Avviso
  • Il forum è in modalità di sola lettura.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:

ARGOMENTO: I primi mesi dopo la perdita

Re: 5 mesi 26/04/2011 04:54 #82222

  • franci81
  • Avatar di franci81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 520
  • Ringraziamenti ricevuti 1379
Oh Paola come ti capisco..
è davvero difficile dover fare i conti con la parte più istintiva di noi stesse, una parte di noi che non abbiamo mai conosciuto prima e di cui avremmo volentieri ignorato l'esistenza! Anche la mia migliore amica sta per avere la sua bimba, è questione di ore credo.. e che sentimenti mi invadono.. una giostra di emozioni contrastanti tra loro! Per fortuna lei è un'amica, capisce il momento e mi ha detto espressamente di non fare nulla che non mi senta, compresa la visita in ospedale.. che in effetti credo eviterò.. è dura, durissima.. ci sto facendo i conti anche io con i sentimenti di "invidia", inferiorità, incompletezza, cattiveria (!) ma qui su CL mi sono sentita meno mostro e più mamma sofferente.. non preoccuparti anche di questo cara Paola, le tue reazioni sono normali!
Per quanto riguarda il rientro invece ti faccio un grande in bocca al lupo, credo che molto dipenda dai colleghi che ti circondano.. per me il rientro (due settimane fa) è stato tutto sommato positivo, ma molto faticoso (..tanto per cambiare!!!) perchè mi ha portato a confrontarmi con la realtà, cosa che forse prima avevo cercato di evitare.. forse ognuno la vive in maniera diversa, per cui ti auguro di viverla al meglio!
Un abbraccio..
Franci
E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Fabrizio, 24/12/2010
Ringraziano per il messaggio: paola81, Mamma di un sedanino volato via

Re: 5 mesi 27/04/2011 05:20 #82336

  • Eri
  • Avatar di Eri
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 177
  • Ringraziamenti ricevuti 235
ciao paola....non sai quanto ti capisco...
non sai quanto anche io mi senta stupida nel provare gelosia nei confronti di nuove nascite o notizie di amiche che aspettano nuovi bimbi....
io la chiamo gelosia ma penso che sia piu che giustificata,e sta un po a chi ci circonda cercare di fare uno sforzo per non fraintendere i nostri sentimenti,capire che non significa augurare il male a nessuno ma solo desiderare tanto ciò che loro sono riusciti a ottenere mentre a noi è stato strappato così senza senso...
quando è nata la figlia di mia "sorella",ero distrutta...non sono andata a trovarla in ospedale perchè non se lo meritava,ma il pensiero come succede a te che i miei possano spupazzarsi la piccola mentre la mia principessina possono solo che andare a trovarla al cimitero,mi faceva mancare il fiato...ma mio papà e mia mamma mi hanno ricordato che la loro prima nipotina,quella più attesa quella più amata è e rimarrà sempre la piccola LLUVIA!!!l'angioletto che svolazza sopra tutti noi....
ti abbraccio davvero forte forte,porta pazienza e mi raccomando non fare niente che ti faccia stare male,fai solo ciò che ti senti di fare....
tieni duro....
eri e LLUVIA in cielo ;)
Ringraziano per il messaggio: paola81, Mamma di un sedanino volato via

Re: 5 mesi 27/04/2011 05:44 #82340

  • laura75
  • Avatar di laura75
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 283
  • Ringraziamenti ricevuti 352
Cara Paola, a me non è ancora capitato di dovermi confrontare con la nascita di un bambino tra i miei familiari o amici. Poi, naturalmente, capisco che il tuo percorso sia stato e continui ad essere molto più doloroso..la mia gravidanza si è interrotta a 15 settimane ma per me è stata comunque dura.
Ho dei nipotini molto piccoli e inizialmente ho evitato di vederli, perché pensavo che mi avrebbe causato troppo dolore. Adesso, a circa 4 mesi di distanza, riesco a prenderli in braccia, forse perché sono figli di una delle persone alle quali voglio più bene su questa terra. Posso addirittura "annusarli" e trovo questo contatto fisico molto consolante. Ma allo stesso tempo, non posso non sentire un dolore in fondo al mio cuore, mentre li stringo tra le mie braccia. Ricordo quando in ospedale sentivo il suono dei cuoricini dei bambini dentro le pance delle madri..era una strana sensazione, piangevo di dolore per il cuore della mia bimba che aveva smesso di battere eppure allo stesso tempo quel suono, prima di dormire, mi rasserenava.
Invece non riesco a sopportare quando qualcuno, che mi conosce bene, mi parla delle gravidanze altrui..persino nei minimi particolari.. come se quello che mi è accaduto fosse ormai preistoria. Penso che l'accetterei se nell'ambito della conversazione, ogni tanto, saltasse fuori un "Tu come stai"-ma reale, o una domanda sulla mia bambina, che mi piacerebbe ricordare..Ma parlare delle gravidanze altrui con queste persone, in modo completamente slegato dalla mia storia, ancora non lo posso fare..
Ho voluto condividere con te queste emozioni, spero che tu non le abbia trovare inopportune.
Ringraziano per il messaggio: paola81, Mamma di un sedanino volato via

