Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: Come dirlo ai fratellini

Come dirlo ai fratellini 25/01/2008 21:44 #2547

  • Elo
  • Avatar di Elo
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 227
  • Ringraziamenti ricevuti 4
I fratelli e sorelle sentono il nostro dolore molto più di quanto non ci rendiamo conto. È dura e spesso molto spesso vorremmo solo stare da sole colla nostra sofferenza. Ma gli altri bimbi, se abbiamo la fortuna di averne, hanno bisogno di noi, come hanno bisogno di risposte alle loro domande. Oggi e ancora di più nel futuro. Ti abbraccio Eloisa

Come dirlo ai fratellini 27/01/2008 22:47 #2556

  • utente disabilitato
  • Avatar di utente disabilitato
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1988
  • Ringraziamenti ricevuti 1157
mia madre non mi ha mai detto di aspettare mia sorella nè di averla persa al 4° mese. E mi sono ritrovata soloa, con il fardello dell'anoressia da combattere e cercare di non isolarmi. Mia madre non sa che io lo so. Ed io ho saputo di Chiara leggendo delle analisi. Parlate coi vostri bambini... i bambini sanno tutto.

Come dirlo ai fratellini 28/01/2008 12:35 #2557

  • Elo
  • Avatar di Elo
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 227
  • Ringraziamenti ricevuti 4
È anche grazie a testimonianze come la tua che si possono fare passi avanti nella comprensione dei fratelli \"superstiti\". Oggi, forse anche per via della fecondazione in vitro e delle morti in utero nelle gravidanze plurigemellari, si comincia a dare importanza alla questione della \"sopravvivenza\". Nei paesi francofoni si parla di bambini superstiti. Non è mai troppo tardi per affrontare il fatto di essere \"sopravvissuti\", secondo l'associazione cui faccio parte qui in Svizzera. Andrò a una conferenza su questo tema il 6 marzo, ma vorrei anche avere l'opinione di Claudia. Eloisa

Come dirlo ai fratellini 27/03/2008 22:34 #3259

  • Elo
  • Avatar di Elo
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 227
  • Ringraziamenti ricevuti 4
Oggi, 27 marzo, è il giorno in cui sebastiano sarebbe dovuto venire alla luce. Ne abbiamo parlato con i nostri bimbi e insieme abbiamo piantato un albero, una magnolia, nel nostro giardino. Ho detto a Elia ed Emma-Sophie che dalla terra e dal seme veniamo e alla terra e al seme torniamo. L'albero coi suoi rami ci avvicina a Sebastiano, la cui anima forse sta sopra una nuvola.
Elia ha detto che, proprio come lui, anche Sebastiano è un cavaliere e questo \"onore\" mi ha toccato molto. Ormai Elia (sua sorella è ancora troppo piccola) sa che ci sono tre bambini in famiglia e questo mi sembra importante per la nostra famiglia, per sebastiano, ma anche per il futuro dei suoi fratelli.
Eloisa

Come dirlo ai fratellini 30/03/2008 16:25 #3345

  • nadia76
  • Avatar di nadia76
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Quando abbiamo trovato Federico morto nel lettino Samuele che ha 3 anni e mezzo era sul nostro letto e ha sentito gli urli disperati miei e di mio marito. Si è messo a piangere. Era solo nel lettone con il suo bibe di latte e cioccolato...

Povero amore.

Forse un giorno troverò coraggio di scrivere tutta la mia storia e non so se qualcuno avrà la pazienza di leggerla...

Siamo comunque seguiti sia noi che Samuele da due psicoterapeute.

Come dirlo ai fratellini 30/03/2008 22:31 #3355

  • Elo
  • Avatar di Elo
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 227
  • Ringraziamenti ricevuti 4
Fai come senti e secondo i tuoi ritmi. Quanto a noi, siamo qui pronte ad accogliere la tua storia. Eloisa

