti il coro per noi...vale con Gabriel per sempre..
Ringraziano per il messaggio: Mamma di un sedanino volato via

Re: I primi mesi dopo la perdita 21/10/2013 00:51 #142610

  • Stefanya
  • Avatar di Stefanya
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 1
... e siamo a 4 mesi.. ..oggi... e io continuo a piangere.. ogni volta che mi fermo piango.. un dolore fortissimo mi assale... mi manca l'aria... Mi fa male che qualcuno mi dica "ormai è passato".. Non è passato nulla! Il mio piccolo di sole 15 settimane e 1 giorno è qui al cimitero... pochi vanno a salutarlo.. ma và bene... ci vado io, ci và il suo papà.. ci vanno i suoi due fratellini.... E ho stravolto la mia vita, cambiato completamente lavoro, e qualcuno pensa che sia bastato questo... NO.... più si avvicina il 13 dicembre e più sto male... penso che adesso, se fosse andata diversamente, starei preparando la culla... che è in camera mia... con la memory box dentro... penso che starei preparando i vestitini... penso alla mia pancia.... E manca l'aria....
Ringraziano per il messaggio: Mamma di un sedanino volato via

Re: I primi mesi dopo la perdita 23/10/2013 16:18 #142660

  • Alessandra83
  • Avatar di Alessandra83
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 9
Sono passati 5 mesi da quel giorno,piccolo mio,nn c è giorno che nn ti penso,credevo che con il tempo il dolore sì affievolisse e avrei imparato a conviverci,ma non è così,forse perché in questi mesi sono successe molte cose,troppo tristi la nonna e la bisnonna ti hanno raggiunto e così il dolore è aumentato,fortunatamente siete vicini al cimitero,così so che nn sarai solo,però se ci fossi stato tu sarebbe stato tutti più facile........ti penso ogni giorno,in ogni cosa che faccio ti immagino li accanto a me.....con papà abbiamo deciso di riprovarci,abbiamo detto quando verrà verrà,però a dire il vero,forse nn sono ancora pronta,o forse ho tanta paura per una prossima gravidanza,so che quando sarà il momento giusto,ci manderai un fratellino o una sorellina.
Ti voglio tanto bene angelo,la tua mamma......

Re: I primi mesi dopo la perdita 12/11/2013 06:52 #143071

  • kandk
  • Avatar di kandk
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 57
  • Ringraziamenti ricevuti 34
oggi sono solo 20 giorni che il mio piccolo amore si e' addormentato, e' volato via in un lunedi' di ottobre a 10 giorni dalla data prevista del parto. Ho sempre tra i miei pensieri la sua testolina piena di capelli, la sua boccuccia perfetta uguale a quella del suo papa', le sue manine lunghe, la dolcezza dei calcetti che mi hanno accompagnata in questi ultimi mesi, le capriole di quando mangiavo le cose buone, la spensieratezza dei lunghi respiri a pieni polmoni che facevamo insieme tra le colline, la morbidezza dei vestitini nuovi, le giornate passate a sognare e a cucire i quadrettini per la tua cameretta, i libri letti sotto il sole del tramonto, le nuotate in piscina e le strane forme che facevi prendere alla mia pancia, le canzoncine per farti addormentare e twinkle twinkle little star cantata sotto le coperte, il tuo singhiozzo, la gioia fino alle lacrime delle prime ecografie, il dolce suono del tuo cuoricino...quanto mi hai donato piccola Stella, quanto mi hai insegnato! Mi manchi da morire amore mio, mi manchi e ci mancherai. Mi dispiace piccolina!
Spero che tutto questo prima o poi trovi una sua dimensione. Un suo perche' non ce l'avra' mai.
Per ora leggo tra le righe i pensieri delle altre mamme e cerco un po' di forza e conforto nelle loro esperienze. E' come trovare risposte.
Ringraziano per il messaggio: sermat, Mamma di un sedanino volato via

Re: I primi mesi dopo la perdita 15/11/2013 16:42 #143148

  • SimoeAle
  • Avatar di SimoeAle
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 4
Sono la mamma di Alessandro vbolato in cielo a 35 w il 3 ottobre 2013..questi quasi 2 mesi dalla non nascita del mio amore gli ho passati a disperarmi a combattere perche' nil dolore della sua mancanza mi lasci almeno un po' di tregua,gli ho passati ad annusare il profumo della sua roba nell armadio e a immaginare come sarebbe se fossequi( cosa che mi devasta immensamente) ....
Ma ho provsto anche un amore immenso che non avevo mai sperimentato,puro,totale... tutto questo grazie a te amore mio

Re:un giorno dopo l'altro 04/12/2013 20:02 #143591

  • Sara72
  • Avatar di Sara72
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Grazie.
Tempo creazione pagina: 0.238 secondi