Re: 5 mesi 28/04/2011 03:58 #82477

  • paola81
  • Avatar di paola81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 86
  • Ringraziamenti ricevuti 164
grazie a tutte per il vostro sostegno, mi fa bene al cuore poter condividere questi pensieri con qualcuno che capisce davvero quello che sento.
oggi dovevo andare in ospedale per fare delle analisi e ho incontrato il papà di mia cognata e così ho saputo che lei era ancora lì perchè non stava molto bene e in più avevano ricoverato sua mamma.. non ci ho pensato un attimo e sono andata in reparto a salutarla.. e, devo dirlo, è andata molto molto meglio.. sono felice di averlo fatto..
Hai perfettamente ragione Eri, dobbiamo fare solo quello che ci sentiamo ed evitare di farci male da sole ;)
Laura le tue parole non sono per niente inopportune, anzi.. credo che il dolore di ognuna di noi, per quanto sia unico e personale, ha delle "conseguenze" che sono uguali per tutte.. e dirti che non si misura dalle settimane di gravidanza può sembrare una frase fatta ma credimi lo dico perchè lo penso :)
vorrei chiedervi una cosa, è un pò lunga da spiegare, partiamo dall'inizio:
giusto ieri parlavo con una mia carissima amica, mamma speciale ora nuovamente incinta, ed entrambe abbiamo questa sensazione.. quella che noi chiamiamo "faccia del cavolo" (in realtà l'espressione è un pò più colorita :P ).. quando vedo pance, neonati, passeggini ecc mi sento proprio la faccia che si "trasforma" e mi viene un espressione assurda (con gli occhi sbarrati e non mi esce neanche una parola) e io mi sento che ho un'espressione strana ma non riesco a farne a meno..capita anche a voi?
la cosa mi mette veramente a disagio perchè è totalmente istintiva, incontrollabile.. spero passi alla svelta perchè già non è facile avere a che fare con gli altri e questa faccia da folle non mi aiuta neanche un pò :laugh:
vi abbraccio tutte e mando tanti baci ai vostri angeli
graziegraziegrazie

Re: 5 mesi 28/04/2011 04:33 #82482

  • Eri
  • Avatar di Eri
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 177
  • Ringraziamenti ricevuti 235
ciao dolce...guarda io ho partorito ormai quasi 11 mesi fa...i bambini non mi danno fastidio riesco a guardarli,e a prenderli in braccio ....ho coccolato la bimba di una mia amica nata 2 mesi dopo la mia princi,e una nata 2 settimane dopo,la sua mamma faceva il corso preparto con me...:blush: però non ero gelosa ma tanto felice di spupazzarmi due bimbe anche se non erano le mie...non mi succede lo stesso aimè con le mamme incinta,,,le pance :dry:
mi si trasforma anche a me lo sguardo involontariamente, e noto che mi iene da fissare non la mamma ma la pancia,il problema che non riesco a distogliere lo sguardo...quindi tranquilla che penso proprio sia una cosa veramente normale :whistle:
ti abbraccio forte forte...un bacio eri e LLUVIA tra il vento

Re: 5 mesi 28/04/2011 15:58 #82511

  • farfalla
  • Avatar di farfalla
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 815
  • Ringraziamenti ricevuti 1002
Ciao Paola anche io se vedo delle pance ho una strana reazione e anche se vedo dei bimbi piccoli. Non so come spiegarti, da un lato sono felice e commossa e dall'altro sono triste per me stessa, perché anche io potrei essere come loro, ma così non è. Adoro tutti i bambini e li guardo con ammirazione e sono contenta che ci siano delle nascite, ma il mio bimbo non c'è più e mi manca tanto.

