Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: Nessuna tomba su cui piangere?

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 11/05/2012 02:57 #117785

  • LuciaR
  • Avatar di LuciaR
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 8
Cara Claudia, grazie infinitamente per l'attenzione e la risposta. Purtroppo io qui a Viterbo ci sono solo dal Settembre 2011 e non ho nessun parente al cimitero. Il mio parente più vicino al cimitero è mio padre, morto quando avevo 7 anni ma è posto nel cimitero di VICO EQUENSE in provincia di Napoli vicino Sorrento. Verrebbe un costo esorbitante e comunque poi la nicchia dov'è riposto mio padre purtroppo non è neanche la mia poichè è della madre (mia nonna paterna) con la quale non vado d'accordo da anni (mi ha persino discomunicato come nipote, pensa un po).
Vorrei veramente tanto dare una sepoltura a mia figlia, più che tenere le ceneri in un urna che potrebbe benissimo cadere o cose simili (ohdio, farei un attenzione assurda poichè si tratterebbe di mia figlia).
Pertanto ti ringrazio e osserverò con attenzione anche un possibile aiuto da parte dell'associazione di cui mi hai passato il sito.
Purtroppo è sempre fin troppo doloroso dover affrontare questa perdita e doversela addirittura cavare da soli. Non ho pergiunta neanche un compagno che possa darmi un aiuto, mia madre è lontana km (a Milano) e purtroppo ha problemi fisici abbastanza complicati, e quindi mi ritrovo da sola a dover fronteggiare questo problema.
Mi hanno chiesto 450 quando mi volevano fare 550 perchè mi hanno così caratterizzato i costi (lo dico per le future mamme -anche se prego non debbano arrivare a leggere queste informazioni-) : 150+iva (per il forno crematorio ma alla fine mi hanno fatto 150 compreso di iva, ma solo perchè la piccola pesava 50gr ed era meno di 21 settimane), 200 (che poi mi hanno fatto 100, per la baretta semplice in legno che serve per prendere la bambina dall'ospedale e portarla al forno crematorio) il restante sono per le loro "pratiche e documenti"... pertanto ti lascio immaginare...
Mi hanno però rassicurato: "nei 150 del forno crematorio ti diamo le ceneri gia' dentro all'urnetta".... Dio mio che consolazione oserei dire! Pertanto non volevo nemmeno dover arrivare ad andare in un centro funebre per la mia piccola.


Avrei preferito esserci entrata per sbaglio.
Comunque sto affrontando tutto questo con un dolore così immenso che non credevo ma sto letteralmente impazzendo.
Ma sono contenta della vostra vicinanza e di quest'associazione che ho finalmente trovato (e di cui non pensavo nemmeno l'esistenza), farò più avanti il possibile pure per diventarne socia.

Pertanto grazie infinitamente a tutte.
DA parte mia ma sento che direbbe grazie soprattutto la mia piccola Marie.
Ringraziano per il messaggio: lory792010, Cinzia65

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 15/05/2012 21:49 #118114

  • LuciaR
  • Avatar di LuciaR
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 8
ciao a tutti,
sono un amica di LuciaR e sto scriverndo con il suo account per aggiornarvi delle PESSIME novità che mi ha comunicato pochi minuti fa....
oggi ha chiamato l ospedale per farsi dire quanti giorni avevamo per prendere la bambina e darle degna sepoltura, e l ospedale ha riferito che la bambina NON C'ERA PIU'. a quanto pare nonostante che giovedi scorso e ancora venerdi le fosse stato detto che il processo di metterla insieme agli altri rifiuti ospedalieri era stato interrotto, e che le avrebbero fatto sapere quanti giorni c erano per andarla a prendere e affidarla ad una ditta di pomepe funebri, ad oggi hanno confermato che il dottore che l ha seguita durante la gravidanza HA FIRMATO DICHIARANDO CHE LUCIA NON VOLEVA LA BAMBINA, e che quindi poteva essere messa nell inceneritore dell ospedale....
Lucia mi ha chiesto di scrivervi subito di quanto accaduto, spero davvero che possiate fare un pò di giustizia in un sistema che mi fa sempre più schifo, ogni giorno che passa...

grazie a tutti voi per quello che fate....