Come dirlo ai fratellini 07/07/2008 14:30 #5713

  • valentina77
  • Avatar di valentina77
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 102
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Vorrei raccontare anche io la mia esperienza di come abbiamo affrontato questo difficile cammino,parlare del nostro angioletto a Martina.
Quando aspettavo Sara niente lasciava presagire che sarebbe finita così e noi felici e spensierati abbiamo preparato Martina all'arrivo della sorellina,lei che all'epoca aveva due anni e mezzo le voleva già bene mi accarezzava sempre la pancia,la baciava e cercava di dare il suo ciuccio a Sara attraverso il mio ombelico.
Quando poi è nata ed è successo tutto ci è crollato il mondo addosso,noi non sapevamo già cosa fare con noi stessi figuriamoci con lei.è iniziato un periodo difficilissimo,noi per un mese eravamo sempre in ospedale con Sara e lei poverina si ritrovava sempre sballottata con le nonne senza la mamma e il papà e la sorellina che invece doveva già essere a casa.all'inizio era in collera con noi,soprattutto con me,era arrabbiata e non mi voleva vicina.
Quando poi Sara è morta siamo tornati a casa abbiamo cercato di ridarle una vita più possibile normale standole molto vicini cercando di colmare l'assenza di tutto quel periodo.
Ha cominciato a dormire tra noi a legarsi forse ancora più di prima,ho avuto la sensazione che avesse paura di perderci,non potevo allontanarmi anche solo un attimo che se lei se ne accorgeva piangeva disperata.
Poi sono cominciate le sue domande:dov'era Sara?il pancione?perchè è andata via?all'inizio è stata durissima perchè io mi bloccavo solo a sentirle pronunciare quel nome,cominciavo a piangere facendo attenzione a non farmi vedere lasciandola senza risposte,mi paralizzavo.Avevo paura di tutto,di traumatizzarla nuovamente,mi facevo mille domande su come e cosa fare.
Poi abbiamo deciso di affrontare la cosa,parlarle di Sara,portarla al cimitero.Ho notato come più si era chiari,sinceri e spontanei più era serena,tanto che mi è diventato naturale parlarne con lei,oggi ne parliamo col sorriso,andiamo insieme a comprarle i fiori e poi corre verso di lei al cimitero per portarglieli.
Pochi giorni fa mi ha chiesto come fosse,allora le ho fatto vedere la sua foto,dopo ha voluto fare un disegno della sua sorellina con delle grandi ali da angelo,col vestito di cenerentola e un bellissimo sorriso.
Ci sono momenti ancora oggi che quando mi fa una domanda nuova mi lascia un attimo spiazzata,tipo quando mi ha chiesto se anche lei andrà presto in cielo ma mi sono ripromessa di non lasciarla mai più senza risposta,sono contenta del cammino che stiamo facendo la sento serena e mi sento anche io sollevata.

Valentina

Come dirlo ai fratellini 07/07/2008 14:40 #5714

  • utente disabilitato
  • Avatar di utente disabilitato
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1988
  • Ringraziamenti ricevuti 1157
sento tanta serenità nelle tue parole.
la stessa serenità che vedo nel disegno di martina... nel vedere finalmente la sorellina e non overla \"immaginare\". Credo che anche per lei sia importante avere un'immagine (dal momento che è possibile averla!)... sono tanto contenta per lei vale... e pe rla sua mamma che ha fatto questo bel passo...e per Sara... che finalmente sta negli occhi di martina e non \"solo\" nel suo cuore (anche se poi, è lì il suo posto importante)...

Come dirlo ai fratellini 09/10/2010 09:45 #59404

  • dily
  • Avatar di dily
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 10
E adesso cosa faccio,cosa dico al mio ometto?? Sono già trascorsi 79 giorni da quando il mio piccolo Graziano e volato via,ed io non so cosa dire al fratellino che lo ha tanto desiderato,a lui che ogni momento veniva vicino al pancione e chiedeva:"fratellino che fai? ma quando ti decidi a nascere che giochiamo insieme??" a lui che veniva a sdraiarsi nel lettone accanto a me e accarezzandomi la pancia mi chiedeva:"posso cantare la ninna nanna al fratellino?" a lui che ogni secondo faceva mille progetti per il suo fratellino,a lui che sceglieva le tutine da comprare,i giochi da preparare, a lui che al mio ritorno dall'ospedale correndomi incontro nelle scale ha esclamato" mamma mammina come sono felice finalmente è nato il mio fratellino,ma dov'è??" e io come una stupida in quel momento abbassandomi gli occhiali da sole per nascondere le mie lacrime le rispondo: "è rimasto in ospedale perche ha preso il raffreddore!" non ho proprio saputo come raccontarle la verità,ed ogni volta che ci provo mi assale un ansia ed una paura tremenda,ho paura di vederlo soffrire,ho paura delle sue lacrime,come si fa a dirgli che il suo fratellino non verrà mai a casa perche e volato in cielo prima di nascere!!?? come si fa a raccontare e a fare accettare un dolore cosi grande quando chi dovrebbe raccontarlo o spiegarlo non riesce ancora ad accettarlo o farsene una ragione? io confesso che ancora aspetto il mio bambino che torni da me,non riesco a credere che sia successo davvero,ma purtroppo e successo e successo senza una spiegazione senza un motivo,a volte credo che mi sia stato strappato dalle braccia,ma so bene che qualunque cosa sia successa inspiegabile o meno l'unico dato certo e che il mio angelo non tornerà mai più....