mi sento vuota, e sono sempre una corda di Violino 01/05/2011 06:45 #82981

  • ambra
  • Avatar di ambra
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 216
Sono passati 2 mesi e mezzo e niente sembra mai cambiare,
due mesi e mezzo senza il mio lorenzo, sempre con i ricordi che affiorano ogni giorno, specialmente la notte prima di andare a letto.
non so se è perchè ho perso il mio cucciolo alle 22.41 che la notte mi fa questo effetto o se è solo perchè la notte è fatta di lunghi silenzi e di buio.E' tutto così difficile a volte mi sembra tutto un sogno altre il dolore mi spezza dentro tanto da voler solo piangere ed urlare.
Sono fortunata ad avere mi marito e i miei genitori ma soffro ogni giorno nel tentativo di tenere almeno vivo il ricordo di mio figlio, ma per gli altri ormai è solo tempo di un cenno con le spalle, solo tempo di dire porta pazienza, bisogna andar avanti... ma.... avanti dove?Io vivo alla giornata, un attimo rido e un secondo dopo sto piangendo perchè qualcosa mi parte da dentro e non posso fermare le mie lacrime.
Un attimo sono serena, l'attimo dopo mi infurio per nulla, rispondo alterata quasi come una semplice valvola di sfogo.. per una giornata storta.. ma da dove viene questa parte di me che non riconosco?
Stasera avevo un addio al nubilato ma non sono riuscita a trovare la voglia di andarci, l'allegria, gli scherzi e l'euforia che sarebbe stata nell'aria mi dava così fastidio che non sopportavo l'idea di una serata così in un momento dove tutto questo mi sembra fuori luogo, l'unica risposta che ho avuto da un'amica alla mia giornata grigia è stata un semplice sms "mi spiace"
Non lo so ma io mi sento sola in queste mura di casa

Re: mi sento vuota, e sono sempre una corda di Violino 01/05/2011 07:04 #82983

  • cingalinga
  • Avatar di cingalinga
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 86
  • Ringraziamenti ricevuti 76
ciao ambra,
sono cecilia, anche x me sono Passati 2 mesi e mezzo da quando ho perso il mio Enea alla 38 settimana e anche io sono ancora tutta sballata... a me oltre al dolore questa disgrazia mi ha risvegliato anche l'ansia e infatti ora sono in "vacanza" con una cara amica (povera lei che cerca di sopportarmi) che cerco di tranquillizzarmi e di non piangere ogni due x tre...
ecco insomma... sicuramente non ti ho consolato... peró volevo dirti che ti capisco e che non sei sola... almeno c'è ciaolapo e così, quando ti sembra di stare x impazzire, vieni qui e ti puoi sfogare con tante altre mamme che ahimè possono capirti...
un abbraccio
Cecilia
Ringraziano per il messaggio: ambra

Re: mi sento vuota, e sono sempre una corda di Violino 01/05/2011 18:58 #83009

  • Maria1975
  • Avatar di Maria1975
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1571
  • Ringraziamenti ricevuti 1714
Per me è passato poco.... poco più di un mese.

Il mio umore è come il tuo. Ieri ad esempio per un niente ho praticamente mangiato mio marito! Dopo un po' ero tranquilla. Poi ho pianto.... poi di nuovo tranquilla a sorridere con i miei figli.

Io "SPERO" che è tutto normale. Anche perchè è da poco che siamo entrati in questo incubo.... e ci vuole un po' per poterci svegliare tranquille.

un abbraccio
Maria con Thea nel cuore.
Ringraziano per il messaggio: ambra, marycris

Re: mi sento vuota, e sono sempre una corda di Violino 01/05/2011 21:10 #83019

  • piccolo cuore
  • Avatar di piccolo cuore
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 1043
  • Ringraziamenti ricevuti 1277
Cara Ambra,
ti scrivo perchè ho un lutto meno recente del tuo(6 mesi)e perchè voglio dirti quante cose cambieranno ancora.
E'normalissimo che tu non abbia voglia di partecipare a momenti di pura allegria e baldoria perchè il tuo cuore e la tua mente non li condividono ancora.
Io i primi 4 mesi mi sono completamente isolata.Non ho voluto festeggiare il capodanno,il mio compleanno,il compleanno di mio marito.Ho eliminato tutte le ricorrenze perchè non ero pronta.Piano piano ho iniziato a sentire la necessità di uscire da quel nido che mi ero costruita,un nido fatto di casa e cimitero.Ho iniziato a lavorare,ho iniziato a vedere le amiche(quelle vere),10 giorni fa sono andata tutto il giorno con le amiche a fare shopping.Tutto questo per me era inconcepibile due o tre mesi fa.Vedrai che un giorno sentirai la forza,la voglia di andare avanti in un modo diverso,ti renderai conto che l'amore è sempre con te,ogni cosa che farai la farai per questo amore immenso.I tuoi occhi sono i suoi,voi siete insieme.
Datti il tempo,ora è troppo presto,vivi alla giornata,lasciati pervadere dalle emozioni,sfogati e vedrai che il tuo cuore camminerà verso una nuova consapevolezza.
Ti stringo forte
Cri e Leo
Ringraziano per il messaggio: SANTA76, ambra