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 21/05/2012 22:18 #118447

  • Maria
  • Avatar di Maria
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • 37 settimane di puro amore
  • Messaggi: 2628
  • Ringraziamenti ricevuti 1961
Ciao Lucia
ho letto inorridita questo ultimo post. Io credo che il tuo ginecologo abbia fatto un abuso, non credo che ci si comporti cosi ne' dal punto di vista umano ,ne' da quello professionale. Perche' chiedi a Claudia o ad Alfredo, io non so se si possa fare qualcosa ma a questo punto credo che tentar non nuoce, facci sapere, se ti va.
:kiss: Ross
Nessuna Notte e' tanto lunga da non permettere al Sole di sorgere ancora...

Nessuna tomba su cui piangere? 22/05/2012 05:58 #118481

  • niamh
  • Avatar di niamh
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 848
  • Ringraziamenti ricevuti 1273
Ciao Lucia,
Anch'io come ross sono inorridita. Voglio solo dirti che ti penso e ti mando miei pensieri positivi, la tua marie ti aiuterà dal cielo,

Buona notte mamma speciale,
Nxxxx


Niamh & her boys
x x x x

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 11/03/2013 22:26 #136705

Ciao amiche mamme speciali. Ho bisogno del vostro aiuto. Ho partorito il mio bambino privo di vita tre mesi fa a 22 settimane di gravidanza. In preda alla disperazione abbiamo firmato per delegare l'asl ad occuparsi della cremazione. Tornati a casa ci siamo trovati subito pentiti ma non c'era più nulla da fare. Ora vorremmo sapere almeno dov'è. Ho letto che alcune sono riuscite grazie a Mery soprannominata Zia i propri angioletti.a chi mi devo rivolgere,chi è Mery? Dove posso scriverle? Vi ringrazio in anticipo e siete fantastiche.il mio caldo rifugio è qui. ....con voi.
Daniela mamma di Lorenzo e Gloria in terra, di Giosuè tra le stelle e di Enrico piccolo bimbo Arcobaleno

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 12/03/2013 06:01 #136718

  • eve83
  • Avatar di eve83
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 166
  • Ringraziamenti ricevuti 179
Ciao Dany,
non so esattamente come aiuarti, credo che però tu possa contattare direttamente Claudia e sicuramente lei saprà indirizzarti nel migliore dei modi.
Un abbraccio.
Evelin
Ringraziano per il messaggio: [email protected]

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 18/06/2013 23:04 #139817

  • sm
  • Avatar di sm
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 42
  • Ringraziamenti ricevuti 31
Care mamme speciali,
ho bisgno del vostro aiuto!
Ho perso il mio Angelo due mesi fa, il 18 aprile, alla 22esima settimana di gravidanza.
Oggi ho portato la domanda in direzione sanitaria per la richiesta di sepoltura e appena sarà possibile ci ridaranno il nostro tesoro.
Voi sapete quali possibilità ci sono per la sua sepoltura? E a chi mi devo rivolgere?
Il mio bambino era molto piccolo, se pur sano e perfetto, il suo peso al momento del parto era di 500 g.
Non so come gestire la sepoltura, è possibile la cremazione? E le ceneri poi devono essere portate per forza al cimitero? Abbiamo letto di urne biodegradabili che possono essere disperse nella natura, qualcuna di voi sa se è possibile nel nostro caso?
Non so neanche esattamente quanto tempo ho prima che mi chiamino dall'ospedale per ridarmi il mio angioletto. A qualcuna di voi è successo?
Ho bisogno di aiuto perchè non so a chi rivolgermi, ho scritto del mio problema anche alla dott.ssa Xella nella sezione Psicologia del lutto.
Grazie a tutte.
sabrina (mamma speciale di Angelo)