Come dirlo ai fratellini 09/10/2010 10:11 #59409

  • dan
  • Avatar di dan
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 48
  • Ringraziamenti ricevuti 15
mi sono venute le lacrime agli occhi a leggere la tua storia...e sicuramente non posso dirti io cosa fare ma sicuro dovrai prendere coraggio e cercare di spiegare l'inspiegabile al tuo piccolo bambino. Io quando ho perso il mio piccolo Davide ho fatto persino venire la mia bimba all'ospedale e mi sono data forza perchè dopo tutto sono proprio i nostri bimbi che ci danno la forza di andare avanti. lei è piccola aveva appena tre anni, ma ho cercato di spiegare quello che era successo dicendole che suo fratello è salito al cielo ed è diventato una stella e che non verra qui a casa tra noi.. e sai lei cosa fa la sera se si esce...guarda il cielo e cerca la stella piu luminosa e manda un bacio al suo Davide.... Io cmq avevo le lacrime agli occhi quando le ho spiegato tutto e certo lei quando mi vede piangere mi chiede il perchè e io gli dico quello che sento, dopo tutto non si puo nascondere il dolore..
un bacio grosso

Come dirlo ai fratellini 10/10/2010 12:29 #59524

  • dily
  • Avatar di dily
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Grazie Dan per le tue splendide parole. hai ragione non si può nascondere il dolore,nè tanto meno si può mentire in eterno.... e vero i nostri bambini ci danno il coraggio di andare avanti,ci fanno sorridere e ridere quando invece vorremmo solo piangere,riempiono quel vuoto incolmabile che lascia la perdita di un figlio...che dire? dovrò fare di tutto per trovare questo coraggio e dire la verità al mio piccolo Francesco... Un forte abbraccio a te e alla tua piccola.

Come dirlo ai fratellini 11/10/2010 20:43 #59744

  • maggie4444
  • Avatar di maggie4444
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • mamma di Leo in cielo e di Arianna tra le braccia
  • Messaggi: 2146
  • Ringraziamenti ricevuti 1187
Cara Dily...mi dispiace immensamente... Io non ho altri figli qui con me...perciò non so darti consigli...ma ci sono tante mamme che potranno condividere con te la loro esperienza con i fratelli/sorelle dei nostri bimbi in cielo.
Un abbraccio
Maggie
Leonardo...figlio stupendo...grazie per tutto quello che ci hai dato...Cammineremo insieme per sempre...

Come dirlo ai fratellini 11/10/2010 21:11 #59747

  • nina69
  • Avatar di nina69
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 83
  • Ringraziamenti ricevuti 17
Ciao Dilly, la mia bambina ha sofferto con me la perdita della sorellina, persa al quinto mese di gravidanza (stavo entrando nel sesto), tre anni fa aveva 6 anni, ma l'ho sempre tenuta al corrente di quello che era successo, perchè non volevo che lei pensasse che quello che ci stava succedendo non fosse importante. Certo era piccola, ma doveva capire, rendersi conto che la sua sorellina non c'era più, ho voluto dare un posto nella nostra famiglia alla mia povera bambina.
Naturalmente non mi sono fatta vedere piangere e l'ho tranquillizzata dicendo che queste cose a volte succedono che fanno parte della vita, ma che il più delle volte le nascite vanno bene (essendo lei femmina non volevo che perdesse fiducia nella possibilità di fare figli).
Sono piccoli, superano bene, certo non l'ha mai dimenticata, ha fatto le sue preghiere, le ha acceso le candele in chiesa e sa che ha un angioletto che la protegge.
Adesso stiamo aspettando l'altra sorellina che dovrebbe nascere tra poco, ora lei ha già nove anni e ci tiene tantissimo, e come il tuo bambino, mi accarezza la pancia, la bacia, ci parla ed io ho tanta paura.....
Dovesse succedere qualcosa sarebbe un colpo veramente duro per lei, soffrirebbe troppo, ma sono positiva visto che per ora sta andando tutto bene.
Speriamo che questa volta la vita non ci deluda.
Ciao. Elena.

Come dirlo ai fratellini 15/10/2010 15:44 #60389

  • dily
  • Avatar di dily
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Grazie Maggie, ti abbraccio anch'io.

Come dirlo ai fratellini 15/10/2010 16:05 #60392

  • dily
  • Avatar di dily
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 10
Cara Nina ti ammiro tanto per il coraggio che hai avuto,io non sono stata molto in ospedale, il 22 luglio entrai e la mattina del 23 andai via,per me era molto doloroso ed inutile restare li.. e avevo bisogno del mio bambino in quel momento piu che mai. Perciò volli tornata a casa subito, non volevo che lui si sentisse solo..già io mi sentivo svuotata nel'anima io, mio marito poi non aveva neanche la forza di dire "o"... la velocità degli eventi,il dolore straziante,l'essere catapultati in un mondo sconosciuto...(tutte queste sensazioni te purtroppo le hai conosciute ed è superfluo e doloroso raccontartele) non volevo creare altro dolore,altri "perchè?" non mi rendevo conto io di ciò che accadeva pensa se potevo far capire a lui. però e una cosa che devo fare e cercherò di farla nel miglior modo possibile (almeno questo). ti ringrazio tanto per ciò che mi hai scritto mi da molta forza, e ti auguro un grosso in bocca a lupo per la tua gravidanza incrocio le dita per te... baci :)
Tempo creazione pagina: 0.201 secondi