Re: mi sento vuota, e sono sempre una corda di Violino 01/05/2011 21:56 #83028

  • ambra
  • Avatar di ambra
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 193
  • Ringraziamenti ricevuti 216
GRAZIE mille a tutte,
a volte è così difficile tutto troppo grande per le mie piccole capacità.Vi vi voglio bene perchè solo voi sapete capire senza giudicare, lasciare il tempo e lo spazio per tutto quello che si può portare dentro senza pregiudizi senza pudori.
Grazie perchè nei momenti più bui avete sempre una luce per poter andare avanti .
grazie.
Ringraziano per il messaggio: labruse

Re: mi sento vuota, e sono sempre una corda di Violino 02/05/2011 15:51 #83167

  • labruse
  • Avatar di labruse
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Sei meteore, Giulio e Lidia in terra
  • Messaggi: 2845
  • Ringraziamenti ricevuti 2968
Cara Ambra,
non ti sarò utile per niente, perché sono alle prese con l'addio al quinto bimbo che perdo per sempre, ma voglio abbracciarti, sei nel mezzo del periodo peggiore, troviamo insieme la forza per vivere e amare, con il nostro linguaggio, privo di giudizio e di superficialità.

Un pensiero affettuoso per il tuo cucciolo,
Laura
Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò.
Ringraziano per il messaggio: claudia, ambra

Re: 5 mesi 13/05/2011 03:33 #84990

  • paola81
  • Avatar di paola81
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 86
  • Ringraziamenti ricevuti 164
ciao a tutte.. sono stata un pò in silenzio, dovevo metabolizzare un pò di cose.. il rientro in apparenza è andato bene, a parte oggi.. ho sentito alcuni miei colleghi che parlavano al telefono con una ragazza che adesso è a casa in maternità (più o meno è all'ottavo mese)... sono stata malissimo, per fortuna sono in ufficio da sola ma quando sono uscita ho incontrato uno dei ragazzi con cui vado più d'accordo che mi ha visto in lacrime e mi ha fatto entrare un momento nel suo ufficio per riprendermi un pò.. è stato di una gentilezza incredibile.. uff.. mi sento in colpa, mi detesto per quello che sono diventata, per i miei pensieri che a volte sono davvero cattivi, perchè gli altri vanno avanti e io non ci riesco.. per fortuna ci sono persone come lui che capiscono e sanno ascoltare anche quando non riesco a dire nulla.. per fortuna ho Ale che come sono entrata in casa ha capito al volo e mi ha abbracciata.. per fortuna ci siete voi.. sempre..
vi voglio bene..
Paola
Ringraziano per il messaggio: Annina, Mamma di un sedanino volato via

Re: 5 mesi 13/05/2011 05:14 #85003

  • maggie4444
  • Avatar di maggie4444
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • mamma di Leo in cielo e di Arianna tra le braccia
  • Messaggi: 2146
  • Ringraziamenti ricevuti 1187
Cara Paola,
Per fortuna che ci sono colleghi come il tuo tra le cui braccia rifugiarsi nei momenti duri..
La colpa no, però, non farti prendere dai sensi di colpa, non detestarti, per cosa poi? Gli altri vanno avanti, certo, agli altri non è morta una figlia, non vivono un lutto atroce e assurdo, la loro situazione è diversa. E tu stai andando avanti, ma la tua strada non è la loro, è molto più complessa, è ancora in salita, ci vuole tempo, pazienza, coraggio, sai che fatica in più rispetto a chi la strada ce l'ha spianata...
E' normale star male ora in certe situazioni, è dura, ma è normale per noi mamme con le braccia vuote...
So che tu sai tutto questo, ma a volte sentirselo ripetere da altri ci aiuta un po' ad essere meno dure con noi stesse.
Ti abbraccio forte,

Maggie
Leonardo...figlio stupendo...grazie per tutto quello che ci hai dato...Cammineremo insieme per sempre...

Re: mi sento vuota, e sono sempre una corda di Violino 15/05/2011 07:28 #85275

  • danda
  • Avatar di danda
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ho perso il mio bimbo 5 mesi fa alla 17+3 e in questi giorni sarebbe dovuto nascere.
Il dolore si attenuerà, imparerai a conviverci, poi riafforerà all'improvviso con lacrime e sconforto. Spero che si trasformi presto solo in un ricordo, perchè dimenticare non credo si possa (e nemmeno lo vorrei).
Ti abbraccio, sii forte!
Ale
Ringraziano per il messaggio: ambra
Tempo creazione pagina: 0.231 secondi