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 19/06/2013 01:44 #139827

  • Cinzia80
  • Avatar di Cinzia80
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 8
Carissima SM credo che dovresti rivolgere ad un agenzia funebre se volete un funerale privato e loro sapranno darti le varie opzioni
Ti abbraccio forte e un bacino al tuo piccolino
Ringraziano per il messaggio: sm

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 19/06/2013 02:02 #139828

  • Cinzia80
  • Avatar di Cinzia80
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 8
Carissima Dany , anch'io quasi un anno fà firmai in ospedale per occuparsi della sepoltura di Siria, qui a Roma all'ospedale San Camillo mi hanno fatto aspettare ben 9 mesi per avere notizie su mia figlia, Siria e anche altri bimbi erano ancora in ospedale per la mancanza del medico legale e dopo telefonate e proteste alla direzione sanitaria ho avuto la possibilità di portarla al cimitero. Se non ci fosse stato questo periodo di tempo non avrei avuto questa possibilità. I bimbi come il tuo e la mia sono considerati feti e sepolti a nome della madre credo dovresti sentire il cimitero , qui a Roma a Prima porta c'e' un campo con i bimbi "considerati feti" i nostri angeli. Spero che lo possa ritrovare al più presto fammi sapere un bacione a te e al tuo piccolo. Cinzia
Ringraziano per il messaggio: [email protected]

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 19/06/2013 02:21 #139830

  • sm
  • Avatar di sm
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 42
  • Ringraziamenti ricevuti 31
Grazie mille Cinzia per la tua risposta!
Ho letto la tua storia, la ricerca della tua piccola Siria e provo sollievo nel sapere che tu sia riuscita ad accompagnarla e salutarla.
Io sto lottando perchè il mio piccolo sia trattato dignitosamente e non come "prodotto abortivo". Forse perchè abitiamo in regioni diverse, la mia storia è differente. Se io avessi lasciato che se ne occupasse l'ospedale il mio Angelo sarebbe stato "smaltito come rifiuto ospedaliero", questo è ciò che mi hanno detto. E' per questo che ho insistito e sono riuscita a fare la richiesta per la sua sepoltura e a ottenere che ci venga restituito.
Mi uccideva il pensiero che l'avrebbero letteralmente buttato.
Una carezza alla piccola Siria e un abbraccio a te
sabrina

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 19/06/2013 23:34 #139851

  • Cinzia80
  • Avatar di Cinzia80
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 8
Carissima Sabrina , ti auguro che tutto si concluda nel migliore dei modi sia per te che per Angelo un abbraccio forte .
Ringraziano per il messaggio: sm

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 20/06/2013 01:45 #139856

  • Memy80
  • Avatar di Memy80
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Salve! mi chiamo Caterina oggi compio gli anni 33, perdonatemi ma vorrei raccontarvi la mia storia, anzi il mio incubo. Il 27 dicembre ho scoperto di essere incinta, la terza gravidanza preciso le altre gravidanze sn state normalissime a parte l iperemesi , entrambe con cesareo ,ho fatto tutti i controlli mensili l ultima eco risaliva al 12 marzo poiché mi sn recata in ps x un forte virus intestinale con vomito persistente, il mio ginecologo mi ha dato il plasil e la tachipirina al bisogno, fin qui tutto regolare ero a 16 settimane. Il 15 aprile mi reco da una ginecologa privata x fare la morfologica ero a 22 settimane,ma mentre mi visita vedo ke c'è qualcosa che nn va mi dice che devo correre in ps xke sn senza una goccia di liquido,mi dice che il bambino nn sta bene, ma che i reni sn apposto e che c'è battito, in lacrime esco dallo studio e mi reco in ospedale, li una serie di visite la prima ginecologa mi visita e mi dice che c'è qualcosa di incompatibile nel bambino,e che bisogna capire cosa ce che non va,iniziano con una terapia, prontogest e miolene ,passa un altro gg un altro dott.re mi dice che c'è poco liquido e che non ai vede un gran che,il terzo gg mi visita il mio ginecologo mi fa l eco con la stessa dott.ssa che mi ha fatto la morfologica, insieme mi dicono che i reni e la vescica sono apposto , mi fanno sentire il battito,ma che nn c'è liquido, il 3 gg sempre in lacrime perché non riuscivo a capire la situazione chiedo spiegazioni al primario, mi risponde che il bambino e in una situazione sfavorevole xke senza liquido, e che può nascere con la testa schiacciata , i piedi storti ecc, usa proprio questi termini, gli chiedo se si può fare qualcosa l amniocentesi ... Ma mi risponde: sig.ra che facciamo buchiamo un sacco già bucato? Passa un altro gg mi visita un altro dott.re mi dice che secondo lui nn e così grave e che una falda di liquido c'è, e che magari un po di liquido si sta riformando,la mattina seguente arriva il primario e mi dice che l indomani mi avrebbero mandata a casa, gli chiesi come posso andare a casa senza una valida spiegazione e con tutti questi dubbi sulla salute del bambino ,lui mi risponde che devo stare assolutamente a riposo e che devo solo sperare in Dio. Il pomeriggio nel corridoio incontro il mio ginecologo dalla quale andavo privatamente e pagavo, disperata gli chiedo cosa fare, se interrompere la gravidanza, o meno, ero esausta non capivo, gli dissi dottore ma il bambino sta bene? cosa devo fare?vado fuori? È lui stringendo le spalle mi rispose:"vai fuori ma se decidi di abortire qui non tornare perché siamo tutti obiettori" chiamo mio fratello che vive a Roma mi da il numero di una dott.ssa sua amica, la telefono e mi consiglia il Bambin Gesù ma secondo lei è anidramnios e che anche se vado li è c'è qualcosa che non va non mi faranno abortire..perche cattolico, mi consiglia comunque prima di andare via di farmi fare una diagnosi precisa, verso sera mi danno il numero di un medico sempre li in reparto, uno specialista in diagnosi prenatale, lo chiamo e mi dice che l indomani sarebbe stato in reparto e che prima delle dimissioni mi avrebbe visitato. È mattina verso le 11 mi chiamano in ambulatorio mi visita e mi dice che la situazione e uguale, non ce una goccia di liquido, ma finché c'è battito non possono fare nulla, tornò in stanza arriva il primario mi da il foglio del ricovero dove e scritto Prom e oligoamnios,e un altro foglio con le dimissioni con una sbarra perche per la privacy non può aggiungere nulla, mi spiega pero prima di andare via di passare in ambulatorio dove mi avrebbero fatto una puntura di bentelan, per aiutare ai polmoni del bambino. Esco dall ospedale, ma non capivo cosa fare così decido di andare in un altro ospedale cioè a Catanzaro arrivò in reparto mi visita un dott.re e molto freddamente mi dice che nn c'è liquido ma che per lui non supererò la settimana, sempre in lacrime chiedo allora cosa fare e lui mi dice che più di ricoverarmi e farmi una flebo non può...e che finché c'è battito non possono fare nulla,e che abortire e illegale,così vista la risposta decido di andare via. Il 23 Mattina dopo una serie di telefonate e giri su internet decido di partire per Milano mi consigliano la Mangiagalli , alle 11.30 mi presentò al pronto soccorso fingendo di trovarmi li per caso avevo il terrore che non mi visitassero,ho detto che avevo delle algie ma non era così. Mi fanno subito un eco a mi dicono che è una bambina , ma il loro comportamento e diverso, con molta delicatezza mi dicono che c'è qualcosa che non va, ma io già lo sapevo, mi fanno un prom test, è negativo, così di corsa mi mandano in diagnosi prenatale. L esito e infausto (io l'avevo già capito perché leggendo qua e la le cause di anidramnios sono prom e malformazioni fetali esclusa l a prom in cuor mio avevo già capito la gravità della situazione),fanno entrare mio marito e ci dicono che purtroppo la bambina ha una displasia renale bilaterale,un ipoplasia polmonare, che è un feto terminale, che non avrà possibilità di sopravvivere, mi spiegano la situazione passò passo, siccome non ci sono letti dovevo ritornare l indomani alle 8 per fare la villocentesi e in tarda mattinata mi avrebbero ricoverata. La mattina seguente torno, mi fanno la villocentesi e mentre mi fanno l eco mi spiegano che anche il cuore non è messo bene. Il 26 mattina alle 7:40 nasce la mia bambina dopo un Travaglio di 19 ore, l ho vista per 5 minuti e poi l ho lasciata andare. Non so neanche io dove si trovi poiché ho dovuta lasciarla li in modo ke le facessero l autopsia, so solo che la cremavano e la mettevano in una fossa comune a Milano,anche io mi sn pentita di non averla portata giù kn me, ma la domenica dopo il mio ritorno la mia bambina più grande faceva la prima comunione, e non me la sono sentita.

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 20/06/2013 02:16 #139857

  • Memy80
  • Avatar di Memy80
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ciao Sabrina io sono kate anche io ho perso la mia bimba il 26 aprile , l ho chiamata Letizia come voleva la sorellina piu grande pesava 477gr l ho vista solo 5 minuti ...io l ho lasciata in ospedale le faranno l utopsia e stata una scelta difficilissima ma non potevo fare altro...adesso però mi sento male ho i sensi di colpa ...come si fa ??? Non ce gg che nn ci penso. Un abbraccio kate
Ringraziano per il messaggio: sm

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 21/06/2013 15:02 #139904

  • Alessandra83
  • Avatar di Alessandra83
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 9
Ho perso Diego il 15/05 a 25+2 mi hanno detto che era circa 40 cm e quasi 2 kg,so che può sembrare troppo,ma visto i precedenti caso famigliari,nipoti cognate chi sui 4 kg e mezzo chi poco più,nn mi stupisco che era già così grande.
Mi hanno chiesto se volevo vederlo,ma lo shok,la paura,lo stress per quello che mi era successo era troppo,ed ho deciso di nn farlo,mi immaginavo come mi ê apparso in sogno e per me quello rimane lui,ho avuto paura a vederlo,paura che quell immagine mi rimanesse impressa per tutta la vita,forse un giorno mi pentirò ma per ora sento di aver fatto la scelta giusta.
Per la sepoltura,ci hanno dett che bruciando lo veniva messo Nel ceneraio comune che nn potevamo spargerò,oppure veniva buttato nei resti delle,operazioni,cosa che ci ê parsa bruttissima,era pur sempre un bambino,allora abbiamo deciso di rivolgerci ad un impresa di pompe funebri,loro ci hanno fornito tutto,abbiamo deciso di metterlo al cimitero e abbiamo fatto fare una tombina in marmo,in fin dei conti è nostro figlio,volevamo che avesse una segna sepoltura,lo abbiamo fatto anche per una questione personale,nn c'è giorno che nn vada al cimitero,mi sento quasi in dovere,sono felice della scelta fatta,di avere una tomba su cui piangere,quando sono li lo sento vicino,quando nn vado un giorno mi sento in colpa,mi sento strana.
Se n è andato tropo presto e ha lasciato un vuoto troppo grande.
Ringraziano per il messaggio: lory792010

Re: Nessuna tomba su cui piangere? 22/06/2013 18:17 #139928

  • lory792010
  • Avatar di lory792010
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 26
Cara mamma anche io mi sono trovata bene per un consulto alla Mangiagalli ....sono umani.... con me erano stati chiari già al Gaslini ma volevo avere un'ulteriore conferma di quello che la mia bambolina aveva ( agenesia renale bilaterale) .... ti sono vicina
un abbraccio ...
Ringraziano per il messaggio: Cinzia65
Tempo creazione pagina: 0.178 secondi